Mercoledì, 07 Novembre 2018 09:16

“Agosto di Fuoco”/ Arrestati per droga esponenti del clan Montanari a Manfredonia e Perna di Vieste. Il questore Della Cioppa: “Riteniamo in questa maniera di aver restituito a Vieste il suo cielo azzurro”. (3)

Dopo aver saputo dell’arre­sto di Claudio Iannoli, Gaeta­no Renegaldo capisce che avrà problemi ad ottenere i soldi del­la droga che gli ha fornito, e ma­nifesta a Raffaele Prencipe il suo timore. La conversazione è stata, però, intercettata dalla polizia. Su ordine del gip, gli agenti hanno arrestato due viestani e un manfredoniano, nell’ambito di un’inchiesta coordinata dalla Dda di Bari. Associazione mafiosa finalizzata al traffico di dro­ga è l’accusa nei loro confronti, ritenuti affiliati al clan di Giro­lamo Perna, contrapposto, a Vie­ste, alla batteria guidata da Mar­co Raduano. Proprio dopo l’arresto di quest’ultimo, lo scorso agosto, il clan Perna avrebbe cercato di egemonizzare il mercato della droga nella città garganica, ac­quistando due chili di cocaina, al prezzo di 70 mila euro, da Gae­tano Renegaldo.Ma il 21 agosto, Claudio e Giovanni Iannoli, con altre cinque persone, vengono arrestati; di conseguenza, Re­negaldo - ritenuto vicino al clan dei montanari - perde il suo re­ferente. A quel punto - come emer­ge dalle intercettazioni - ottiene rassicurazioni da Raffaele Pren­cipe: i due, però, il 24 agosto ven­gono bloccati dopo la consegna di 25 mila euro. Renegaldo, quin­di, fugge e si nasconde per diverso tempo a Bratislava, in Slovac­chia. Poi, torna in Italia.

Martedì notte viene fermato in auto dagli agenti della squa­dra mobile nei pressi di Man­fredonia, con un insospettabi­le cittadino di Monte Sant’Ange­lo: si stava recando a Mattina­ta, dove aveva trovato un alloggio per proseguire la latitanza. ‘Abbiamo dato una risposta in­cisiva a quella spirale di sangue che aveva caratterizzato la pri­mavera viestana. Riteniamo in questa maniera di aver restituito a Vieste il suo cielo azzurro”. Lo ha detto il questore di Foggia, Mario Della Cioppa, nel corso della conferenza indetta per il­lustrare gli esiti dell’operazione che ha portato all’arresto di tre noti presunti componenti della criminalità’ garganica. “E’ l’en­nesima operazione - ha detto il questore - di polizia antimafia. Abbiamo arrestato Gaetano Re­negaldo, un pregiudicato traffi­cante di sostanze stupefacenti e abbiamo dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare nei confronti di Claudio Iannoli e di Raffaele Prencipe. Tutti riteniamo essere sodali del grup­po criminale che fa capo Girola­mo Perna e che opera su Vieste”, un blitz che è una costola dell’o­perazione denominata Agosto di fuoco’ con cui e’ stato disartico­lato completamente il vertice del gruppo mafioso retto dal capo­clan Girolamo Perna.

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005