Domani, 19 settembre, il nuovo Omnisport si mostrerà finalmente alla cittadinanza e ai tifosi.

La Dirigenza della Sunshine è lieta di invitare tutta la cittadinanza all’amichevole tra le 2 squadre più importanti della provincia di Foggia che si terrà il 19 settembre alle 18.30.

In campo la Bisanum Viaggi Basket Vieste, unica rappresentativa provinciale della serie c gold contro il San Severo, unica rappresentante provinciale della serie B.

Un impegno preso e rispettato quello della realizzazione del parquet all’Omnisport, un impegno economicamente importante che consentirà alla nostra squadra di partecipare al più importante campionato regionale, la serie C GOLD.

Ricordiamo che domani al palazzetto sarà possibile dare un aiuto concreto alla realizzazione di questa opera acquistando la TESSERA SOSTENITORE che da il diritto ad assistere a tutte le partite casalinghe della Bisanum Viaggi Vieste.

Pubblicato in Sport

“Una vacanza al mare?  Dalla prossima stagione estiva in Puglia non sarà più una chimera per le persone con disabilità. È una conquista di civiltà e rispetto.” Così l’Assessore regionale all’Industria turistica e Culturale, Loredana Capone commenta la legge appena varata oggi all’unanimità dal Consiglio Regionale «Norme a sostegno dell’accessibilità delle aree demaniali destinate alla libera balneazione per le persone diversamente abili» con la quale si intende garantire il diritto delle persone diversamente abili alla libertà di accesso e fruizione delle spiagge pubbliche. “Ora non ci saranno più scuse per non adeguare le spiagge pubbliche. Il diritto a godere pienamente del mare, uno dei patrimoni più importanti per lo sviluppo del turismo in Puglia, sarà esteso a tutti i cittadini. Senza differenze. Con questa legge rendiamo più puntuale un obbligo già previsto da leggi, ordinanze e regolamenti pregressi, ma puntualmente disattesi all’avvio di ogni stagione estiva. E la Regione sosterrà, con uno stanziamento iniziale di 272mila euro, i Comuni costieri, che dovranno individuare almeno una spiaggia da adibire alla fruizione delle persone diversamente abili, per abbattere le barriere di accesso, predisporre servizi ad hoc e attrezzare i tratti di costa anche con parcheggi riservati. Insomma la Puglia diventa più accessibile a tutti proprio sul mare, uno dei suoi beni preziosi apprezzato anche da tanti turisti di tutto il mondo”.

Pubblicato in Turismo

I Carabinieri della Tenenza viestana, nei giorni scorsi, in località Coppitella hanno rinvenuto, nascosto sotto un ammasso di pietre, un sacchetto contenente una pistola tipo revolver di fabbricazione svizzera mod. “Schmidt 1882”, completa  di quattro cartucce cal. 7.5, perfettamente manutenuta ed efficiente. Arma e munizioni sono state sottoposte a sequestro e temporaneamente custodite in Comando in attesa delle autorizzazioni dell’Autorità Giudiziaria per il successivo invio al R.I.S. di Roma. Non è escluso infatti che le stesse possano essere state utilizzate nella faida che ha interessato Vieste nel recentissimo passato. Sono ora in corso le indagini volte ad identificare il possessore dell’arma.

Pubblicato in Cronaca

Per esercizio abusivo della pesca a strascico personali e mezzi della Guardia Costiera, coordinati dal Sesto Centro di Controllo Area Pesca della Di­rezione Marittima di Bari, han­no fermato nell’ultima settima­na lungo la costa tra Vieste e Bari 11 pescherecci e 4 unità da diporto, sequestrato complessivamente quasi una ton­nellata di prodotto ittico e 5 reti a strascico, denunciate 5 per­sone e comminato sanzioni am­ministrative per 43 mila euro. Il comandante di uno dei pesche­recci controllati e’ stato anche arrestato per aver speronato in mare una motovedetta nelle ac­que antistanti la citta’ di Trani, e condotto in carcere con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, danneggiamento e le­sioni aggravate. L’operazione, iniziata lo scorso 11 settembre, e’ stata denominata Capojale, dal nome dell’omonima locali­tà costiera sul Gargano e ha consentito di accertare e repri­mere l’utilizzo di sistemi di pe­sca indiscriminata e comporta­menti non corretti (cattura di pesce allo stato giovanile, pe­sca in aree e tempi vietati, uti­lizzo di attrezzi da pesca modificati), “tali - spiega la Guardia Costiera - da comportare dan­ni agli stock ittici e in generale all’ambiente marino”, in un pe­riodo di cosiddetto “fermo bio­logico”, volto a tutelare il pa­trimonio ittico dei mari e del suo habitat, favorendo la ri­produzione delle specie. Parte del prodotto ittico sequestrato e’ stato devoluto in beneficienza. L’operazione della Guardia Costiera ha portato anche alla denuncia del titolare di un im­pianto di pescicoltura ubicato in località’ “Mattinatella”, tra Mattinata e Vieste, al cui inter­no era presente un’unità da pe­sca abbandonata e semiaffon­data, che costituiva un eviden­te pericolo per la sicurezza del­la navigazione.

Pubblicato in Ambiente

Si chiama 21P/Giacobini-Zinner, ed è una cometa periodica che in queste sere sta solcando con la sua coda i cieli di tutto il mondo. Una vecchia conoscenza, in quanto fu scoperta nel 1900 da Michel Giacobini, 21P è infatti una visitatrice frequente, ed è l'oggetto responsabile ad alimentare lo sciame meteorico delle Draconidi, le stelle cadenti visibili nel mese di ottobre.

 Ma quest'anno è stato speciale, infatti il 10 settembre ha salutato la Terra da una distanza di circa 58 milioni di km. Uno spazio pari a quello che ci separa da Marte, ma è stato il passaggio più vicino al nostro pianeta dal 14 settembre 1946.

 Il viestano Nunzio Micale, 19 enne, presidente del Gruppo Astrofili Dauni, ha immortalato da Vieste la cometa tra le stelle della costellazione dei Gemelli, mediante una reflex a fuoco diretto su un telescopio Celestron 8" .

"Dagli scatti si può notare che la cometa ha un colore che tende al verde, ciò dipende dal fatto che questi oggetti sono ricoperti da ghiaccio che intrappola diversi gas, come il cianogeno e il C2. Sublimando, a causa del calore solare, il gas viene liberato, e la cometa appare di questo particolare colore" - spiega Nunzio Micale.

 Questi sono gli ultimi giorni per osservare la cometa, che si allontana dal nostro pianeta ad una velocità di 23 km/s. Mediante un binocolo o un telescopio, bisogna cercarla tra le costellazioni del Toro e dei Gemelli, nella zona est del cielo, prima dell'alba.

Pubblicato in Cultura

All’inizio di questo nuovo anno scolastico, sento vivissima l’esigenza di rivolgere a voi tutti un caloroso saluto beneaugurante per il percorso scolastico che inizia in questa meravigliosa giornata di settembre. Non si tratta del solito, formale augurio di circostanza, poiché il mio è autentico coinvolgimento, anche emotivo, come mamma, come docente e, da ultimo, come amministratore locale, consapevole che la scuola costituisce, assieme alla famiglia, il pilastro fondamentale nel percorso formativo ed educativo delle nuove generazioni.Come mamma, auguro a tutti gli studenti di trovare in classe un clima sereno e stimolante, come quello di una famiglia, in cui ci si aiuti scambievolmente a superare le difficoltà del percorso scolastico e a scoprire e coltivare i valori della solidarietà, dell’inclusione e del rispetto delle singole individualità, con particolare attenzione ai compagni socialmente svantaggiati e ai diversamente abili, che costituiscono una risorsa inestimabile per tutto il gruppo classe. Come docente, auguro a tutti gli operatori scolastici di lasciarsi coinvolgere con entusiasmo nel lavoro più bello del mondo: formare persone istruite e responsabili, cittadini liberi e consapevoli del ruolo che svolgeranno da adulti nella comunità. Ricordiamo che il nostro successo professionale si misurerà dalla qualità dei cittadini che riusciremo a formare e le nostre sconfitte saranno rappresentate dal numero degli alunni che si perderanno per strada, le cui vite peseranno sulle nostre coscienze come macigni se non avremo fatto il possibile per captare, interpretare e cercare di trasformare in positivo i segnali di malessere che, sin dall’infanzia, costituiscono avvisaglie importanti di disagio. Come amministratore locale, responsabile del settore Istruzione, assicuro il massimo impegno dell’Amministrazione Comunale, nell’ambito delle competenze istituzionali, affinché le scuole della nostra Città possano raggiungere i più elevati livelli formativi per gli utenti che la frequentano. Il nostro impegno quotidiano si svilupperà su due filoni: quello strutturale e quello culturale. Il primo si esplicherà nel proseguire nel processo di monitoraggio e progettazione che porterà ad un netto miglioramento in termini di offerta degli ambienti scolastici, convinti che la salubrità e la sicurezza degli edifici costituiscono un elemento imprescindibile per la creazione di un clima favorevole per l’apprendimento. A tal proposito,  l’Amministrazione ha da poco approvato, a diversi livelli,  due progetti di demolizione e rifacimento di due edifici scolastici, che saranno adeguati agli standard europei e accoglieranno i nostri studenti in un clima positivo e moderno. Il secondo filone si svilupperà  in tutto il sostegno possibile per le iniziative culturali, con particolare riguardo a quelle legate ai temi della legalità, del rispetto per l’ambiente, dell’inclusione e della non violenza.

Buon anno scolastico a tutti, con l’augurio che tutti i vostri sogni si possano realizzare!

Graziamaria Starace

Assessore all’Istruzione e alla Cultura

Pubblicato in Società

 

LA SECONDA GIORNATA

 

Avetrana-Barletta 1-1

15' Cappellini (A), 30' rig. Negro (B)

AT San Severo-UC Bisceglie 1-0

49' aut. Altares

Atl. Vieste-Corato 2-2

15' Anaclerio (C), 28' Caruso (V), 51' Sguera (C), 56' Gogovski (V)

Brindisi-Otranto 1-0

30' Battista

F. Altamura-Molfetta S. 6-0

36' e 70' Abrescia, 80' e 84' Patruno, 87' Rizzo, 89' Lanave

Mesagne-Gallipoli 0-0

Molfetta C.-Vigor Trani 1-0

40' Ventura

Terlizzi-Casarano 2-1

21' rig. Schirone (T), 55' Leone (T), 76' Wilson (C)

 

CLASSIFICA

6 – BRINDICI

6 – TERLIZZI

4 – GALLIPOLI

3 - TRANI

3 - ALTAMURA

3 - CASARANO

3– ALTO TAVOLIERE

3 – MOLFETTA Calcio

3 – MOLFETTA Sp

2 – ALTO SALENTO

1 – BARLETTA

1 – OTRANTO

1 – MESAGNE

1 – CORATO

1 – ATLETICO VIESTE

0 – BISCEGLIE

 

Prossimo turno

 

Barletta-F. Altamura

Casarano-Mesagne

Corato-AT San Severo

Gallipoli-Brindisi

Molfetta C-Atl. Vieste

Otranto-Terlizzi

UC Bisceglie-Molfetta S.

V. Trani-AS Avetrana.

 

Il ristorante Pizzeria Bella Napoli vi ricorda che i nostri piatti per fare gol non hanno bisogno di tanti passaggi.

A Vieste, di fronte al Faro:

Ristorante Pizzeria Bella Napoli.

Pubblicato in Sport

Servizi funebri completi con la massima professionalità a partire da 2.500 euro.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi convenientissimi, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

Pubblicato in Avvisi

… lavora, organizza e realizza molte attività a favore delle persone diversamente abili. Ne difende i loro diritti, programma attività future e collabora con l’Amministrazione per assicurare un futuro migliore a queste persone, pur tra le molte e a volte anche invalicabili difficoltà, riesce a concretizzare progetti che in passato sembravano solo sogni. L’Evento è stato organizzato presso la Parrocchia S. Maria delle Grazie con la gradita ospitalità di Don Celestino che ha messo a disposizione i locali della Parrocchia, tra canti e balli, stuzzichini e dolcetti, per tutti i partecipanti è stata una bella serata di puro divertimento. Molto apprezzato è stato l’intervento di S. Troiano ricordando il valore della parola “Speranza” e di quando sia importante per le famiglie che assistono un diversamente abile. Molto gradito anche la presenza dell’Assessore alla Disabilità G. M. Starace mostrando come al solito la sua sensibile vicinanza. La festa si è conclusa con una maestosa torta e dei ricchi fuochi pirotecnici. Un grazie particolare a tutti coloro che con il loro contributo ci hanno permesso di realizzare questa splendida serata.

G.Bracco

Pubblicato in Società

Due arresti e un maxi carico di marijuana sequestrato è il bilancio di un’operazione della Guardia di finanza partita nelle acque antistanti il lago di Lesina e conclusasi a Vieste. L’operazione ha visto cooperare i Reparti aeronavali e territoriali della Puglia, del Molise e dell’Abruzzo. A supporto dell’operazione, hanno partecipato anche i mezzi aerona­vali impegnati nell’operazione “Themis 2018” dell’Agenzia Frontex coordinata, a livello nazionale, dall’International coordination centre, istituito presso il Coman­do operativo aeronavale della Guardia di Finanza di Pratica di Mare.

Nel dettaglio, le unità navali intercet­tavano, al largo del lago di Lesina, un po­tente gommone visibilmente carico di in­volucri che solitamente contengono ma­rijuana, che proveniente dalle acque in­ternazionali dirigeva velocemente verso le coste italiane. I finanzieri raggiungevano il natante e gli intimavano l’alt: i conducenti non ot­temperavano dandosi alla fuga e, nel vano tentativo di sfuggire alla cattura, si libe­ravano di parte del carico gettandolo in mare. Dopo un breve inseguimento le mo­tovedette del Reparto operativo aeronava­le della Guardia di finanza di Termoli ab­bordavano il potente gommone al largo di Cala del Principe, località di San Nicandro Garganico.

A bordo dell’imbarcazione e nel tratto di mare interessato dal tentativo di fuga del gommone le motovedette pugliesi, moli­sane e abruzzesi rinvenivano numerosi colli di sostanza stupefacente del tipo marijuana. Il mezzo utilizzato per l’illecito traffico, un gommone lungo 10 metri circa, dotato di due potenti motori fuoribordo, veniva condotto nel porto di Vieste. I due scafisti, albanesi, venivano arrestati per detenzione e traffico internazionale di stu­pefacenti e posti a disposizione della competente autorità giudiziaria. La marijuana sequestrata dai fi­nanzieri era confezionata in 104 col­li di varie dimensioni del peso com­plessivo di 1.718 kg. che al mercato clandestino avrebbe fruttato oltre 15 milioni di euro. L’operazione ae­ronavale della scorsa notte, condot­ta dalle unità aeronavali delle Fiamme gialle, conferma l’efficacia del dispositivo di presidio marit­timo messo in atto dalla Guardia di finanza quale “polizia del mare”, a contrasto dei traffici illeciti rivolti verso le coste nazionali e dell’Unio­ne europea. La perfetta sinergia tra la com­ponente aeronavale del Corpo, gli assetti Frontex ed i Reparti territoriali delle Fiam­me Gialle, sta consentendo, grazie anche ai proficui rapporti di collaborazione con le varie Procure della Repubblica, di contra­stare efficacemente i sodalizi criminali che gestiscono il traffico internazionale di so­stanze stupefacenti.

Dall’inizio dell’anno 2018, sono state se­questrate 15 imbarcazioni, oltre 16 tonnel­late di marijuana e 37 sono gli scafisti ar­restati dalla Guardia di Finanza in Puglia.

Pubblicato in Cronaca

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005