Articoli filtrati per data: Lunedì, 02 Luglio 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

È iniziata la prevendita dei biglietti per l’ultimo appuntamento nel cartellone di Festestembientesud, il Festival nazionale di Legambiente per il sud Italia, i leggendari “The Wailers” si esibiranno il 5 agosto a San Giovanni Rotondo presso il Parco del Papa in Viale della Gioventù, in data unica per il centro-sud Italia. I “The Wailers” porteranno sul Gargano il messaggio del re del reggae Bob Marley e  il loro sound rivoluzionario, capitanati dal famoso bassista e fondatore Aston “Familyman” Barrett, insieme agli altri due membri originali Junior Marvin e Donald Kinsey. Bob Marley & The Wailers hanno venduto più di 250 milioni di album in tutto il mondo. Il concerto sarà aperto da due espressioni musicali di Capitanata: i “Sona Sle” e “M.organ D meets the Humble’s Souls Project”. I biglietti, al prezzo di 10 euro (più diritti di prevendita), si possono acquistare online e nei punti vendita del circuito www.vivaticket.it, presso il botteghino ufficiale di Monte Sant’Angelo (senza diritti di prevendita), Edicola lo Scarabocchio” 0884562299 e a San Giovanni Rotondo e in tutta Italia presso le prevendite abituali. Il concerto è gratuito per gli under 12, per i diversamente abili e un accompagnatore (è obbligatorio che l'accompagnatore sia maggiorenne). Ulteriori informazioni www.festambientesud.it

 #FestambienteSud #WeareinPuglia #Mezzogiornodifuoco

Pubblicato in Spettacolo
Lunedì, 02 Luglio 2018 18:01

1° CorriLesina, esordio con il botto.

Archiviata con successo la 1°CorriLesina, Campionato Provinciale 10 km di corsa su strada, svoltasi sabato 30 giugno. La gara organizzata dalla Running Accademy Lucera, ha visto la partecipazione di 400 atleti provenienti da tutta Italia, che hanno invaso il centro lagunare, colorandolo ed animandolo sin dal primo pomeriggio. Percorso pianeggiate su due giri da 5 km (omologato dai tecnici Fidal), con passaggio sul lungolago e il centro storico prima della volata sul lungo rettilineo di arrivo in piazza Lombardi, interamente chiuso al traffico e presidiato da volontari, forze dell'ordine e personale sanitario nel rigido rispetto delle normative vigenti, e nel perfetto stile dell'organizzatore Giovanni Melchionda, coadiuvato da Massimo Farina e altri collaboratori che ha curato personalmente tutti gli adempimenti richiesti per la sicurezza dei podisti. 

Veloci le pratiche per il ritiro pettorali e pacchi gara, partenza alle ore 19 in punto, passaggio al 5° km sotto il traguardo e via per il secondo giro, trionfa Dario Santoro che chiude la gara in 30 minuti esatti, precedendo il rientrante Domenico Ricatti ( Aeronautica Militare) e Raffaele Giovannelli (International Security Service), tra le donne la vittoria va a Maria Carmela Landrascina (Trani Marathon) che precede Alessandra Foglia (Podistica Lucera) e Libera Francesca Caputo (Running Club Torremaggiore). Chiudono Antonietta Urbano (Atletica Padre Pio S.G.R.) e Teresa Giuliani ( Run & Fun San Severo), nella classifica di società vince la ApricenainCorsa, seguita da I Podisti di Capitanata e Daunia Running. Articolata la premiazione delle società e delle categorie, con l'assegnazione del titolo di Campione Provinciale per i vincitori di ogni categoria tesserati per società della Provincia di Foggia, in rappresentanza del Comitato Provinciale Fidal Foggia, il Consigliere delegato al settore Master Raffaele Luciano, che effettua le premiazioni di rito, insieme alla Presidente della Running Accademy Rossana Simonetti e al direttore tecnico Nicola Bellebuono. Degno di nota è il ristoro finale preparato da un compatto, nutrito e simpatico gruppo di signore e amiche di Poggio Imperiale che hanno deliziato i podisti esausti con ricche porzioni di cibi dolci e salati.

Un bilancio sicuramente positivo per questa prima edizione, una gara fortemente voluta dall'Amministrazione Comunale che ha investito molto accogliere i podisti e che vuole investire ulteriormente per la crescita di questa gara che rappresenta il lancio dalla Half Marathon Poggio Imperiale Lesina in programma il prossimo 14 ottobre. 

Pubblicato in Sport

Dal primo luglio è scattato il divieto di corrispondere retribuzioni/compensi (o loro anticipi) in contanti ai lavoratori/collaboratori. La norma è stata inserita nella legge di Bilancio del 2018.

Così i datori potranno usare solo uno dei seguenti metodi per versare la retribuzione:

  1. bonifico sul conto identificato dal codice IBAN indicato dal lavoratore;
  2. strumenti di pagamento elettronico; 
  3. pagamento in contanti presso lo sportello bancario o postale dove il datore di lavoro abbia aperto un conto corrente di tesoreria con mandato di pagamento;
  4. emissione di un assegno consegnato direttamente al lavoratore o, in caso di impedimento, a un suo delegato

In nessun caso i datori di lavoratori o i committenti possono corrispondere la retribuzione per mezzo di denaro contante direttamente al lavoratore. 

Il fine della norma è quello di contrastare il fenomeno, ancora diffuso in alcune realtà, della corresponsione al lavoratore di una retribuzione inferiore rispetto a quella stabilita dalla contrattazione collettiva di riferimento. La finalità antielusiva della norma risulta avvalorata anche dalla previsione in base alla quale la firma apposta del lavoratore sulla busta paga non costituisce prova dell'avvenuto pagamento della retribuzione. 

L'importo della sanzione amministrativa  per il mancato rispetto della norma va da 1.000 a 5.000 euro. 

SOGGETTI ESCLUSI

Il divieto di pagamento in contanti delle retribuzioni non si applica ai rapporti di lavoro:

a. instaurati con la Pubblica amministrazione

b. domestico 

No anche ai compensi derivanti da borse di studio, tirocini e rapporti autonomi di natura occasionale.

Pubblicato in Economia

La Regione Puglia investe circa 4,7 milioni di euro per "progetti all'avanguardia" che consentiranno risparmio idrico, monitoraggio degli inquinanti nella falda, la depurazione dei reflui e il trattamento dei fanghi per il loro riutilizzo in agricoltura. Lo ha annunciato questa mattina a Bari l'assessore ai Lavori pubblici e Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini, in occasione della sottoscrizione di sette disciplinari con altrettanti enti che si occuperanno della messa in opera degli interventi. "Trasformeremo un rifiuto - ha detto l'assessore - in una risorsa utilissima per l'agricoltura, e controlleremo la presenza di sostanze inquinanti al di sopra dei limiti consentiti dalle normative vigenti nelle acque marine e in quelle sotterranee". "La depurazione - ha sottolineato - è un tema che ha risolto la Giunta regionale prendendo il toro per le corna: da 36 procedure di infrazione dell'Unione europea siamo arrivati a tre, due delle quali prossime alla risoluzione".

Pubblicato in Ambiente

Al via il nuovo Reddito di Dignità regionale, con l’ampliamento della platea e la semplificazione delle procedure


A seguito delle nuove determinazioni della Giunta Regionale che all’inizio di Giugno ha provato le modifiche al Reddito di Dignità per renderlo più efficace rispetto ai cambiamenti intervenuti a livello nazionale per il ReI, da oggi è nuovamente attiva la piattaforma  regionale www.sistema.puglia.it/reired2018 per la presentazione delle domande di accesso al ReD - Reddito di Dignità Regionale e al ReI - Reddito di Inclusione Nazionale.

Sono state implementate importanti e significative novità ai fini di semplificare la compilazione della domanda da parte sia dei singoli cittadini, che operino dalle proprie postazioni private, sia dagli operatori degli Sportelli CAF e dei Segretariati sociali comunali regolarmente accreditati.


In particolare nella fase iniziale la richiesta del protocollo di rilascio della DSU a fini ISEE semplifica il rilascio delle info relative a livello ISEE e livello ISRE nonché alla composizione del nucleo fiscale a fini ISEE.

Questo, inoltre, consente al sistema immediatamente di indirizzare la compilazione della domanda verso la linea ReI oppure verso la linea ReD, differenziando subito anche la grafica delle due domande e quindi orientando correttamente ciascun utente anche ai fini delle fasi successive, per la richiesta di informazioni ad INPS (per gli utenti ReI) e ai Comuni (per gli utenti ReD).


Inoltre va evidenziato che dal 2 luglio anche tutti coloro nei cui nuclei familiari non vi siano figli minori possono fare domanda per il ReI, fermi restando i limiti ISRE a 3.000 e ISEE a 6.000.


Invece il ReD regionale si preoccuperà di coprire una platea ulteriore di utenza fragile:


- innanzitutto tutti i nuclei familiari, con o senza figli minori, che abbiano ISRE superiore a 3000 e ISEE fino a 6000;


- quindi tutti i nuclei familiari numerosi e con almeno 3 figli minori, che abbiano ISRE superiore a 3000 e ISEE fino a 10.000.



I Servizi sociali dei Comuni potranno inoltre utilizzare da luglio la leva del sostegno al reddito con il ReD anche per la presa in carico integrata e più efficace di specifici casi di fragilità estrema e urgente, che non fruiscano già di ReI, quali i seguenti:
- “Genitori separati” , cioè coniugi senza reddito da lavoro e che a seguito di separazione sono senza fissa dimora;


- Persone con disabilità, di età compresa tra i 18 e i 64 anni, senza supporto familiare, con ISEE<= 25.000 inseriti/da inserire in un percorso “dopo di noi”;


- Donne vittime di violenza prese in carico, da sole o con prole, in un percorso di accoglienza e protezione.


Per questi casi non sarà necessaria l’istanza di parte e quindi la compilazione diretta o tramite sportello CAF, in quanto saranno gli stessi Servizi Sociali professionali, una volta rilevata la fattispecie, ad attivare la procedura di concessione del Reddito di Dignità.

“Il Reddito di Dignità - dichiara il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - è una misura essenziale per la vita di molte migliaia di famiglie pugliesi e noi dopo solo il primo anno di sperimentazione: la estendiamo a più situazioni di marginalità, di vulnerabilità e di rischio di esclusione di quante ne possa incrociate la misura nazionale del Reddito di Inclusione.

Infatti, in particolare la Puglia ha scelto di potenziare il sostegno al reddito in particolare per le famiglie con tanti figli minori e di elevare la soglia ISEE oltre la soglia fissata a livello nazionale, ma soprattutto comincia a sperimentare una flessibilità doverosa nei confronti del lavoro di frontiera che i Comuni svolgono, per consentire di utilizzare il RED per una più completa ed efficacia presa in carico di casi emergenziali quali possono essere la donna vittima di violenza allontanata dal proprio nucleo familiare, un padre separato, un disabile adulto senza supporto familiare ma desideroso di autonomia possibile e non di mera assistenza.

Si tratta di situazioni che solo quando si hanno gli occhi al territorio e per la vita reale delle persone in carne e ossa possono essere rilevate e affrontate, al di là dei rigidi algoritmi della misura unica nazionale, comunque necessari”.


E’, infine, in corso di definizione la possibilità di riconoscere il ReD anche a Nuclei con  ISRE superiore a 3.000 euro.


L’ultima novità, in corso di implementazione nel corso del mese di luglio, riguarda, invece la lavorazione dei dispositivi di pagamento direttamente da parte dei Comuni su piattaforma, che potranno anche optare per il pagamento mensile o per quello bimestrale.


A partire da lunedì oltre al consueto “Supporto Tecnico” accessibile direttamente dalla piattaforma, sarà attivo anche un servizio telefonico di supporto informatico al numero 0804670218.

Pubblicato in Economia

Ospiti: Giorgio Amato, Michele Cucuzza, Paolo Sassanelli, Adamo Dionisi, Nicola Nocella, Erika Blanc, Francesco Falaschi, Luigi Fedele, Valentina Lodovini,

Ivana Lotito, Alessandro Pondi, Mariela Garriga, Matteo Branciamore.

 

La sedicesima edizione del Sa.Fi.Ter - Salento Finibus Terrae - Film Festival Internazionale Cortometraggio arriva a San Severo e Peschici. Il festival di cinema itinerante, unico nel suo genere in Europa, diretto dal regista Romeo Conte e organizzato dalla Events Production, è partito da Castellana Grotte, e adesso concentra tutte le sue energie e attenzioni nel tavoliere di puglia e sul meraviglioso Gargano dove resterà dal 2 sino all’8 luglio. Una settimana intensa in cui il grande cinema nazionale e internazionale e i suoi protagonisti gireranno “on the road” per oltre 300km per raggiungere cittadini e turisti presenti nella zona e portare il cinema  dove non c'è con proiezioni in contesti suggestivi: in riva al mare, in una grotta, sotto un cielo stellato, unendo luoghi unici, cibo, vino e turismo e presentando lungometraggi e cortometraggi provenienti da Italia, Spagna, Francia, Iran, Stati Uniti, Gran Bretagna e Turchia, Germania, Russia, Turkmenistan. Il profondo amore del direttore artistico per il linguaggio cinematografico più puro lo spinge ogni anno a selezionare con grande attenzione i film e gli ospiti del suo festival, con un occhio sempre attento alle giovani generazioni di cineasti e sceneggiatori. Ma il festival del cinema on the road non è solo proiezione, bensì incontri con autori, registi e attori. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero e aperti a tutti. I corti in concorso sono divisi in diverse sezioni: diritti umani (documentari e fiction), children world, mondo corto, corto italia, corti puglia, reelove (nella scheda allegata il dettagi di tutti gli appuntamenti, delle proiezioni e dei titoli in concorso). Il festival è finanziato da: FSC, Comunità Europea, Regione Puglia, prodotto da AFC, Apulia Film Commission, con il patrocinio di: Comune di Castellana Grotte, Comune di Peschici, Provincia di Foggia, Comune di San Severo, Unicef, Touring Club Italiano e Fondazione Nikolaos.Main sponsor del Safiter 2018: Stefano Ricci, Grotte di Castellana Meraviglia di Puglia, Vodka VKA. Sponsor: Avanglion, Stravola Gioiellieri by Fope, Wella Professionals, Le Moki Milano, Molino DEVita, Daunia&Bio, Pastificio Verrigni, Ferrarelle, Banca Generali, I giardini di san Biagio, Epoque treC Salotti, Pelosi, TrediciCanapa, Kemical, DeGustibus, CarniPiù, Toyota Aquilano Motori di San Severo-Foggia, Fratelli Vestita per i Premi Touring Club. Media Partners: Red Carpet Magazine, CineClandestino, Film Freeway, 99TV TRSS, SanVitoIn.

 Ed ecco il programma della settimana dal 2 all'8 luglio.

Si parte il 2 luglio a San Severo, in provincia di Foggia. Qui alle 20.50, in piazza del Municipio, ci sarà la proiezione del primo cortometraggio in concorso nella sezione Corti di Puglia. Si prosegue, alle 21, sempre in piazza del Municipio con il film fuori concorso Oh Mio Dio di Giorgio Amato con la partecipazione degli autori e dei protagonisti. Per la sezione Cortometraggi Mondo Corto, la proiezione sarà il giorno successivo, 3 luglio nel Teatro Comunale Giuseppe Verdi (inizio ore 18.00). Nella piazza del Municipio, alle 21:00, in collaborazione con Unicef italia, verrà proiettato Gramigna di Sebastiano Rizzo (fuori concorso). Tratto dall’omonimo libro di Luigi di Cicco e Michele Cucuzza, presenti alla proiezione, il film racconta la vita del figlio di un noto camorrista che, come dice lui stesso, aspira “ad avere una vita normale”. Il 4 luglio si continua con la sezione in concorso Corti Puglia (ore 18:00, Teatro Comunale Giuseppe Verdi. Ci si sposta alle 20.45 piazza del Municipio per la proiezione del corto di Paolo Sassanelli, a cui seguirà (ore 21:30) il suo ultimo film Due Piccoli Italiani, con l'attore e regista barese che affronta il tema della malattia mentale e che incontrerà il pubblico al termine della serata. Tra gli ospiti del 4 sera a San Severo l’attore Adamo Dionisi protagonista  di Suburra la serie TV. L’ultimo giorno a San Severo avrà come protagonisti i cortometraggi della sezione Reelove (ore 18:00, Teatro Comunale Giuseppe Verdi). Ci si sposterà quindi in piazza del Municipio per Fuecu e Cirasi (ore 20:30). Seguiranno (ore 21:15) la premiazione dei corti in concorso nella sezione Reelove con un tributo a Erika Blanc e poi la proiezione di Easy, un viaggio facile facile con l’attore Nick Nocella. Il 5 sera riceverà il premio alla carriera l’attrice Erika Blanc. Gli ultimi tre giorni della XVI edizione del Sa.Fi.Ter saranno a Peschici, sempre in provincia di Foggia. Si comincia venerdì 6 luglio alle 20:45 in piazza Sandro Pertini con i primi due corti in concorso nella sezione Corto Italia e si prosegue (ore 21:30) con il film fuori concorso Quanto Basta, di Francesco Falaschi con Vinicio Marchioni, Valeria Solarino, Luigi Fedele, Mirko Frezza: una storia delicata, ma al tempo stesso divertente che affronta il tema della disabilità. La proiezione degli ultimi corti in concorso per la sezione Corto Italia è fissata per sabato 7 luglio (ore 21:00) in piazza Sandro Pertini. Valentina Lodovini riceverà il premio SAFITER, tra gli altri ospiti Ivana Lotito. L’ultimo giorno del Festival è dedicato alle premiazioni e all'ultima proiezione. La cornice scelta è l’Arenile del Porto di Peschici (ore 20:45, in caso di forte vento ci si sposta in Piazza Pertini). Qui saranno consegnati i premi concepiti dal maestro Carmelo Conte e realizzati da Camilla Bagherini, per poi passare alla proiezione di Chi m’ha visto? di Alessandro Pondi con Pierfrancesco Favino Mariela Garriga e Beppe Fiorello, quest’ultimo nei panni di un musicista che decide di scomparire dalla scena musicale per far parlare un po’ di sé, presente la sera dell’8 luglio il regista e l’attrice del film. La stessa sera riceverà il premio SAFITER l’attore Matteo Branciamore.

Per maggiori informazioni:

www.salentofinibusterrae.com
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel. 0574 1940224

Pubblicato in Manifestazioni

15 punti di penalizzazione al Foggia da scontare nel prossimo campionato di serie B 2018-19 e tre mesi di squalifica per l'ex tecnico della squadra pugliese Roberto De Zerbi (attualmente sulla panchina del Sassuolo): questa la sentenza del Tribunale Federale Nazionale presieduto da Cesare Mastrocola, al termine del procedimento che ha visto coinvolto il club foggiano, accusato di uso di fondi illeciti negli anni dal 2015 al 2017. In particolare, la società era stata deferita lo scorso 15 maggio insieme a 37 soggetti tra dirigenti, calciatori e tecnici "per avere reimpiegato nell'attività gestionale e sportiva nel corso delle stagioni sportive 2015/2016 e 2016/2017 un importo monetario molto ingente, sia a mezzo di bonifici, sia a mezzo di denaro contante, proventi di attività illecite di evasione e/o elusione fiscale, alcune delle quali integranti anche reato".

Pubblicato in Sport

Da sempre residenti e turisti hanno evidenziato l’assenza di servizi igienici pubblici nelle zone più frequentate della città. Tale carenza si riscontra maggiormente nel borgo antico dove dalla primavera all’autunno c’è un flusso costante di turisti. Per far fronte a questa esigenza nel 2015 furono state approvate le linee guida progettuali ed il capitolato per la concessione, la realizzazione, nonché la successiva gestione, comprensiva della manutenzione ordinaria e straordinaria, di servizi igienici pubblici da realizzarsi nei giardini di Corso Cesare Battisti mediante lo strumento del “project financing”.

In seguito a procedura aperta, i cui verbali di gara sono stati approvati nel marzo del 2016, la concessione è stata aggiudicata definitivamente alla titolare del “Bar Gelateria Maggiore" con sede in Corso Battisti.

In pratica il privato si impegnava a realizzare ed a gestire tali servizi igienici pubblici a fronte della possibilità di allocare, sul manufatto adibito a tali servizi, un’area sui cui poter disporre tavoli e sedie a servizio dell’attività di bar posta nelle vicinanze.

A giugno 2016 fu stipulato il relativo contratto di concessione ed a gennaio 2017 venne comunicato l’inizio dei lavori. A fine maggio scorso veniva trasmesso il certificato di regolare esecuzione parziale dei lavori e, nel contempo, si chiedeva una proroga del termine di ultimazione degli stessi a fine ottobre2018, per poter installare il montascale e piattaforma per disabili, previsto nel progetto originario, perchè il concessionario aveva comunicato la sussistenza di ritardi nella consegna di tali attrezzature da parte della ditta costruttrice.

Con determina del 14 giugno scorso il dirigente del Settore Tecnico comunale, ingegner Antonio Chionchio, approvava integralmente la proposta di determinazione predisposta dal Responsabile del procedimento che prevedeva di accogliere tale istanza di proroga per il completamento dell’opera “al fine di garantire il pubblico utilizzo dell’opera da parte di soggetti normodotati nelle more di installazione dei dispositivi funzionali a garantire l’utilizzo della stessa anche da parte di soggetti con ridotte capacità motorie”.

Così ora nell’ambito del centro storico sono disponibili dei servizi igienici pubblici a pagamento anche se non ancora per i diversamente abili.

Un suggerimento: trattandosi di un servizio pubblico sarebbe opportuno renderlo più visibile con cartelli meglio posizionati, in particolare per l'altezza rispetto alla strada soprastante.  

 

Pubblicato in Ambiente

Proseguono senza sosta i controlli degli agenti di Polizia Locale sull’utilizzo del suolo pubblico nelle strade di Vieste. Oltre a sedie e tavolini di bar, ristoranti e pizzerie, particolarmente attenzionati sono gli espositori messi all’esterno delle attività commerciali da titolari di bazar e negozi di abbigliamento. “In molti casi abbiamo riscontrato un utilizzo addirittura doppio rispetto a quanto autorizzato – ha dichiarato l’ispettore Danilo Forte – compresa l’abitudine di appendere sulle facciate dei negozi espositori di vari tipo (per cappelli, collane, abiti, ecc..)”.

Non ci sono solo i metri quadri da rispettare, ma anche la posizione occupata all’esterno dell’esercizio commerciale, così come indicata nella planimetria autorizzata dal Comune.

Pesanti le sanzioni comminate a chi viene sorpreso ad aver usato più suolo pubblico rispetto a quanto autorizzato: si va da un minimo di 169 ad un massimo di 680 Euro; ed in caso di recidiva, al terzo verbale scatta anche la chiusura dell’attività per almeno 5 giorni. A queste sanzioni, si aggiungerà il verbale che arriverà dall’Ufficio Tributi per il recupero del mancato versamento della Cosap.

Il consiglio è quello di richiedere quanto realmente è necessario, per evitare di pagare ben oltre il dovuto.

Pubblicato in Cronaca

Più calessabile perche così facendo con fatigare il suddetto Michele de angelis mio padre con Pasquale la Procina i vuoti che si framezzavano tra gli e gli altri cordoni di pietre in mamaniera che non veniva la strada predetta ad appianarsi e rendersi con la modificazione a trafficarsi con il calesse comoda per coloro che in questa terra non si tiene necessario si fa uso da allora della predetta se non del solo predetto Ill.re Marchese ,come attualmente si trova al megliocon il lavoro d'accomodo finale io vi fatigai per tre giorni contribuiendovi tal mia fatiga volontariamente senza pagamento alcuno per l'accomodo che ne riceve ciascun cittadino da allora di questa terra,

Io so ed è la verità in causa.

Per interesse dei constituitti di detto S.re i fabbricatori possono deporre quanto di sopra.

X segno di croce.

Dell'Acqua Presidente.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura
Pagina 1 di 2

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005