Mercoledì, 02 Aprile 2014 11:49

Marina Lesina/ Eden V, lo scheletro è sparito sul litorale solo il fondo del relitto

Non finisce mai l'agonia della Eden Vedi Marina di Lesina. Arenata sulla spiaggia lesine­se alla fine degli anni '80, la nave mercantile è stata abbandonata per anni sul litorale ed è da sempre stato oggetto di interesse per i turisti che la vedevano come un oggetto di interesse per le loro camminate sulla spiaggia.

Dopo diversi anni, però, la Capitaneria di Porto di Manfredonia ha deciso di indire un bando ed al vincitore spettava ciò che rimaneva della nave, cioè ferraglia e ruggine. Vince il bando la ditta Incelli di Frosinone, ma dopo qualche giorno dall'inizio dei lavori, la Polizia Provinciale in­terrompe le operazioni di smembramento del relitto e sequestra il sito. Da questo momento, nasce una bagarre giudiziaria ancora in auge presso il Tribunale di Foggia, e la nave - o quel che ne resta - rimane lì. Da qualche giorno, però, ci si è accorti che anche lo scheletro della Eden V è sparito, e ciò che si trova alla fine del litorale lesinese non è altro che il fondo del re­litto arenatosi nel dicembre dell'88. Vandali? Predatori di metallo? Non è chiaro chi sia l'au­tore dello scippo. Certo è che, se non è stata au­torizzata la ditta vincitrice del bando a riprendersi ciò che le spettava, si potrebbe aprire una nuova pagina giudiziaria. Chi avrebbe dovuto vigilare sul sito sequestrato? La Incelli ha subito un torto? Intanto, la sezione barese del WWF ha inviato un esposto alla Commissione Europea Am­biente per far sì che almeno a Bruxelles si muovano per fare chiarezza sullo smalti­mento del relitto della Eden V. La Commissione ha chia­rito che se venisse accertato che lo Stato italiano poco sta facendo per la ri­mozione della nave, allora potrebbero muoversi direttamente loro. L'importante - sia per il WWF, sia per gli ambientalisti di Mari­na di Lesina, sia per l'ambiente marino - è che la nave venga defi­nitivamente rimossa e quel pezzo di spiaggia bonificato, essendo di­venuto nel corso degli anni habitat naturale per ruggine e sporcizia.

gfc
l’Attacco

Ondaradio consiglia...

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005