Renato Marengo è il produttore dei “Cantori di Carpino”. Da oggi il noto giornalista e critico musicale lega il suo nome al gruppo leader della musica popolare del Gargano. Un matrimonio che porterà sinergie importanti e allargherà ancora più gli orizzonti artistici e nel campo della ricerca. L’intesa è stata raggiunta dopo un breve “feeling” tra Marengo e Cantori di Carpino, scoppiato questa estate durante il tour della Rassegna “Terra Battente” di Ferrovie del Gargano, di cui Marengo è direttore artistico, e suggellato nelle ultime ore.

Marengo vanta una lunga attività nella produzione musicale avendo già ricoperto questo incarico con Eugenio Bennato, la Nuova Compagnia di Canto Popolare e Teresa De Sio. «Un compito importante ma anche un onore senza eguali – commenta il neo produttore dei Cantori -. Questo gruppo rappresenta la più genuina delle tradizioni della musica popolare garganica e, negli anni, non ha subito alcun tipo di contaminazione esterna ed interna. Li ho ascoltati in più occasioni lasciandomi suggestionare dalla loro arte, dal loro modo di presentarsi al pubblico. L’entusiasmo con cui i giovani e non danzano le serenate dei “Cantori” non ha eguali. I loro concerti sono l’esempio lampante di come la tradizione sia capace di catalizzare l’attenzione delle nuove generazioni». Quali progetti nel cassetto? «Innanzitutto una sempre più diffusa collocazione del loro straordinario progetto musicale. Poi troveremo soluzioni per rinfocolare la ricerca, più che mai convinti che Nicola Gentile e i suoi musicisti-cantanti siano capaci di regalarci altre sorprese. Continueremo a lavorare ancora più sull’immagine e il marketing del gruppo, sfruttando il già interessante lavoro svolto sul campo dalla CdP Service, l’agenzia che già cura questo settore. Infine, valuteremo proposte che ci pervengono dall’esterno per dare vita un progetto di brand territoriale della musica popolare del Gargano. Insomma, ai Cantori di Carpino spetterà il compito di fare da apripista per un movimento che può fare tanta strada anche perché come gruppo sono presenti nelle maggiori classifiche di world music internazionale. Percorso avviato dagli studi sul territorio da ricercatori dal calibro di Alan Lomax, Diego Carpitella, Roberto Leydi, Roberto De Simone ed Eugenio Bennato. Senza dimenticare anche l’apporto fornito dalla presenza al proprio interno di un liutaio-musicista, Antonio Rignanese, costruttore di chitarre battenti e punto di riferimento per tanti giovani».

C’è un altro legame tra Marengo e il Gargano. Suo figlio Davide, è stato il regista di “Craj” (2005), film documentario sulla musica popolare pugliese, tratto dall’omonimo spettacolo ideato e scritto da Teresa De Sio e Giovanni Lindo Ferretti (ne sono stati anche gli attori protagonisti) in cui si parla dei Cantori di Carpino e di Matteo Salvatore, il cantastorie di Apricena.

Che si possa fare tanta strada ne sono consapevoli anche i Cantori di Carpino. «Senza tralasciare la nostra tradizione, che resta immacolata – commenta Nicola Gentile, leader del gruppo -, siamo comunque consapevoli che sta, per partire, un importante percorso di valorizzazione del nostro prodotto culturale. La managerialità di Renato Marengo è risaputa e ora è a disposizione dei Cantori. E’ un momento di straordinaria vitalità che permetterà ancora più alla nostra musica di essere conosciuta e apprezzata con progetti che ci vedranno coinvolti con altri importanti gruppi di musica popolare».

Anche l’Associazione “Cantori di Carpino” registra novità. «E’ l’unica detentrice del testamento e del patrimonio culturale dei tre maestri Andrea Sacco, Antonio Piccininno e Antonio Maccarone – aggiunge Gentile –: ora si arricchisce di nuove figure che metteranno a nostra disposizione la loro professionalità. Da anni, la nostra Associazione vanta un presidente onorario dal calibro di Eugenio Bennato, ora potrà contare su due soci onorari dal valore di Renato Marengo e Antonio D’Amico, giornalista ricercatore di musica popolare, che da tempo ha legato il suo nome al nostro Gruppo come consulente dell’immagine e della comunicazione. Che dire... La nostra squadra ora è sempre più ricca. Non ci resta che lavorare...».

RENATO MARENGO
E’ stato coordinatore del settimanale “Ciao 2001” e dei mensili Music, Blu e Bluejazz. Ha diretto “TV Giovani” e Attuale. Ha collaborato con le maggiori testate quotidiane e settimanali nazionali tra cui Sorrisi e Canzoni, Radiocorriere TV, Telepiù, Tutto, Popular Photography, Billboard Italiano, Intrepido, Il Monello, Stereoplay, Rockstar, il Secolo XIX, l’Unità, Paese Sera, Magazine e Telesette. Dal 2012 è direttore responsabile del mensile Cinecorriere e Cinecorriere.it, storico periodico dedicato al cinema italiano. Dal 2014 cura la rubrica La musica invisibile sull'edizione italiana del mensile Classick Roch Lifestyle E’ stato ideatore e promotore negli anni '70 del movimento musicale chiamato Napule’s Power che ha aggregato artisti da lui prodotti per le maggiori major italiani. Ha prodotto Nuova Compagnia di Canto Popolare, Tony Esposito, Edoardo Bennato, Musicanova di Eugenio Bennato, Teresa De Sio, Roberto Ciotti, Roberto De Simone, Concetta Barra, Patrizia Lopez, Mario Schiano, Antonio Infantino, Opus Avantra, Luciano Cilio e Donella Del Monaco.

Pubblicato in Spettacolo

 

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.
Immaginate che natale....

Vi aspettiamo....

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi

Loc. Contrada Macchiarotonda
Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

Pubblicato in Avvisi

Gusto e tradizione le parole chiave alla base del corso di dolci tradizionali proposto a Carpino nelle giornate del 9 e del 21 dicembre.
Protagonisti saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente ricoperte da mandorle e abbondante vincotto di fichi.
“Sin da piccola restavo incantata innanzi alla passione e all'amore mia nonna metteva nel creare in cucina, soprattutto quando si trattava di dolci - afferma la giovane titolare dell’agriturismo Biorussi, Maria Giulia Russi. - Crescendo ho iniziato ad aiutarla, ad apprendere, a innamorarmi e a capire che non si trattava di semplici dolci, ma di arte e magia. Oggi seguo ancora le sue ricette e porto con me i suoi segreti...oggi è lei ad osservarmi con orgoglio. Ecco, con questa iniziativa vorrei divulgare quest'arte soprattutto tra i giovani, affinché nulla vada perduto.”
La tradizione dolciaria del Gargano dà il meglio di sé nelle festività natalizie e può essere un punto di forza della cucina del nostro territorio, ecco perché è importante diffondere questa tradizione con il corso che quest’anno viene riproposto per la seconda volta dopo l’ottimo riscontro del 2016.
Sin dalla nascita Biorussi, una delle prime realtà agrituristiche della zona, crede fortemente nel rapporto tra turismo e territorio facendo di questo una delle ricette vincenti di questa realtà di Carpino a gestione familiare, impegnata soprattutto nella produzione di olio extravergine di oliva.
Il programma delle due giornate consiste in momenti pratici dove sarà possibile apprendere o approfondire i passaggi della preparazione dei dolci del Gargano grazie alle spiegazioni e alle dimostrazioni di Maria Giulia. A fine esperienza saranno consegnati un attestato e un piccolo ricordo.

Informazioni e iscrizioni al 3477951255

 

 

-------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.
Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

Rami d’ulivo che ardono nei borghi, l’atmosfera che si riscalda impregnandosi di odori inebrianti, i palati che si esaltano e il tempo che sembra essersi fermato a tanti secoli fa.

Si rinnova, come di consuetudine, il tradizionale appuntamento della notte dell’Immacolata, divenuto per i carpinesi un giorno scandito da riti e tradizioni immutati nel tempo:tornare indietro nel tempo, riscoprendo gli usi e le tradizioni della cultura popolare, per tramandarli alle future generazioni.

E’ la notte di “Frasca, fanoia e olio novello” che il 7 dicembre giunge alla sua diciannovesima edizione, volta a riproporre la sentita tradizione della “fanoia”, isolato falò di rami d’ulivo che rievoca, con il fuoco che arde, l’antico rito pagano della purificazione e diventa pregno di significato cristiano alla Vigilia dell’Immacolata, poiché questo giorno è il prescelto per il rito del raccoglimento e di purificazione: l’ulivo bruciando diventa sacro e questa pianta rivela le sue molteplici attività: riscalda i cuori, rallegra le mense.
È la notte di un paese che ritorna alle sue radici e dimostra ancora una volta di saper conservare intatte le sue tradizioni.

E’ il rituale appuntamento che si rinnova ogni anno per rimanere nella storia e coltivare la memoria, la conoscenza e l’esperienza di un popolo, ma soprattutto per esprimere il legame indissolubile fra terra, tradizione e cultura: quasi a voler dire che i frutti di questo territorio non possono vivere l’uno senza l’altro.

Nei quartieri del centro storico i sapori della terra si sposano con la primitiva cottura delle patate e delle olive cotte sotto la cenere, mentre il pane preparato in tutte le umide e sapide maniere tradizionali esalta l’olio novello, simbolo per eccellenza di purezza e di prosperità, frutto di questa terra e di un intero anno di lavoro.

La città dell’olio si trasforma in un vero laboratorio culturale a cielo aperto; attorno alle “fanoie” la comunità si raccoglie per intonare antichi canti rituali femminili che ripropongono sante e madonne medioevali in una sorta di ipnotiche cantilene mentre le struggenti note della Tarantella carpinese accompagnano i passanti ed i visitatori in questa notte sacra. A far da cornice per questa edizione 2017 nella seicentesca Piazza del Popolo i suoni travolgenti del gruppo giovanile ” “TARANT FOLK”, una formazione di giovani musicisti, la cui passione per le proprie tradizioni ha determinato l’unione di diversi ragazzi/e non solo di Carpino ma anche di Cagnano Varano e Ischitella. La loro giovane età, nessun componente, infatti, supera i 18 anni, li spinge verso una ricerca spasmodica di suoni e melodie tradizionali con l’unico scopo di mantenere attive nel tempo le tradizioni, le culture e le musiche di un tempo, renderle attuali e diffonderle, elaborando un repertorio legato agli strumenti tipici del territorio come chitrarra battente, tamburello e chitarra classica con l’aggiunta di strumenti a fiato.
Dal suono energico ed ipnotico della Tarantella alla dolcezza dei sonetti e canti d’amore: questi strumenti ricreano e rigenerano quelle atmosfere e quelle atmosfere e quelle tradizioni delle radici antiche: quello dei Tarant Folk è uno spettacolo suggestivo ed intenso.

PROGRAMMA:

· Ore 19,00 – Piazza del Popolo: Mercatino dell’olio di Carpino

· ITINERARIO NEI QUARTIERI ALLA SCOPERTA DELL’ANTICA TRADIZIONE DELLA FANOIA

· Ore 20,00 - Piazza del Popolo - Benedizione e accensione falò
- Degustazione di pane e olio novello nelle
Preparazioni tradizionali
- Pan cotto tradizionale con degustazione di
Olive e patate cotte sotto la cenere
-Orecchiette della “Collina dei Sapori” con cime
Di rape e olio novello
- Antichi Sapori della tradizione contadina

ANIMAZIONE:

· Canti e balli della tradizione popolare carpinese con l’esibizione
Del gruppo giovanile:
TARANT FOLK

 

 

 

-------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Alla GARGANICA tutti i FIORI DI NATALE e non solo....

Ogni anno aspettiamo il Natale per godere di momenti unici con la famiglia, con gli amici e con persone per noi speciali. Quest'anno può essere ancora più meraviglioso perché puoi esprimere i tuoi sentimenti e festeggiare il Natale 2017 nel migliore dei modi, regalando un mazzo di fiori in grado di trasmettere tutto ciò che senti. Alla GARGANICA trovi il regalo originale per Natale, per i tuoi amici e per i tuoi familiari, un mazzo di fiori potrebbe essere quello che fa per te. Oltre ad essere un pensiero splendido e gradito, è utile per decorare la casa e dare un’ottima accoglienza a tutti gli ospiti e invitati di queste feste natalizie.

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.
Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento, camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Manifestazioni

Due giornate in cucina organizzate dall'Agriturismo Biorussi in occasione delle festività natalizie 2017. Protagonisti delle due giornate saranno pupurati, struffoli, calzoncelli e cartellate, rigorosamente accompagnate da mandorle e abbondante vincotto. Vogliamo dare l'opportunità a tutti di apprendere questa secolare tradizione pugliese affinchè le tavole possano arricchirsi di quelle stupende creazioni quasi artistiche che sono i dolci garganici.

PREPARIAMO I NOSTRI CESTINI NATALIZI CON I NOSTRI PRODOTTI TUTTO A KM ZERO

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.

Vi aspettiamo....

 

Nel Parco Nazionale del Gargano
Agriturismo Biorussi
Loc. Contrada Macchiarotonda

Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

Pubblicato in Avvisi
Domenica, 22 Ottobre 2017 10:19

Oggi il P.D. di Carpino a congresso

“IL PARTITO DEMOCRATICO DI CARPINO A SERVIZIO DEL PAESE”. E' questo il tema e lo slogan coniato dalla Direzione del Circolo per annunciare agli Iscritti, Simpatizzanti ed Elettori PD il 4° CONGRESSO COMUNALE, che si tiene DOMENICA 22 OTTOBRE 2017. All'Ordine del Giorno la Relazione introduttiva del Segretario uscente Angelo Pio D'Addetta a cui seguirà il Dibattito dell'Assemblea congressuale; si procederà quindi alla presentazione delle Liste ed alla Votazione per il rinnovo dei Quadri Dirigenti del Circolo e per la Elezione di due Delegati alla prossima ed imminente Assemblea Provinciale che, a sua volta, rinnoverà i suoi Quadri Dirigenti.
Il P.D. Di Carpino, dunque, dopo la vittoria alle Elezioni Comunali dell'11 Giugno scorso, a cui hanno ovviamente contribuito in modo determinante altre forze politiche locali come il PSI, nonché persone e movimenti democratici ed indipendenti, con il Sindaco Dr. Rocco Di Brina è già sulla strada del cambiamento e del rinnovamento per il progresso e la crescita di Carpino e del nostro comprensorio Garganico, sotto tutti i punti di vista, dopo 19 anni di opposizione e di immobilismo delle precedenti amministrazioni. Il PD si pone a fianco del nuovo Sindaco e della sua Amministrazione Comunale per sostenere e contribuire, per quanto sarà possibile e di propria competenza, a cambiare il volto di Carpino che per troppo tempo è stata abbandonata ed isolata.

Il Segretario Politico del Circolo PD di Carpino
(Geom. Angelo Pio D'Addetta)

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

E quest'anno, in particolare, ne sono giunti tanti. A questa iniziativa, come si può notare dai volantini, qui di seguito, che stanno circolando in paese, partecipano insieme, in sinergia, la Chiesa locale con la Caritas e il Comune di Carpino. Certamente, questi lavoratori se sono qui in Italia, o dovunque essi approdano in Europa, hanno notevole bisogno di lavorare e di guadagnare per sostenere oltre che se stessi (anche negli studi in quanto molti di loro, oltre che veri lavoratori, sono anche studenti), ma anche le loro famiglie che sono state costrette a restare in Africa. Quindi sono Persone che hanno la loro dignità, prima ancora che i bisogni. Oggi esiste tra noi un razzismo bieco, pericoloso e diffuso, ormai in tutta la “civile” ed unita (si fa per dire) Europa, formato da preconcetti e pregiudizi inesistenti. Ed è pure noto da quale parte politica estrema tale razzismo viene coltivato e diffuso, come d'altronde avviene negli USA. Va subito sottolineato che tutti i migranti non sono pericolosi delinquenti o terroristi come si vuol far credere, salvo sporadici casi. Ma ciò che conta di più è che questi lavoratori non sono altro che delle persone umane, uguali a coloro che hanno la pelle bianca, ed il colore del sangue che scorre nelle loro vene è rosso come quello dei bianchi. Altra forma di discriminazione razziale che è presente nei confronti della gente di colore è, oltre al colore della pelle, sulla loro fede religiosa in quanto, per la maggior parte, musulmani. Anche qui la Chiesa condanna questo atteggiamento, anche nei confronti degli stessi cattolici verso quelle persone: dei cattolici che non praticano neppure la loro religione pretendono di dissentire e discriminare altre persone che hanno abbracciato e seguito altre religioni...E non è un caso che oggi la Chiesa di Carpino e il Comune lavorano insieme in favore dei lavoratori di colore che sono giunti in paese.
Come si ricorderà, anni fa a Carpino fu aperto un Centro Migranti, grazie anche alla iniziativa ed all'intervento del Sacerdote Padre Pio Finizio, nostro Religioso Scalabriniano (come è noto, il Beato Padre Giovanni Battista Scalabrini, il primo missionario per eccellenza, fu il fondatore delle Missioni e ne è il protettore), che creò “L'Associazione Migrantes”. Il Comune di Carpino mise a disposizione della stessa Organizzazione, gratuitamente, una struttura ex Scuola Materna Statale (oggi destinata ad altro uso) che restò aperto per circa tre anni. In questo Centro quasi tutti i migranti di colore, in paticolare, trovavano accoglienza, rifugio ed assistenza, anche sotto il profilo burocratico e legale. Si auspica che quanto prima una tale, specifica associazione possa essere ricostituita in via permanente (e trovando altra idonea struttura), visto che il fenomeno degli immigrati per Carpino resta importante, non solo per quelli stagionali di colore e non solo perché è un paese di immigrati, ma anche perché è forte ancora l'emigrazione da Carpino (4.139 abitanti residenti nel 2016, di cui 294 stranieri). Infatti, la ex Associazione Migrantes, oltre ai lavoratori stagionali, prestava assistenza ed aiuto anche ai numerosi stranieri ed alle loro famiglie, comunitari e non, che già da diversi anni ed in modo stabile, sono presenti a Carpino, in particolare albanesi, rumeni e marocchini, ed occorrendo agli stessi carpinesi che ancora erano costretti ad emigrare.

Mimmo Delle Fave
(Responsabile Parrocchiale
Pastorale Comunicazioni Sociali)

-----------------------------------------------

APPELLO ALLA SOLIDARIETA'

Si apre una nuova stagione di lavoro per tante persone impiegate temporaneamente sul nostro territorio. Molte di esse provengono da varie zone del mondo e sono giunte tra noi come migranti.
Più volte Papa Francesco ha sollecitato tutti ad affrontare nella verità e nella giustizia il conflitto che le migrazioni suscitano nelle nostre società. Come è possibile non rimanervi impriogionati, ma impegnarsi per “risolverlo e trasformarlo in un anello di collegamento di un nuovo processo?” (Evangelii gaudium, n. 227).
Tra noi non mancano esperienze positive di accoglienza e di integrazione, così come un patrimonio di principi di riferimento e di valori umani e cristiani.
Facciamo appello agli imprenditori, ai datori di lavoro e a tutte le persone di buona volontà che hanno delle responsabilità nella gestione dei lavoratori stagionali, affinchè la loro accoglienza sia bella e, soprattutto, non manchi l'impegno a trattare i lavoratori con dignità e con giustizia. Non vi siano deplorevoli situazioni di sfruttamento, sia garantito un alloggio dignitoso e un trattamento rispettoso di ogni persona.
In effetti è in gioco la vita di molte persone e anche delle nostre comunità.
Provare ad assumere questa prospettiva potrà aiutarci a modificare il modo di stare dentro la nostra società e la nostra cultura e di affrontare le situazioni problematiche e conflittuali a livello locale.
Al tempo stesso, la solidarietà autentica e l'adozione di giuste misure nei contratti di lavoro saranno i frutti migliori delle esperienze locali e la testimonianza che sapremo dare a tutti che è possibile creare un mondo di pace, di progresso e di sicurezza per tutti.

CARPINO, Ottobre 2017

Il Sindaco di Carpino Il Consiglio Pastorale Parrocchiale
S. Nicola/S. Cirillo

-------------------------------------------------------------------------------------------

CARITAS PARROCCHIALE DI CARPINO
RACCOLTA EMERGENZA IMMIGRATI

GENTILI CITTADINI DI CARPINO,

COME BEN SAPETE, DA OTTOBRE A GENNAIO GIUNGONO NELLA NOSTRA CITTADINA STRANIERI AFRICANI SOPRATTUTTO, PER LA RACCOLTA DELLE OLIVE.
PER COMBATTERE IL FREDDO E LA FAME HANNO BISOGNO DI INDUMENTI DA UOMO E GENERI ALIMENTARI:

§ - JEANS
§ - GIUBBOTTI
§ -COPERTE INVERNALI
§ - SCARPE N. 41-45
§ - ALTRI INDUMENTI VARI
§ - SCATOLETTE DI TONNO
§ - LATTE
§ - SALSA DI POMODORO
§ - OLIO
§ - UOVA
§ - PASTA E RISO
§ - ALTRI GENERI ALIMENTARI VARI

POTETE LASCIARE QUESTI PRODOTTI IN CHIESA (per ora solo a S. Cirillo), OPPURE NEI LOCALI PARROCCHIALI DOVE ABITANO LE SUORE. QUALUNQUE VOSTRO CONTRIBUTO SARA' PREZIOSO.
GRAZIE DI CUORE.

Pubblicato in Società

Tratto in arresto anche l’allevatore 60enne Giuseppe De Bergolis, con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento. I militari, in attività di perlustrazione hanno perquisito la masseria dell’uomo, in località “Monte Pizzuto”, scovando nascosto in un muro a secco, un tubo di plastica contenente una doppietta Beretta calibro 16, un fucile calibro 32 privo di marca, e oltre 50 cartucce calibro 16 e un kit per la pulizia delle armi. I fucili, ben mantenuti e perfettamente funzionanti, dai primi accertamenti sono risultati essere di provenienza clandestina. Le armi e il munizionamento sono stati inviati al RIS per essere sottoposti agli opportuni accertamenti tecnico- balistici. L’uomo è stato condotto nel carcere di Foggia.

Pubblicato in Cronaca

Ogni filo d’erba all’Agriturismo Biorussi sembra contenere una biblioteca dedicata alla meraviglia, al silenzio e alla bontà.....

Vi aspettiamo....

 

Nel Parco Nazionale del Gargano

Agriturismo Biorussi

Loc. Contrada Macchiarotonda

Carpino – a ridosso del Lago di Varano -

Pubblicato in Avvisi
Lunedì, 11 Settembre 2017 11:32

“PROVINCIA IN FESTA 2017”

Tre importanti momenti vocazionali caratterizzano la Provincia di “San Michele Arcangelo” dell'Ordine dei Frati Minori Francescani di Puglia e Molise, tra Settembre e Ottobre di questo anno. Tutti e tre questi avvenimenti si celebrano presso il Santuario del “Beato Giacomo” in Bitetto (BA) e presieduti dal M. Rev. Fra Alessandro Mastromatteo, Ministro Provinciale dell'Ordine.
La prima delle celebrazioni eucaristiche ha interessato anche la Comunità Parrocchiale di Carpino, ovviamente presente nuumerosa, Domenica 10 Settembre scorso per la “Professione Temporanea dei Voti” di Fra Antonio Coccia (27 anni, Diplomato al Liceo Classico di Vico del Gargano).
Gli altri due eventi riguardano altri giovani Frati rispettivamente il 24 Settembre per la “Professione Solenne dei Voti” e il prossimo 14 Ottobre di una “Ordinazione Sacerdotale”.
Come si ricorderà, esattamente un anno fa, il 14 Settembre 2016, presso il Santuario di San Matteo Apostolo in San Marco in Lamis, Fra Antonio Coccia salì il suo primo gradino vocazionale nella Chiesa del Cristo, con la “Vestizione Religiosa”.

Mimmo Delle Fave

Pubblicato in Manifestazioni
Pagina 1 di 7

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005