L'Istituto di Istruzione Secondaria Superiore "Lorenzo Fazzini - Vincenzo Giuliani" di Vieste vi aspetta domenica 20 gennaio alle ore 10:45 per presentare i suoi ambienti educativi e l'Offerta Formativa nelle sue articolazioni: Liceo Scientifico, Istituto Tecnico Economico indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing (ex Ragioneria), Istituto Tecnico Economico indirizzo Turistico e il corso serale dell'Istituto Tecnico Economico con indirizzo Relazioni Internazionali per il Marketing.

Pubblicato in Società

Sempre più sorprese e idee all’OLMO.

Da oggi ancora più vasto assortimento di tisane. Ce ne sono per tutti i gusti.

 

SuperMercato OLMO Despar

Viale XXIV Maggio – Vieste -

Pubblicato in Avvisi

A novembre il vile gesto di ignoti aveva mutilato, nel suo funzionamento, parti importanti del Trabucco di San Lorenzo; oggi 18.01.2019 comunichiamo alla cittadinanza viestana, a tutta la comunità garganica e a tutti i pugliesi che sono partiti i lavori che renderanno nuovamente operativo il Trabucco. I mastri trabuccolanti (Natale e Peppino) coadiuvati dagli apprendisti (Daniele, Massimo e Michele) hanno ripreso le attività di ripristino delle parti danneggiate. Volevamo ringraziare tutti coloro che sono stati vicini all’associazione in questo periodo non facile per i trabuccolanti e per i soci; passateci a trovare sul trabucco, vi aspettiamo.

Matteo Silvestri 

 Presidente 'La Rinascita dei Trabucchi Storici'

Pubblicato in Ambiente

Si è tenuta ieri 17 Gennaio, a Francoforte, una delle tappe più importanti dell’edizione del 2019 del Buy Puglia Tour, manifestazione internazionale promossa ed organizzata da Puglia Promozione, per far conoscere ai mercati turistici europei una delle regioni più belle d'Italia e presentare la ricca offerta turistica e i servizi della destinazione Puglia. A rappresentare il Gargano c’era anche Aquapulia, la giovanissima start-up nata a Vieste lo scorso anno, che vuole far conoscere la Puglia compiendo un viaggio olfattivo all’interno delle sue maggiori peculiarità storiche, culturali e paesaggistiche. La partecipazione alla manifestazione è stata possibile grazie al prezioso contributo dell’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (A.R.T.I.), soggetto promotore e responsabile del bando PIN “Pugliesi Innovativi” di cui Aquapulia è risultato progetto vincitore. Grazie a questa importante occasione Aquapulia ha avuto la possibilità di far conoscere la propria linea di prodotti agli stakeholders tedeschi che hanno dimostrato vivo interesse per il progetto e a volerne promuovere la commercializzazione. Sicuramente un passo importante per questo giovane brand che è al lavoro per aumentare e migliorare la propria gamma di fragranze con progetti ed iniziative che vedranno la luce nei prossimi mesi. Si ringrazia la Regione Puglia per questa importante opportunità assieme agli staff di A.R.T.I. e di Puglia Promozione per la professionalità e disponibilità mostrata.

Pubblicato in Turismo

In occasione del ventennale della scomparsa di Fabrizio De Andre’, l'assessorato alla Cultura del Comune di Vieste organizza una serata musicale dedicata alla sua vita, alla sua poesia, con chi lo ha conosciuto di persona. Ingresso libero. Per l’occasione a ricordare quello che è il grande poeta della canzone italiana, lo scrittore, giornalista Enzo Gentile, autore del libro AMICO FABER. L’evento sarà irrorato anche dal contributo musicale dei FABERI. Cerimoniere della serata Gaetano Simone.

CineAdriatico 28 gennaio – ore 20,30 –

Vieste

Pubblicato in Personaggi

Si comunica che presso la Tesoreria comunale (Banco BPM) in via Madonna della Libera, 27, sono esigibili, a partire da lunedì 21 gennaio 2019, i contributi (Buono libri) per la fornitura semigratuita dei libri di testo per gli alunni delle scuole secondarie di 1° e 2° grado.
I genitori degli studenti che hanno fatto richiesta, e aventi diritto, possono recarsi presso il predetto sportello, esibendo copia del documento d’identità valido e codice fiscale, per riscuotere quanto loro dovuto.

Pubblicato in Avvisi

Non basta il gol di Mosca siglato al 23’ della ripresa all’Atletico Vieste che torna dall’ostica trasferta barese con una sconfitta per 3-1.

CRONACA – È il Corato ad andare per primo in conclusione al 6’ con un colpo di testa di Monteduro, sugli sviluppi di un corner, che termina sul fondo. Rispondono i biancocelesti al quarto d’ora con un Russo che chiama Cilli alla respinta. Proteste garganiche per un fallo di mano non concesso dal direttore di gara al 24’, mentre alla mezz’ora giunge il vantaggio del Corato con l’ex Morra, lesto a spingere in rete un preciso assist di Sguera. Nuove proteste per gli uomini di mister Bonetti al 40’ per un fallo non ravvisato su Molenda all’interno dell’area. Chiude la prima frazione di gioco la conclusione di Pipoli al 47’ che si spegne sul fondo.

In avvio di ripresa mister Bonetti prova a ridisegnare i suoi con l’inserimento di Dimauro e Di Nardo al posto di Russo e Molenda, ma al 12’ sono i locali a raddoppiare con Sguera che stoppa un cross al bacio di Albanese ed insacca alle spalle di Tucci. I garganici non mollano ed al 23’ la riaprono con Mosca che beffa Cilli. Girandola di cambi nelle file dei padroni prima del tris che matura al 32’ con Ciriolo bravo a sfruttare un disimpegno avversario. Vince il Corato 3-1 che dunque ferma i garganici dopo tre risultati utili consecutivi.

TABELLINO

CORATO-ATLETICO VIESTE 3-1

RETI: 30’ p.t. Morra, 12’ s.t. Sguera (C), 23’ s.t. Mosca (AV), 32’ s.t. Ciriolo (C)

CORATO: Cilli, Monteduro, Santoro, Bonabitacola (30’ s.t. Piarulli), Colangione, Altares, Stefanini (16’ s.t. Ciriolo), D’Arcante, Albanese (39’ s.t. Schirone), Sguera (28’ s.t. Cannone). A disposizione: D’Angelo, Asselti, Belluoccio, Di Franco, Matera. Allenatore: Vito Castelletti.

ATLETICO VIESTE: Tucci, Lucatelli, Pipoli, Gogovski, Sollitto, Caruso, Raiola, Russo (10’ s.t. Dimauro), Mosca, Colella, Molenda (11’ s.t. Di Nardo). A disposizione: Mejri, Prencipe, Tomaiuolo, Gallo, Ranieri, Kanatè, Mangini. Allenatore: Francesco Bonetti.

ARBITRO: Andrea Recupero della sezione di Lecce. ASSISTENTI: Daniele De Chirico della sezione di Molfetta e Michele Fracchiolla della sezione di Bari.

AMMONITI: Monteduro, Bonabitacola, Morra, Ciriolo, Schirone (C); Gogovski, Molenda (AV).

NOTE: Allontanato dalla panchina al 34’ del p.t. Castelletti (allenatore Corato) per proteste.

ESPULSI: /.

RECUPERO: 2’ p.t.; 4’ s.t.

RECUPERI 17ª GIORNATA
(giovedì 17 gennaio 2019)

 

Barletta-AS Avetrana 4-0 (ore 14.30)
2′ Saani, 45′ Scialpi rig., 69′ Faccini, 87′ Varsi

Casarano-Terlizzi 8-0 (ore 14.30)
7′, 19′, 33′ e 40′ Agodirin, 15′ e 73′ Di Rito, 28′ Bonasia rig., 60′ Cianci

Corato-Atl. Vieste 3-1 (ore 14.30)
30′ Morra (C), 57′ Sguera (C), 68′ Mosca (V), 77′ Ciriolo (C)

Otranto-Brindisi 2-3  (ore 14.30)
24′ Villani (O), 41′ Marino (B), 67′ Merito (B), 80′ Pignataro (B), 85′ Caroppo rig. (O)

Molfetta Sportiva-F. Altamura (ore 18)

 

Ignazio Silvestri

Pubblicato in Sport

Al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano,

Al Direttore Generale dell’Asl FG1 Dott. Vito Piazzolla,

Al Sindaco di Vieste Dott. Giuseppe Nobiletti

Di fronte all’incomprensibile provvedimento della Giunta Regionale che decreta la chiusura dei laboratori d’analisi cosiddetti “territoriali”, alla sottoscritta, che, immodestamente, può vantare, nel suo “cursus honorum” anche una qualche esperienza di amministratrice, fortemente delusa e sinceramente preoccupata, si appalesano, chiari nella loro accecante evidenza, tre semplici parole: sconcertante, controproducente, autolesionistico.

Ma, la domanda che mi pongo, meravigliata, è: cui prodest? A chi dovrebbe servire l’attuazione di una tale scelta (?) amministrativa? Se è certamente auspicabile, in tempi di relativo impasse economico, razionalizzare gli investimenti, sfruttare intelligentemente le risorse del territorio, evitare gli sprechi; è altrettanto evidente che, se è comprensibile ed apprezzabile il voler cercare di ottemperare ai parametri richiesti dal Ministero della Sanità per fregiarsi dell’appellativo di regione “virtuosa”, ciò non è assolutamente ammissibile che lo si debba raggiungere con scelte e strategie atte quasi solo ed esclusivamente a danneggiare la cittadinanza tutta di Vieste, già penalizzata da altre “scelte” davvero non definibili “illuminate”.

Il dato ancora più   sconcertante è che si interviene con un taglio cosiddetto lineare, cioè senza una seria valutazione del concreto, effettivo disagio che detto provvedimento arreca alle varie popolazioni, in special modo alla comunità viestana.

Il laboratorio di Patologia Clinica di Vieste è sempre stato un punto di riferimento per l’intera città, per tutto il territorio circostante e per i numerosi villeggianti che affluiscono in gran numero nel periodo aprile-settembre in questi luoghi a forte vocazione turistica. Noi, che conosciamo perfettamente, stante il ruolo professionale che ricopriamo da “un po’” di tempo, siamo ben consci che spessissimo è stato proprio il laboratorio d’analisi a costituire l’ancora di salvezza del nostro sistema sanitario territoriale, a volte in difficoltà tra i flutti sempre agitati della Sanità, ma che da noi mai è stata “mala sanità”: dovremo assistere, mentre l’orchestrina suona l’ultima musichetta straziante, all’affondamento dell’ennesimo Titanic? No, la risposta io credo che possa essere una sola: no

Uno dei più ambiziosi obiettivi per il laboratorio è quello di soddisfare con la massima celerità l’informazione al CLINICO. Attualmente, invece, si inneggia a una managerialità che conduce questo settore importante della medicina verso una forma di spersonalizzazione da catena di montaggio, che poco o nulla ha a che fare con l’essenza di questa disciplina.

Le provette viaggeranno dai vari centri prelievi verso laboratori molto distanti, perdendo completamente la loro identità per diventare anonimi codici a barre, venendo pure meno, aspetto questo importantissimo, la tempestività con cui a volte è necessario eseguire qualche esame o comunicare il risultato. Sono evenienze, queste, che si verificano quotidianamente, ed è per questo che la diagnostica di laboratorio rappresenta un pilastro portante della attuale medicina, ma solo se rispetta queste caratteristiche fondamentali. Tra l’altro, il trasporto del sangue tra strutture distanti tra loro potrebbe pregiudicare l’integrità del campione e avere conseguenze sull’attendibilità del referto.

Il laboratorio clinico non è una “commodity” ossia un freddo esamificio ma è un fornitore di un servizio alla clinica e al paziente, nel luogo e nel contesto più idoneo,  non come fornitore solo di “risultati”, perché suo compito essenziale è fornire l’esame e il quesito più appropriati per il paziente, nei tempi e nelle modalità che consentano la sua gestione ottimale, considerando come rischio proporzionalmente crescente di inappropriatezza l’eccessivo distacco della sede di produzione del dato da quella della domanda clinica.

- Da qui la necessità e l’importanza , a fronte di una così grave penalizzazione per il nostro territorio, di sentirsi tutti doverosamente chiamati ad una seria e concreta mobilitazione perché la nostra città non possa perdere in materia di sanità pubblica servizi essenziali e necessari come il Laboratorio d’Analisi conquistato in anni di dure battaglie, proprio per la particolarità del nostro territorio, che presenta più di altre realtà, il disagio di trovarsi così distante dai centri ospedalieri e penalizzato ancora di più da collegamenti spesso precari e non assicurati, specie nel periodo invernale, con possibilità di chiusura delle strade per neve e frane.

Forse  definire “miope” questa politica amministrativa che ci condanna alla chiusura del Laboratorio d’Analisi della nostra città può sembrare un’esagerazione, forse si tratta solo di una “svista”, di una disattenzione; ma bisogna prestare attenzione e correre ai ripari, perché catalogare nel registro della sanità pugliese come “spesa superflua” il mantenimento del Laboratorio d’Analisi, non è una cosa accettabile. Così come è inaccettabile lo scandaloso tentativo, ancora in atto, di chiusura del Punto di Primo Intervento, completamente dimenticando che si tratta di una struttura fondamentale per  le esigenze della popolazione residente, per la quale risulta di primordiale importanza; addirittura ignorando il forte incremento di presenze durante il periodo estivo, quando è importante offrire ai nostri turisti il volto di una città sicura ed efficiente anche nei servizi di assistenza sanitaria.

E’ venuto il momento di alzare le barricate e resistere? Ma forse sarà sufficiente far presente con energia al Presidente delle Regione Puglia Michele Emiliano che la città di Vieste è una località turistica conosciuta in tutto il mondo ed è la più importante per ricettività di tutta la Puglia, per cui esige non solo maggiore rispetto ma soprattutto maggiore attenzione e impegno, da parte dell’Istituzione regionale, per una programmazione volta al potenziamento dei servizi, specie per l’assistenza sanitaria, e non già di depotenziamento di quelli già esistenti e funzionanti. Non posso tacere, in ogni caso, della mia grande delusione quando leggo le varie dichiarazioni in merito a questo punctum dolens , del Direttore Generale dell’ASL, dott. Piazzolla: in primo luogo perché conosce bene la nostra realtà circa le gravi carenze in materia sanitaria, fatte a lui presenti in varie occasioni di incontro, ma soprattutto quando giustifica la chiusura dei laboratori d’analisi territoriali con la possibilità da parte dell’ASL di accedere a ulteriori finanziamenti finalizzati alla maggiore assistenza territoriale, mediante acquisti di nuove tecnologie , come minilab e di automezzi per il trasporto dei campioni biologici , dotati di frigoriferi e kit di trasporto: certamente non sono i “trenta denari”, ma “vendere” così il nostro Laboratorio d’Analisi è una ferita inaccettabile per la nostra comunità, che vedrebbe una struttura riconosciuta e apprezzata nel territorio per la sua preziosa utilità “ricondursi” (e non ho usato di proposito il termine “ridursi” per il rispetto che ho per gli investimenti sulla salute, di qualsiasi “dimensione”) a un semplice “punto di prelievo”: ce lo immaginiamo durante i mesi di luglio e agosto?

Certa che si sia colto il sentimento diffuso del mio più profondo amore per la città di Vieste e la mia accorata preoccupazione di medico, mai dimentico di quel, ahimè ormai lontano, giuramento prestato al servizio della Salute pubblica; e senza, davvero, alcun intento di sterile polemica rinnovo la mia speranza per una effettiva comunione di intenti felicemente volta a trovare la Soluzione realmente auspicata e desiderata da tutta la comunità viestana, e sappiamo qual è.

Buona salute!

Dott. Ersilia Nobile

Pubblicato in Sanità

Il faro di Vieste da ieri sera risulta Funzionante .

La conferma della Marina militare .

ISOLA S. EUFEMIA
n° 3816 E.F
Il FaroGalleria
Riferimenti geografici
Provincia FG
Comune Vieste
Coordinate Latitudine: 41° 53,4` N - Longitudine: 16° 11,1` E
Dati Tecnici
Tipo di segnalamento Faro a Ottica Rotante
Funzione del segnalamento Riferimento Aeromarittimo
Alimentazione Rete Elettrica
Lanterna Tipo: L3
Dv: std
Hv: std
Ottica Tipo: OR 500 Distanza focale: 250 mm
Fanale Tipo: Distanza focale: //
Caratteristiche sorgente luminosa
Tipo Fl(3)
Colore W
Periodo 15 sec
Fasi 0.2 - 2.8 - 0.2 - 2.8 - 0.2 - 8.8
Settori vis 124 - 348 (224)
Altezza luce sul livello del mare 40 m
Lampada Principale: AL 1000 w
Riserva: LABI 100
Portata nominale Principale: 25 Mn
Riserva: 11 Mn
Dati strutturali
Anno di attivazione 1867
Altezza 27 m
Tipo TORRE SU EDIFICIO A DUE PIANI
Note

IRA 11M: Fl(3) W 15s (0.3-1.7-0.3-1.7-0.3-10.7)

 Antonio Abatantuono

Ripresi i campionati dopo la sosta delle vacanze natalizie, in questa giornata, la settima l’ultima del girone di andata, nel settore femminile protagonista indiscussa ancora la Virtus San Severo che vince con il San Marco per 3 a 0 e raggiunge i 21 punti in classifica. Continua il suo tallonamento l’Olimpia Volley PF Apricena che nel recupero batte per 3 a 0 la Just Dance Cagnano. Al 3^ posto in classifica l’Atletico Vico e la Play Volley Ischitella che hanno battuto, rispettivamente, con analogo risultato 3 a 1 , la RGE I. V. Vieste e Anspi San Nicandro e sarà scontro diretto al prossimo turno, la prima di ritorno propria tra le formazioni allenate da Carmine del Conte e Michele Tozzi.

Nel campionato maschile bella ed estenuante gara a Lucera tra la Blu e l’Olimpia V.PF Apricena, terminata 3 a 2 per la squadra di Mister Marco Recchia a cui vanno due punti mentre un punto lo acquisisce il tandem Sabàto, 18 i punti della capolista Lucera. Recupera un punto in classifica, 15, il team della Virtus S. Severo, vittorioso per 3 ad 1 a San Nicandro con la Just Dance Cagnano. Favorevole il turno anche per l’Atletico Vico allenato quest’anno da Sante Zurlo, 3 a 0 sul Sammarco pallavolo. Derby sabato 19 al Pala Franchino tra Olimpia Volley PF Apricena e Virtus San Severo, due soli punti dividono le due outsider del campionato, 13 vs 15. Il Cagnano ospita il San Marco e il Vico l’Anspi , riposa il Lucera.

Entra nelle fasi finali il campionato Under 18 M.le, continua la marcia dell’Anspi S. Nicandro che ha recuperato lo svantaggio iniziale e si è portato al primo posto in classifica con 18 punti, 3 a 1 a Manfredonia e 3 a 0 in casa con la Canguri FG. Non molla la New Volley M. S. Angelo che vince a Foggia per 3 a 1 ed in casa per 3 a o con la Virtus. In settimana sarà effettuato il recupero tra V. C. Manfredonia e Canguri Fg. Scontro diretto nell’ultima giornata proprio tra Anspi S. T. S. Nicandro e N.V. M.S. Angelo, al San Nicandro basterebbe un solo punto per vincere il campionato, il M.S. Angelo invece dovrebbe vincere per 3 a 0 e sperare poi di avere un migliore quoziente set. Mercoledì 23 alle 19.00 presso la Palestra dell’Istititu Comprensivo Mons. D’Alessandro di San Nicandro una sola squadra sarà proclamata vincitrice del campionato Under 18 M.le Aics 2018-19, gioirà Giuseppe Gravina o Federico Scarabino ? Comunque andranno le cose entrambi le squadre hanno svolto un ottimo campionato. Domenica 20 a Deliceto si volgerà il Torneo Open di Mamanet che vedrà la partecipazione di formazioni della nostra Provincia e del Salento, organizzato dalla Società Elce Deliceto in collaborazione con il Comitato Provinciale di Capitanata Mamanet, Concettina Capano e Libera Maria Vescera, le rispettive responsabili.

Nr. Giorno Squadra Ospitante        Squadra Ospitata Ris. Parziali
25 Merc. 16-01-2019 OLIMPIA V. PF APRICENA JUST DANCE CAGNANO 3-0 25/16-15-18
26 Sab. 12-01-2019 VIRTUS SAN SEVERO SAMMARCO PALLAVOLO 3-0 25/13-9-9
27 Sab. 12-01-2019 ATLETICO VICO RGE IPSSAR V. VIESTE 3-1 22/25-25/14-27/25-25/22
28 Sab. 12-01-2019 ANSPI S.T. S. NICANDRO PLAY VOLLEY ISCHITELLA 1-3 25/20-22/25-10/25-19/25

Classifica: 1) Virtus San Severo p. 21; 2) Olimpia V. PF Apricena p. 17; 3) Atletico Vico e Play V. Ischitella p. 13;

5) RGE I. V. Vieste; 6) Just Dance Cagnano e Anspi S.T.D. S. Nicandro p. 6; 8) Sammarco Pallavolo p. 0.

Prossima giornata, 8^ , 19-20 Gennaio 2019:

Nr. Giorno Ora Squadra Ospitante        Squadra Ospitata
29 Dom. 20-01-2018 11.00 SAMMARCO PALLAVOLO OLIMPIA V. PF APRICENA
30 Dom. 20-01-2018 17.30 RGE I. V. VIESTE JUST DANCE CAGNANO
31 Dom. 20-01-2018 11.00 ANSPI S.T.S. NICANDRO VIRTUS SAN SEVERO
32 Sab. 19-01-2018 18.00 PLAY V. ISCHITELLA ATLETICO   VICO

Open Maschile, risultati 7^ giornata , 12-13 Gennaio 2019:

Nr. Giorno Squadra Ospitante        Squadra Ospitata Ris. Parziali
75 Dom. 13-01-2019 ATLETICO VICO SAMMARCO PALLAVOLO 3-0 25/15-16-18
76 Dom. 13-01-2019 JUST DANCE CAGNANO VIRTUS SAN SEVERO 1-3 25/23-15/25-23/25-14/25
77 Sab. 12-01-2019 BLU LUCERA OLIMPIA V. PF APRICENA 3-2 23/25-25/22-22/25-25/23-16/14
Ha RIPOSATO ANSPI S. NICANDRO

Classifica: 1) Blu Lucera p. 17; 2) Virtus San Severo p. 15; 3) Olimpia V. PF Apricena p. 13; 4) Atletico Vico p. 9; 5) Just Dance Cagano p. 5; 6) Anspi S.T.D. S. Nicandro p. 3; 7) Sammarco Pallavolo p. 1.

Prossima giornata, 8^ , 19-20 Gennaio 2019:

Nr. Giorno Ora Squadra Ospitante        Squadra Ospitata
78 Sab. 19-01-2019 18.00 OLIMPIA V. PF APRICENA VIRTUS SAN SEVERO
79 Sab. 19-01-2019 18.00 JUST DANCE CAGNANO SAMMARCO PALLAVOLO
80 Dom. 20-01-2019 18.00 ATLETICO VICO ANSPI S.T.D. S. NICANDRO
RIPOSA BLU LUCERA

Under 18 M.le , risultati 8^ Giornata:

Nr. Data Squadra Ospitante Squadra Ospite Ris. Parziali
114 Mar. 08-01-19 CANGURI V. FOGGIA N. VOLLEY M.S.ANGELO 1-3 16/25-13/25-25/18-20/25
115 Ven. 11-01-19 VOLLEY C. MANFREDONIA ANSPI S.T. S. NICANDRO 1-3 14/25-25/23-20/25-19/25
    Ha riposato VIRTUS S. SEVERO

Risultati 9^ Giornata:

Nr. Data Squadra Ospitante Squadra Ospite Ris. Parziali
116 Mer. 16-01-19 N.VOLLEY M.S. ANGELO VIRTUS S. SEVERO 3-0 25/14-16-18
117 Mer. 16-01-19 ANSPI S.T. D. S.NICANDRO CANGURI VOLLEY FOGGIA 3-0 25/13-15-19
    Ha riposato VOLLEY CLUB MANFREDONIA  

Classifica: 1) Anspi S.T.S. Nicandro p. 18; 2) N.V. M.S. Angelo p. 15; 3) Virtus San Severo p. 9; 4) Volley Club Manfredonia* p. 7; 5) Canguri V. Foggia* p. 2.

* Una partita da recuperare.

Recupero:

Nr. Data Ore Squadra Ospitante Squadra Ospite
110 Ven. 18-01-19 18.00 VOLLEY CLUB MANFREDONIA CANGURI VOLLEY FOGGIA

Prossima Giornata, 10^, ultima:

Nr. Data Ore Squadra Ospitante Squadra Ospite

118 Mer. 23-01-19 19.00 ANSPI S.T. S. NICANDRO NEW VOLLEY M.S.ANGELO
120 Ven. 25-01-19 18.15 VIRTUS SAN SEVERO VOLLEY C. MANFREDONIA

 

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 261

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005