Silvestri gas

Sono stati ultimati i lavori di mitigazione del rischio idraulico sul Torrente Ulse in agro di Peschici, il cui alveo era stato gravemente danneggiato dalle alluvioni del settembre 2014.

Le opere eseguite, affidate dalla Regione Puglia al Consorzio di Bonifica Montana del Gargano con uno specifico finanziamento, assicureranno il normale deflusso delle acque e quindi una migliore protezione delle sponde in corrispondenza del “Villaggio Moresco”, insediamento turistico ad elevata ricettività, e di insediamenti abitativi.

I lavori, consistenti nella preliminare rimozione del materiale accumulato in alveo nei pressi della foce del torrente e nella successiva risagomatura e riprofilatura delle sezioni del canale – rivestito anche con parte del materiale lapideo rimosso, per uno sviluppo lineare di circa 2.300 m. -sono iniziati nel maggio 2017 ed ultimati nel maggio 2018.

“Siamo particolarmente soddisfatti per il risultato conseguito – ha dichiarato il Presidente del Consorzio di Bonifica Montana del Gargano, Eligio Giovan Battista Terrenzio – ma a nostro avviso restano fondamentali e prioritarie tutte le azioni atte a prevenire il rischio idraulico. A questo riguardo nei giorni scorsi, anche a seguito dei tragici eventi accaduti in Sicilia, abbiamo ancora una volta richiamato l’attenzione delle diverse istituzioni nazionali, regionali e locali sulle conseguenze dei cambiamenti climatici in atto, sempre più rapide nella loro evoluzione, che rendono non più procrastinabile un’azione coordinata tra tutti i soggetti interessati alla problematica”.

Su questo aspetto- ha aggiunto il Presidente Terrenzio – il Consorzio si è già fatto più volte promotore di iniziative utili per un coordinamento di attività e competenze, quanto meno in ambito di comprensorio di bonifica, senza però ricevere significativi riscontri dai diversi livelli, per una questione che andrebbe affrontata anche in termini di quadro legislativo ed organizzativo”.
“Un secondo problema è inoltre rappresentato dagli impatti dell’abusivismo edilizio, che l’ente consortile montano ha da più parti rilevato a seguito della sua attività di presidio del territorio, segnalandoli poi in ogni sede, anche giudiziaria, al fine di sollecitare le autorità locali ad attuare i provvedimenti di propria competenza: dalla rilevazione della situazione di abusivismo, alla emissione di ordini di sgombero e di demolizione.”

“Il perpetuarsi di una mancata attenzione sulle due questioni segnalate, oltre a creare le condizioni per possibili nuove tragedie – troppo superficialmente imputate, nell’immediatezza degli eventi, al solo dissesto idrogeologico – incrina anche il rapporto con le comunità locali, ingiustamente destinate a subire, non solo economicamente, le conseguenze derivanti da attività antropiche illegittime”.

“Tali attività infatti – conclude il Presidente Terrenzio – amplificano le conseguenze dei cosiddetti eventi atmosferici eccezionali, i cui effetti, invece, potrebbero esser mitigati da una piena presa di consapevolezza in termini di pianificazione territoriale e da un’efficace e coerente lotta all’abusivismo edilizio, specialmente in prossimità di corsi d’acqua talvolta arbitrariamente e pericolosamente deviati”.

statoquotidiano

Pubblicato in Ambiente

Ascoli Satriano - Audax San Severo

-
Atletico Cagnano - United Monte Sant´Angelo -
Dinamo San Nicandro - Elce Deliceto -
Gioventù San Severo - Sant´Agata -
Poggio Imperiale - Atletico Peschici -
Sammarco - Ischitella -

CLASSIFICA

                   
                                           
1 Atletico Peschici 3                                      
2 Ischitella 3                                      
3 Gioventù San Severo 3                                      
4 Sant´Agata 3                                      
5 Audax San Severo 0                                      
6 Dinamo San Nicandro 0                                      
7 Sammarco 0                                      
8 United Monte Sant´Angelo 0                                      
9 Atletico Cagnano 0                                      
10 Elce Deliceto 0                                      
11 Poggio Imperiale 0                                      
12 Ascoli Satriano 0                                      

--------------------------------

Pubblicato in Sport

Approvate le linee di in­dirizzo del piano urbano del traffico (Put). Lo ha fatto la giunta esecutiva peschiciana con delibera n. 154 del 18 ottobre scorso (presenti in tre, il sindaco Franco Tavaglione, il suo vice Rocco Vecera e l’assessore Luca Domenico Esposito, assenti i due membri esterni Giovanna Costantino e Federica Talia). Con tale atto di programmazione, in so­stanza il Comune ha deciso di avviare il processo di redazione del relativo piano allo scopo di programmare una serie di interventi coordinati per la razionaliz­zazione ovvero il miglioramento della circolazione stradale nell’area urbana, ivi compresa quella dei pedoni e dei ciclisti. Il Comune di Peschici intende favorire il progressivo recupero e ri­lancio sotto il profilo della vivibilità e dello sviluppo locale dei suoi principali attrattori turistico-culturali e delle sue principali aree di pregio (centro storico, marine, aree naturali). Per far questo si punta ad una progressiva limitazione dell’uso dell’auto e ad un riequilibrio modale in favore di modalità di traspor­to sostenibili e alternative quali traspor­to pubblico e mobilità ciclopedonale ol­tre che di veicoli a basso impatto am­bientale. Con l’approvazione del nuovo piano urbano del traffico, si punta anche e soprattutto a soddisfare i fabbisogni di mobilità della popolazione, ad assicu­rare l’abbattimento dei livelli di inqui­namento atmosferico ed acustico, alla riduzione dei consumi energetici, all’au­mento dei livelli di sicurezza del tra­sporto e della circolazione stradale, alla minimizzazione dell’uso individuale dell’automobile privata e alla modera­zione del traffico. La giunta esecutiva nel varare tale decisione si è servita di alcuni dati: ha preso per esempio atto del trend attestato dai dati Istat mobilità sugli spostamenti quotidiani, che vedo­no il ricorso alla mobilità privata (uso del mezzo privato) raddoppiato a Peschici a partire dal 1991. Non solo. Si è tenuto conto anche del trend crescente di af­flusso turistico nella stagione estiva che vede il Comune arrivare a oltre 600mila presenze annuali, di cui oltre il 60% nei mesi estivi, con un trend in progressiva crescita nell’ultimo biennio. Tra le prin­cipali azioni per il raggiungimento degli obiettivi è prevista la eventualità della eliminazione della sosta veicolare dalla viabilità principale. Ciò comporterà il conseguente riordino delle strade, piaz­ze e larghi appartenenti alla viabilità locale, allo scopo di recuperare nuovi spazi di sosta per creare strade-parcheg­gio ed aree-parcheggio, in particolare a sud del centro abitato. Fondamentale sarà la realizzazione di aree di sosta dove lasciare la propria autovettura e pro­seguire lo spostamento con un altro mo­do di trasporto pubblico.

Pubblicato in Società

Non sarà, quella di do­menica prossima con 1’Ascoli Satriano, un semplice appuntamento con una partita ufficiale che ritorna a Peschici dopo cinque anni (terza categoria). Ma sarà una giornata in cui tutta la cit­tadina garganica ricorderà Max Mar­tella, il giovane dirigente e ideatore di questo Peschici calcio, scomparso pre­maturamente due mesi fa all’età di 34 anni per un infarto.

Peschici calcistica e non, si stringerà tutta nel nome di Max. Un giornata in cui si ricorderà l’amico di sempre con una targa ricordo che verrà scoperta al campo sportivo “Maggiano” prima del­la gara con l’Ascoli Satriano. «Max ha voluto la nascita di questa società - rimarca il diesse Vincenzo Borgia -, giocheremo e vivremo la giornata in­sieme a lui ad ai suoi cari». E tutta la cittadina di Peschici si sta mobilitando per l’appuntamento: al campo sportivo potrebbe essere un migliaio i presenti. In paese l’euforia si taglia a fette, davanti ai bar non si parla d’altro se non della squadra granata. Anche l’am­ministrazione comunale con il sindaco Franco Tavaglione ha elargito un de­ciso contributo alla società. Prudenza operosa, però. La formula s’addice al pensiero del dg Vincenzo Borgia, vera anima della società garganica con il presidente Gianni Ranieri. La catego­ria chiama, la voglia è quella di ri­spondere presente. Per solcarne le on­de, però, serve una nave ben costruita. Il veliero granata si dice pronto, tutto ok sulla tabella di marcia. C’è la con­sapevolezza di dover scalare sempre un’altura in più rispetto ad avversari superiori almeno sulla carta. Storia tri­ta e ritrita per le matricole, copione già scritto, ma sempre attuale. A Peschici si sono attrezzati con una squadra che potrebbe essere sicura protagonista, il campo dirà, alla lunga, se le scelte compiute saranno state ben concepite. Il presidente Gianni Ranie­ri, la dirigenza con Francesco Mongeluzzi, Leo Angelicchio, Matteo Mastromatteo, Rocco Acerra ed Elia Ranieri, ne è consapevole, e profetizza: «Dob­biamo imparare a calarci nei ritmi e nei tempi della categoria, sicuramente più intensi quest’anno, il nostro rodag­gio non è completo, ma ci siamo pre­parati come si deve all’esordio stagio­nale. Vogliamo una squadra che sappia uscire dal campo a testa alta».

[AM]

Pubblicato in Sport

L'Associazione Culturale “Punto di Stella” e il Comitato “Peschici Eventi”, col Patrocinio del Comune di Peschici, per l'ottavo anno consecutivo, tornano ad allietare le lunghe e fredde serate autunnali in occasione della giornata dedicata alla Commemorazione dei Defunti. 

E’ abitudine secolare, infatti, che nei giorni immediatamente precedenti il “2 Novembre” bambini e bambine, ragazzi e ragazze, vadano di casa in casa bussando alle porte di chi si aspetta la visita – praticamente tutti visto che l’usanza è da ciascuno molto sentita e chieda qualcosa per le “anime dei morti”: “Dammë ’na causë p’ll’anëmë ‘i mortë / sennò të sfascë ‘a portë”. Alla richiesta si risponde in genere con un sorriso e si mette mano al portafoglio oppure si cedono dolciumi, caramelle, frutta, etc. Terminato il giro delle piccole squadre di “cercatori”, il bottino viene diviso fra i partecipanti e le discussioni non mancano, ovviamente. 

I membri del Comitato hanno allora pensato di finalizzare meglio tutto l’impegno che i ragazzini mettono, innanzitutto a mantenere viva una usanza antichissima (niente di assimilabile alle americanate di Halloween!) e poi a coprire distanze veramente da maratoneti, premiando i “cercatori” più dinamici ed efficienti.

La consegna avverrà quando finirà la ricerca e tutte le squadre - che da questo momento sono messe in allarme - saranno passate, al termine dei loro giri, dalla postazione sistemata fin dalle ore 18.00 di giovedì 1° novembre in P.zza Pertini, per la pesatura del loro “bottino”.

Il Presidente 

Elia Salcuni (alias "Mammamamma") 

Pubblicato in Manifestazioni
Venerdì, 19 Ottobre 2018 16:00

Peschici/ DONNE E PREVENZIONE

Sabato 20 ottobre 2018 alle ore 17.30, presso il neo Auditorium "Paolo Granieri" del Comune di Peschici, si terrà l'Evento Informativo-Culturale, dal titolo: "Fai del bene a te e agli altri: DONNE E PREVENZIONE."

L'importante iniziativa è organizzata dall'Associazione di Foggia, "Ti presto fiducia", con l'Associazione locale, "Amici dei Bambini", in collaborazione con lo Studio Medico Associato e il Patrocinio del Comune di Peschici. 

La serata si dividerà in 2 parti, illustrate nella locandina allegata qui di seguito. 

L'invito a partecipare attivamente è esteso a tutti! 

Elia Salcuni

Pubblicato in Società

E’ scattato il conto alla rovescia: ancora un paio di settimane e scatterà il campionato di Terza categoria con il ritorno dell'Atletico Peschici dopo un quinquennio di assenza noi campionati dilettantistici. In paese l'euforia si taglia a fette, davanti ai bar non si parla d’altro se non della squadra granata. Anche l’amministrazione comunale con il sin­daco Franco Tavaglione ha elargito un deciso contributo alla società Prudenza operosa, però. La formula s'addige al pensiero del diggì Vin­cenzo Borgia, vera anima della società garganica con il presidente (Gianni Ranieri. La categoria chiama, la voglia è quella di ri­spondere presente. Per solcarne le onde, però, serve una nave ben costruita. Il veliero granata si dice pronto, tutto ok sulla tabella di marcia: tempi più lunghi per l’assestamento erano previsti. Borgia con il tecnico Teodoro Vlassis però invoca prudenza, richiama i suoi al lavoro, all’attenzione massimale. C’è la consapevolezza di dover scalare sempre un’altura in più rispetto ad avversari superiori almeno sulla carta. Sto­ria trita e ritrita per le matricole, copione già scritto, ma sempre attuale. A Peschici si sono attrezzati con una squadra che potrebbe essere sicura protagonista. Il campo dirà, alla lunga, se le scelte compiute saranno state ben concepite. «Ci serve altro tempo, non lo nego - sentenzia Vincenzo Borgia - siamo una matricola non abbiamo ancora i giusti equilibri. La materia sulla quale lavorare c’è, ma voglio una squadra più solida, questa Terza categoria lo impone. La preparazione procede regolarmente e questo è un bene. Sarà

importante avere l’impatto giusto sul cam­pionato. Cominciare col piede giusto raffor­zerebbe molti concetti sui quali lavoriamo ora». Fondamentale sarà l’entusiasmo che anima già ora la piazza. E’ il carburante delle matricole per eccellenza, la storia del calcio lo insegna. Il presidente Gianni Ranieri, la dirigenza con Francesco Mongeluzzi, Leo Angelicchio, Matteo Mastromatteo ne è consapevole, e profetizza: «Dobbiamo imparare a calarci nei ritmi e nei tempi della categoria, sicuramente più intensi quest’anno - ammette il dirigente Domanico Mastromatteo -, il nostro rodaggio non è com­pleto, ma in questa settimana cercheremo di prepararci come si deve all’esordio stagionale. Vogliamo una squadra che sappia uscire dal campo a testa alta». Intanto è un Peschici da sballo con i nuovi arrivi. E il pubblico dei granata ha iniziato il conto alla rovescia: il debutto in Terza categoria potrebbe avvenire in casa e gli spalti dello stadio cittadino potrebbero essere stracolmi di tifosi.

a.v.

Pubblicato in Sport
Lunedì, 15 Ottobre 2018 15:23

Gargano che....BALLA, con "FlashDance"!

Si scaldano i motori della macchina organizzativa, "FlashDance", il gran galà della danza, giunto alla sua II Edizione, che vedrà protagonisti Maestri e Allievi di alcune delle tante A.S.D. del Gargano, in un vero e proprio gemellaggio. 

La scorsa primavera è stato il neo Auditorium "Paolo Granieri" del Comune di Peschici ad ospitare l'evento, ideato dall'accoppiata Francesco D'Arenzo-Pierpaolo Olivieri, questa volta, invece, sarà il palcoscenico del Cinema "Paris" di Vico del Gargano ad avere "la meglio". 

Tante le conferme ma altrettanto tante saranno le new entry, in quello che si preannuncia uno show, con coreografie di altissimo livello! 

Prossimamente, tutti i dettagli, con le rivelazioni dei Protagonisti.

Il Gargano c'è. 

Pubblicato in Spettacolo

Un anno fa ci lasciò il prof. Piero Giannini, un uomo a cui Peschici e il Gargano tutto devono tanto. Dedicò la sua vita alla cultura, al giornalismo, al sociale, al territorio, alle battaglie serie. In questa triste ricorrenza, lo ricordo con affetto e stima, nella doppia veste di amico e presidente del Comitato "Peschici Eventi", braccio attivo della sua "creatura", l'Ass.Cult. "Punto di Stella".

Elia Salcuni

Pubblicato in Personaggi
Venerdì, 05 Ottobre 2018 15:32

ASD "ATLETICO PESCHICI", FISCHIO D'INIZIO!!!

Si inaugurerà ufficialmente domani, sabato 6 ottobre, la stagione calcistica (2018/2019) della neo Associazione sportiva peschiciana, composta da uomini che amano il pallone a trecentosessanta gradi, solo ed esclusivamente a titolo spontaneo e costruttivo. 

A capo del Progetto, Gianni Ranieri, presidente e noto commerciante locale, il quale entusiasta di questa sfida, ringrazia orgogliosamente il direttivo tutto per la fiducia, il Comune di Peschici e quanti stanno sostenendo economicamente questa bella realtà. 

L'appuntamento, col primo fischio d'inizio, è alle ore 15.30, presso l'imponente Stadio Comunale "M.Maggiano", dove si terrà l'Amichevole degli Allievi, "Atletico Peschici" vs "GS Ischitella". 

Mr Fabrizio Losito, allenatore dei Giovani peschiciani, esterna tutta la sua emozione, in vista del debutto, che si preannuncia coinvolgente e carico di adrenalina. 

Tutti in campo, nessuno nello spogliatoio! Questo è lo slogan che rimbalzerà in questo primo e avvincente weekend di ottobre. 

Non ci resta che...tifare, fino al novantesimo minuto!

Max, i calci al pallone...i goal...le parate...le vittorie...le soddisfazioni...gli applausi sugli spalti...saranno dedicati sempre a te, che sei volato "in panchina"...probabilmente per guardarci con occhio vigile...ci manchi! 

Peschici c'è. 

Francesco D'Arenzo

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 32

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005