Quasi certamente di natura do­losa, l’incendio auto avvenuto l’altra sera a Peschici. Il fatto è successo poco dopo le 21, all’interno di un fon­do agricolo alla periferia del paese: a bruciare, la Opel Frontera di proprie­tà di un dipendente del Comune di Pe­schici, impiegato all’ufficio Tributi. Il mezzo, a quanto si è appreso, non era utilizzato da tempo, se non all’inter­no della proprietà. Le fiamme hanno completamen­te avvolto e distrutto il mezzo. Neces­sario l’intervento di una squadra dei vigili del fuoco dal distaccamento di Vico del Gargano che ha bonificato e messo in sicurezza la zona. Gli uomi­ni del 115 non hanno trovato tracce di carburante o altri inneschi, benché non sembrano esserci dubbi sulla na­tura del rogo. Sull’accaduto sono in corso le indagini dei carabinieri. La zona non è servita da telecamere per la videosorveglianza. Secondo alcune indiscrezioni, non sarebbe la prima volta che l’uomo resti vittima di tali episodi; circostanza che spinge gli in­quirenti a indagare anche nella sua vita privata. Intanto il sindaco di Peschici, Franco Tavaglione convoca urgentemente per domani, alle ore 16,00, un Consiglio Comunale monotematico che verterà “ sul grave episodio criminalità occorso al dirigente Ufficio Tributi, Luigi Forte”.

Pubblicato in Politica

Domenica 20 gennaio 2019 alle ore 18.00 nell'Auditorium "Paolo Granieri" di Peschici, si terrà un'insolita conferenza-riunione di "Tu sci che val" con i protagonisti e i genitori, a cui è rivolto principalmente l'invito a non mancare. Ovviamente l'ingresso è libero anche per gli altri.

I partecipanti sul palcoscenico saranno divisi in 2 serate e 3 squadre:

- Squadra bianca: 4-8 anni; 

- Squadra blu: 9-14 anni; 

- Squadra oro: dai 15 anni, in su. 

Gli organizzatori, sveleranno ufficialmente il weekend della messa in scena del talent-show, le novità del concorso e alcune curiosità. 

Attenzione: Le serate di questa terza edizione, come già scritto, saranno ben 2: una diversa dall'altra!!!

Peschici c'è.

Pubblicato in Spettacolo
Martedì, 15 Gennaio 2019 07:53

Signori ecco a voi il GIUBBINO PESCHICI !

Il giubbino "Peschici" è stato presentato a Pitti Moda Uomo autunno/inverno 2019-2020 di Firenze da parte di Hevõ. Notizia in evidenza anche sul quotidiano Repubblica di giovedì scorso. La soddisfazione del sindaco Tavaglione: “le grandi firme si affidano per il lancio di un capo di abbigliamento ad un territorio, Peschici, di alta qualità. Sono felice ed orgoglioso di essere Sindaco e cittadino di Peschici e figlio del Gargano”.

Pubblicato in Società

Domenica 20 gennaio 2019 alle ore 18.00 nell'Auditorium "Paolo Granieri" di Peschici, si terrà la Conferenza Stampa della manifestazione-spettacolo, dal titolo: "Tu sci che val". Il Progetto Artistico, giunto alla terza edizione, è firmato da: Anna Costante, Francesco D'Arenzo, Mirko Losito. 

Durante la serata i Partecipanti sul Palcoscenico saranno suddivisi, in base alla Loro età, in 3 squadre e in 2 serate. 

Sarà l'occasione anche per illustrare tutte le fasi del Concorso; svelare le date; anticipare alcune novità. 

L'invito a non mancare è rivolto, principalmente, ai Protagonisti (accompagnati dai Genitori) e poi, ovviamente, a tutti i curiosi. 

Si ringrazia, per la gentile concessione della Struttura e la disponibilità, il Comune di Peschici. 

Un plauso speciale, sin da adesso, è doveroso farlo a quanti (tanti, tanti, tanti...) stanno dando fiducia al talent-show più atteso, imponente e mediatico della stagione. 

Il Talento avrà un nome, una forma d'arte, un colore!!! 

Peschici c'è. 

Pubblicato in Spettacolo

Con la vittoria in casa della vi­cecapolista Gioventù-San Severo, il Peschici ha preso decisamente il largo in vetta al torneo di Terza categoria. Ora i granata, ritornati nei cam­pionati dilettantistici dopo oltre un quinquennio, hanno quattro punti i più delle inseguitaci e si propongono come una delle favorite alla vittoria finale e al ritorno nel torneo regionale di Se­conda. La vetta avrà pur il sapore dell’impresa, ma ci sta tutta. Il Peschici del presidente Gianni Ra­nieri festeggia un successo di strategia pura. Preparato nei dettagli e nello spirito, umilissimo ma non rinunciatario, con cui la truppa del tec­nico Teodoro Vlassis ha deciso di affrontare i vari big match. I punti pesano doppio. Soprattutto perchè, a ben vedere, l’undici del diesse Vincenzo Borgia, appare superiore per caratura tecnica e struttura anche se c’è qualche ferita da curare per il proseguo del torneo. «Una bella impresa, quella compiuta fino ad oggi - commenta il pre­sidente Gianni Ranieri -, probabilmente prepa­rata in estate come si deve». Per il Peschici è un inizio assolutamente positivo. La vetta della clas­sifica è la ciliegina sulla torta, ma è l’intero percorso che merita applausi. «Sul piano delle prestazioni siamo sempre stati all’altezza e que­sto voglio sottolinearlo - ammette il dirigente Domenico Mastromatteo - faccio una menzione particolare ai giocatori esperti perchè stanno dando qualcosa in più sia a livello personale che nel contesto di gruppo. L’impatto con la nuova annata è stato buono, anzi, potremmo avere qual­cosa in più. Magari andremo a riprendercelo presto». Pronti a vincere un’altra scommessa. Prendere o lasciare. Il tecnico Vlassis firma per il rischio. «Dobbiamo giocarcela fino alla fine, ma nello stesso tempo rischiare qualcosa», ammette. Impossibile rinunciare: troppa la voglia di con­frontarsi con le corazzate del campionato di Ter­za. Da queste parti si vive per l’impresa. Giunti in quota, il successo sta tutto nel mantenerla, nel non precipitare. Per le mani di mister Vlassis c’è un gruppo profondamente rinnovato. Altro ri­schio da metter in conto, ma fa parte del gioco. Inutile ricordarlo. Il tecnico del Peschici guarda al campo: le sensazioni, ad oggi, sono buone. C’è lo spirito per lottare: se con la sciabola o col fioretto non importa. L’importante è dar bat­taglia. «Ci sono piazze proibitive sulla carta - spiega - ma non ci dobbiamo pensare. Se guar­diamo le realtà con cui ci confrontiamo non do­vremmo nemmeno scendere in campo. Sono rimasto per centrare una nuova impresa, la società sa e condividiamo un progetto tecnico comune. Il motivo per cui ho accettato? Ho grande stima del presidente Ranieri e della società e, devo dire, sono felice della scelta compiuta».

A.V.

Pubblicato in Sport

Correva l’anno 2017, leggevamo su onda radio quanto segue:

Peschici/Ore decisive per il completamento e la sistemazione della parte esterna del nuovo edificio scolastico

Questo il titolo. Nel prosieguo, si aveva modo di leggere

“Ore decisive per il completamento e la sistemazione della parte esterna del nuovo edificio scolastico a Peschici. Nella mattinata di martedì 3 ottobre 2017, una delegazione composta dai tecnici della Provincia di Foggia…………., dal Sindaco di Peschici, Francesco Tavaglione, ha effettuato un sopralluogo per verificare lo stato dell’arte dei lavori e per accertare le somme necessarie per la sistemazione esterna dell’edificio scolastico. Nelle ore pomeridiane, riunione nella sede di Palazzo Dogana a Foggia, alla presenza del Presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, che ha ufficialmente dichiarato la piena disponibilità all’adozione di una delibera presidenziale per l’assegnazione dei fondi necessari per completare e sistemare l’edificio ormai prossimo alla sua importante funzione. Infatti l’atto formale è atteso nei prossimi giorni. “Sono lieto di annunciare questo importante risultato, ha dichiarato il Sindaco Tavaglione, ritenendolo uno tra i più graditi regali per il mio onomastico. Colgo l’occasione, nel giorno del Santo Patrono d’Italia, per estendere gli auguri a coloro che portano questo nome e in particolare un augurio di ringraziamento al Presidente Francesco Miglio”.

Ora, è passato un altro onomastico del nostro Sindaco e dell’allora Presidente della Provincia, molti nostri ragazzi sono stati portati “in pellegrinaggio” nei detti locali, sin dal mese di dicembre 2017 .

Naturalmente, si assicurava loro , ai loro familiari ed ai loro docenti l’apertura del nuovo plesso a gennaio 2018…

Successivamente, l’apertura sarebbe intervenuta a settembre 2018, poi a gennaio 2019…..Ad oggi tutto tace e trattasi di silenzio …assordante!

Da tempo monitoriamo la vicenda ed abbiamo evitato di intervenire, nella speranza che tutto si risolvesse in breve tempo.

Adesso, a fronte dell’immobilismo in cui la maggioranza versa sul detto aspetto, non è più possibile tacere!

Siamo stanchi di questo balletto di date e di promesse mai mantenute!!

Vorremmo evitare di passare un altro onomastico del nostro Sindaco senza l’avvenuta inaugurazione del plesso scolastico in zona 167.

Chiediamo all’Amministrazione comunale di spiegare pubblicamente il perché di tali inspiegabili ritardi nel completare l’esterno di un’opera pubblica già pronta e che consentirebbe ai nostri figli di frequentare un istituto scolastico degno di tale nome!!

Naturalmente, siamo a disposizione di chi amministra se occorre fare qualsiasi tipo di intervento presso qualsiasi istituzione, per i nostri ragazzi siamo a disposizione , a 360 gradi, anche per protestare in tutte le forme ritenute utili e necessarie .

Per risolvere i problemi dei nostri figli, non possono esserci divisioni!!

Nella speranza di non dover aspettare le prossime elezioni comunali…..

                                   Uniti verso il futuro

Pubblicato in Società

Di seguito il testo integrale della lettera.

OGGETTO: Edificio Scuola Secondaria Secondo Grado. Comunicazioni.

Premesso che codesta Provincia, a mezzo dei propri Uffici Tecnici, ha presentato la progettazione relativa al completamento e sistemazione dell’area esterna di pertinenza del plesso scolastico ubicato in questo Comune alla località 167. Lo stesso progetto esaminato dal nostro Ufficio Tecnico con parere favorevole da parte della locale Commissione per il paesaggio, è stato oggetto di preavviso di diniego da parte della competente Soprintendenza. Il preavviso di diniego è stato contro dedotto dal nostro Ufficio Tecnico ma, a seguito dell’incontro tenuto l’8 u.s. presso la stessa Soprintendenza, è stata verbalmente comunicata l’intenzione di confermare lo stesso diniego. Desta pertanto preoccupazione la circostanza venutasi a creare dove, paradossalmente, l’edificio scolastico, per quanto ultimato in ogni sua parte e perfettamente fruibile, NON potrà essere utilizzato proprio a causa della negata autorizzazione paesaggistica riguardante l’area esterna con conseguente impossibilità da parte dell’Ufficio Tecnico di questo Comune al rilascio dell’obbligatorio permesso a costruire. Pertanto si invita la S.V. Ill.ma a volersi prodigare affinchè si trovi una soluzione condivisa che possa repentinamente condurre all’approvazione degli interventi in argomento e dunque alla realizzazione delle opere che rendano possibile la regolare autorizzazione del nuovo plesso scolastico. Nelle more è auspicabile la ricerca di una soluzione transitoria che consenta l’accesso, in sicurezza, da parte degli studenti presso l’edificio in parola. Pertanto vorrà la S.V. convocare urgente tavolo allargato al Dirigente Scolastico interessato per la condivisione di percorsi consequenziali.

Cordialità

Dalle residenza Municipale

Il Sindaco

Francesco Tavaglione

Pubblicato in Società

Sabato prossimo alle 10 presso l’auditorium «Paolo Granieri» di via Matteotti a Peschici è in programma un convegno su «I nuovi titoli abilitativi in edili­zia», argomento quanto mai attuale e cui dovreb­bero partecipare tutta una, serie di autorità. E’ stata, infatti annunciata la pre­senza per i saluti istitu­zionali, tra i tanti, del go­vernatore di Puglia Miche­le Emiliano; del sindaco di Peschici Franco Tavaglione; del procuratore capo presso il Tribunale di Fog­gia Ludovico Vaccaro; del rettore dell’università de­gli studi di Foggia Mau­rizio Ricci; del presidente dell’Ordine degli avvocati di Foggia Stefano Foglia: e del vicepresidente dell’en­te Parco Nazionale del Gar­gano Claudio Costanzucci. Moderatore del convegno sarà l’avvocato Gianni Maggiano del foro di Foggia. Diversi i relatori annun­ciati che animeranno il convegno in programma tra 48 ore. Per gli aspetti amministrativi si alterneranno: Enrico Follieri «Sul­le fonti normative»; Vera Fanti su «L’attività edilizia libera e la Cicla»; Ilde Fol­lieri su «La “scia”, e il permesso di costruire». Per ciò che concerne invece il tema degli aspetti penali e processuali, sono annunciati quali relatori Giuseppe Ronzino (giudice monocratico penale Tribu­nale Foggia) che parlerà su «La responsabilità penale del direttore dei lavori»; e l’avyocato Gianluca Ursitti, presidente della Camera penale di Capitanata, che interverrà su «La difesa nel processo penale per fatti edilizi». La partecipazione è gratuita e sarà valida ai fini del riconoscimento di crediti formativi per gli av­vocati, architetti, ingegne­ri e geometri della pro­vincia di Foggia. L’inizio della registrazione dei par­tecipanti avverrà a partire dalle ore 9. Il convegno inizierà come detto alle 10 nell’auditorium di via Matteotti.

F.T.­

Pubblicato in Ambiente

Ennesimo record conseguito da una delle tante realtà locali. 

È stato un fine settimana culturale, storico ed emozionante nella "Perla del Gargano", portato in scena, con amore e professionalità, dalla più grande Compagnia Teatrale della Provincia di Foggia, che può vantarsi di contare ben 150 persone, tra direttivo, soci, attori, addetti e partner: incredibile!!! 

Trattasi dell'Associazione "Ars Nova Peschici", operante da 5 anni (correva l'anno 2014) la quale ogni qualvolta firma un Progetto Artistico, lascia il cosiddetto "segno"...sul Palcoscenico e nei cuori di ognuno.

Anche in questa chiusura delle Festività, si è confermata leader assoluta, con "La Sacra Famiglia", tenendo incollati, col fiato sospeso, sulle poltrone dell'Auditorium "Paolo Granieri", ben 550 spettatori (250, nella prima; 300, in replica). Nemmeno il freddo ed alcuni accenni di pioggia, hanno fermato il pubblico: numeroso, partecipe e generoso. Ad oggi, tenendo conto dei numeri da capogiro, la citata Rappresentazione resta tra le più seguite ed acclamate di sempre...qualitativamente e quantitativamente, così tanto da essere definita un vero e proprio Kolossal! 

La stesura del copione, il riadattamento "Biscottiano" dell'Opera, le infinite prove, la magistrale interpretazione degli Attori, l'impeccabile introduzione iniziale del Presidente, l'imponente scenografia a 6 mani, i costumi confezionati da un'Artista, la maniacale cura delle quinte, il servizio in sala, la martellante pubblicità sui giornali e sui social...sono la somma di un unico e soddisfacente risultato: successo!!!

Grazie a quanti hanno collaborato a rendere tutto più bello.

A breve, uscirà il dvd e sarà possibile visualizzare alcuni contributi fotografici.

L'Epifania, solo le Feste ha spazzato via...non gli Eventi dell'Associazionismo: tanta "roba", fioccherà! 

Peschici c'è. 

Francesco D'arenzo

Pubblicato in Spettacolo

La capolista Peschici passa sul campo della seconda della classe, la Gioventù calcio San Severo, e prende il largo nel torneo di terza categoria. Vincono anche il S. Agata, la Dinamo S. Nicandro e l’Atletico Cagnano. Non si sono giocate due partite: a San Marco in Lamis e a Deliceto.

Vola dunque il Peschici che con una rete di Carlo Sicignano passa sul campo dei sanseveresi della Gioven­tù ormai in caduta libera. E pensare che i granata del tecnico Teodoro Vlassis hanno giocato per oltre un’ora in inferiorità numerica. Sbanca anche il Sant’Agata che in questo periodo sembra non cono­scere avversari. Battuto lo United Monte Sant’Angelo con una rete di Messaggiero, una di Delli Carri ed un’altra di Benvenuto Buonomo. Pe­riodo d’oro per l’Atletico Cagnano del dg Michele Pelusi: dall’ultimo posto ad un passo dai play-off. In rete per i cagnanesi Coccia (tripletta), Caputo e Di Fiore.

I RISULTATI

A.Cagnano-A.San Severo 5-1

E.Deliceto-Ischitella rinv.

G. San Severo-A.Peschici 0-1

Poggio Imperiale-D.San Nicandro 0-2

S.Agata-U.Monte S.Angelo 3-1

Sammarco-Ascoli Satriano rinv.

LA CLASSIFICA - Peschici 23

Gc S.Severo e Ascoli Satriano 19

S.Aga­ta 18

A.Cagnano 12

Sammarco 11

D. S.Nicandro 10

Ischitella 9

Monte S.Angelo ed Elce Deliceto 7

  1. Poggio Imperiale 1
Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 36

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005