Articoli filtrati per data: Sabato, 08 Settembre 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Torna la Festa Patronale in onore della Madonna della Luce, dal 13 al 16 settembre, quattro giorni di festa. Complessi Bandistici, concerti musicali, comici, cabaret, lancio di Mongolfiere, scenografie patronali e spettacoli pirotecnici. La festa inizierà il 13 settembre con l'accensione delle spettacolari luminarie della ditta Fratelli Carlone di Lucera e la Solenne Celebrazione Eucaristica,  in occasione dell'Anniversario della Dedicazione della Chiesa. Alle ore 20.30 in Piazza Aldo Moro ci sarà il Teatrino dei Burattini con spettacoli di animazione per i più piccoli a cura di Party con Gheghè offetto da Hotel La Rotonda. Il 14 settembre alle ore 7.00 si aprirà ufficialmente la festa con lo sparo dei 21 colpi di cannone e il giro del Gran Concerto Bandistico “Città di Manfredonia”, che alle ore 12.00 si esibirà in Piazza Aldo Moro. Alle ore 19.00  la Santa Messa e subito dopo alle ore 20.30 sul Belvedere Monte Saraceno ci sarà uno spettacolo di intrattenimento per bambini cura di Piccoli x Sempre offerto da Villa Scapone Hotel & Resort e Hotel Apeneste. Alle 21.30 in Piazza Aldo Moro si esibirà il Gran Concerto Bandistico “Città di Manfredonia”diretto dal M° Giovanni Esposto, mentre alle ore 22.30 in Via Fischetti “Wild Sound Quintet” offerto da Barboni di Lusso Bar. Il 15 settembre, Solennità della Madonna della Luce, la Grande Orchestra di Fiati “Città di Calitri”, sfilerà dalle ore 8.30 per le vie cittadine e alle ore 12.00 si esibirà in Piazza Aldo Moro per il Matinée della festa. Alle ore 19.00 avrà inizio la Solenne Celebrazione EUCARISTICA  presieduta dal Rev. Don Stefano Mazzone delegato per la Diocesi. All’uscita della messa, lancio dell’Icona di Santa Maria della Luce offerto dal Circolo Ricreativo Culturale Oasis. In serata nella splendida cornice di Piazza Aldo Moro alle ore 21.30 avrà inizio il concerto lirico-sinfonico della Grande Orchestra di Fiati “Città di Calitri” diretto dal M° Carlo Luongo, con le più belle opere liriche, mentre alle ore 22.00 in Corso Matino: " Couquette Band" offerto da Coppa di Cuoco Cafè. Il 16 settembre, ultimo giorno della festa, è ricco di appuntamenti. Alle ore 8.30 il Gran ConcertoBandistico "Città di Manfredonia" suonerà per le vie cittadine e alle ore 12.00 si esibirà nella piazza per il Matinée. Alle ore 12.00, momento solenne per i devoti, presso la chiesa, ci sarà la cerimonia di discesa della Sacra Icona della "MATER VERAE LUCIS" che, alle 17.30, come da tradizione, sarà in processione per il paese. Per l'occasione sarà accesa la batteria pirotecnica offerta dal Supermercato Trotta e Ape Energia. Alle 20.00 in Piazza Aldo Moro, al passaggio della processione, Scenografia “I Colori della Madonna” offerto da Tabaccheria Prencipe di Massimo e Maria Luce. Alle ore 20.30 circa, al rientro della processione, spettacolo pirotecnico, offerto da Hotel Residence Il Porto e Hotel Baia delle Zagare e il lancio del “ Rosario Artistico” realizzato e offerto da Partylandia. Alle ore 21.30 il Gran Complesso Bandistico "Città di Manfredonia" si esibirà con il Concerto Lirico - Sinfonico in Piazza Aldo Moro diretto dal M° Giovanni Esposto, mentre presso la Villa Comunale inizierà lo spettacolo musicale del gruppo Con Voi, Cover band Claudio Baglioni. A seguire ospiti  della serata GIGI E ROSS, ALASSANDRO BOLIDE da Made in Sud. Per concludere i festeggiamenti ci sarà l'immancabile spettacolo pirotecnico: tante le novità che lo caratterizzeranno, grazie alla bravura della Pirotecnica San Pio di Presutto e Florio di San Severo.

 

 

 

13 SETTEMBRE
» ore 19.00 - Accensione delle luminarie della ditta Soc. Coop. F.lli Carlone di Lucera
» ore 20.30 - Teatrino dei Burattini a cura di Piccoli x Sempre. Piazza Aldo Moro.

                      offerto da Villa Scapone Hotel & Resort e Hotel Apeneste.

14 SETTEMBRE
» ore  7.00  - Apertura dei festeggiamenti con sparo dei tradizionali 21 colpi di cannone e suoni di campane.
» ore  8.30  - Giro per le vie cittadine della Grande Orchestra di Fiati "Città di Grottole" (Mt).
» ore 12.00 - Matinè della Grande Orchestra di Fiati "Città di Grottole" (Mt) diretta dal M° Filippo Carretta.

» ore 17.30 - Giro per le vie cittadine della Grande Orchestra di Fiati "Città di Grottole" (Mt).
» ore 20.30 - Spettacoli di Comic Jugglin, magia e animazione a cura di Piccoli x Sempre

                     Belvedere Monte Saraceno, offerto da Villa Scapone Hotel & Resort e Hotel Apeneste

» ore 21.30 - Esibizione della Grande Orchestra di Fiati "Città di Grottole (Mt)diretta dal M° Filippo Carretta.


15 SETTEMBRE
» ore   8.30 -  Giro per le vie cittadine della Grande Orchestra di Fiati "Città di Calitri" (Av)
» ore 12.00 - Matinè della Grande Orchestra di Fiati "Città di Calitri" (Av) diretta dal M° Carlo Luongo.
» ore 17.30 - Giro per le vie cittadine della Grande Orchestra di Fiati "Città di Calitri" (Av)

» ore 20.15 - Piazza Santa Maria della Luce - LANCIO DELLA MONGOLFIERA offerta dal 

                     Circolo Ricreativo Culturale Oasis a devozione di Santa Maria della Luce.

                     a cura della ditta Di Rella Biagio di Ruvo di Puglia.
» ore 21.30 - Esibizione della Grande Orchestra di Fiati "Città di Calitri" (Av) diretta dal M° Carlo Luongo

                         M° V. Vitolo (soprano) – M° A. Santaniello (baritono) - M° G. Sapone (soprano) - M° N. Darzillo (tenore)

» ore 22.00 - Malamor - Tribut Band Mannarino presso Barboni di Lusso Bar.

16 SETTEMBRE
» ore   8.30 - Giro per le vie cittadine del Complesso Bandistico "Città di Manfredonia" (Fg)
» ore 12.00 - Matinè del Complesso Bandistico "Città di Manfredonia" (Fg)

                     diretto dal M° Giovanni Esposto.
» ore 17.30 - All'uscita della Processione, accensione della batteria pirotecnica

                     offerta da TROTTA Supermercato.

                     lancio scenografico dell'ICONA DELLA MADONNA offerte da Partylandia

» ore 20.00 - Piazza Aldo Moro - Scenografie " I Colori della Madonna" offerte da Hotel La Rotonda..

» ore 20.30 - Al rientro della Processione, accensione dei fuochi pirotecnici

                     offerti da Hotel Residence Il Porto e Hotel Baia delle Zagare.

                     lancio del ROSARIO ARTISTICO  offerto da Hotel Baia dei Faraglioni.
» ore 21.30 - Esibizione del Complesso Bandistico "Città di Manfredonia"(Fg)

                     diretto dal M° Giovanni Esposto

» ore 21.30 – ANIME DEL SUD in concerto. Special Star FRANCESCO CICCHELLA

                     direttamente da Made in Sud e Tale e Quale Show - Villa Comunale
» ore 00.30 - Grandioso Spettacolo Pirotecnico eseguito e diretto dalla

                     Premiata ditta "San Pio" di San Severo 

Pubblicato in Notizie

"In Puglia, Abruzzo e Molise ci sono 230 lavoratori che rischiano di perdere il posto di lavoro. E fino a questo momento, dal ministro Di Maio non è ancora arrivata alcuna risposta". Lo afferma l'on. Michele Bordo, commentando l'interrogazione presentata alla ripresa dei lavori parlamentari per "chiedere l'attenzione del ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro sulla vertenza che, nella sola provincia di Foggia, potrebbe portare al licenziamento di 69 lavoratori dei punti vendita Conad di Monte Sant'Angelo e San Severo".

"A fronte di un'asserita, da parte dell'azienda, perdurante crisi dei consumi, la Sogiper S.r.l. ha attivato le procedure di licenziamento collettivo lo scorso 5 luglio i cui effetti sull’occupazione sarebbero drammatici.

Ciò nonostante i lavoratori abbiano prestato la propria opera in regime di solidarietà dal marzo 2013. Dopo 5 anni l'unica risposta della società è il licenziamento.

Una scelta, a quanto pare, non negoziabile, giacchè la Sogiper si sarebbe opposta alla richiesta di incontro presso il MiSE per procedere all'interruzione dei contratti di lavoro a partire dall'1 ottobre.

Il ministro Di Maio ne sa qualcosa? Lui e i suoi uffici si sono attivati per convincere l'azienda a riaprire il confronto?

Mi auguro che il ministro intervenga per scongiurare i licenziamenti - conclude Bordo - che aggraverebbero l'emergenza occupazionale esistente nelle aree interessate dalla vertenza".

Pubblicato in Politica

La provincia di Foggia per conto del Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale, il 20/08/2018 ha pubblicato i bandi per la selezione di volontari da impiegare nei progetti di Servizio Civile Nazionale da realizzarsi in Italia e all'estero, tra cui quello presentato da questo ente.

Il progetto presentato da questo Comune, “URBAN MODAL – Mobilità urbana diversamente abili Comune di Vieste” si prefigge innanzitutto l'obiettivo generale di tutelare la qualità della vita e garantire il benessere dei diversamente abili residenti nel Comune di Vieste, attraverso attività e azioni di assistenza e potenziamento delle politiche di mobilità urbana a favore dei diversamente abili di ogni età, raggiunti dal servizio di trasporto ed accompagnamento diversamente abili dedicato del Comune di Vieste.

COME PARTECIPARE
La domanda, firmata dal richiedente, deve essere:
- redatta secondo il modello riportato nell’Allegato 3 (mod.domanda)
-accompagnata da fotocopia di un valido documento di identità e del codice fiscale, nonché dall’indicazione di un proprio recapito telefonico
- corredata dall’Allegato 4 (autocertificazione dei titoli posseduti)
- corredata dall’Allegato 5 (informativa “Privacy”)   

Per ogni ulteriore informazione, rivolgersi presso l’ufficio Servizio Civile Universale del Comune di Vieste ( tel 0884 712 215 ).

Il termine per l’invio delle domande è fissato al 28/09/2018 per cui possono essere accolte le domande spedite con raccomandata, consegnate a mano presso l’Ufficio protocollo di questo Comune, oppure tramite PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. entro venerdì 28/09/2018.-

Pubblicato in Avvisi

C'è una scia di profumo che unisce la Puglia. Parte da Gargano e arriva nel Salento, passando per la Valle d'Itria. 

Si diffonde nell'aria raccontando con l’olfatto la storia, i luoghi, le tradizioni e le leggende. 

Si chiama AQUAPULIA il progetto di Elia Perta e Paola Azzarone, due farmaciste di Vieste che hanno pensato di creare una linea di profumi per uomo, donna e ambiente che raccontasse la Puglia attraverso i suoi odori.

L’originale viaggio sensoriale proposto da AQUAPULIA è risultato tra i vincitori di PIN, l'iniziativa della Regione Puglia che premia i giovani dalle idee imprenditoriali innovative.

Il primo trittico è dedicato al Gargano ed in particolare a Vieste. Di qui la scelta dei nomi: Trabucco per il profumo da ambiente, Cristalda e Pizzomunno per le fragranze donna e uomo. 

A solo pochi mesi dalla sua uscita , il profumo di Puglia non solo riceve importanti feedback nazionale ma sbarca alla Fiera del Levante in occasione del sodalizio con Cosmoprof evento nazionale dedicato al settore cosmesi . 

“ Abbiamo scelto la fiera del Levante per omaggiare la nostra regione e’ una delle fiere più importanti del mezzogiorno e sopratutto per permettere a tutti di poter provare le nostre fragranze “ 

AquaPulia vi aspetta da sabato 8 settembre a domenica 16 settembre al padiglione 7 stand 36 della fiera del levante di Bari. 

Pubblicato in Società

Grande successo per la serata d’apertura della 2a edizione del Festival Nazionale BIG AND LITLE MUSICIANS, evento organizzato dalla PROLOCO di Rodi con la direzione artistica del Maestro Michele Lo Russo e dell’associazione musicale e culturale Carlo Maria Giulini.

L’evento è nato con lo scopo di favorire lo scambio generazionale tra grandi e piccoli artisti provenienti da tutta Italia, che con questo importantge evento si confronteranno a son musica, canti e spettacolo, coingendo tutto il paese e tutti gli ospiti presenti in questa bellissima cittadina turistica, che per questo fine settimana sarà teatro e cornice sceografica di tutto l’evento.

Il centro storico, d’origine medievale e il Porto Turistico, una Marina Moderna vero gioiello del mare, fino a Domenica saranno animati da musica e spettacolo.

Rodi Garganico fa parte del Parco nazionale del Gargano.

Per i requisiti acquisiti, dal 2010 può fregiarsi del titolo di città, che oltre ad essere un noto centro balneare più volte insignito della Bandiera Blu per la qualità del mare, è un importante centro per la produzione degli agrumi del Gargano (Arance del Gargano e Limoni Femminello, entrambi DOP) fin dal Medioevo.

Grazie alla sensibilità degli organizzatori quest’anno nel festival sono state inserite anche alcune iniziative sociali per promuovere l’aiuto umanitario, il rispetto dei diritti umani e una cultura libera dalla droga.

Le associazioni presenti saranno:

-          ASSOCIAZIONE I BAMBINI DI ANTONIO

-Le cui finalità sono di garantire a tutti i bambini di Kapeeka in Uganda la possibilità di frequentare la scuola, in modo che abbiano un’educazione scolastica completa;

- fornire un aiuto DIRETTO e CONCRETO alle famiglie dei bambini più poveri;

- infine aiutare l’intera comunià di Kapeeka a migliorare le proprie condizioni sociali ed economiche.

L’ASSOCIAZIONE DICO NO ALLA DROGA puglia

Per creare una cultura libera dalla droga, abbiamo qui presente l’associazione Dico NO alla droga Puglia, che fa capo alla rete della Fondazione Mondo Libero dalla Droga, un’organizzazione internazionale non a scopo di lucro con sede a Los Angeles, California, che collabora con migliaia di volontari, enti e gruppi in tutto il mondo. L’associazione è impegnata alla lotta contro la droga, agli abusi e alla criminalità che ne consegue. Si fonda sul fatto, statisticamente provato, che laddove ai giovani viene presentata la pura e semplice “verità sulla droga”, il suo uso cala. Qui avete uno stand dove potete avere gratuitamente tutti i materiali che vi interessano.

  1. ASSOCIAZIONE GIOVENTÙ PER I DIRITTI UMANI E LA TOLLEZANZA ONLUS

L'Associazione per i diritti umani e la tolleranza onlus è un'associazione fondata nel 2004 in Italia. L'associazione è aperta a persone di ogni fede, razza e credo, che oggi collaborano con essa nell'ambito dei progetti di divulgazione dei diritti umani, sanciti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo, promulgata dalle Nazioni Unite nel dicembre 1948.

L'associazione vuole promuovere la conoscenza dei diritti umani nel mondo. Tra i progetti in essere:

  • UNITED For Africa e "UNITED for Tibetan ", progetti umanitari realizzati grazie alla collaborazione molti sostenitori
  • Gioventù per i diritti umani, con lo scopo di rendere noti ed insegnare ai giovani di tutto il mondo i diritti umani.

Le tre associazioni sono presenti con degli stand informativi in piazza Padre Pio dove i volontari saranno a disposizione del pubblico anche con materiali informativi gratuiti.

L’evento musicale che vede protagonisti ben 11 gruppi e oltre 400 partecipanti, tra bande, cori e majorettes è stato inaugurato a son di musica in piazza Padre Pio con la parata del Coro Alpini ”Su Insieme” di Pistoia, dalla filarmonia Giabbanelli di Selci Umbro e dalla Banda Città di Ostra Ancona. I musicisti si sono addentrati poi nelle vie del centro storico per giungere a ritmo di musica in piazza Rovelli dove centinaia di persone hanno assistito allo spettacolo seguito dall’evento serale dove il maestro Mirko Toschini della Filarmonia Giabbanelli è riuscito ad accendere l’entusiamo dei numerosi partecipanti che nel susseguirsi delle performance hanno seguito fino all’una di note la CORALE SANTA CECILIA di FOSSATO DI VICO IN PROVINCIA DI PERUGIA

Diretta dalla maestra Paola Paolucci e dal coro Spiritual Gospel CHORUS BE BOP di FABRIANO formazione corale fondata e diretta sempre dalla maestra direttrice il Soprano Paola Paolucci.

Oggi si esibiranno anche gli altri spettacolari gruppi a partire dalla Banda Musicale Medulia di Sant’Angelo Romano (RM), la Dancing Majorette e le Koreos Majorette di Morovalle Macerata. Concluderà la serata la energizzante e travoltente Conturband di Turi Bari nella magnifica cornice del Porto Turistico di Rodi Garganico.

Pubblicato in Manifestazioni

Esordì così, nel lontano 8 settembre 2002, Annamaria Tripputi, storica delle tradizioni popolari pugliesi, durante il convegno del Centro Studi Martella "Salviamo Kàlena! ". Con la formula di esordio delle fiabe, con lo stesso metalinguaggio, la Tripputi intendeva descrivere un evento avvolto nelle nebbie della memoria, escluso dalla scansione "ufficiale" delle festività religiose di Peschici (come la Madonna di Loreto, Sant'Elia, San Matteo).

"Oggi la festa non si fa più - rimarcava la Tripputi - e si vorrebbe da più parti ripristinarla. I peschiciani continuano a rendere omaggio alla loro protettrice in modo autonomo e spontaneo".

Fino agli anni settanta del Novecento questa ricorrenza si festeggiava ancora. Non era una festa grande, ma tutti, grandi e piccoli, si recavano, nel pomeriggio dell' 8 settembre, nel cuore della verde piana di Peschici (Foggia) dove sorgeva maestosa l'antichissima abbazia di Kàlena. Un gioiello di architettura nel Gargano. Un luogo già allora semi-abbandonato, intorno al quale fiorivano leggende di briganti, di pirati turchi e di imperatori.

Che senso aveva questa festa? Rappresentava oltre al pellegrinaggio, il mangiare insieme, l'assaporare i cibi rituali (le noci nuove, ancora nere del mallo fresco), il rinsaldare vecchi legami sociali e il formarsi di nuovi.

La Tripputi si soffermò sulla sua importanza identitaria. Ripristinare la festa della Madonna di Kàlena, che in passato era stata un appuntamento ciclico, un punto di riferimento importante per la comunità, non era solo possibile, ma necessario. Non si trattava di un falso, come certi cortei "storici" avulsi da ogni contesto tradizionale, ma di un recupero di forme ed espressioni devozionali ancora vive nell'immaginario collettivo. "Oggi la festa - continuava la studiosa - dopo aver perso le connotazioni antiche, può diventare a tutti gli effetti un bene culturale, al pari dell'emergenza monumentale, del documento, dell'oggetto d'arte. È un frammento della nostra storia che va salvaguardato, conservato e trasmesso come bene prezioso, per quell'archivio della memoria destinato alle generazioni future. Pian piano, col passar degli anni, sarà la tradizione stessa a creare nuove espressioni diverse dalle precedenti, più consone al modo di vivere e di pensare della comunità, che perpetueranno nel tempo la festa finché sarà vivo il culto per la Madonna di Kàlena". Sarebbe un segnale importante ... per non dimenticare! Càlena è infatti divenuta, in tutti questi anni, "l'emblema" della disattenzione verso i "luoghi del cuore" che, specie nella montagna Sacra, cadono letteralmente a pezzi, nell'indifferenza e disattenzione degli Enti preposti alla loro tutela.

Da anni sempre più "sgarrupata", l'antica abbazia di Peschici rischia davvero di terminare la sua storia gloriosa, se non si bloccherà seriamente il suo inesorabile degrado. La speranza degli amanti di Kàlena è che questo gioiello dell’architettura pugliese possa rifulgere nel suo antico splendore e sia aperto tutto l’anno per la gioia di chi vorrà visitarlo!

 

Teresa Maria Rauzino

Presidente del Centro Studi Martella di Peschici

 

Programma Festa 8 settembre 2018

Ore 17.00 in Chiesa Madre Santa Messa dedicata alla Madonna di Càlena. Alle 17.30 (dopo la messa) il corteo con gonfalone ed autorità, accompagnato dalla Banda Musicale di Peschici, procederà in cammino fino all'Abbazia di Càlena, dove sarà celebrato il santo Rosario. Auguriamoci una massiccia partecipazione dei nostri concittadini e di tutti coloro che vorranno conoscere la nostra millenaria abbazia!

Pubblicato in Manifestazioni

In favore della, nascente Atletico Peschici, che parteciperà al prossimo torneo di Terza categoria, scende in campo anche il sindaco Francesco Tavaglione. “Aiutiamo a crescere la società della nostra città, il calcio è vita.” Stagione turistica ormai verso la conclusione ed a Peschici si ritorna a parlare della nascente società di calcio. Serve un aiuto economico alla nuova dirigenza, anche in virtù del fatto che le trasferte, per la posizione geografica della cit­tadina garganica, costano il doppio. Ed allora è sceso in campo il primo cittadino, da sempre sostenitore dello sport (basti ricordare le tre tappe del Giro d’Italia di ciclismo). Queste le sue parole: «Un coinvolgente urlo calcistico che manca da troppo tempo. Il mio non è un semplice appello a tutti coloro che hanno a cuore le sorti della neonata squadra dell’Atle­tico Peschici e del calcio dilettantistico locale, ma un invito sincero, spontaneo, appassionato a tutti i peschiciani, imprenditori, operatori eco­nomici, professionisti, tutti indistintamente: non facciamo morire lo sport e non permet­tiamo che le nostre giovani risorse calcistiche restino ancora ad aspettare.» Tavaglione, come al solito, è un grande trascinatore. «Il calcio è vita - dice ancora -, lo sport aiuta ad essere più forti e a socializzare nella maniera migliore. Come Amministrazione Comunale faremo il possibile per un contributo sostanziale che nei prossimi giorni sarà concretizzato da un atto deliberativo. Insieme possiamo farcela». Peschici comunque in fermento, in paese non si parla d’altro. E la campagna abbonamenti iniziata solo qualche giorno fa viaggia a gonfie vele. In molti si assicurano l’abbonamento, diversi i peschiciani che andranno via ed oggi sono in città solo per le vacanze: anche diversi di loro hanno acquistato l’abbonamento per sostenere la squadra. Inoltre sono tante le attività commerciali che si stanno stringendo intorno alla società. “Siamo felici dell’inter­vento del sindaco - dice il presidente Gianni Ranieri -, vogliamo fare bene anche nei con­fronti di chi ci sta dando una grande mano.” Dirigenti al lavoro nonostante gli impegni per molti impegnati nella stagione turistica. “Si, ma un pò di tempo per la nostra squadra va ricercato - ammette Matteo Mastromatteo, di­rigente e gestore di una grande struttura tu­ristica -, questo è il momento per preparare la prossima stagione calcistica.” Non sono da meno Vincenzo Borgia, Domenico Mastromat­teo, Elia Ranieri, Matteo Acerra, Rocco Mongelluzzi e Leo Angelicchio. La prima squadra sarà formata dai tantissimi ragazzi che oggi giocano nelle squadre del vicinato, ma na­turalmente è aperta a chiunque ne fosse in­teressato ed abbia voglia di partecipare.

a.v.

Pubblicato in Sport

Ultimissime ore di preparativi per la Vieste Night Run, corsa non competitiva in programma questa sera

La corsa sarà percorribile sulla duplice distanza di 5 e 10 km, promette di essere un autentico spettacolo, con musica, divertimento e coinvolgimento di artisti. Niente ordine d’arrivo, ognuno potrà vivere la corsa a modo suo, in modalità “walking”, in compagnia di amici e parenti. Aperta anche a bambini e diversamente abili, la manifestazione vuole lanciare un messaggio forte e chiaro in termini di inclusione e puro sport. “L’evento – spiega l’assessore alla Socialità GraziaMaria Starace – si pone in coerenza con la nostra idea di sport partecipato e aggregante. Niente barriere, solo tanta voglia di essere una comunità unica, coesa, all’insegna della positività e della fiducia”. Inizio ore 21 dalla Marina piccola e si dipanerà su un percorso particolare che unisce gli scorci più belli e suggestivi della splendida Vieste.

“Vogliamo che l’evento – aggiunge l’assessore al Turismo Rossella Falcone – sia volàno di promozione della nostra città. La Night Run sarà il manifesto di una Vieste più bella e accogliente con tantissimi bambini, adulti, corridori. Gente pronta a sposare il nostro messaggio”.

Previsti numerosi partecipanti provenienti da fuori Vieste, che hanno già formalizzato la propria iscrizione. Oltre al canale del sito www.viestenightrun.it, è possibile iscriversi anche direttamente a Vieste, presso lo Snai Caffè di corso Lorenzo Fazzini.

Ecco il percorso, metro dopo metro. Partenza da Marina piccola, poi i luoghi più belli della nostra città!
Per info e iscrizioni www.viestenightrun.it

VIDEO - https://www.facebook.com/comunedivieste/videos/2055962171115626/

Pubblicato in Sport

Una sala gremita di gente è quella che ha accolto il duo formato dalla pianista Virginia Corricelli e il sassofonista Manuel Padula, venerdì 7 settembre presso l’auditorium San Giovanni di Vieste, in un concerto organizzato dall’associazione musicale NUOVA DIAPASON, in occasione dell’inaugurazione del nuovo anno accademico musicale 2018-19.

DUET, il nome del duo, ha proposto un programma di grande interesse musicale, eseguendo brani celebri di Astor Piazzolla, Nino Rota, Ennio Morricone e tanti altri. Alla musica si sono aggiunte le letture di alcune celebri poesie di Pablo Neruda, il cui tema era l’amore trattato nelle varie sfumature, recitate dalla maestra Carolina Marchetti, che gentilmente ha dato la sua disponibilità.

Alla sensibilità pianistica di Virginia Corricelli si è aggiunto il virtuosismo di Manuel Padula, un mix artistico e musicale che ha saputo incantare un pubblico a sua volta attento ed entusiasta. Due straordinari e giovanissimi musicisti a cui non resta che fare il nostro più accorato in bocca al lupo per la loro carriera artistica.

Con questo concerto, l’associazione musicale NUOVA DIAPASON ha voluto inaugurare così nuovo anno accademico, con i corsi che inizieranno lunedì 1 ottobre e ancora una volta, ha messo in atto uno degli obiettivi dell’associazione stessa, dare spazio e visibilità a giovani artisti.

Info: www.nuovadiapason.it / 338-3590820

Pubblicato in Spettacolo

Anche i cani potranno partecipare con i loro padroni alla Vieste Night Run in quanto non si tratta di una competizione ma di una festa aperta a tutti. "In quest'ottica di condivisione" spiega Nicoletta Pagano Presidente della LNDC Animal Protection di Vieste, "con gli organizzatori abbiamo pensato che poteva essere una bella occasione per passare momenti divertenti anche con il proprio cane, visto che nella nostra città il numero dei residenti e ospiti con cani è davvero elevato.La prevenzione all'abbandono nasce anche da questo. Invitiamo tutti i partecipanti a munirsi di bustine per la raccolta deiezioni, acqua e a tenere i propri animali sempre a guinzaglio. Buon divertimento a tutti!"

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 2

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005