”Dal giorno del Natale del Signore la Gloria di Dio è venuta a splendere sulla terra ed ha preso il volto di un Bambino. Per entrare in questo grande mistero della notte santa di Natale, che tutti noi amiamo, ci aiutano il silenzio di Maria e Giuseppe, il canto degli Angeli, l’adorazione dei Magi, la
ioia dei pastori, che sensibili al richiamo della nascita di un bambino non conosciuto, si sono messi in cammino per andare a vederLo. A quei genitori ‘rifugiati’ in una capanna e al Bambino hanno portato ciò che avevano del loro sobrio nutrimento e che ben sapevano era necessario in quel momento; non li hanno guardato semplicemente come ‘estranei’, ma sono stati loro premurosamente vicini.
Dinanzi una famiglia in estrema povertà, non hanno giudicato, non hanno chiesto conto della loro condizione, ma si sono fatti solidali. E tutto è stato estremamente semplice in quello scambio di doni tra poveri, presi dall’incontenibile gioia di una speranza nuova, quella del Salvatore atteso, venuto ad inaugurare un’era di giustizia, di amore e di pace. La festa del Natale, allora, ci fa scoprire che Dio è relazione, che non sta chiuso in se stesso e non “governa” dall’alto, ma che cammina nella storia, insieme a noi, condividendo le nostre sofferenze e ci ricorda: avevo fame e sete, ero straniero, nudo, malato, in carcere, e tu mi hai aiutato”
(cfr Mt 25).
Il Bambino di Betlemme ha stabilito un legame così stretto tra sé e gli uomini da arrivare fino a identificarsi con loro: “l’avete fatto a me”. Egli si è fatto piccolo e povero per poter accogliere il dono degli uomini ed è sceso dal cielo perché noi lo potessimo amare vivendo la nostra vita come servizio per gli altri, come segno del nostro rapporto con Lui.
Nel messaggio per la recente Giornata Mondiale dei Poveri, Papa Francesco ha sottolineato che c’è un’opposizione “tra le parole vuote che spesso sono sulla nostra bocca e i fatti concreti con i quali siamo invece chiamati a misurarci. L’amore non ammette alibi: chi intende amare come Gesù ha amato, deve fare proprio il suo esempio; soprattutto quando si è chiamati ad amare i poveri. Il modo di amare del Figlio di Dio, d’altronde, è ben conosciuto .... Esso si fonda su due colonne portanti: Dio ha
amato per primo (cfr 1 Gv 4 10.19); e ha amato dando tutto se stesso, anche la propria vita (cfr 1 Gv 3,16)”.
Il Natale, allora, impegna la nostra esistenza, getta luce sul nostro cammino di solidarietà e di condivisione ed invita, come i pastori di Betlemme, a fermarci anche noi per incontrare i poveri, guardarli negli occhi, abbracciarli. Forse non avremo doni materiali da dare loro, non importa; diamo il calore dell’accoglienza e
dell’amore fraterno che spezza il cerchio della solitudine.
Il Natale del Signore, perciò, ci sproni a testimoniare il nostro impegno creando “tanti momenti di incontro e di amicizia, di solidarietà e di aiuto concreto” (Papa Francesco), di speranza e conforto verso tutti, in particolare verso gli ammalati, i disoccupati, i rifugiati, i migranti, i genitori, gli educatori e verso ogni altra situazione umana di sofferenza e di ingiustizia, superando i nostri spesso facili giudizi sui poveri e quella fredda indifferenza che ci fa restare chiusi nel nostro piccolo mondo.
La Madre di Dio ci ottenga da suo Figlio Gesù ogni grazia e benedizione, mentre auguro di trascorrere santamente e nella vera gioia le feste natalizie, tanto attese e amate da tutti”.

+ Michele Castoro, arcivescovo

 

 

-------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

Quando i "freddi" like dei social diventano emozioni pure esaltando la bellezza e l'amore per la terra natia, tutto in uno scatto fotografico. Questa l'essenza di “Ti racconto Manfredonia”, la mostra fotografica di Matteo Nuzziello che sarà inaugurata sabato 16 dicembre alle ore 18 e sarà visitabile gratuitamente sino al 23 dicembre presso il Chiostro di Palazzo San Domenico (in Piazza del Popolo sede del Comune) dalle ore 10.30 alle ore 12.30 e dalle ore 17.30 alle ore 21.30.
La manifestazione - che può fregiarsi dei patrocini dei Comuni di Manfredonia e Monte Sant'Angelo, dell'Agenzia del Turismo di Manfredonia, del Gal DaunOfantino, della Pro Loco di Manfredonia, delle Associazioni Uisp, Diomedes e Trabucchi storici - è la naturale evoluzione di un'attività triennale di scatti emblematici e mozzafiato della città e del Gargano, visti da punti di vista inediti ed originali, tanto da contribuire alla valorizzazione e promozione territoriale a suon di like e condivisioni su web e social in tutto il mondo.
La passione di Nuzziello per la fotografia e l’iniziativa della mostra nascono “dall’amore verso Manfredonia e per la foto aerea”, modalità con la quale è possibile “apprezzare la città sipontina in tutta la sua bellezza”. Il suo attaccamento al territorio è emerso attraverso il suo impegno negli eventi fondamentali della città sipontina (Carnevale, festivita’ civili, religiose e sportive varie).
"Ti racconto Manfredonia" (realizzata anche grazie al sostegno di numerosi sponsor) è composta da 35 tele sulle quali sono stati artisticamente stampati altrettanti scatti fotografici divenuti un "melting pot" della bellezza di Manfredonia e di alcuni scorci di Monte Sant'Angelo e dei Trabucchi della costa garganica. Un regalo che Nuzziello ha voluto fare non solo ai residenti, ma a tutti coloro che sparsi nel mondo hanno nel cuore il Gargano, di cui la città del Golfo ne è la naturale porta d'ingresso. E quale periodo migliore se non il Natale, la festa per antonomasia del gioioso raduno delle famiglie e del ritorno a casa dei fuorisede? Il Natale quest'anno a Manfredonia propone un racconto nuovo, la storia di questa terra, di ciascuno di noi.

Pubblicato in Turismo

Il 15 e il 16 dicembre il Polo Museale della Puglia - Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia con il Palio delle Contrade, il Comune e l’Agenzia del Turismo di Manfredonia organizzano la Rappresentazione Teatrale intitolata Manfredi di Svevia: Conquista e Perdita di un Regno eseguita dal “Grande Teatro Cinque” di Vittorio Tricarico.
La messa in scena teatrale si svolgerà presso la Piazza d’Armi del Castello Svevo Angioino di Manfredonia e sarà suddivisa in due atti:

I Parte: Venerdì 15 Dicembre 2017 ore 18:00

II Parte: Sabato 16 Dicembre 2017 ore 18:00.

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

In caso di condizioni metereologiche avverse la manifestazione verrà rinviata

Durante il periodo natalizio il Castello resterà chiuso nelle giornate 17 – 24 – 25 - 26 - 31 Dicembre 2017 e 1 Gennaio 2018; il Parco archeologico di Santa Maria Maggiore di Siponto resterà chiuso nei giorni 24 -25 - 26 Dicembre 2017 e 1 Gennaio 2018.

Si ricorda che l’accesso ai suddetti monumenti ha il seguente orario:

Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia dalle ore 08.30 alle 19.30 - ultimo ingresso ore 19.00

Parco Archeologico Santa Maria Maggiore di Siponto dalle ore 09.00 alle 18.00 – ultimo ingresso ore 17.30

Info e prenotazioni: 0884587838
pm-pug.museoarcheologico@beniculturali; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia, Corso Manfredi, Manfredonia Parco Archeologico Santa Maria Maggiore di Siponto, Viale G. di Vittorio, Manfredonia tel. 0884 587838 Pagina Facebook: Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia e Parco Archeologico di Siponto

Pubblicato in Cultura

Il 3 dicembre si è celebrata la “Giornata Internazionale dei diritti delle persone con disabilità” come stabilito dal “Programma di azione mondiale per le persone disabili” adottato nel 1982 dall’assemblea generale dell’ONU. Il Ministero dei Beni e attività Culturali e del Turismo ed il Polo Museale della Puglia, durante l’intero mese di dicembre 2017, aderiscono all’iniziativa “Un giorno all'anno tutto l'anno” promuovendo attività e progetti che siano a favore di una sempre più ampia accessibilità dei luoghi e dei contenuti della cultura da parte di tutti.
In questo ambito, la Direzione del Museo Nazionale Archeologico di Manfredonia e Parco di Santa Maria di Siponto comunica che il 14 dicembre sarà dedicata alla giornata della disabilità e saranno organizzate per le persone disabili visite guidate svolte dal personale Servizi educativi e dai volontari del Servizio Civile Nazionale presso il Castello.
L’iniziativa, organizzata con la collaborazione dell’A.I.P.D. (Associazione Italiana Persone Down) Sezione provinciale di Foggia, si svolgerà secondo il seguente programma:
Ore 10,30 visita guidata gratuita del Castello svolta dal personale Servizi educativi del Museo;
Ore 11,30 presentazione del progetto “Il Castello: un bene di tutti” e visita virtuale del Museo e del Parco di Santa Maria di Siponto presso la Sala Conferenze “Torre Annunziata”. Interverranno il direttore del museo, Alfredo de Biase, il personale del Servizio Civile Nazionale e i rappresentanti dell’A.I.P.D. di Foggia.
Durante il periodo natalizio il Castello resterà chiuso nelle giornate 17 – 24 – 25 - 26 - 31 Dicembre 2017 e 1 Gennaio 2018; il Parco archeologico di Santa Maria Maggiore di Siponto resterà chiuso nei giorni 24 -25 - 26 Dicembre 2017 e 1 Gennaio 2018.
Si ricorda che l’accesso ai suddetti monumenti rispetta il seguente orario:
Museo Archeologico Nazionale di Manfredonia dalle ore 08.30 alle 19.30 - ultimo ingresso ore 19.00
Parco Archeologico Santa Maria Maggiore di Siponto dalle ore 09.00 alle 18.00 – ultimo ingresso ore 17.30

Info e prenotazioni: 0884587838
pm-pug.museoarcheologico@beniculturali; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Società

Chiuso il capitolo delle aree del Consorzio per la bonifica della Capitanata, già liberate da occupanti e costruzioni abusive, ora affidate per la gestione naturalistica al Centro Studi Naturalistici Onlus.

Una nuova stagione di legalità e valorizzazione ambientale si apre per l'“Ex Valle da Pesca”, nota anche come Riservetta di Manfredonia. Dopo la demolizione dei numerosi manufatti abusivi realizzati sull'area e i ricorsi al TAR promossi dagli occupatori per rivendicarne la proprietà, il Consorzio per la bonifica della Capitanata ha chiuso definitivamente la vicenda, raggiungendo soluzioni conciliative delle controversie insorte, tali da rendere non più contestabile la titolarità in capo al Consorzio dei terreni e la loro naturale vocazione naturalistica e ambientale. Sono stati, infatti, perfezionati con gli ex occupatori singoli atti di concessione in uso di una piccola parte dell'intero compendio, divisa in lotti, per esclusive finalità agricole ritenute compatibili con gli interessi pubblici coinvolti e con espresso impegno al pieno rispetto delle normative urbanistiche, paesaggistiche ed ambientali, nonché dei vincoli presenti sull'intera area.
Un lavoro sinergico svolto negli anni dal Consorzio per la bonifica della Capitanata, Regione Puglia, Prefettura di Foggia e Forze dell'Ordine coinvolte che ha portato alla demolizione di 13 fabbricati, per un volume costruito di 1500 metri cubi, nonché di 1500 metri quadrati di piazzali in calcestruzzo, consentendo, altresì, la regolare prosecuzione dei lavori finanziati dall'Unione Europea nell'ambito del Programma LIFE+ Natura e Biodiversità 2009, promosso dalla Regione Puglia, grazie ai quali è in corso il ripristino delle zone umide che in passato erano state prosciugate.
Si tratta di un’area ad alto valore ecologico che conserva un'indispensabile funzione di equilibrio idrogeologico al servizio delle aree bonificate; senza di essa, anche le aree messe a coltura o successivamente urbanizzate rischierebbero di essere nuovamente allagate o impaludate. Di grande interesse è il sito dove si è intervenuto, localizzato presso la foce del Candelaro, uno dei corsi d’acqua più inquinati della Puglia, dove la presenza di zone umide rappresenta un determinante effetto mitigatore dell’inquinamento e degli eventi idrologici (alluvioni, esondazioni) che possono rappresentare un pericolo diretto per la vita umana.
“Abbiamo raggiunto un eccellente risultato” – dichiara il Direttore Generale del Consorzio, Francesco Santoro – “oltre al ripristino della legalità ed alla restituzione di una intera area alla sua funzione di patrimonio naturale, si è inteso svolgere - in sintonia con tutti i Partner del Progetto Life+ - anche una funzione sociale, mediante l'inserimento socio-economico degli ex occupatori che hanno chiesto di poter utilizzare parte delle aree per scopi agricoli compatibili. È doveroso” – aggiunge Santoro – “rinnovare un particolare ringraziamento alla Prefettura di Foggia e alle Forze dell'Ordine per l'impegno profuso, senza il quale questo risultato non si sarebbe mai raggiunto”.
“Ora è finalmente possibile voltare pagina”, sostiene il Presidente del Consorzio Giuseppe De Filippo - “e quindi lavorare alacremente per la riqualificazione della zona, vasta oltre 40 ettari e collocata tra la foce del torrente Candelaro, la riserva dello Stato di Frattarolo e l'Oasi Lago Salso, con enormi potenzialità di valorizzazione ambientale”.
“A tal fine, dichiara ancora De Filippo, l'intera area della ex Valle da Pesca è stata affidata in gestione al Centro Studi Naturalistici Onlus, beneficiario associato del Progetto LIFE, che, in linea con i propri scopi istituzionali, potrà assicurare una corretta conservazione naturalistica delle aree recuperate”.

Pubblicato in Ambiente

Si guarda al futuro all’«oasi lago Salso spa», l’area protetta vicino Manfredonia, con la nomina del nuovo con­siglio di amministrazione, dopo la revoca dell’incarico all’ormai ex presidente Stefano Pe­corella, uscito definitivamente di scena prima dall’ente Parco del Gargano per scadenza di mandato, e successivamente dalla società che gestisce la zona umida. L’assemblea dei soci (96% ente Parco e 4% centro studio natura­listici) ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione, formato da tre membri: pre­sidente Antonio Canu (attual­mente amministratore unico della società Wwf Oasi), con­siglieri Vincenzo Rizzi e Bar­bara Torraco, voleva un esperto di li­vello nazionale per rilanciare l’oasi» è stato il commento dell’on. Marco Lion, membro del consiglio direttivo dell’ente Parco del Gargano (su designa­zione delle associazioni di Pro­tezione ambientali) in merito alla nomina di Canu, membro anche del con­siglio direttivo della federazione italiana dei parchi naturali nonché presidente di Wwf Travel, con trascorsi pure nella consulta per la difesa del mare del ministero dell’ambiente e della commissione Ramsar dello stesso mini­stero. Nell’assemblea dei soci svoltasi nei giorni scorsi a Monte Sant’Angelo presso la sede dell’ente Parco sono stati stabiliti gli obiettivi generali del mandato. Infatti i soci della società hanno impegnato il nuovo CdA ad indirizzare la propria azione prioritariamente sul perse­guimento di dieci obiettivi. Ricognizione dei crediti e dei debiti della società e recupero crediti; completamento rendicontazione dei pro­getti conclusi e riattivazione di quelli in corso, in partenariato con gli altri enti (Regione e Provincia); ricognizione beni mobili e immobili di competenza, stato attuale (stato di conservazione, even­tuali concessioni) e loro valo­rizzazione (piano); messa in si­curezza dell’oasi (chiusura can­celli abusivi) e regolamentazio­ne accessi di servizio e di frui­zione; riattivazione delle atti­vità agricole, anche ai fini del recupero del credito Iva; riat­tivazione del sito web; riaper­tura al pubblico dell’oasi; re­dazione del piano di gestione dell’oasi (comprendente piano del pascolo, piano di fruizione, piano della comunicazione); at­tivazione della ricettività agrituristica ed infine predisposizione di un progetto complessivo di sviluppo dell’oasi che coniughi le esigenze di conservazione con quelle di valorizzazione, in coerenza con gli interventi già eseguiti negli anni scorsi e con quelli in corso, oltre che con gli strumenti di pianificazione territoriale ap­provati.

Fr.Tr.

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Immaginate che natale....

Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Continuano anche questo weekend, sabato 2 e domenica 3 dicembre, gli eventi dell’iniziativa Gargano All You Can Street, un’esperienza culturale a 360 gradi che coinvolgerà cinque paesi: Manfredonia, Monte Sant’Angelo, Mattinata, Zapponeta e Vieste.
Il progetto (nato nell’ambito del bando POR FESR-FSE 2014 – 2020 “ASSE VI - Azione 6.8), presentato dall’Associazione Pro Loco Manfredonia, è stato selezionato dall’ Agenzia Pugliapromozione tra le centinaia di progetti partecipanti.
Gargano All You Can Street porterà i cittadini in viaggio tra itinerari, visite guidate, aperture straordinarie e cooking experience: il 2018 sarà l’anno nazionale del cibo italiano (così come proclamato dal MIBACT), perciò non poteva mancare il connubio tra enogastronomia, paesaggio e cultura.
È il cosiddetto “turismo slow”,che avrà impulso grazie a una serie di attività e servizi innovativi, erogati gratuitamente nel periodo autunnale che termina il 31 dicembre. Il turismo slow crea un perfetto legame tra autenticità e genuinità: gli itinerari immersi nel paesaggio del nostro territorio, associati alle principali produzioni alimentari locali, alla tradizione e al genius loci, daranno vita a un’esperienza sensoriale in grado di promuovere uno stile di vita sano, legato alla natura e alla nostra tradizione.

«Abbiamo attivato 5 infopoint, ubicati nelle sedi delle Pro Loco partecipanti», commenta Francesco Schiavone, presidente della Pro Loco di Manfredonia, «in questi luoghi informeremo il turista circa le attività di animazione del territorio che realizzeremo in questo weekend. »
Questa tappa toccherà Vieste e Manfredonia: un itinerario speciale che avrà inizio per la via dei trabucchi, antichissimi strumenti per la pesca, diffusi su tutta la costa tra Vieste e Peschici e tutelati dal Parco Nazionale del Gargano.
Contemporaneamente, una visita guidata porterà i partecipanti alla scoperta del Castello, della necropoli e del centro storico viestano. Apertura straordinaria invece a Manfredonia dove, grazie al prezioso contributo dell’Archeoclub e di Aldo Caroleo, i partecipanti (previa prenotazione) potranno immergersi nella storia dell’antica Sipontum: gli Ipogei Scoppa, situati presso la pineta di Siponto, saranno aperti al pubblico.
Sempre a Manfredonia, un servizio speciale pensato per i bambini disabili aprirà loro le porte del castello: una visita guidata li condurrà nella roccaforte svevo-angioina, alla scoperta di curiosità e segreti sulla corte di Re Manfredi e le mura medievali. Infine, la Cooking Experience, che arricchirà il centro storico di Manfredonia dalle ore 19.00: un viaggio alla scoperta delle principali produzione agroalimentari del territorio, della tradizione enogastronomica intesa come identità dei nostri luoghi e della nostra comunità.
Gli appuntamenti del Gargano All You Can Street termineranno il 31 dicembre.
Carmen Palma

Associazione Pro Loco Manfredonia

 

 

------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/All’AgriTurismo BIORUSSI per il corso DOLCI NATALIZI

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

-----------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo

Il Consiglio direttivo del Parco Nazionale del Gargano, nell'ultima riunione, ha deliberato la revoca relativa alla presidenza di Stefano Pecorella. Tutti, tranne il sindaco di Mattinata, Michele Prencipe, hanno votato a favore della revoca. I membri del consiglio direttivo hanno motivato la decisione di revocare l'incarico a Pecorella in quanto l'oasi sta vivendo una fase di stallo, non è aperta al pubblico e i progetti in corso sono fermi, mentre quelli ultimati non vengono rendicontati. Inoltre, il Parco Nazionale del Gargano in qualità di socio di maggioranza è ancora in attesa della documentazione relativa al bilancio dell'Oasi Lago Salso spa.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Sei soluzioni per un unico problema: l'adeguamento strutturale ed infrastrutturale delle strutture ricettive del Gargano, perchè la riqualificazione di una destinazione turistica passa attraverso l'adeguamento di strutture e servizi. Ebbene si, il "magic moment" ed i numeri da record del turismo in Puglia e sul Gargano impone una seria riflessione sulle politiche ed azioni strategiche. Non si tratta solo di valorizzazione e marketing, ma sopratutto di migliorare decisamente l'offerta, in particolar modo quello che riguarda i servizi da mettere a disposizione degli ospiti, le cui valutazioni, da quanto emerge da recenti studi di "PugliaPromozione", non soddisfanno per nulla e sono causa dei giudizi negativi relativamente al soggiorno ed alla destinazione scelta.

Così diventa d'obbligo per i proprietari ed i gestori di strutture ricettive affrontare il problema dal punto di vista strutturale ed infrastrutturale. Ed il tema "Trasforma il tuo albergo in una struttura di successo", sarà al centro del workshop organizzato da "Remark" che si terrà a Manfredonia il prossimo 1°dicembre.

Sei gli argomenti che saranno affrontati alla presenza di esperti del settore: i problemi degli Alberghi di oggi, le nuove conseguenze negative per gli albergatori, ripensare il Design dell’albergo come soluzione, casi studio di successo di Alberghi di Design, prototipo di ristrutturazione chiavi in mano, tempista dell'intervento.

Sei un operatore ed hai quindi deciso di ristrutturare, ma non sai da dove partire, quanto ti costerà e quali sono le nuove tendenze? Discutiamone assieme, sarai accompagnato nella direzione della soluzione migliore per le tue esigenze e per le tue prospettive di business.

Il programma

1. Problemi degli Alberghi di oggi

v Gli alberghi del Gargano sono vecchi (breve analisi situazione attuale)

v Un numero crescente di turisti preferisce di recarsi in strutture extra-alberghiere, come i B&B, spendendo in molti casi anche di più, rispetto alle cifre basse di molti alberghi.

2. Quali sono alcune delle conseguenze per gli albergatori?

v Recensioni negative su piattaforme social

v Difficoltà nel creare un processo di fidelizzazione del cliente

v Guerra sui prezzi delle stanze (gli Alberghi non riescono a comunicare ai clienti il proprio valore aggiunto)

3. Ripensare il Design dell’albergo come soluzione
Ripensare il prodotto partendo da un’idea differenziante di mercato, legando insieme i 3 aspetti che ogni Albergo dovrebbe avere:

v Idea di Design

v Comunicazione dell’idea con strumenti online ed offline

v Scelta del potenziale cliente target (a quale nicchia di pubblico ci rivolgiamo)

4. Casi studio di successo di Alberghi di Design
(con introduzione per spiegare cosa è un Design di tendenza)

v Cosa è una tendenza di Design

v 4 Hotel sul mare di successo

v Alternative al turismo costiero se il tuo Hotel è distante dal mare

5. Prototipo di ristrutturazione chiavi in mano

v Da dove partire e cosa ristrutturare

v Quanto costa ristrutturare una camera d’albergo

v Costi maggiori e costi minori

v Analisi del ritorno di investimento (risparmio in bolletta sui consumi, rincaro prezzi camere ecc..)

6. Ogni quanto tempo bisogna intervenire?

v Manutenzione dell’Albergo

v Sostituzione arredi

v Cambio delle tendenze del pubblico

Iscrizioni all’evento https://goo.gl/forms/uZGmz88OHF7pVtMI2

 

 

 

----------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo

Stamattina si è riunita l’assemblea ordinaria dei soci per determinare il nuovo amministratore unico dell’ASE, a seguito della revoca di Adriano Carbone, del 23 ottobre scorso.
Il sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi, e il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, hanno nominato l’avvocato Franco La Torre, già consigliere comunale, provinciale, nonché vicesindaco, come nuovo amministratore unico dell’Azienda Servizi Ecologici (ASE) di Manfredonia.
“Ci attendiamo un ancor maggiore cambio di passo, dopo i grossi mutamenti già avvenuti, in meglio, nel recente passato, così come auspico un rilancio aziendale che si basi sulle esperienze pregresse, ma che si alimenti del presente e delle necessità attuali della nostra comunità, orientandosi e proiettandosi, magari, verso il futuro prossimo e verso un territorio sempre più vasto da servire. Una sfida che Franco La Torre ha accettato e ripongo in lui la giusta fiducia, ché si possano conseguire ben presto risultati positivi. Auguri, per conto dell’Amministrazione comunale tutta, a Franco La Torre e buon lavoro, visto che ce n’é di certo tanto ancora da svolgere”, il commento del sindaco di Manfredonia, Angelo Riccardi.

Pubblicato in Ambiente
Pagina 1 di 10

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005