Da un esame dei bilanci e dei rendiconti per gli anni 2011, 2012, 2013 e 2014 (prima dell’Amministrazione a guida Nobiletti insediatasi nel giugno 2016) la Corte dei Conti ha rilevato delle situazioni critiche, riferite alle continue anticipazioni di cassa, per cui ora è stato imposto un piano di rientro. E’ lo stesso sindaco Giuseppe Nobiletti a spiegare la vicenda in questa intervista video.

Pubblicato in Politica

Si avvia alla conclusione la prima tappa del campionato italiano assoluto di beach volley in corso di svolgimento a Vieste: dopo due giorni di gare dall’elevatissimo livello tecnico e spettacolare, ci si avvicina alle finali non senza sorprese. In campo maschile sono già qualificate per le semifinali le coppie Di Stefano-Bonifazi e Cecchini-Dal Molin ma dovranno attendere la metà mattinata per conoscere gli avversari che verranno fuori da match attesissimi: nel primo si sfideranno le due teste di serie del torneo, ossia Rossi-Carminati e Benzi-Martino mentre nell’altra il duo collaudato Ficosecco-Casadei cercherà l’approdo in semifinale contro Abbiati-Andreatta (rispettivamente numero 4 e 3 della lista di entrata).

Nel tabellone femminile la coppia favorita, quella composta da Eleonora Gili e Silvia Costantini, è stata clamorosamente eliminata dopo essere stata sconfitta prima dalle giapponesi Hasegawa-Futami e poi da Allegretti-Scarabelli. Proprio queste due squadre si contenderanno l’accesso in semifinale nel match di apertura delle gare di domenica (inizio alle ore 9:00); ad attenderle ci sono Michela Lantignotti e Silvia Leonardi (testa di serie numero 2 del torneo). L’altra semifinale sarà giocata da Toti-Annibali e dalla vincente tra Leoni-Fasano e Bianchin-Enzo, quest’ultima è l’unica coppia del torneo viestano (sia maschile che femminile) ad essere ancora in gara dopo aver disputato le qualifiche di venerdì. E’ andata male alla mattinatese Doriana Bisceglie e alla foggiana Alessia Ameri, eliminate dalle giapponesi e dalle numero 2 dal tabellone.

Oltre ad essere la giornata delle finali, quella di domenica è anche la giornata di Fox Sport, canale 204 del bouquet di Sky, che trasmetterà in diretta due semifinali (una femminile e una maschile) a partire dalle 11:15, e le due finalissime, dalle 16:15. Si prevede un grande afflusso sulle tribune della Vieste Beach Arena (lungomare Europa, adiacente al Lido Cristalda) pertanto si consiglia di arrivare con qualche minuto di anticipo.

Lo spettacolo del beach volley, lo sport più seguito alle recenti olimpiadi di Rio de Janeiro, sta riscuotendo grande successo anche nella sua tappa viestana tra la soddisfazione dei suoi organizzatori: sia Michele Notarangelo (referente dell’associazione sportiva Ipssar Volley Vieste) e sia l’assessore allo sport del Comune di Vieste Dario Carlino stanno già studiando come migliorare ancor più l’organizzazione di questo evento, intenzionati a farlo diventare un appuntamento fisso per l’estate viestana. Soddisfazione giunge anche dai vertici della Fipav presenti alla manifestazione, a partire da Fabio Gallo, attuale responsabile nazionale beach volley ma con trascorsi da grande giocatore.

Pubblicato in Sport

In attesa dell’ordinanza generale per l’estate, per domenica 25 giugno ci sarà l’area pedonale urbana. Qui di seguito in allegato i testi per i relativi provvedimenti.

Pubblicato in Avvisi

Con le partite di qualificazione, domani mattina prenderà il via da Vieste la prima tappa del Campionato Italiano Assoluto di Beach Volley organizzato dalla Fipav e, per la tre giorni garganica, dall’assessorato allo sport del Comune di Vieste e dalla società sportiva Ipssar Volley Vieste. Sono giunte in Federazione oltre 60 richieste di iscrizione alla competizione maschile, ridotte però a 34 (come prevede la formula del campionato italiano) sulla base dei punteggi conseguiti dagli atleti nelle precedenti stagioni. Di queste, le prime 10 coppie entrano di diritto nel tabellone principale, mentre le altre 24 si contenderanno gli ultimi 6 posti a disposizione. Nel tabellone femminile, invece, l’accesso ai restanti 6 posti sarà più semplice essendo solo 13 le coppie che cercheranno di farne parte.

Tra le squadre iscritte di diritto nel tabellone principale spiccano i due binomi destinati a rappresentare l’Italia a livello internazionale: in campo femminile Giombini-Zuccarelli, al via del World Tour 1Stella di Monaco nello scorso week end, e tra i maschi Rossi-Caminati, che nel week end successivo saranno al via del torneo Wevza a Barcellona che li vide trionfare due anni fa. Il pubblico viestano concederà un occhio di riguardo per la coppia rosa composta da Alessia Ameri e Doriana Bisceglia, rispettivamente di Foggia e di Mattinata, all’ottavo posto nella lista di ingresso e quindi iscritte di diritto nel tabellone principale.

La competizione, come si diceva, avrà inizio venerdì mattina: il programma prevede la riunione tecnica alle 8:30 e subito dopo l’avvio delle partite di qualificazione che si svolgeranno per l’intera giornata. Sabato mattina, invece, i match del tabellone principale inizieranno alle ore 8:00; al termine della giornata saranno individuate le 8 coppie (tra maschili e femminili) che giocheranno le semifinali e le finali, tutte previste per la giornata di domenica. A proposito di domenica, due gare del mattino e le finali pomeridiane saranno trasmesse in diretta su Fox Sport (canale 204 del decoder Sky).

Incessanti le operazioni di allestimento della Vieste Beach Arena per ospitare al meglio l’evento: oltre al centrale, sono stati predisposti altri 3 campi in cui si svolgeranno le partite, ed un quinto che sarà utilizzato esclusivamente per il riscaldamento.

La tappa viestana è la prima del tour creato dalla Fipav che proseguirà a Cervia, Palermo, Casal Velino (Salerno), Caorle (Venezia) per terminare a Catania quando saranno designate le coppie Campioni di Italia. I risultati delle gare saranno aggiornate in tempo reale sulla pagina internet http://www.overtheblock.it/campionato-italiano-assoluto

Pubblicato in Sport

Sport e turismo, anzi sport è turismo. A rimarcarlo a gran voce sono gli assessori Piemontese e Carlino (rispettivamente della Regione Puglia e del Comune di Vieste) nel corso della conferenza stampa di presentazione dei tornei di beach volley e di beach soccer che si svolgeranno nella città garganica.

“Crediamo fortemente nello sport quale volano dell’economia regionale – ha dichiarato Raffaele Piemontese – e gli sforzi fatti per accaparrarci due tappe del Giro d’Italia e del mondiale di Aquabike, oltre a tutta una lunga serie di altri eventi come quelli che presentiamo oggi, daranno alla Puglia la visibilità che merita, a livello nazionale ed internazionale”.

Gli ha fatto eco Dario Carlino che ha messo in risalto la peculiarità del territorio viestano, ideale per ospitare manifestazioni sportive di alto livello, nelle più disparate discipline: “Vieste è una palestra a cielo aperto, non solo funzionale alle competizioni sportive, ma anche estremamente bella! Lo dimostrano i giudizi ricevuti dai partecipanti alla Mezza Maratona dei Trabucchi, alla Epic Marathon di Mountain Bike, alla Regata dei Parchi e a tutte le attività sportive finora organizzate. Senza dimenticare la definizione di ‘posto mozzafiato’ data all’unisono dai piloti delle moto d’acqua, abituati a frequentare le più belle zone costiere del mondo”.

“Lo sport non è solo visibilità – ha invece precisato Mariella Nobiletti, presidente del consorzio di operatori turistici GarganoMare - ma produce anche economia sul territorio, nel campo della ricettività così come in quello della ristorazione, per limitarci al solo comporto turistico”.

E di visibilità, Vieste ne avrà tanta con le due competizioni presentate a Palazzo Dogana, il campionato italiano di beach volley e il mondiale di beach soccer. Di quest’ultimo evento, in programma dal 2 al 4 agosto, ne ha parlato direttamente Maruzio Iorio, presidente della Italia Beach Soccer e selezionatore della nazionale italiana: “Torniamo a Vieste per il terzo anno consecutivo per rivivere e far rivivere le emozioni delle scorse edizioni. Ci saranno anche le rappresentative di Canada, Argentina e della temutissima Francia. La formazione azzurra ha una sua ossatura ormai consolidata, con Gennaro e Marco Del Vecchio, Mirko Cudini e Max Tonetto che hanno già giocato a Vieste, a cui si dovrebbero affiancare il portiere Gianluca Berti e i fantasisti Angelo Di Livio e David Di Michele”. Anche quest’anno il tour della Ibs sarà trasmesso sul canale Fox Sport di Sky: “Il beach soccer è uno sport altamente spettacolare, che diverte giocatori e pubblico, ed è un’ottima vetrina sia per le città che ospitano le gare, sia per gli sponsor che finanziano la manifestazione. Quest’anno, tra gli altri, sarà presente la ditta FalcoFood che presenterà le sue barrette energetiche”.

Se per vedere le gare di calcio in spiaggia bisognerà attendere gli inizi di agosto, da venerdì 23 a domenica 25 giugno Vieste ospiterà la prima tappa del campionato italiano di beach volley organizzato dalla Fipav, dall’assessorato allo sport comunale e dall’Ipssar Volley Vieste, realtà sportiva viestana ultradecennale. “Il beach volley torna a Vieste dopo quasi 10 anni – ha dichiarato soddisfatto il prof. Michele Notarangelo, referente della Volley Vieste – e lo fa grazie alla sinergia con Fabio Galli, di recente nominato responsabile nazionale di questo sport, che ho avuto il piacere di conoscere quando partecipò da giocatore al torneo del 2008”. Anche questo evento sarà ripreso dalle telecamere di Fox Sport che trasmetterà addirittura in diretta le gare di domenica (due semifinali al mattino e le finali del pomeriggio).

I due eventi si terranno presso la Vieste Beach Arena, la struttura di proprietà di Michele Prencipe che è anche titolare dell’adiacente Lido Cristalda: “Non ci sarà solo calcio e volley sulla nostra spiaggia, ma ospiteremo anche tornei di rugby e tennis ed esibizioni di arti marziali, tutti con ingresso gratuito”.

In conclusione di conferenza stampa, inevitabile ed emozionato è stato il pensiero di Maurizio Iorio sulla promozione del Foggia in serie B: “Sono felicissimo per il risultato ottenuto perché in questa squadra ho mosso i primi passi nel calcio che conta. La serie B è un obiettivo importante ma non è il traguardo che merita questa città: il Foggia deve andare in serie A perché la serie A ha bisogno del Foggia”.

Pubblicato in Sport

Questa mattina alle ore 12,00 a Foggia a Palazzo Dogana, sede della Provincia, si svolgerà al conferenza stampa di presentazione del Mundial Summer Beach Soccer del prossimo agosto e della tappa nazionale del campionato italiano di beach volley che si svolgerà dal 23 al 25 giugno: due eventi sportivi che avranno come location Vieste e le sue spiagge. Fra i partecipanti alla presentazione ci saranno l’assessore regionale allo Sport Raffaele Piemontese e l’assessore del Comune di Vieste Dario Carlino.

Pubblicato in Avvisi

Il Comune dl Vieste ha inteso organizzare per il mese di giugno la prima rassegna “ViesteinArte”. La rassegna nasce dall’idea di valorizzare le realtà associazionistiche locali che promuovono lo sviluppo culturale del nostro territorio, evidenziandone le eccellenti competenze acquisite negli ambiti della musica, dell'arte, del teatro, della danza.

Per la prima volta viene proposta una Rassegna d'arte con il coinvolgimento fattivo

delle associazioni che hanno inteso proporre un cartellone unico di eventi per il mese di giugno.

Si comincia venerdì 16 giugno (ore 21,00) presso la Marina Piccola con lo spettacolo di danza “Le avventure di Alice" a cura dell'Associazione "Passi d'arte". Domenica 18 giugno (ore 21,00) presso l’anfiteatro di Marina Piccola sarà la volta dello spettacolo "Rebel Generation" a cura dell’Associazione "Blue Moon". Seguirà domenica 25 giugno (ore 21,00), sempre a Marina Piccola lo spettacolo "Creation" a cura dell’Associazione ”Fever dance Academy”.

Ultimi appuntamenti mercoledì 28 giugno (ore 19,00), presso il Cinema teatro ”Adriatico” con lo spettacolo “Vivere a colori” a cura dell'Associazione "Officina delle arti" ed giovdì 29 giugno (ore 21,00) con lo spettacolo "Musica sotto le stelle a cura dell'Associazione Nuova Diapason

Particolarmente interessante lo spettacolo del 22 giugno (ore 21,00) all’anfiteatro di Marina Piccola con le cinque associazioni che presentano lo spettacolo “La storia del musical” con la partecipazione straordinaria dell'artista Graziano Galatone, protagonista del musical “Notre-Dame de Paris” che sta riscuotendo il tutto esaurito nei maggiori teatri italiani e stranieri.

Pubblicato in In primo piano

Il 14 Giugno di 180 anni fa, moriva Giacomo Leopardi.

Anche se nei suoi scritti non cita né Vieste né il Gargano, sembra giusto ricordarlo, almeno un po’, da uomini che parlano di uomini, snobbando il veto degli atenei e degli esperti stipendiati.

“Ad perpetuam rei memoriam”.

GIACOMO LEOPARDI, al battesimo Giacomo Taldegardo Francesco di Sales Saverio Pietro Leopardi. Dicono nato Conte a Recanati nel 1798, morto nelle Scuole, sepolto in librerie e biblioteche.

È stato un grande ed instancabile zoologo italiano. Esperto di Donzellette campagnole, di Silvie filanti, di Passeri campanari; di Pastori erranti e di Capponi palinodiati.

Insieme al comportamento degli antichi animali, si è interessato anche dei loro territori eutrofici, oggi scomparsi: colline amene, deserti notturni e belanti, vulcani ginestrati, piazze di neocredenti. E lune precipitate nei giardini.

Giungeva al Sabato stremato.

Ci sorprende la passione per le macchine. Di sua invenzione ne propose delle meravigliose alle Accademie, dei Sillografi o dei Pitagorici non ha importanza. Alcune sono prodigiose: la “parainvidia”, la “paracalunnie o paraperfidia” o “parafrodi”, qualche altra “che ci scampi dall’egoismo, dal predominio della mediocrità, dalla prospera fortuna degl’insensati, de’ ribaldi e de’ vili, dall’universale noncuranza e dalla miseria de’ saggi, de’ costumati e de’ magnanimi, e dagli altri sì fatti incomodi…”.

Con tutto ciò, Leopardi non è stato mai insignito di un premio, povero.

Era brutto perciò lagnoso: l’equazione plebea, la frode per toglierci dall’imbarazzo della sua grandezza. Eccoci davanti al segreto della sua portentosa intelligenza: la gobba miracolosa, la cifosi di straordinaria sensibilità. In quella magica montagnola, un buon rabdomante riuscirebbe a captare le acque sotterranee della vita, sorgenti precluse ai deboli e ai codardi; infangate dall’ipocrisia e dalla vigliaccheria.

Seguendo le salubri vibrazioni, speriamo di ripararci dalle infamie in agguato.

Fu poeta tra i più alti - è facile consacrare un uomo per i suoi versi. Ma grande pensatore, onesto ed eroico di fronte alla verità; veggente chiarissimo e illuminante: sono qualifiche che non vengono mandate giù facilmente, per quanto indigesta la sua filosofia. Il suo sole abbagliante getta troppa ombra su secoli di cultura, volgendo le sue incontestabili analisi sia sul passato che sull’avvenire, senza compromessi. La sete inappagata di vita, la brama per il vero, ci chiedono di essere riscattate. Trovandola – forse non tutta – Leopardi ha detto e vissuto la verità. L’ha potuto fare perché era un uomo d’azione (e di azione si può parlare solo di fronte alla verità), a sfregio dell’opinione consolidata nel vederlo impotente e incapace di vivere.

A suo danno, incide il rigore nel descrivere l’uomo e la natura per quello che sono; la sua accusa al progresso; quell’ironia nel “veder gioia regnar, cittadi e ville, vecchiezza e gioventù del par contente…”, oggi è poco gradita. Qualche voce attuale potrebbe asserire che il recanatese, alla luce dei fatti, farebbe ammenda del suo cattivo influsso e della sua errata lettura del mondo, ritrattando umilmente i suoi pregiudizi: «avete ragione voi… volgarissimi».

Il suo pensiero, designato pessimistico, paradossalmente è e resterà consolatorio, una benda bagnata sulle ferite dell’ignoranza e sulla cecità congenita dell’uomo. Ci ha penetrato, sviscerato, svergognato con mano angelica; ha amato incondizionatamente, corrisposto in malo modo e distrattamente. Ha cantato la pienezza della vita.

Con pratica alchemica, si può trasformare il suo canto in voce dell’origine, orficamente. Lo sguardo conclusivo sulla vita come dolore e sofferenza, strano a dirsi, può diventare il presupposto per l’inizio di un consapevole percorso liberatorio, che salva l’individuo dai limiti della sua esistenza meschina. In questo caso si azzarda un Leopardi ottimista, compagno di un viaggio iniziatico, verso un “oriente” a lui sconosciuto (riteneva, per sua sfortuna, la cultura dominante corrotta e superficiale, inadatta ad elevare l’uomo).

I giovani, almeno quei pochi che hanno stomaco per la verità e per una eventuale libertà come effetto, faranno bene a frequentare Leopardi (gli altri possono sempre scegliere il ventre e la viltà); a seguire il suo esempio di uomo libero, che srotolava la lingua solo per cantare, sprezzante del potere che sapeva affare miserabile per miserabili.

Lanterna amica per scrutare gli inganni dell’esistenza, ha rinunciato alle gioie della vita per donare agli altri gli strumenti per conoscerla, “gettandoli nel bagno gelato di una ragione sana, perché si scuotessero dal torpore dei narcotici moderni”.

Il dialoghetto del Timandro è la miglior introduzione al suo cuore, prefazione al suo spirito, degno commento ad un ignoto sutra della saggezza.

Avvicinatevi a quest’angelo trafitto, vi abbraccerà con il suo “sorriso ineffabile”. Imparerete il coraggio.

Francesco Lorusso (ass. Camera Cromatica)

Pubblicato in Cultura

L’appello lanciato da oltre un decennio dal Ministro dei Beni e delle attività culturali alle emittenti italiane per promuovere la lettura, anche quest’estate è raccolto gratuitamente da OndaRadio che aderisce, con il patrocinio dell’assessorato alla Cultura del Comune di Vieste, alla campagna. Leggere migliora le singole persone. Leggere stimola il cervello, accresce la tolleranza, migliora la comprensione della parole e la capacità di usarle, e quindi la capacità di comunicare e di farsi capire. Lo spot è stato ideato e realizzato da OndaRadio. Il gioco del paradosso e provocazione è lo “stupefacente” che è in ogni libro, dove c’è sicuramente ....una storia che merita di essere vissuta.

RUBALO
RUBALO........E FUGGI....FUGGI ....ALLA PUNTA S. FRANCESCO
RUBA UN LIBRO...UN LIBRO.....
...E SOGNA AD OCCHI APERTI....................
E’ STUPEFACENTE....STUPEFACENTE.........!!!!!!

Testo di ninì delli Santi

La voce è di Ettore Fasani

Musica scelta da Gaetano Simone

Montaggio di Kekko Pennelli

“Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c’era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l’infinito ... perché la lettura è un’immortalità all’indietro”

(Umberto Eco)

ASCOLTA LO SPOT

Pubblicato in Cultura

Per essere dei bravi #promotori del #territorio bisogna essere buoni comunicatori, degli abili programmatori e dei validi creatori di eventi. Negli Eventi nulla è lasciato al caso ed ognni dettaglio viene curato per rendere il tuo evento indimenticabile. Questo è il momento di tornare a fare impresa, imparare un nuovo lavoro, creare posti di lavoro, migliorare la nostra competitività/creatività attraverso una formazione esponenziale proposta da Academy.com e Gargano Lab 2.0 secondo lo stile anglosassone.

Relatrice della serata sarà  Paola Rovelli #EventPlanner, che cura da diversi anni eventi di charme con i più prestigiosi Brand a Livello Nazionale ed Internazionale nelle più belle Location del Mondo.

(Facebook: https://www.facebook.com/prpaolarovelli )

La serata sarà anche l'occasione per effettuare una raccolta fondi per l'AIRC -Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro. Infatti, il ricavato dalle quote di iscrizione sarà devoluto a questa importante causa.

Programma

Vieste, 16 Giugno 2017 - Posti Limitati – Hotel I Melograni

ore 18:30 - Registrazione dei Partecipanti
ore 19:00 - Formazione
ore 21:30 - Cena 

Quota Partecipazione Singola: euro 70,00;

Iscriviti con all'Evento insieme ad un Tuo Amico/Amica, avrai diritto ad una quota di adesione speciale: euro 120,00 invece di euro 140,00;

Convenzioni ed Agevolazioni in caso di Pernottamento.

Per maggiori informazioni e adesioni, inviare una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o compilare il modulo allegato rispondendo alla mail.

In attesa di incontrarLa, le inviamo Cordiali Saluti

Lo Staff di Academy

Pagina Evento su FB: https://www.facebook.com/events/704621902996102/?acontext=%7B%22action_history%22%3A%22%5B%7B%5C%22surface%5C%22%3A%5C%22page%5C%22%2C%5C%22mechanism%5C%22%3A%5C%22page_upcoming_events_card%5C%22%2C%5C%22extra_data%5C%22%3A%5B%5D%7D%5D%22%2C%22has_source%22%3Atrue%7D

Pubblicato in Avvisi
Pagina 1 di 69

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005