Articoli filtrati per data: Giovedì, 05 Luglio 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

In partenza il 6 luglio a Vieste alle 20,00 presso lo stadio "R. Spina" i Campionati Nazionali di Agility 2018 organizzati da FISC ed ENCI e patrocinati dal Comune di Vieste - Assessorati allo Sport, Turismo e Ambiente e dalla SCISAR- delegazione Puglia Nord. "Abbiamo scelto Vieste" spiega l'organizzatore Danilo Amoroso della Denny's Pet Village di Foggia " in quanto città Animal friendly per eccellenza col progetto Zero Cani in Canile della LNDC Animal Protection di Vieste. Abbiamo voluto far passare il messaggio che il rispetto per gli animali porta anche allo sviluppo turistico ed economico. Infatti i 40 binomi in gara approfitteranno per trascorrere con le loro famiglie qualche giorno in più a Vieste per fare vacanza, vista la cordiale accoglienza riservata ai 4 zampe".

Per garantire il massimo benessere animale l'evento si terrà nelle ore serali presso lo stadio Riccardo Spina di Vieste con ingresso libero. Durante le serate saranno presentati i cani da salvataggio della SCISAR e illustrate le attività del Progetto Zero Cani in canile: il randagismo da peso a risorsa sociale ed economica.

La cittadinanza e gli ospiti in vacanza sono invitati a partecipare.

Pubblicato in Ambiente

Vandali hanno danneggiato la stele commemorativa posizionata nel cuore della Foresta Umbra che ricorda l’iscrizione delle faggete vetuste nel Patrimonio Naturale dell’Umanità. L’ipotesi è che qualcuno abbia cercato di abbatterla o rimuoverla provocando una lunga crepa sulla spessa lastra di vetro su cui è incisa la data del 7 luglio 2017, quando a Cracovia la Commissione UNESCO-World Heritage premiò gli alberi secolari della Foresta Umbra.

Questo gesto non rovinerà la festa che il Parco Nazionale del Gargano e il Comune di Monte Sant’Angelo hanno organizzato per celebrare il compleanno dell’importante riconoscimento, il primo assegnato all’Italia per il valore biologico ed ecologico ed il secondo alla città di Monte Sant’Angelo, dopo il Santuario di San Michele.

Sabato 7 luglio si svolgerà ‘Una Notte in Foresta’, un’escursione sensoriale ed esperienziale a cura della Cooperativa Ecogargano. L’appuntamento è previsto alle 19.30 dinnanzi al Museo Centro Natura della Foresta Umbra. Per l’escursione, che ha un costo di 10 euro a persona e che si effettuerà con almeno 10 partecipanti, è necessario prenotare ai numeri: 0884565444 / 3498508133

L’evento proseguirà domenica 8 luglio nella faggeta della particella ‘Pavari’ (appuntamento ore 10.00 davanti la stele commemorativa) dove sarà allestita una mostra fotografica a cura di Giovanni Fiorentino con scatti inediti della Foresta Umbra ripresa dall’obiettivo nelle diverse stagioni. Dal luogo della mostra partirà un’escursione tra le faggete UNESCO con una guida d’eccezione: Alfredo Di Filippo, ricercatore del dipartimento Dafne dell’Università della Tuscia. Di Filippo ha seguito l’iter di candidatura di tutti i siti italiani e attualmente sta coordinando il progetto di ricerca della National Geographic Society con il quale si intende studiare la struttura e la crescita dei faggi vetusti che ricadono nella rete Unesco. Nel corso dell’escursione, il ricercatore fornirà i dati relativi al monitoraggio che si sta effettuando su alcuni alberi della riserva Falascone e della particella ‘Pavari’ e condurrà tutti i presenti alla scoperta del faggio che con i suoi 350 anni è il più anziano della foresta.

Il Parco Nazionale del Gargano metterà a disposizione due joëlette (carrozzelle speciali da fuori-strada di proprietà dell’Ente) che consentiranno anche ai disabili non deambulanti di partecipare all’escursione. La giornata rappresenta una valida alternativa al mare anche per le famiglie con bambini. Per l’occasione la cooperativa Teatro Stalla Matteo Latino coinvolgerà i più piccoli con giochi e laboratori tematici. La mattinata in Foresta si chiuderà con un pic-nic tra i faggi a cura della Masseria Facenna.

All’evento di domenica parteciperanno il vice-presidente dell’Ente Claudio Costanzucci Paolino, il sindaco e l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Monte Sant’Angelo Pier Paolo d’Arienzo e Rosa Palomba, la direttrice dell’Ente Parco Carmela Strizzi, il rappresentante della Giunta esecutiva Pasquale Coccia, i componenti del Consiglio Direttivo dell’Ente, il responsabile UTB (Ufficio Territoriale Biodiversità) Colonnello Claudio Angeloro, il comandante del CTA (Coordinamento territoriale per l’ambiente) Colonello Federico Padovano, molti sindaci dei Comuni del Parco ed altri rappresentanti istituzionali.

L’evento di domenica in Foresta è gratuito ma è necessario prenotare al numero: 0884. 4568913 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.00.

Il week end di festeggiamenti si chiuderà domenica 8 luglio alle 20.00 con un concerto al tramonto (ingresso gratuito) nel castello di Monte Sant’Angelo, organizzato in collaborazione con l’Associazione Amici della Musica. Ad esibirsi il trio ‘L’ESTRO ARMONICO’ composto da Raffaele Sanio al violino, Massimiliano Mauthe al contrabbasso, Donato della Vista al piano.

Pubblicato in Ambiente

Avevano trasformato dieci appartamenti in città in altrettante case di tolleranza. Le indagini di carabinieri e polizia di Stato, coordinate dalla Procura della Repubblica di Foggia, hanno consentito di scoprire l'illecita attività da parte di alcuni insospettabili. Stamane un'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita nei confronti di nove persone che dovranno rispondere di favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione. Inoltre è stato effettuato il sequestro preventivo di 10 appartamenti adibiti a case di tolleranza. L'ordinanza rappresenta il primo risultato di complesse e articolate attività d'indagine, preliminarmente avviate dai carabinieri, poi da loro proseguite ed alle quali - per altri diversi risvolti investigativi - si erano sovrapposte, in parte, quelle della questura di Foggia e quelle della Guardia di Finanza di Bari. L'attività investigativa è iniziata nel 2015

Pubblicato in Cronaca
Giovedì, 05 Luglio 2018 11:21

Vieste/ Strada Turati finalmente ci siamo!

“Buone notizie dalla Provincia di Foggia – scrive in una nota il sindaco di Vieste, Nobiletti - finalmente aggiudicati i lavori di sistemazione di un tratto della 53 bis (strada Turati). Dopo oltre un anno di pressing da parte del Comune di Vieste, la Provincia risolverà una problematica aperta da oltre un decennio”.

Pubblicato in Società

L’industria turistica pugliese de­colla Lo testimoniano i flussi sempre più intensi verso il Garga­no, la Terra di Bari, la Valle d’Itria e il Salento. Ma non si tratta di un incremento fine a se stesso, anzi. Giova a tutta l’economia re­gionale. Basti osservare la cresci­ta costante del prodotto interno

lordo del settore turistico. Da un’incidenza del 3,4 per cento sul Pil totale della Puglia nel 2006 a una percentuale tra l’8,5 e il 9,1 nel 2018, secondo le ulti­me stime effettuate da Ipres sui dati Istat. Ammonterebbe addi­rittura a circa sei miliardi di euro il Pil relativo al settore previsto per il 2018. Numeri importanti che riflettono politiche di sviluppo oculate: «Questo era il nostro obiettivo principale sin da quan­do abbiamo istituito il Piano stra­tegico - spiega l’assessore regio­nale all’industria turistica e cul­turale Loredana Capone -. Signi­fica rendere più professionale e strutturato il settore turistico». Attraverso anche una serie di in­centivi regionali a sostegno degli imprenditori: «Li hanno accolti con molto calore. Il talento e la collaborazione degli imprendito­ri, che hanno deciso di apporta­re importanti investimenti, è fon­damentale per l’aumento dell’of­ferta. Altrettanto decisivo è stato l’aumento dei voli dalla Puglia, sia verso target europei che ver­so nuove mete a Oriente». Il lavoro, però, non è concluso. Perché l’obiettivo è arricchire ul­teriormente i servizi: «Bisogna puntare sempre di più sulla spe­cializzazione dell’accoglienza e sui collegamenti interni. Avere un personale formato, inoltre, è fondamentale. Abbiamo l’ambi­zione di crescere ancora, ulte­riormente, nella qualità. Possia­mo fare ancora molto».

Pubblicato in Turismo

Al lavoro la neo amministrazione guidata per il secondo mandato dal sindaco Fran­cesco Tavaglione, in concomitanza con la stagione estiva che vede Peschici già affollata di turisti ed al top tra le mete turistiche del Gargano. Dal 1 luglio sono entrate in vigore una raffica di ordinanze a firma del riconfermato sindaco Franco Tavaglione (ha vinto per soli tredici voti di scarto la tornata elettorale dello scorso 10 giugno che vedeva ben cinque liste in campo) che resteranno in vigore fino a settembre per regolamentare viabilità cittadina in­terna e zone pedonali. Il tutto allo scopo di rendere il più accogliente possibile la permanenza dei turisti in paese.

Il sindaco ha ordinato - da domenica 1 luglio e fino al prossimo 23 settembre dalle 9 all’una di notte - ai conducenti dei bus navetta e di quelli a noleggio, di raggiungere la fermata prevista lunga via Cavour (area prospiciente il parco giochi), percorrendo la rampa di Calena, via Montesanto (area adiacente il piazzale della scuola media) e la strada comunale delle Due Madonne. Sono previste multe a carico dei trasgressori. Con un’altra ordinanza, Tavaglione ha invece istituito l’isola pedonale urbana su corso Ga­ribaldi, il salotto del paese, a partire dalla sede della Banca Popolare di Milano e fino all’intersezione con via Cavour, con annessi) transennamento in viale Kennedy. Il tutto dal 1 luglio al 2 settembre dalle 20 sera all’una di notte; e dal 3 settembre al 23 settembre dalle 20 alle 24. Sempre allo scopo di eliminare il più possibile la circolazione nelle vie del centro abitato durante il caotico periodo estivo, Tavaglione ha di­sposto con l’ennesima ordinanza la istituzione anche di una zona a traffico limitato all’altezza dell’ex cam­po sportivo comunale con l’interdizione dell’accesso a tutti i veicoli ad eccezione di quelli dei residenti.

Area pedonale anche in corso Umberto I, a partire dall’incrocio con via Giannone e fino a corso Garibaldi; ed in corso Garibaldi fino all’intersezione con viale Kennedy, dal 1 luglio al 23 settembre con orari che vanno dalle 20 alle 2 di notte. Area pedonale anche in via Mulino al Vento, a partire dall’incrocio con via Magenta e fino a piazza Pertini (incrocio con corso Garibaldi) ed al centro storico, da domenica 1 luglio e fino al 23 settembre dalle 19 alle 3. Peschici si è quinti attrezzata come ogni anno a ricevere turisti e vacanzieri, considerati e trattati come ospiti «de­siderati». Da qui il via al giro di zone a traffico limitato, isole pedonali ed altro, allo scopo di gestire al meglio l’imponente flusso vacanziero che si è riservato e si riverserà sul paese garganico che in inverno conta poco più di 4mila abitanti ed in estate triplica le presenze sul territorio.

Francesco Trotta

Pubblicato in Turismo

Il finanziamento servirà per la promozione, valorizzazione e salvaguardia della bellissima Laguna di Varano. Lo ha deciso la giunta del Parco Nazionale del Gargano

Tra gli interventi in programma quelli per la sistemazione di un sentiero che colleghi la Grotta di San Michele con il lago di Varano.

Pubblicato in Ambiente

Tre mesi per organizzarsi, novanta giorni per far rina­scere il calcio dove non c’è. Scadrà il prossimo 30 settem­bre l’iscrizione al prossimo tor­neo di terza categoria con le società che dovranno versare 2.200 euro sia per quelle già iscritte di diritto che per le nuove affiliate.

Ed allora si continuerà a lavorare sodo per una squadra di calcio a 11 a Bovino, Can­dela, Carpino, San Paolo Civitate, Poggio Imperiale e Cagnano (sponda Atletico). Certe, invece, le iscrizioni di Football San Nicandro e Peschici che, nonostante manchi tanto tem­po, stanno preparando tutta la documentazione per la nuova affiliazione (già possibile da ieri) e per organizzare la sta­gione.

Potrebbe essere un torneo da record. Nella stagione che si è appena conclusa c’erano 14 for­mazioni, nella prossima po­trebbero esserci almeno cin­que, sei squadre in più con un torneo a 18 squadre escludendo le possibile tre promosse e la sola retrocessione del Carpino (che si è ritirato dalla seconda e con molta probabilità non si iscriverà alla terza). Non ci sono ufficialità, ma si lavora in tante cittadine che attualmente non hanno una squadra. Il San Nicandro e la Football San Nicandro (società di puro settore giovanile), sa­ranno un tutt’uno nella pros­sima stagione agonistica. Si la­vora sodo in casa dell’Atletico Peschici in vista del ritorno, dopo un quinquennio del cal­cio giocato, seppur di terza ca­tegoria. Le attenzioni della so­cietà ora sono sulla scelta del tecnico che guiderà i granata nella prossima stagione. Un mercato di grandi nomi per generare certezze. La Nuo­va Daunia non ci sarà più in terza categoria dopo la fusione con il Celle San Vito è volata in prima categoria. Non ci sarà nemmeno il Reai Zapponeta che, vincendo il campionato scorso, è salito di categoria. Possibilità concrete per Tor­remaggiore e Cagnano che sa­ranno ripescate in seconda ma non potrebbero essere le sole: anche la Virtus San Ferdinan­do, se farà domanda alla se­conda categoria entro il 31 lu­glio, potrebbe ritrovarsi nel campionato superiore.

[A. Vil.]

Pubblicato in Sport
Giovedì, 05 Luglio 2018 08:15

Vieste - Oggi il Consiglio comunale

Il Consiglio Comunale di Vieste è convocato, in seduta di prima convocazione per oggi,  giovedì 5 luglio, alle ore 10,00 ed in seconda convocazione per venerdì 6 luglio alle ore 11:00 per la trattazione del seguente: 

Ordine del giorno

1 Num. 51 del 29-06-2018 Interrogazioni
2 Num. 50 del 29-06-2018 Modifica Art. 5 della Delibera di C.C. N° 34 del 26.06.2007: "Piano Comunale per la disciplina del commercio su aree pubbliche".-
3 Num. 49 del 27-06-2018 Limitazione del traffico nelle ZTL - Approvazione Disciplinare.-
4 Num. 43 del 28-05-2018 "Imposta di soggiorno - Regolamento - Versione aggiornata vigente - Presa d'atto"
5 Num. 39 del 16-05-2018 Riconoscimento legittimità debito fuori bilancio a favore delle ditte A.T.I. Impresa Casolaro e Costruzioni s.r.l. e Garden Service srl, per sentenza n. 623/2017
6 Num. 40 del 23-05-2018 Ratifica delibera di G.M. n. 108 del 08.05.2018 all'oggetto: "Linee guida relative al coordinamento e alla qualificazione del sistema dell'accoglienza turistica locale, art. 6- comma 14. Acquisto elementi arredo per info-point comunale".
7 Num. 41 del 23-05-2018 Ratifica delibera di G.M. n. 113 del 16.05.2018 all'oggetto: "Regolamento generale sulla protezione dei dati (UE) 2016/679. Indirizzi per la nomina del DPO e variazione di bilancio di previsione 2018-2020.
8 Num. 42 del 23-05-2018 Ratifica delibera di G.M. n. 114 del 16.05.2018 all'oggetto: "Contributo CONAI. Comunicazione locale per la raccolta differenziata. Variazione di bilancio per approvazione progetto."
9 Num. 46 del 26-06-2018 Ratifica delibera di G.M. n. 136 del 08.06.2018 all'oggetto." Variazioni d'urgenza al Piano Triennale delle OO.PP., al DUP 2018-2020 e al bilancio di previsione 2018-2020"
10 Num. 47 del 26-06-2018 Ratifica delibera di Giunta comunale n. 137  del 08.06.2018, all'oggetto: Variazioni d'urgenza al bilancio di previsione all interno del macroaggregato "Redditi da lavoro dipendente"
11 Num. 48 del 26-06-2018 Ratifica delibera di Giunta comunale n. 147  del 19.06.2018, all'oggetto: Lavori di adeguamento sismico della scuola secondaria di primo grado "Dante Alighieri"; Importo euro 2.800.000,00  Adozione progetto e contestuale modifica al programma triennale dei LL.PP. 2018/2020, al DUP e al bilancio 2018" e contestuale variazione al bilancio per adeguamento errore di trascrizione di somme.
Pubblicato in Politica

Ricevuto l'8 Febbraio del mese di Febbraio nello stesso luogo e giorno.

Giovanni Ventrella della terra di Cagnano abitante in questa terra da circa circa anni 25 dice essere mastro fabbricatore di età sua di circa anni 31 inteso come detto teste con giuramento per interesse e ugualmente sopra il presente interesse per primo.

Inteso sa esso testimone pratico della strada della costa e se sa se alla medesima sia stato fatto qualche accomodo sia stato d'ordine di chi e per quale causa detto Sig.re con l'occasione di ritrovarmi ad abitare in questa terra d'Ischitella da circa 26 anni di essere ben pratico della strada detta della Costa la quale è sita prossimo all'abitato quando si vuole andare verso il lago di Varano che è proprietà dell'Ill.re Principe di questa terra ed in altri luoghi della campagna della medesima la quale strada un anno addietro perchè discoscesa e composta di pietre naturali non uguali tra loro pericolosa al traffico da cittadini particolarmente nei tempi d'inverno e molto più che ad una parte laterale di detta strada corrispondente in un vallone in cui non vi era argine di sorte alcuna ,onde verso il mese di Ottobre dell'anno 1757 il Sindaco di quel tempo Gio Batta Visconti fece fare a spese dell'Università il muro di fabbrica a detta parte laterale della strada corrispondente al vallone dal mastro fabbricatore Michele de Angelis unitamente cogli altri fabbricatori Francesco de Angelis e Pasquale Chionco ed essendo venuto in questa terra verso il mese di Novembre se non erro dell'anno 1757 L'iLL.RE Marchese Giuliano figlio dell'odierno ill.re Principe della medesima coll'essere passato per la strada predetta la osservò così' pericolosa e vide che era necessario di farsi altra parte di muro più prossimo quest'abitato alla stessa linea laterale ove era stato fatto il primo ed infatti gielo fece fare da detto Michele de angelis a sue proprie spese e seppi dal medesimo de Angelis-Continua.

Giuseppe Laganella.

Pubblicato in Cultura

Ondaradio consiglia...

Ristorante Il Capriccio

Reporter della tua città

06 Novembre 2018 - 17:00:33

Reporter della Tua Città/ Ogni civiltà ha la spazzatura che si merita

I limiti della foto: il non poter fornire immagini più nitide della spazzatura.

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005