MOSTRA D’ARTE del pittore MASSIMO GUERRA, artista e ritrattista, inaugurazione ed esposizione delle sue opere mercoledì 10 ottobre dalle ore 18.30 presso l’Hotel degli Aranci in Vieste. Le opere di Guerra, sono un perfetto esempio dell’ideale neoclassico e del realismo, riuscendo a trasmettere le passioni e i sentimenti che animano i suoi personaggi, accentuato dal forte contrasto creato dal chiaroscuro che evidenzia l’azione e annulla lo sfondo. Dipinge in chiave contemporanea, tematiche passate, intensamente ispirato dagli antichi maestri come il Caravaggio, Louis David, Tiziano, Moreau. Guerra nasce a Foggia nel 1958. Portato naturalmente al disegno e alla pittura. Diplomatosi all’Istituto Statale d’Arte. Negli anni 70’e 80’, il giovane Massimo è esuberante e vulcanico, dalla creatività poliedrica affrontando temi più disparati, passando dal paesaggio, alla figura umana. Tra gli amici "artisti", che frequenta in quel periodo è da ricordare Andrea Pazienza. Negli anni ’80 diventa discepolo del maestro Renato Guttuso e del maestro F. Bertoni. Decora a Milano locali di tendenza, è un rinomato ritrattista, tale riconosciuta professionalità lo ha portato a collaborare con note agenzie di modelle. Esplora realtà artistiche diverse, facendo esperienze nei settori della scenografia e del design. "L’ARTE È SPERIMENTARE" diverrà il suo motto. In occasione di questa mostra, il maestro Massimo Guerra ha dipinto opere ispirate al paesaggio di Vieste e al noto monolite Pizzomunno, quadro oggetto di sfondo della locandina di presentazione. Si ringrazia l’Associazione Officina delle Arti per la scoperta di un artista geograficamente vicino e altrettanto importante e l’Hotel degli Aranci per la disponibilità della mostra i cui quadri resteranno in esposizione dal 10 al 31 ottobre.

Pubblicato in Cultura
Mercoledì, 10 Ottobre 2018 09:24

Basket Serie C Gold/ La Bisanum sbanca Mola

Esordio positivo, per la Bisanum Viaggi Sunshine Vieste, nel campio­nato pugliese maschile di serie C Gold di basket. La formazione allenata da Francesco Desantis si aggiudica il der­by, in trasferta, sul parquet del New Basket Mola 2012. Una partenza felice, dunque, per i biancazzurrj, nel nuovo, campionato istituito dal comitato re­gionale della Federazione italiana pal­lacanestro, torneo che rappresenta il quarto livello del basket italiano dopo i campionati di A e B. A Mola di Bari, la Sunshine la spunta al fotofinish, con il risultato di 71-73. Partita equilibrata, vibrante e combattuta. Ospiti avanti 11-17 al ter­mine del primo quarto. All’intervallo lungo punteggio in parità, sul 34-34. Il terzo periodo di gioco sorride ai pa­droni di casa, che chiudono la frazione sul 57-54. Nel quarto conclusivo e de­cisivo è Vieste ad imporsi, mentre l’ultimo attacco del quintetto di Mola è respinto dal ferro. Preite (20 punti), Cordici (15) e Caims (15) i migliori marcatori del Mola New Basket. Per la Sunshine in evidenza, in attacco, il croato Samija, ala classe ‘94, che firma 19 punti. In doppia cifra anche il pivot serbo Markovic (17 punti), Compa­gnoni (16) e Lauriola (13). Infine, 6 punti per Simeoli e 2 per Castriotta. Vittoria ottenuta nonostante le assenze di Hoxha e Sorrentino, con le rotazioni per coach Desantis ridotte a soli 6 uomini.

I RISULTATI

Taranto-Lecce 60-79

Monteroni-Ruvo 93-95

Castellaneta-Francavilla Fontana 87-104

Altamura-Monopoli 63-71

Ceglie-Ostuni 83-79

 Domenica prossima, in programma il derby Vieste-Monteroni. Al nuovo campionato pugliese di serie C Gold partecipano dodici club. La stagione regolare pre­vede ventidue giornate, tra an­data e ritorno. Il campionato consentirà ad una delle dodici partecipanti di essere promossa direttamente al torneo di B. Al termine della stagione re­golare, infatti, le prime dieci classificate parteciperanno ai play-off, con il turno prelimi­nare riservato ai club che si saranno piazzati in settima, ot­tava, nona e decima posizione. Play-off con sfide al meglio delle tre gare, ad eccezione della fi­nale, che sarà al meglio delle cinque partite. La vincente dei play-off sarà promossa nel campionato cadetto di serie B. In coda, penultima e ultima clas­sificata si giocheranno la salvezza in un play-out al meglio delle tre partite. Nel caso in cui nessuna delle pugliesi retrocederà dalla B, per la perdente dei play-out ci sarà la possibilità di con­servare la categoria attraverso imo spareggio con la finalista dei play-off di serie C Silver.

[r.f]

Pubblicato in Sport

La Polizia Stradale anche nel mese di Settembre ha  continuato con i servizi  ad alto impatto sul Gargano denominati “litorali sicuri”. Sono state mandate in campo il maggior numero di pattuglie  per combattere ogni tipo  di illegalità al volante e i comportamenti di guida più pericolosi, per garantire la circolazione in condizioni di massima sicurezza, cercando di dare nuovo impulso al contenimento del fenomeno infortunistico.

La sicurezza stradale, infatti,  è uno dei maggiori problemi da affrontare in quanto gli incidenti stradali  rappresentano una delle prime tre cause di morte nella fascia di popolazione compresa tra i 5 e i 44 anni di età.

Personale della Sezione di Foggia e della Sottosezione di Vieste hanno effettuato  125  posti di controllo, anche in ore serali e notturne,  nel  corso dei quali sono stati controllati  nr. 750 veicoli  ed elevate   nr.  360 contravvenzioni, per scorretto comportamento alla guida e/o anomalie documentali, con  decurtazione di 520 punti totali alle patenti di guida.

Particolare attenzione è stata dedicata all’azione di  verifica delle condizioni psico-fisiche dei conducenti ed attivazione di  servizi aventi lo scopo di contrastare la guida sotto l’influenza di alcool e di sostanze stupefacenti o psicotrope mediante l’utilizzo di precursori, etilometri e dei test di screening rapido sulla saliva.

Sono state denunciate  all’Autorità Giudiziaria 2 persone per il reato di guida sotto forte influenza di sostanze alcooliche, con ritiro delle patenti di guida e confisca dei veicoli; si è proceduto inoltre, alla contestazione  amministrativa,  nei confronti di 3  utenti,  per guida sotto influenza di sostanze alcooliche e contestuale ritiro delle rispettive patenti di guida ( art. 186 del C.d. S.)

Oltre alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e/o  alcoliche,  il maggior numero  di sinistri è causato dalla distrazione. La principale distrazione è rappresentata dall’utilizzo, mentre si guida,  del telefono cellulare. L’invio di un  SMS durante la guida è sei volte più capace di provocare  un incidente automobilistico rispetto alla guida in stato di ebbrezza;  sono sufficienti, in  media, tre secondi, di  distrazione dello  sguardo dalla strada, perché un incidente accada.

Per tale motivo si è profuso un grande impegno per la repressione di un comportamento assolutamente pericoloso,  procedendo all’implementazione di servizi ad hoc, auto e motomontati, anche con pattuglie composte da personale in abiti civili che rilevano l’infrazione e, ad una congrua distanza, pattuglie in divisa che fermano il conducente qualche attimo dopo, procedendo alla contestazione; oppure pattuglie in borghese che procedono alla contestazione

immediata della infrazione rilevata.

Sono stati sanzionati, per la violazione dell’art. 173 del C.d.S.,  nr. 60 automobilisti.

Ritirate 3 patenti, nr. 16 Carte di Circolazione  per  scorretto comportamento alla guida. Sequestrati   nr. 13    veicoli per mancanza  di Copertura Assicurativa; i controlli mirati a questa specifica tipologia, sono stati effettuati per mantenere alta la percezione di particolare incisività dell’azione per contrastare la mancanza di coperture assicurative  e  la  diffusione di false coperture assicurative  dei  veicoli  circolanti privi, quindi, della possibilità di “risarcire” i danni o le lesioni causati da incidenti stradali. L’assicurazione  falsa, inoltre,  può  essere  indizio  di  crimini  più  gravi e, soprattutto, celare potenziali pirati della  strada  che  fuggono via dopo aver causato un incidente o, ancor peggio, lasciando la vittima della  strada  senza  soccorso  e senza  la  possibilità  di  un risarcimento patrimoniale diretto. Sequestrati  6  grammi  di  hashish  con contestuale  segnalazione alla Prefettura nei confronti  dei  detentori. Sanzionati 11  automobilisti  per  il  mancato  uso  delle  cinture di sicurezza e   dei sistemi di   ritenuta per i bambini  (art. 172 C.d.S.). Monitorati i limiti di  velocita sui tratti a maggior rischio incidenti, mediante    l’utilizzo  del  Telelaser Trucam.

Trattasi   di  un’evoluzione  del  vecchio dispositivo  che, oltre   a   svolgere  la  funzione  base  di  percepire la velocità, ha una  telecamera  incorporata grazie alla  quale registra  tutto ciò che vede.

L’autovelox  2.0, utilizzabile  anche  di  notte  grazie ad un flash a infrarossi,  ha una gittata di 1,2  km e non si limita a registrare la velocità del veicolo, bensì  registra  se l’automobilista ha o meno  la cintura e se quest’ultimo, mentre guida,  utilizza un dispositivo cellulare

Pubblicato in Società

La M & M bike ancora una volta ha dominato una delle gran fondo pugliesi portando un ricco bottino a casa. Bottino innanzitutto che ha visto la vittoria, come 1° assoluto, del già noto Nicola Campanile, che vede il prestigioso primato ripetersi una seconda volta nell'anno in corso - lo ricordiamo come 1° assoluto nel gran fondo di Fasano, svoltasi lo scorso 24 giugno -; ma il bottino è stato ricco poiché contempla l'ottima posizione di Cannone Donato 6° assoluto 1° cat SEN 1, Caputi Luigi 8° assoluto 2° cat SEN 2 e Nicola Pistilo 23° assoluto 2° cat SEN 1.

La gara con circuito da ripetere 3 volte, ha visto sin dall’inizio un ottimo lavoro di squadra, lavoro che ha dato il giusto peso nella metà del 2° giro dove, su uno spunto di Campanile, hanno risposto bene sia Cannone che Caputi portando avanti la gara in soli 8 uomini; ma la vera furia di Campanile è emersa nella meta del 3° e ultimo giro, quando a soli 8 chilometri dall’arrivo, su una salita di 2 km, dove lui è un vero fuoriclasse, ha rotto tutti gli indugi portandosi nella prima posizione, mantenendola sino all’arrivo.

Soddisfazione per il presidente Giuseppe Muraglia e il suo vice Michele Maggese che, con queste ultime gare accompagnate da ottimi risultati, iniziano e delineare gli obbiettivi per una continua e notevole crescita per la prossima stagione.

Pubblicato in Sport

La Madonna la sera del 7 ottobre, nella sua festa del Santo Rosario, ha camminato con noi lungo le nostre strade per portare a tutti la speranza di un mondo nuovo.

Ha benedetto e ha pregato per noi e con noi per tutte le nostre famiglie, soprattutto per i nostri bambini, i nostri giovani e i nostri ammalati.

Ha asciugato le lacrime di tante persone che vivono disagi e sofferenze. Su tutti ha invocato la benedizione del Signore Gesù indicandoci che solo facendo tutto ciò che Egli ci dice potremo trovare sollievo ai nostri dolori e risposte alle nostre tante domande.

Meditando i misteri del Santo Rosario contempliamo con Maria l'amore infinito che il Signore ha per questa nostra umanità e sentiremo il respiro di una vita nuova che ci rasserena nonostante le tante tribolazioni che il mondo stesso presenta a noi poveri peccatori.

Con il Rosario, catena dolce che ci rannoda a Dio, davvero potremo sconfiggere il tanto male presente in questo nostro tempo. Sento il dovere di ringraziare tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita di questa Festa, sempre tanto bella: Il Consiglio Pastorale Parrocchiale, il gruppo Liturgico e il gruppo delle pulizie, i tre Cori della Parrocchia, adulti, giovani e bambini, il Gruppo dei Ministranti, l’Azione Cattolica Parrocchiale, le educatrici che con i bambini e i ragazzi hanno realizzato i due recital e la mostra espositiva dei lavoretti a mano, il Gruppo delle ragazze della scuola parrocchiale per i balletti dei “nastri e ritmi”, i tanti bambini che le hanno fatto corona, le congreghe della Madonna del Rosario e di Santa Maria di Merino, della Trinità, di San Giorgio e di Sant’Antonio, la Pegaso e il motor Club per il servizio d’Ordine, Ondaradio e Gargano Tv per la diffusione del programma della festa e per i servizi televisivi, la Gargano Music per il bellissimo concerto di domenica 30 settembre sotto la direzione artistica del Maestro Andrea Vescera, i fotografi per i servizi fotografici, il Comitato di Santa Maria di Merino che ha offerto le cassette dei fuochi d’artificio, i giovani che hanno realizzato il tronetto di esposizione della statua, chi ha addobbato con l’ illuminazione il cortile della parrocchia, chi ha offerto i fiori e… soprattutto il Signore e la Vergine Santa. Grazie di cuore a tutti!                                              

 

Don Tonino Baldi - Parroco

Pubblicato in Società

Ad appena tre giorni dallo spettacolare avvicinamento della nave Costa Luminosa, lo specchio marino antistante il porto di Vieste torna ad essere lo scenario per prestare i soccorsi al partecipante ad una crociera. Questa volta l’intervento dei militari della Guardia Costiera di Vieste è servito per portare a terra un turista tedesco di 81 anni, colto dal riacutizzarsi di problemi di natura gastrica.

20181008 aidablu 1All’incirca per le 14:30, infatti, la nave Aidablu proveniente da Venezia e diretta a Corfù è stata costretta ad avvicinarsi alla costa viestana per consentire il trasbordo del passeggero in difficoltà. Con il coordinamento dell’agenzia Galli (che si occupa del traffico crocieristico nelle nostre zone), l’equipaggio della motovedetta CP880 è andata incontro alla nave dalla quale hanno fatto scendere il turista. Il mare spinto dal vento di maestrale ha costretto la Aidablu ad una rotazione di 90 gradi puntando verso est in modo da smorzare il moto ondoso per agevolare le operazioni. Sul molo del porto di Vieste il signore tedesco è stato preso in cura dal personale del 118 che lo sta trasferendo all’ospedale di Manfredonia, dove lo aspettano nel reparto di gastro-enterologia.

La Aidablu è lunga oltre 250 metri e larga 32, è composta da 25 ponti che ospitano 1096 cabine, sei ristoranti, 10 bar, un teatro ed il più grande centro benessere su una nave da crociera di questa portata. Inoltre a bordo c'è anche una birreria dove viene prodotta birra che viene servita ai clienti.E' in grado di ospitare 2050 passeggeri e 607 membri dell'equipaggio.

Impeccabile ancora una volta l’operato dei soccorritori, sia i militari della Guardia Costiera e sia il personale del 118, che hanno garantito le cure agli sfortunati crocieristi in tempi brevissimi e con la massima professionalità. Alle 15:30, una volta ritornato a bordo l’ufficiale della nave da crociera che aveva accompagnato a terra il paziente, la Aidablu ha ripreso la sua rotta verso la Grecia.

 

Pubblicato in Cronaca

Raptuna, imbarcazione di Vieste Tuna Fishing (capo equipaggio Giampiero Cariglia) ha vinto la prima edizione del Big Game Drifting, trofeo Open Fipsas Città di Trani, gara di pesca sportiva (con rilascio obbligatorio) organizzata dalla sezione di Trani della Lega navale sotto l'egida della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee e con il patrocinio del Comune di Trani.

La prima edizione della competizione ha richiamato equipaggi provenienti da tutta la Puglia. Ricco il bottino di gara: pescati (e rilasciati) 7 tonni rossi dai 50 ai 90 chili, oltre 40 gli alletterati catturati. Dietro il team di Vieste (primo con 10.698 punti), si è classificato Il Gatto e La Volpe, imbarcazione del Fishing Game di Mola di Bari (capo equipaggio Saverio Ardegna, punti finali 8.372). Mola ottiene anche il terzo posto con Mapapi (del locale circolo della Lega Navale, con capo equipaggio Pasquale Marchionna, punti 5.588). La città barese e quella garganica si confermano anche a Trani come piazze storiche del Big Game Drifting e della pesca sportiva italiana. Ai piedi del podio, un'altra barca del Gargano Tuna Fishing, con capo equipaggio l'esperto Michele Coda.

Perfetta l'organizzazione dell'evento da parte della sezione di Trani della Lega Navale: l'obiettivo è di far crescere nel corso degli anni l'appuntamento.

 

traniviva.it

Pubblicato in Sport

La Provincia di Foggia – Settore Gestione del Patrimonio Servizio Politiche Educative, intende affidare la gestione gratuita dell’impianto di calcio sito all’interno della struttura denominata "OMNISPORT" - di proprietà dell’ente - sito in Località Macchia di Mauro di VIESTE e, a tal proposito, apre un confronto con le associazioni e/o società sportive del territorio in modo da accogliere progetti per la rigenerazione, la riqualificazione e l'ammodernamento e la successiva gestione dell'impianto sportivo per una durata proporzionalmente corrispondente al valore dell'intervento, comunque per un periodo di tempo non inferiore a cinque anni.
Pertanto, nell'ottica dei principi di trasparenza e di parità di trattamento, si intende avviare la presente procedura finalizzata ad individuare le associazioni e/o società sportive che siano in grado di realizzare interventi di rigenerazione ed ammodernamento degli impianti sportivi e di riqualificare la struttura mediante progetti di attività sportive, volti a favorire l'aggregazione sociale, che coinvolgano i giovani della città. Il presente avviso è da intendersi finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di soggetti potenzialmente interessati, non vincolante per l'Amministrazione.
Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento e pertanto non sono previste graduatorie, attribuzioni di punteggi o altre classificazioni di merito.
Il presente avviso non costituisce un invito ad offrire né un'offerta al pubblico ai sensi dell'art.1336 c.c. o promessa al pubblico ai sensi dell'art.1989 c.c..
L'Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere al successivo iter per l'affidamento della gestione.

Bando completo pubblicato sul sito del Comune di Vieste

Pubblicato in Avvisi

La Bisanum Viaggi Vieste riprende il cammino in campionato come aveva finito, con una vittoria. Una vittoria meritata su un campo che già nella passata stagione aveva portato fortuna e che conferma l’ottima predisposizione dei ragazzi nel giocare ottime prestazioni fuori casa. Nel complesso la partita ha mostrato un sostanziale equilibrio tra le formazioni anche se quando la squadra viestana ha avuto modo di schiacciare il piede sull’acceleratore dava l’impressione di avere la situazione gara sotto controllo. Primo quarto appannaggio Sunshine concluso sul +6 sul punteggio 11-17 mentre nel secondo quarto Mola rientra in partita e inchioda all’intervallo lungo sul 34 pari. La ripresa viene giocata punto a punto con continui cambi nel vantaggio della squadra in testa al match e partita risolta dalla maggiore esperienza in campo mostrata dai giocatori viestana con il canestro del vantaggio di Compagnoni siglato a 6 secondi dal termine. Compagnoni© 16 pt 8 reb 6 ass, Lauriola 13 pt 6 reb 4 steal, Samija 19 pt 5 reb 2blk, Markovic 17 pt 6 reb 2 blk, Simeoli 6 pt 7 reb 7 assist, Castriotta 2 pt 3 reb. Tutto sommato buona prestazione considerato che si parla del primo incontro della stagione regolare e che arrivava dopo una preparazione fisica in cui gli allenamenti tutti assieme son stati pochissimi causa infortuni e che alle defezioni preannunciato si è aggiunta quella di Hoxha che ha avuto problemi di tesseramento.

Appuntamento a domenica prossima nel nuovo Omnisport con la prima gara casalinga di questa C Gold contro Monteroni, ore 18 non mancate!

Pubblicato in Sport
Mercoledì, 10 Ottobre 2018 09:17

Vieste/ Oggi scuole in festa

Si svolgerà questo pomeriggi nei giardini di Marina Piccola la prima edizione di “Scuola in festa”, organizzata dall’Istituto Comprensivo “Rodari – Alighieri – Spalatro” di Vieste in collaborazione con il Comune di Vieste – Assessorati alla Pubblica Istruzione e allo Sport.

L’iniziativa, dedicata agli studenti ed alle loro famiglie, sarà l’occasione per presentare al territorio il nuovo Istituto Comprensivo, operativo dal primo settembre e salutare l’inizio dell’anno scolastico.
A partire dalle ore 15.00 gli alunni di tutte le istituzioni scolastiche di Vieste parteciperanno ad una gara sportiva di orienteering che, partendo dai giardini di Marina Piccola, si snoderà per le vie del centro storico.

Per i più piccoli sono previste attività ludiche, con giochi in legno, proposte dai “Ludo-bus Legnogiocando”, che stazioneranno fino alle ore 18.00 in prossimità dei giardini.

Alle ore 17.00, nell’anfiteatro “Carlo Nobile”, ci sarà il momento dei saluti istituzionali, della premiazione della gara di orienteering e dell’esibizione del gruppo folk “R’denn e zumbann” che chiuderà la manifestazione.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

Pubblicato in Società

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005