Questo pomeriggio il Tar Puglia, al termine della fase dibattimentale svoltasi nella mattinata, ha deciso di rigettare il ricorso presentato dall’ex candidato sindaco, Mauro Clemente, inteso ad ottenere l’annullamento delle elezioni amministrative dello scorso 5 giugno. Con Clemente avevano promosso il ricorso dinanzi al Tar Puglia di Bari, altri otto componenti della sua lista: Armiento Luigi, Cariglia Rosaria, Marchetti Anna Carolina, Montecalvo Antonio, Notarangelo Francesco, Zaffarano Gaetano, Zaffarano Raffaele e Laprocina Mariapia.

Pubblicato in Politica

Ieri pomeriggio, nella sala Capricorno dell'istituto alberghiero IPSSAR "E. Mattei" di Vieste si è tenuto un workshop formativo sul bando regionale PIN - pugliesi innovativi, promosso dall'assessorato alle Politiche Giovanili.
Incontro fortemente voluto dall'amministrazione comunale di Vieste nella persona dell'assessore con delega alle politiche giovanili Prof. Dario Carlino.
Grande l'affluenza di ragazzi provenienti non solo da Vieste ma da tutta la provincia di Foggia, a testimonianza di quanto questa misura risulti appetibile e stimolante per i giovani pugliesi.
Dopo una breve presentazione del bando si è passati alla fase operativa in cui tutti i partecipanti si sono cimentati alla compilazione della domanda di finanziamento.
Tanti gli spunti e i suggerimenti forniti ai partecipanti da parte del Dott. Paolo D'addabbo e di Maxi Toaro, relatori dell'incontro e membri dell'Agenzia Regionale della Tecnologia e Innovazione (A.R.T.I. Puglia).
Grande soddisfazione é stata espressa dall'assessore Carlino che, a chiusura dei lavori, ha dichiarato che volontà del suo assessorato è quello di promuovere sempre più iniziative di questo genere. L'idea è quella di creare una struttura interna all'assessorato che, in costante contatto con i referenti regionali, rappresenti un vero e proprio ponte che favorisca ed incentivi le iniziative di tutti i giovani di Vieste e dell'intero Gargano.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Sono aperte le iscrizioni presso la sede Confcommercio di Vieste (in via Cavour 12) per il corso abilitante per l’esercizio di attività di commercio nel settore merceologico alimentare. Il corso è rivolto a chi intende aprire un’attività finalizzata alla somministrazione e vendita di alimenti e bevande e non possiede i requisiti professionali richiesti dalla normativa vigente. Per informazioni rivolgersi a Confcommercio Vieste 0884/706193.

Pubblicato in Avvisi

Si svolgerà giovedì 10 novembre alle ore 11,00, nell’Aula Consiliare del Comune di Vieste, la cerimonia di consegna degli encomi tributati agli agenti protagonisti della cattura di Silvio Stramacchia, il malvivente autore della tragica uccisione del commerciante Mario Nardella, avvenuta a Vieste il 12 novembre di due anni fa.

Alla presenza del Questore di Foggia, Piernicola Silvis, il Sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti consegnerà le attestazioni di pubblico encomio conferite a 4 operatori del Commissariato di Pubblica sicurezza di stanza a Manfredonia: al Dirigente Dr. Agostino De Paolis, al Sovrintendente Michele Melchionna, al vice sovrintendente e assistente capo La Torre Matteo, all’ assistente Capo Massimo Marro; ed a 2 operatori in forza alla sottosezione di Polizia Stradale di Vieste: all’ Assistente Capo Massimiliano Rosiello e all’Assistente capo Rosa Attilio.

Il solenne encomio è stato conferito con una delibera di giunta approvata lo scorso mese di agosto, in segno di riconoscimento non solo dell’operato dei singoli “encomiati”, ma anche come solenne plauso ad una attività di contrasto alla criminalità svoltasi con tempestività e concretezza immediata nell’assicurare alla giustizia l’autore di un efferato omicidio.

Il che si presta anche ad un ringraziamento solenne rivolto, indistintamente, a tutte le forze dell’ordine presenti nel nostro territorio per l’impegno giornaliero profuso nel contrasto all’ offensiva del crimine in forma organizzata o solitaria che sia.

Nel caso specifico, i 6 encomiati si resero –nei rispettivi ruoli e in efficace coordinamento-protagonisti dell’immediata cattura dello Stramacchia, avviatosi alla fuga rocambolesca tra le vie di Vieste, appena compiuto il tentativo di rapina perpetrato nella rivendita commerciale di bevande della famiglia Nardella, nel corso del quale assestò al povero Mario Nardella, i fatali fendenti da arma da taglio che ne causarono il decesso.

Alla cerimonia sono stati invitati anche i familiari di Mario Nardella.

Pubblicato in Avvisi

Il  Consiglio Comunale di Vieste è convocato, in seduta di 1^ convocazione,  per il giorno 11 novembre 2016 (venerdì) alle ore 12,00 e di 2^ convocazione per il giorno 14 novembre 2016 (lunedì), alle ore 10,00 per la trattazione del seguente:

ORDINE DEL GIORNO

1.    Ratifica delibera di G.M. n. 107 del 15.09.2016 all'oggetto "Art. 175 D.Lgs. 18/08/2000 n. 267. Variazione al bilancio di previsione 2016/2018 - annualità 2016 - adottata in via d'urgenza  dalla Giunta Municipale";

2.    Ratifica delibera di G.M. n. 125 del 13.10.2016 all'oggetto. "Costituzione di parte civile del Comune di Vieste nel procedimento penale n. 5478/2015 r.g.n.r. 8537/15 R.G. GIP dinanzi al Tribunale Torre Annunziata a carico di I.D.. Nomina procuratore speciale e difensore del Comune di Vieste.- Variazione al bilancio 2016".


     II Presidente del Consiglio
      Cons. Paolo PRUDENTE

Pubblicato in Politica


Tra il Basket Francavilla e la Bisanum Viaggi Vieste vince... la condensa!

A metà terzo quarto, con i garganici in vantaggio 45-41, i due direttori di gara decidevano di interrompere la gara perché l’umidità all’interno del palazzetto tarantino aveva reso troppo scivoloso il pavimento. Inutili sono stati i tentativi di asciugarlo ed inevitabile la decisione di mandare le due squadre negli spogliatoi decretando la sospensione del match.

Ha di che reclamare contro la sfortuna la squadra di coach Desantis: dopo aver chiuso in vantaggio i primi due parziali (18-23 e 33-42), a metà terza frazione giungeva la decisione arbitrale, necessaria per salvaguardare l’incolumità dei giocatori. Buona la prova, fino a quel momento, di Neal e Dragna (rispettivamente 19 e 12 punti); a segno anche Gatta (7 punti), Bertona (4) e Cota (3). 

Resta da scoprire quando si potrà recuperare il match considerato che la prossima settimana è previsto un turno infrasettimanale: dopo il match casalingo di domenica 13 contro l’Olimpica Cerignola, infatti, la Bisanum Viaggi Vieste giocherà giovedì 17 contro l’Angel Manfredonia, di nuovo al palazzetto dell’Omnisport, per poi concludere la settimana con la trasferta a Ceglie Messapica.

Pubblicato in Sport

Un solo gol, ben 4 espulsioni e poche azioni da gol sono la sintesi del match che ha visto il successo casalingo dell’Atletico Vieste contro l’Otranto. Gara brutta come non ci si sarebbe mai aspettato da due squadre che stazionano con merito nella parte alta della classifica.

Ancora orfano di Triggiani, Franco Cinque poteva rimettere in campo Marco Milella dopo tante domeniche di stop. Davanti La Forgia faceva compagnia a Trotta nel 3-5-2 viestano. Più abbottonato mister Salvadore col solo Martin Sanchez nel reparto offensivo.

Da pisolino pomeridiano il primo tempo, se si pensa che tra le emozioni più forti si annovera il cambio di maglie dei locali dopo appena 2 minuti di gioco perché quelle indossate al fischio di inizio erano troppo simili a quelle degli avversari.

Al 21mo l’Atletico Vieste aveva l’occasione per sbloccare il risultato: su un corner da destra di Colella la palla galleggiava nell’area piccola per poi finire tra i piedi di Camasta che da posizione ideale mandava clamorosamente al lato. Colpo di genio di Trotta al 33mo ma il suo stop e tiro a volo da fuori area finiva di poco oltre la traversa. A pochi minuti dal riposo il sig. Nicola Maria Peres della sezione di Barletta mandava negli spogliatoi Milella e Stajano per reciproche scorrettezze. Il direttore di gara estraeva per la seconda volta il cartellino rosso (questa volta per doppia ammonizione) al quarto d’ora della ripresa nei confronti di Palma, reo di una simulazione in area avversaria. Rimasto con soli 9 uomini, mister Salvadore faceva ricorso all’esperienza del 45enne Francisco Govinho Lima (ex calciatore di Roma, Lecce, Lokomotiv Mosca e numerose altre squadre professionistiche) affidandogli il comando del centrocampo.

Sull’altro fronte, l’ingresso di Cesar Kouame per La Forgia dava un po’ di brio alla gara (in precedenza Sicignano era entrato per Santoro senza incidere sul match); proprio il cioccolatino viestano, al 25mo, imbeccava in area Trotta che si vedeva ribattere il pallone dall’ottima uscita di Caroppo. Al 36mo giungeva anche l’unica occasione per i salentini, quando Roldan eludeva la difesa viestana e si presentava a tu per tu da Innangi, ma il riflesso del portiere di casa serviva a mandare il pallone contro il palo prima di essere spazzato dai difensori.

Gol mancato, gol subito: tre minuti più tardi Colella calciava una punizione trovando in area Trotta il cui tiro-cross eludeva Caroppo e veniva spinto in rete da Sollitto. Sbloccato il risultato, l’Atletico Vieste poteva addirittura raddoppiare dopo 120 secondi se Silvestri, lanciato in campo aperto da una bella apertura di Cesar, non cincischiava davanti a Caroppo che sventava il rischio.
Saliva la tensione tra i giocatori ospiti e a Roldan scappava qualche parolina di troppo nei confronti del direttore di gara che lo spediva anzitempo negli spogliatoi mostrandogli il rosso diretto. La partita finiva col risultato di 1-0 per il Vieste, e con 10 giocatori locali contro 8 ospiti.

Il successo dell’Atletico Vieste, il quarto tra le mura amiche, consolida la quinta posizione in classifica a 5 punti dalla coppia di testa formata da Audace Cerignola e Bitonto. Domenica prossima la squadra di Franco Cinque sarà impegnata in una sfida ad alta quota sul terreno della Team Altamura, terza in classifica con appena 2 punti in più dei viestani. Certa l’assenza di Milella, bisognerà valutare le condizioni fisiche di Telera e Cesar, usciti malconci dalla gara odierna.

Sandro Siena


Atletico Vieste – Otranto 1-0

Atletico Vieste: Innangi, Silvestri, Partipilo, Camasta, Sollitto, Telera (33st M. Devita), Santoro (36pt Sicignano), Milella, La Forgia (11st Kouame), Colella, Trotta. A disposizione Saracino, Gallo, Caruso, Facecchia. Allenatore Franco Cinque

Otranto: Caroppo, De Giorgi, Saracino (26st Cellamare), Stajano, Boulam, Deffo, Palma, Mariano (28st Serio), Martin Sanchez (18st Govinho Lima), Roldan, Gonzalez. A disposizione Cazzato, Luca, Manneh, Mounchid. Allenatore Andrea Salvadore

Arbitro il sig. Nicola Maria Peres, assistenti Emanuele Fumarolo e Gaetano Fiore, tutti della sezione di Barletta

Rete: 39st Sollitto

Ammoniti: Palma, Roldan, Gonzalez, Serio, Govinho Lima (O)

Espulsi: Milella (V) e Stajano (O) al 42mo del primo tempo per reciproche scorrettezze; Palma (O) al 15st per doppia ammonizione, Roldan (O) al 42st per frasi irriguardose contro l’arbitro

Pubblicato in Sport

Atl. Vieste – Otranto 1-0
84′ Sollitto

Atl. Mola – Vigor Trani 3-0 (ore 16)

A. Cerignola – Novoli 1-0
85′ Ladogana

Barletta – Molfetta S. 3-0
44′, 50′ Pellecchia

Casarano – Avetrana 2-0
13′ e 81′ Tedesco

Gallipoli – Bitonto 0-6
23′ e 86′ Manzari, 26′, 61′ e 71′ Zotti, 31′ Albrizio

Pi Galatina – Team Altamura 0-0

Hellas Taranto – UC Bisceglie 0-0 (ieri)

CLASSIFICA provvisoria

Bitonto 22
A. Cerignola 22
Team Altamura 19
Casarano 18
Atl. Vieste 17
Barletta 15

At. Mola 15
Otranto 14
Uc Bisceglie 13

Novoli 8
Gallipoli 8
Hellas Taranto 6
Molfetta S. 6
Avetrana 6
Pi Galatina 6
Vigor Trani 1

 

PROSSIMO TURNO – 10ª giornata
(domenica 13.11.2016 ore 14.30)

Avetrana – Gallipoli
Bitonto – Atl. Mola
Molfetta S. – Casarano
Novoli – PI Galatina
Otranto – Barletta
Team Altamura – Atl. Vieste
Uc Bisceglie – A. Cerignola
Vigor Trani – Hellas Taranto

Pubblicato in Sport

Il campionato di Eccellenza ha due nuove regine. Cerignola e Bitonto, vittoriose nell’ultimo turno, hanno spodestato l’Altamura che non è andato oltre lo 0-0 casalingo contro il Casarano, a sua volta vicino al colpaccio con Tedesco che ha sbagliato un calcio di rigore. Il match di cartello della nona giornata è quello tra Vieste e Otranto, con i garganici in salute che si confermano, visti i presupposti di inizio stagione, come autentica rivelazione di questo scorcio di campionato e oggi al Riccardo Spina si presentato con una buona percentuale di fare punti contro l’altra rivelazione della stagione, l’Otranto. Per le due capolista, Cerignola e Bitonto, subito due partite contro due squadre salentine. I dauni riceveranno il Novoli che domenica scorsa ha castigato il Barletta con una doppietta di Pignataro, assente per squalifica la trasferta in Capitanata. I neroverdi andranno a far visita al Gallipoli di Cimarelli che, a dispetto del gioco messo in mostra, raccoglie meno punti di quanti ne meriterebbe. Il ‘Bianco‘ è chiuso per squalifica e, per questo motivo, si giocherà a Sogliano Cavour, in assenza di pubblico.
Anche l’Altamura dovrà vedersela contro un salentina: a Galatina la truppa di Di Maio darà nuovamente l’assalto alla vetta, confidando in una battuta di arresto delle battistrada. Per i biancostellati la situazione non è rosea, con cinque punti in otto giornate, ma i numeri per fare bene ci sono. Il Barletta ha cambiato tecnico dopo la ‘fatal Novoli‘: Bitetto è stato esonerato e si parla di un probabile ritorno di Massimo Pizzulli. La partita contro il Molfetta, nonostante la crisi tecnica e le assenze per squalifica di Sguera, Di Rito e Rossetti, dovrebbe essere una formalità.
Quello tra Casarano e Avetrana, sulla carta, è un match dall’esito scontato ma la grinta e la caparbietà messa in campo dai tarantini contro l’Hellas Taranto dovrebbe far mettere in guardia le ‘serpi‘ che, con una vittoria, potrebbero avvicinare la vetta. Il programma anche con il derby posticipato alle 16 tra Mola e Trani. In coda il Trani si allontana dalle penultime, Galatina e Hellas Taranto, ma allontana anche la crisi con la nuova società pronta a far ripartire il campionato con una nuova guida tecnica e una squadra all’altezza.

ATL. MOLA – V. TRANI C. Salvatore Iannella, di Taranto (ore 16)
ATL. VIESTE – OTRANTO Nicola Maria Peres, di Barletta
AUD. CERIGNOLA – NOVOLI Michele Lopez, di Bari
BARLETTA – MOLFETTA Carlo Rinaldi, di Bassano del Grappa
CASARANO – AVETRANA Bruno Spina, di Barletta
GALLIPOLI – BITONTO Luca Tagliente, di Brindisi (a Sogliano, porte chiuse)
PRO ITALIA GALATINA – TEAM ALTAMURA Domenico Mallardi, di Bari
HELLAS TARANTO – U. C. BISCEGLIE Andrea Salanitro, di Bari

 

 

---------------------------------------------------------------------

Informazione pubblicitaria/ Il Ristorante Pelikano aperto il venerdì, sabato, domenica

La cucina tipica pugliese tra tradizione e innovazione.
Il Pelikano propone con arte ed eleganza i suoi piatti, sapiente equilibrio di sapori, aromi e colori.
Al Pelikano anche gustosissime pizze, cotte su forno a legna e succulenti grigliate miste di carne e pesce.
E per organizzare il tuo evento contattaci allo 0884/702489.

Il Pelikano ristorante, pizzeria, Braceria è a Vieste sul lungomare Mattei.

--------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Sport

Pelle di Stracci è la delicata storia di un cumulo di stracci messi a casaccio nel vagone di un treno abbandonato e di una vecchia signora che, in una fredda notte, li dispone per benino a forma di uomo per vincere la solitudine. Una candela accesa proprio lì dove dovrebbe stare il cuore e il forte desiderio della donna, fanno il miracolo e l'uomo, fatto di vecchi abiti abbandonati, si sveglia dal suo torpore di lana infeltrita e bucherellata dai topi. Pelle di stracci è giovane, anzi, appena nato, è già deve fare i conti con l'abbandono e il disprezzo; la donna che l'aveva creato e desiderato, infatti, fugge dalla sua creatura dopo avergli lasciato la sola eredità del nome "Pelle di stracci" e un vecchio vagone fermo al cimitero dei treni. Età di lettura: da 6 anni.

Biografia dell' Autrice
VERONICA D' ONOFRIO nasce a Catania il 27 febbraio del 1978. Vive con i suoi nonni fino all'età di sei anni, quando, trasfe­ritasi a Vieste, sulle coste pugliesi del Gargano, raggiunge i suoi genitori. A diciotto anni s'iscrive al Dams di Bologna. Nell' ateneo bolognese studia storia dell'arte e consegue la Laurea con una tesi in Semiotica delle arti. Dopo la laurea si trasferisce a Venezia dove svolge un tirocinio al Guggen­heim Collection e ha modo di "respirare" una parte della mi­gliore arte europea e americana del XX secolo.
Al Guggenheim ha la grande opportunità di condurre visite guidate della collezione e rimane affascinata dalla capacità e immediatezza dei bambini di comprendere l'arte contem­poranea e più in generale di "vivere" le storie che vengono loro raccontate; proprio ai bambini decide di dedicare cin­que storie ognuna con una morale e correlate di illustrazioni scarne, nella raccolta "L'uomo volante" (Casa Editrice Edi­gio, Pavia, edito giugno 2016). Dal 2005 al 2012 partecipa, in qualità di artista, a diverse mostre collettive e personali, sia in Italia che all' estero. Negli ultimi anni la sua attenzione si concentra sul mondo dell' illustrazione e dell' editoria per ragazzi e le grandi tele dipinte in passato, lasciano il posto a tavole A3 dipinte con tecnica mista che accompagnano e a volte precedono le sue storie scritte. A Parma, ha frequentato la scuola di naturopatia umanistica e shen trainig "ego center" e ha conseguito il master di operatore in discipline bionaturali sotto la guida del maestro e diret­tore della scuola Pino Ferroni.
Dal 2006 vive nella provincia di Reggio Emilia e insegna arte e immagine.

Pubblicato in Cultura

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005