Martedì, 15 Maggio 2018 15:28

Piena disponibilità dell'Europarlamentare Barbara Matera per lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio culturale d'Ischitella.

Ciò avviene a circa un mese di distanza dal recente convegno svoltosi a Ischitella lo scorso 6 aprile a cui la parlamentare partecipava come relatrice dello stesso con la sua relazione: “Il ruolo della Comunità Europea per la valorizzazione di beni culturali”.
Colpita particolarmente dalle risorse del paese garganico ,prometteva il suo impegno per il decollo e il proseguio di questo tipo di discorso.
Intervistata dal sottoscritto ,ha ribadito l'iniziale interesse ,dando però utili indicazioni affinché il suo impegno possa essere fruttuoso ed efficace.
Per quanto riguarda le torri di Varano,la parlamentare ha espresso alcune difficoltà che sono alla base del recupero delle stesse.
Avuta la conferma della proprietà delle stesse che sono private, ha così riferito:
“ Putroppo la Comunità Europea può intervenire su beni che sono pubblici e non privati”.
Il sottoscritto ha proposto quindi un escamotage “ Se le torri fossero acquistate dal comune il discorso potrebbe quindi farsi”. Il tutto è quindi subordinato ad un acquisto del Comune che potrebbe salvare un patrimonio storico importantissimo ,dato che le torri furono fatte costruire nel 1269 dal genero di Federico II ,e attualmemte sono per metà diroccate e destinate senza interventi immediati a scomparire del tutto.
Per quanto riguarda il discorso archeologico la parlamentare ha così riferito:
“Anche per ciò fondamentale è l'interessamento e il coinvolgimento dell'amministrazione comunale d'Ischitella. I progetti in questo senso esistono,ma senza la seria collaborazione di quest'ultima i miei sforzi risulterrebero vani”.
Il comune dal canto suo sembra che assicuri la propria collaborazione,ma speriamo che questo avvenga al più presto perché un discorso così importante testimoniato dal rinvenimento dei numerosi reperti romani ed etruschi e della “ grotta degli etruschi” che è rimasto per troppo tempo fermo ,se si perde questa oppurtunità potrebbe finire nel dimenticatoio e questo penso che nessuno se lo auguri.

Giuseppe Laganella.

Ondaradio consiglia...

OLMO generico

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005