Articoli filtrati per data: Venerdì, 07 Settembre 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano
Venerdì, 07 Settembre 2018 22:18

Fausto Leali a San Giovanni Rotondo

Una voglia di vivere immensa, nonostante una malattia che l’ha colpita “proprio sul più bello”. Per Anna, paziente di 55 anni degli “Gli Angeli di Padre Pio”, Presidio di riabilitazione d’eccellenza dei Frati Minori Cappuccini della provincia Religiosa di Sant’Angelo e Padre Pio, c’è però un faro di speranza sempre acceso. 

Lei, come tutte le ragazze del mondo, è stata innamorata e un ricordo intenso la lega alle note della canzone “Io amo” di Fausto Leali. Già, proprio lui, il cantante foggiano d’adozione che vive a pochi chilometri da San Giovanni Rotondo durante le sue tournée.

Anna segue Fausto attraverso i social e gli ha raccontato la sua storia, la sua vita, i sogni di ragazza, quelli di donna, e cosa esattamente significassero per lei quelle dolcissime note della canzone “Io Amo”. Quella “voce potente, negroide, irresistibile” che l’ha fatta innamorare di un compagno e della vita anche oggi, nonostante tutto. Quei versi che restano lì sospesi e fissano le emozioni per sempre: “Ma dove va a dormire il cielo se gli rubiamo tutto il blu, se le mie braccia han preso il volo... Tu, solamente tu, non aver paura, non sarai più sola”.

Anche “Notti piene di stelle”, l’autobiografia del cantante, l’ha emozionata tantissimo. Ma a colpirla particolarmente è stata la sensibilità dell’artista che, nel 2017 a La Spezia, ha partecipato assieme ad altri grandi artisti allo “Special Festival”, il primo evento musicale “inclusivo” al mondo che ha voluto mettere in risalto come la musica sia un importante strumento a disposizione dei disabili per esprimere le loro emozioni e mettere in mostra i loro talenti.

Fausto ha invitato Anna a uno dei suoi concerti, ma Anna non può. Ha difficoltà a deambulare, si stanca facilmente e deve essere assistita. Lei gli ha risposto ironicamente che adesso è in “tournée a Gli Angeli di Padre Pio” ed è impossibilitata.

Ma Fausto Leali ha un gran cuore, non aspetterà che Anna corra da lui quando e se potrà, ma la raggiungerà a “Gli Angeli” dove sta tenendo il suo “concerto” della vita, dove un’orchestra fatta di professionisti sanitari di notevole levatura scientifica, ogni giorno, “suona” per lei.

Il “negro bianco” sarà a San Giovanni Rotondo nel pomeriggio dell’11 settembre per incontrare Anna, ma anche tutti gli Assistiti e gli Operatori del Presidio “Gli Angeli di Padre Pio”, si fermerà con lei, forse intonerà qualche nota della sua canzone preferita in un duetto dal sapore “riabilitativo” oltre che “inclusivo”.

A ricevere Fausto, per emozionarsi insieme, ci sarà il Presidente della Fondazione fra Francesco Colacelli, la Direzione Esecutiva, tutti gli Assistiti, adulti e piccini accompagnati dai genitori, e gli Operatori della struttura. Sarà una festa e coinvolgerà tutti.

Pubblicato in Notizie

Venti destinazioni balneari italiane unite per creare un tavolo permanente per confrontarsi periodicamente su progetti ed interventi in un'ottica di partenariato che coinvolga portatori di interessi anche del privato. E' questo, in sintesi, il contenuto del documento sottoscritto questa mattina a Bibione dai sindaci che hanno partecipato al G20s delle spiagge italiane. Nell'occasione la conferenza dei sindaci ha indicato in Castiglion della Pescaia la localita' che nel 2019 organizzera' il G20s. A breve pero' i venti sindaci si ritroveranno a Riccione per mettere a fuoco alcune questioni su cui cominciare a collaborare in maniera sinergica. "Siamo molto soddisfatti per questo G20s. E' stata un'importante occasione di confronto ma soprattutto il momento iniziale per fare squadra con realta' che vivono le stesse problematiche di Vieste. E' un progetto di ampio respiro in cui Vieste giochera' un ruolo determinante", ha commentato al termine il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti presente a Bibione con una delegazione.

Pubblicato in Turismo

Si svolgerà mercoledì 12 settembre, alle 17.30, la cerimonia di inaugurazione del Tempio Crematorio di Foggia, il secondo in Puglia dopo quello di Bari. La struttura, realizzata dalla società concessionaria PFC, è stata pensata per migliorare e potenziare i servizi cimiteriali della città, offrendo alla comunità foggiana e a quelle delle aree limitrofe una valida alternativa alla tumulazione.

La cremazione, sdoganata anche dalla Chiesa cattolica, è ormai una pratica sempre più richiesta, oltre a rappresentare un’utile opportunità sia sotto il profilo ambientale (per la significativa riduzione del consumo del suolo), sia dal punto di vista economico, visto il considerevole abbattimento dei costi rispetto alla tradizionale sepoltura.

Pubblicato in Società

I Carabinieri della Tenenza di Vieste hanno tratto in arresto il pluripregiudicato 34enne  Stefano Langi, ritenuto elemento contiguo ad un locale gruppo criminale, per un provvedimento di esecuzione di pene concorrenti emesso nei suoi confronti dalla Corte di Appello di Bari, rintracciandolo e traducendolo, al termine delle attività, al carcere di Foggia.

Il LANGI deve scontare una pena residua definitiva pari a due anni di reclusione, oltre al versamento di una somma per multa di 1.400 euro per una serie di furti e tentati furti aggravati messi in atto in quel territorio negli anni 2016 e 2017, condotta quindi ritenuta continuata.

Pubblicato in Cronaca

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Manfredonia hanno tratto in arresto il pregiudicato rumeno 32enne GUSATU Ilie Costantin, già sottoposto al regime degli arresti domiciliari per altra causa, con le gravi accuse di lesioni personali dolose aggravate, minaccia grave e danneggiamento.

Nella notte di ieri la Centrale Operativa del Comando di Compagnia aveva inviato una pattuglia del Nucleo Operativo e Radiomobile impegnata nel servizio di perlustrazione del territorio di Manfredonia, in località Santa Tecchia, presso l’abitazione di GUSATU Ilie Catalin, soggetto già noto in quanto sottoposta alla misura cautelare degli arresti domiciliari. Giunti sul posto, i Carabinieri avevano trovato già sul posto due ambulanze, il cui personale stava soccorrendo alcune persone insanguinate. I Carabinieri avevano quindi iniziato immediatamente a sentire i vari feriti, tutti di nazionalità rumena, i quali avevano riferito di essere stati dapprima minacciati per futili motivi dal GUSATU che, in evidente stato di alterazione, li aveva poi aggrediti anche con armi improprie, quali cocci di bottiglie di vetro e un forcone. Il GUSATU è quindi stato prontamente immobilizzato dai Carabinieri. Gli uomini dell’Arma hanno poi repertato un coccio di bottiglia e un attrezzo agricolo di ferro, tipo forcone a due punte, ancora sporchi di sangue.

Condotto presso gli uffici del Comando di Compagnia e formalizzate tutte le dichiarazioni rese dalle parti offese, al termine delle attività il GUSATU Ilie Catalin è stato dichiarato in arresto per i reati commessi e, tenuto conto sia della gravità del fatto commesso che della pericolosità del soggetto, già ristretto a misura cautelare e non nuovo a reati contro la persona e il patrimonio, è stato tradotto presso il carcere di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I feriti, tutti ricorsi alle cure dei sanitari, hanno riportato diverse prognosi, per fortuna non particolarmente gravi, dovute a lesioni provocate da armi da taglio in varie parti del corpo.

Pubblicato in Cronaca
Venerdì, 07 Settembre 2018 14:58

Cagnano Varano, terremoto 2.6

Torna a tremare la terra sul Gargano. Alle 13,45 una leggera scossa di terremoto di magnitudo 2.6 è stata registrata dai sismografi dell'INGV a 3 km a nord est di Cagnano Varano. Non si segnalano danni a cose e persone

Pubblicato in Cronaca

Foggia sarà dotata di un polo direzionale in cui si concentreranno i distretti, i dipartimenti e le attività riabilitative dell’ASL provinciale.

Un investimento di oltre 15 milioni di euro, mobilitati dalla Regione Puglia sui fondi europei del ciclo di programmazione 2014-2020.

Il percorso è stato avviato, stamattina, alla presenza dell’assessore regionale al Bilancio e alla Programmazione, Raffaele Piemontese, nella sede dell’ASL di Foggia, attualmente ospitata dalla Camera di Commercio, con la cessione da parte della Regione di circa 2 ettari dell’area prossima al quartiere fieristico,.

 

“Mettiamo a valore un terreno di proprietà regionale oggi incolto e inutilizzato - ha spiegato Piemontese - inserito nel contesto del Polo integrato dello sviluppo economico comunale e della nuova sede della Camera di commercio, per fare di Foggia una città più grande, ordinata e attrattiva e per risparmiare le risorse della collettività”.

L’intervento, fortemente sostenuto dal presidente Michele Emiliano, consentirà   all’ASL, infatti, risparmi per un milione di euro l’anno sulla spesa per gli affitti e accorperà servizi oggi sparsi sul territorio di Foggia, con un chiaro ed immediato beneficio  per gli utenti.

 

La cessione del suolo è avvenuta con la sottoscrizione del rogito notarile da parte del direttore generale dell’ASL, Vito Piazzolla, e del dirigente della Sezione Demanio e Patrimonio della Regione Puglia, Giovanni Vitofrancesco. Il prezzo della cessione consiste in un’anticipazione di 450 mila euro versati stamattina, pari al 30 per cento del prezzo di acquisto dì un milione e mezzo di euro, e otto rate annuali.

 

“Mettiamo l’ASL e la città di Foggia nelle condizioni - ha concluso Piemontese - di dotarsi di un moderno polo direzionale che lo studio di fattibilità prefigura come un bell'intervento dal punto di vista architettonico, dell'ingegneria naturalistica, della sostenibilità, della sicurezza e dell'impatto urbanistico”.

Pubblicato in Sanità

Sprint finale verso la Vieste Night Run. Domani, a partire dalle 19.30, grande festa a Vieste, nello splendido scenario di Marina piccola, per la prima edizione della corsa in notturna nella città di Cristalda e Pizzomunno. L’evento, assolutamente non competitivo, vivrà di più fasi. Dapprima un momento di spettacolo, musica e animazione con il presentatore Pako Carlucci e una lunga serie di artisti di strada e musicisti. Poi la corsa, che ha il senso di un’autentica festa dello sport, senza ordine d’arrivo, svolgibile in modalità passeggiata o corsa. Quest’ultima, con partenza alle 21, si dipanerà per i luoghi più belli di Vieste. Chi vorrà, percorrerà 5 km, chi invece avrà voglia, potrà cimentarsi sui 10 km. Tutti vestiti di corsa. Gli adulti con la maglia fluo, i bimbi di bellissimo arancione. Quindi ancora musica nel post gara, ristoro e divertimento assicurato.
Fortemente voluta dall’amministrazione comunale, l’iniziativa promette di essere una serata all’insegna della gioia e della condivisione, per adulti e bambini, grandi e piccoli, famiglie e comitive. Tante le associazioni che hanno già aderito alla manifestazione. A partire dall’Agesci di Vieste per arrivare alla Fratres, fino al gruppo Angeli H e al centro diurno della città. Moltissimi i turisti provenienti da ogni parte d’Italia (e non solo), ma tanti anche i viestani.
“La città si vestirà di corsa e di festa – afferma l’assessore allo Sport Dario Carlino – e ci piace raccontare questa pagina speciale della nostra quotidianità, della nostra estate. Vieste è una città che ama lo sport e la corsa, ma soprattutto lo sport e la corsa che trasmettono i messaggi migliori, ovvero condivisione, gioia, lealtà, positività. Aggiungiamoci le suggestioni dell’evento in notturna, sotto le stelle. C’è tutto per trascorrere una serata speciale”.Già dalla mattinata, intorno alle 12, nel “Villaggio dei runners”, allestito in Marina piccola, sarà possibile ritirare maglia e pacco gara per gli iscritti.  L’iscrizione è gratuita per i bimbi fino ai 10 anni, di 2 soli euro per i ragazzi delle scuole medie e avrà il costo di 5 euro per tutti gli altri.

Per informazioni e iscrizioni, www.viestenightrun.it.

Pubblicato in Sport

All'Hotel Savoy di Bibione si sono ritrovati questa mattina, per la giornata conclusiva, i sindaci che hanno aderito al G20s, il summit delle prime venti destinazioni balneari italiane. Per la Puglia e' presente Vieste con una delegazione guidata dal sindaco Giuseppe Nobiletti. A fine mattinata i sindaci sottoscriveranno un documento unitario per evidenziare i temi su cui operare insieme e chiedere sostegno alle Istituzioni. Nel frattempo gli esperti che hanno moderato i tavoli di lavoro presentano i risultati del confronto svoltosi nella giornata di ieri presso le sale predisposte per l'occasione al Villaggio Turistico Internazionale.

Pubblicato in Turismo

Nella giornata del 05 settembre 2018 all’Ipssar “E. Mattei”è stato dato il via ad un ambizioso progetto preparato da tempo: la nascita di un Presidio scolastico in collaborazione con l’Associazione “Libera”.

Le scuole, il Comune, le Associazioni e le Parrocchie si sono confrontate sui temi della legalità e su progetti che da questa spinta prenderanno avvio.

Sotto la guida del Dirigente scolastico, prof. Paolo Soldano, con la presenza del referente provinciale di Libera, dott. Salvatore Spinelli, si è chiarita la questione urgente per la comunità cittadina: fare rete per riappropriarsi del territorio preda della criminalità.

La nascita di un Presidio scolastico, da prevedersi per la prima settimana di ottobre, significherà vedere le scuole impegnate in una progettazione a tema che coinvolga tutti gli alunni e investa anche le famiglie. Parole chiave per il cammino da intraprendere: coltivare, coraggio, raccontare, custodire, impegnarsi, partecipare e comunicare. Tutti sono chiamati a darne espressione nelle modalità che meglio rappresentano lo spirito di ciascuna comunità presente.

Il Presidio scolastico verrà intitolato a Hyso Telharay, un giovane albanese di 22 anni vittima del caporalato della Capitanata, per questo insieme a lui si ricorderanno tutte le vittime sottoposte a questa vessazione.

Lo spirito collaborativo e di condivisione è stato fortemente vivo tra i partecipanti che non faranno mancare il loro apporto e sostegno concreto.

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005