Venerdì, 01 Dicembre 2017 16:18

Vieste/ Lucia Zito (NCS-Lega) SI al potenziamento del Pronto Soccorso di Vieste. NO alla sua conversione in 118

In relazione ai recenti fatti in cui diversi ricoveri consecutivi a emergenza sono stati effettuati con notevoli criticità, mancando a tutt’oggi più di un’ambulanza e non essendo continuativo l’uso dell’eliambulanza, a causa del mancato ammodernamento (nonostante la sottoscrizione del P.T.A, Presidio Territoriale di Assistenza) della pista di atterraggio della stessa e della palazzina che dovrebbe ospitarla, tant’è che spesso le ambulanze sono costrette ad arrivare da Peschici; assodato il fatto che, anche per ammissione della Regione Puglia, il territorio garganico, e per converso Vieste, ha da sempre riconosciuto lo status di “disagiato”, mancando i collegamenti viari, anche per conformazione naturale, atti a velocizzare operazioni come appunto emergenze sanitarie; acquisito, secondo il D.M. 70 del 2015, che alla nostra cittadina spetterebbe un Ospedale di Comunità, e volendo la Regione Puglia, non si sa perché, mutare i Punti di Primo Intervento di Vico del Gargano e di Vieste in 118, nonostante l’esorbitante popolazione estiva della perla turistica garganica e comunque le circa 16.000 prestazioni annue che i due punti in oggetto sono chiamati a effettuare, ci chiediamo: come mai i Sindaci garganici, compreso il nostro, disertano abitualmente gli incontri preposti a fare chiarezza su problematiche così importanti come per esempio la Sanità e l’Accoglienza? Non dovrebbe il primo cittadino di un Comune preoccuparsi in primis di informare la popolazione degli accordi presi altrove su certi argomenti? I soldi previsti dalla Regione a sostegno del Pronto Soccorso a chi saranno destinati? Si possono dimenticare le prime necessità di un cittadino italiano e viestano, che vanno dal morso di una vipera ad una steccatura da microfrattura o lussazione, alla radiografia e ad altro che attenga il Primo Soccorso, in favore invece di altri stanziamenti tuttora da chiarire? A Vieste serve un potenziamento del punto di Primo Soccorso, e questo da decenni, non una sua scomparsa: mancano prestazioni diagnostiche come Ginecologia, Allergologia, Neuropsichiatria Infantile e Neurologia, Urologia e Uroloflussometria, una Sala Gessi, Medicina Interna, un Servizio di Radiologia che non si effettui solo di mattina, ma anche di pomeriggio e nel fine settimana, come un servizio ecografico che al momento non viene svolto, nonostante la disponbilità di personale specializzato. La risonanza magnetica si fa a Vico del Gargano e i tempi di attesa giungono fino ad un mese; dentista e oculista non hanno la strumentazione adeguata per svolgere tutte le prestazioni; la lista d’attesa per l’esame dei vasi sanguigni arriva a quattro mesi, sei mesi per quella di diabetologia. La cassa ticket di Vieste esibisce spesso problemi di linea.
Noi con Salvini Vieste dice NO a tale negazione dei diritti sanitari del cittadino viestano e chiede da subito: chiarezza circa la diversa destinazione dei fondi che dovrebbero essere erogati per il mantenimento e/o il potenziamento del Pronto Soccorso di Vieste; il perché di una simile, quanto assurda e dannosa ipotesi; un incontro aperto con la Cittadinanza ed il Comitato del Pronto Soccorso da fissare insieme al Sindaco Giuseppe Nobiletti, anche su sua indicazione in quanto a data e luogo, la disponibilità a rispondere de visu a tutte le problematiche o domande che la cittadinanza vorrà porre, compresa la chiusura dell’Ufficio Agenzia delle Entrate e il nascituro Centro Sprar. Ci si augura che trasparenza, coerenza e dialogo con il cittadino, emblemi della scorsa campagna elettorale, continuino ad essere gli ingredienti principali di una duratura Amministrazione. Prima i viestani!

Maria Lucia Zito
Responsabile Territoriale NcS per Vieste e Nord Capitanata.

 

 

-------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Ondaradio consiglia...

Ristorante Il Capriccio

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005