Articoli filtrati per data: Martedì, 05 Giugno 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Oggi ricorre il 204° anniversario della fondazione della Benemerita: all’Arma dei Carabinieri vada l'augurio di ognuno di noi e il continuo sostegno di tutta quella gente che, ogni giorno, si sente protetta dalle donne e dagli uomini che, scegliendo quella divisa, hanno giurato fedeltà alla Repubblica.
E, intanto, oggi abbiamo appreso che mercoledì 11 luglio è prevista l'istituzione/inaugurazione ufficiale della sede dei "Cacciatori di Puglia" nella base di Jacotenente, in Foresta Umbra! Grazie a quanti si sono prodigati perché questo sia stato possibile, dal Prefetto al Comandante Generale al Comandante Provinciale dell'Arma, dal Comandate di Compagnia di Manfredonia al Comandante della Stazione di Monte Sant'Angelo. Come già abbiamo detto in altre occasioni, è, questa scelta, una grande opportunità per Monte e per il Gargano che, certamente, vedranno il Corpo speciale presente e operativo per dare speranza alla nostra terra che, assolutamente, vuole riscattarsi dalle atrocità che, nel tempo, l'hanno colpita. Ancora auguri all'Arma!

Forza Italia – Monte Sant’Angelo

Pubblicato in Società

Dal 1° aprile 2018 si sono rinnovate, come ogni anno, le esenzioni per motivi di reddito dal pagamento del ticket per visite ed esami specialistici e per l'acquisto dei farmaci. Al momento della prescrizione il medico verifica telematicamente il diritto all'esenzione e riporta il relativo codice sulla ricetta.

Alcuni CUP delle ASL pugliesi hanno, tuttavia, negato il riconoscimento dell’esenzione per le visite e prestazioni specialistiche prescritte in data anteriore al 31/03/18 (e riportanti il codice di esenzione E2) ma prenotate per una data successiva allo stesso 31/03/18 sul presupposto del “mancato rinnovo dell’esenzione”.

“A questo punto si rende necessario chiarire le modalità applicative della normativa sulle esenzioni ticket sull’intero territorio regionale - dichiarano i consiglieri M5S Antonella Laricchia e Marco Galante - ed in particolare se il requisito di esenzione debba sussistere al momento della sola prescrizione o anche all’atto dell’erogazione della prestazione. Avevamo richiesto già ad aprile scorso chiarimenti al Dipartimento di Promozione della Salute, una richiesta rimasta tuttavia inevasa.
A questo punto chiediamo chiarimenti direttamente all’Assessore/Presidente Emiliano, vogliamo sapere se il requisito di esenzione dal pagamento del ticket deve sussistere al momento della sola prescrizione o anche all’atto dell’erogazione della prestazione; e se non ritenga opportuno, stante la disomogeneità dell’operato delle varie ASL, fornire sul punto univoche indicazioni di condotta ai CUP regionali. Auspichiamo - concludono - celere risposta del Presidente”

Pubblicato in Sanità

A conclusione del progetto PON "Il palco della vita", l'I.I.S.S. "L. Fazzini - V. Giuliani" mette in scena "La Bisbetica Domata" di W. Shakespeare. La rappresentazione avrà luogo mercoledì 6 giugno 2018 alle ore 20.30 presso il Cinema Adriatico.

Pubblicato in Spettacolo

Tutto pronto per questa sera. Tra poche ore comincerà il secondo pubblico comizio della lista “Progetto Peschici Tavaglione sindaco di tutti”. Interverranno i candidati alla carica di consiglieri e il candidato sindaco Franco Tavaglione per illustrare "I NOSTRI PROSSIMI CINQUE ANNI DI LAVORO"...

 

I NOSTRI CINQUE ANNI DI LAVORO

Sono trascorsi cinque anni dagli ultimi comizi elettorali di maggio 2013. Poi il voto, la vostra fiducia ad un gruppo che ha subito mostrato amore e impegno per Peschici.
Con tanta voglia di realizzare le «promesse elettorali», forte della mia esperienza, ho guidato con passione la squadra amministrativa, lavorando sin dal primo giorno di insediamento senza mai pause.
Il predissesto finanziario certificato dalla Corte dei Conti (tra i comuni più indebitati d'Italia) ha fortemente condizionato l'azione politico-amministrativa. La redazione di un piano pluriennale decennale di riequilibrio finanziario, puntualmente approvato dalla stessa Magistratura Contabile,ci ha consentito nell'arco di questi anni di annullare l'ingente massa debitoria trovata e di operare scelte amministrative idonee ed efficaci per lo sviluppo del nostro territorio.

Anni difficili, di ricostruzione.

Nonostante «fastidiosi» riflettori mediatici, siamo riusciti a ribaltare il giudizio negativo nei confronti del nostro paese, con un'azione di governo incisiva, puntuale, mirata, giornaliera. Avevamo un'idea precisa di ciò che andava fatto, comprese le priorità e la necessaria programmazione.
Senza nessuna paura, senza timori, abbiamo lavorato in sinergia e con assoluta convinzione.

Una squadra che ha cercato ed ottenuto la collaborazione dei cittadini volenterosi e amanti del proprio paese.

Non è stato facile.
Anche la natura ha provato ad ostacolare il processo di cambiamento messo in atto, senza risparmiare niente e nessuno.

Ma noi siamo stati testardi.
Con tanto lavoro e abnegazione abbiamo fronteggiato i disagi, le avversità, le tante calamità che si sono abbattute sul nostro territorio. Amministratori, uomini coraggiosi, volontari, cittadini, hanno rimboccato le maniche e si sono spesi per il bene comune.

Un gruppo di giovani, incoraggiati dagli amministratori, hanno dato vita alla Protezione Civile Comunale, fiore all'occhiello della comunità, esempio di virtuosismo e di prossimità, diventando velocemente punto di riferimento fondamentale nella difesa e nella prevenzione delle nostre bellezze naturalistiche e paesaggistiche.

A loro va il nostro sentito ringraziamento.

In questi anni, Peschici ha vissuto momenti propositivi di lodevole associazionismo, dalla cultura, al teatro, alla musica, dallo sport alla danza, dal volontariato puro alla cura dei più deboli.
Le parrocchie hanno svolto la loro azione cattolica sempre al meglio e sempre con grande coinvolgimento popolare.
Grazie a tutte queste componenti umane e organizzative, Peschici ha volato alto, certo del proprio valore e della migliore storia pregressa.

Ve ne siamo grati.

Consapevoli delle risorse umane e professionali presenti nel nostro paese e convinti della necessità di dotarci di un luogo dove la cultura e l'arte possano trovare elevati momenti di rappresentazione, l'Amministrazione ha finalmente consegnato alla popolazione un vero Auditorium, una bella location, contenitore di speranza e di futuro, intitolato a Paolo Granieri, giovane peschiciano prematuramente scomparso qualche annota.

Peschici finalmente c'è.

Lo hanno capito i nostri compaesani e non solo loro.
I giudizi provenienti dall'esterno sono la testimonianza palese di un'inversione di rotta, di un cambio di opinione nei confronti del paese e dei peschiciani. Non a caso importanti riconoscimenti e ruoli istituzionali sovracomunali (ANCI, Parco, GAL Gargano) sono stati assegnati al sottoscritto, incarichi che hanno permesso a Peschici di occupare posizioni di rilievo in ambito regionale.
La cultura della legalità, la partecipazione sincera e sentita ad ogni forma di manifestazione a difesa dei valori della giustizia e della trasparenza, hanno contribuito ad accrescere la stima e la considerazione nei confronti della nostra comunità.

La Festa della Speranza è stato il primo passo verso un percorso nuovo.

Amministratori, autorità civili e militari, semplici testimoni, ma soprattutto la Fondazione Vassallo, hanno voluto premiare il nostro sforzo e il nostro lavoro, annoverandoci tra i comuni più vicini agli ideali di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore, ucciso perché, antepose l'interesse pubblico a quello privato.

E'vero, ci è costato molto.

Qualche notte insonne e pensieri in libertà. Ma sappiano che un amministratore non deve cedere mai al ricatto, pur pagando di persona un prezzo altissimo.
E' in fase di sottoscrizione con la Prefettura di Foggia, un patto per la sicurezza che prevede un efficace sistema di video-sorveglianza. In questi anni di «ricostruzione», si è data moltissima importanza e priorità al mondo della scuola. Abbiamo sostenuto e finanziato tutti i progetti che la scuola ha proposto. Tra i più importanti voglio ricordare «Lo sport nella scuola» in collaborazione con il CONI Provinciale. Abbiamo coorganizzato il raduno nazionale, «Coloriamo il nostro Futuro» dei Minisindaci e dei Minipresidenti di tutte le aree protette nazionali. Numerose iniziative e manifestazioni hanno risaltato il valore dei nostri ragazzi.

Di straordinaria importanza il raggiungimento dell'autonomia scolastica con l'Istituto Omnicomprensivo «G. Libetta». Successivamente l'offerta formativa è stata ampliata con l'introduzione dell'indirizzo «Sociosanitario».

Al fine di garantire il diritto allo studio in un luogo adeguato e consono alle esigenze degli studenti delle scuole' superiori, l'Amministrazione comunale, ha perseguito e raggiunto l'obiettivo di consegnare un nuovo, moderno ed efficiente edificio scolastico. A questo si aggiunge un importante e significativo finanziamento finalizzato alla realizzazione di un edificio scolastico innovativo, in partenariato con l'Assoindustria della Provincia di Foggia. Ne sono previsti cinque in tutta la Regione Puglia.
Sono stati garantiti i servizi di mensa scolastica e di trasporto degli alunni.

Evviva la scuola!

Ma la cultura senza la passione, la nobile arte della politica, la voglia di far crescere il proprio paese,non basta.
C'era da vincere una delle più difficili delle scommesse, una battaglia di civiltà, di qualità dell'ambiente, di amore per Peschici!
In pochi avevano sperato nella riuscita del progetto, molti erano scettici, quasi rinunciatari.
Ma l'impegno e il coraggio dell'Amministrazione, con una straordinaria partecipazione dei cittadini e delle istituzioni, ha sorpreso tutti.

Finalmente anche a Peschici il servizio di ritiro rifiuti porta a porta ha dato i suoi frutti, infatti la raccolta differenziata, in un progetto di ammodernamento e di sviluppo del paese, ha portato la prima RIDUZIONE della tassa ai cittadini e agli imprenditori.

Tante sono state le iniziative per promuovere l'immagine del paese, tra i tanti l'istituzione di un premio di qualità ambientale: «Il premio Trabucco». Vogliamo anche fare cenno alla straordinaria tappa del Giro d'Italia di ciclismo, nel suo centenario, che abbiamo ospitato l'anno scorso?
Le meravigliose immagini di Peschici proiettate in mondovisione e che hanno ripreso in maniera impeccabile i nostri luoghi, le nostre spiagge, la nostra costa, il mare pulito e la vegetazione ritornata a splendere, valgono davvero tanto in termini di promozione turistica.
Soldi spesi bene altro che chiacchiere da bar!
Continuiamo?
Dall'importante finanziamento per la Biblioteca Comunale, ai tanti lavori per la sicurezza del territorio. Voglio solo ricordarvi i canali di Santa Lucia, di Calena e di Ulse.

E che dire del Peschijazz?
Sarebbe superfluo ricordare lo straordinario successo di pubblico, di critica e di immagine.
Dimenticavo gli addobbi natalizi e le luminarie durante il periodo estivo e i tanto apprezzati spettacoli pirotecnici notturni.

Peschici è viva e lo ha dimostrato ogni anno! Infatti solo pochi giorni fa la ciliegina sulla torta:

Peschici Bandiera Blu 2018!
Un riconoscimento importante,dopo un lavoro sinergico tra cittadini, operatori turistici e commerciali, istituzioni e amministrazione comunale.
Per una Peschici migliore, Vi chiedo di continuare a darci fiducia.

A tutti, grazie!

ELENCHIAMO ALCUNE DELLE OPERE E DEI PROGETTI PIU’ IMPORTANTI:

- PAVIMENTAZIONE CON REGIMENTAZIONE ACQUE BIANCHE NEL CIMITERO COMUNALE - COMPLETAMENTO
-€371.000

•LAVORI DI ADEGUAMENTO ANTISISMICO DELLA PALESTRA E DELLA SALA POLIVALENTE DELLA SCUOLA ELEMENTARE DI VIA MONTESANTO -
€1.409.981,61

•RICOSTITUZIONE BOSCHIVA DOPO PASSAGGIO INCENDIO IN AGRO DI PESCHICI - LOCALITÀ SAN NICOLA -
€102.305,45
- MICROINTERVENTI IDRAULICO- FORESTALI A CARATTERE SISTEMATORIO PER LA PREVENZIONE E IL RECUPERO DEI CONTESTI CON PROPENSIONE AL DISSESTO IDROGEOLOGICO IN LOC. SAN NICOLA-€281.035,26

•REALIZZAZIONE DI INTERVENTI SELVICOLTURALI PER IL MIGLIORAMENTO BOSCHIVO ALLA LOCALITÀ “SOTTO LA ROTONDA” IN AGRO DI PESCHICI - €47.374,28

•REALIZZAZIONE DI UN PERCORSO GINNICO IN UN BOSCO DI ALTO FUSTO ALLA LOCALITÀ “SOTTO LA ROTONDA” IN
AGRO DI PESCHICI-€63.742,56 •SISTEMAZIONE IDRAULICA STRADA “SANTA LUCIA” - EX CANALE “SANTA LUCIA”-PRIMO STRALCIO -
€1.750.000,00

•SISTEMAZIONE IDRAULICA STRADA “SANTA LUCIA” - EX CANALE “SANTA LUCIA”-SECONDO STRALCIO -
€2.900.000,00

•SISTEMAZIONE IDRAULICA CANALE CALENA - LOTTO N.1 -€2.500.000,00

•SISTEMAZIONE IDRAULICA STRADA “SANTA LUCIA” - EX CANALE “SANTA LUCIA”-TERZO STRALCIO - €2.500.000,00

•RIQUALIFICAZIONE DEL QUARTIERE TUPPO DELLE PILE-€647.248,79 •BONIFICA DEL SITO INQUINATO IN LOCALITÀ “MADONNA DI LORETO” -
€80.000,00

•DEMOLIZIONE E RICOSTRUZIONE DI UN IMMOBILE DA ADIBIRE AD UFFICI COMUNALI IN VIA SOLFERINO-
€225.000,00

• LAVORI DI ORDINARIA E STRAORDINARIA - MANUTENZIONE ELEMENTI NON

•STRUTTURALI, DELL’EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA ELEMENTARE E DELL’INFANZIA DI VIA MONTESANTO - €60.000,00

LAVORI DI ORDINARIA E STRAORDINARIA MANUTENZIONE ELEMENTI NON STRUTTURALI, DELL’EDIFICIO SCOLASTICO SCUOLA MEDIA "G. LI BETTA"
-€63.790,00

•RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA IN VIA CAVOUR PER LA REALIZZAZIONE DI LUDOTECA ALL APERTO - € 110.000,00

•REALIZZAZIONE DI UN C.C.R. (CENTRO COMUNALE DI RACCOLTA RSU) - €96.000,00

•REALIZZAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOLTAICI A SERVIZIO DELLA SEDE COMUNALE, DELLA SCUOLA ELEMENTARE E DELLA SCUOLA MEDIA - € 210.000,00

• RISTRUTTURAZIONE ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELL'IMPIANTO SPORTIVO "MAGGIANO" - €300.000,00

•MANUTENZIONE STRAORDINARIA E INTERVENTI DI ADEGUAMENTO ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA SCUOLA MEDIA “G. LIBETTA” -
€695.177,63

•RIPRISTINO ED AMMODERNAMENTO DELLA VIABILITÀ RURALE ESISTENTE DI COLLEGAMENTO CON LE ARTERIE STRADALI COMUNALI, PROVINCIALI E STATALI-€3.428.749,00

•SISTEMAZIONE ESTERNA DI UN’AREA EXTRAURBANA IN LOCALITÀ SAN NICOLA -
€85.000,00

- RIQUALIFICAZIONE DELLA PIAZZA S. PERTINI E DEI PROSPETTI DELLA FRONTISTANTE SEDE COMUNALE -
€385.000,00

- REALIZZAZIONE DI RETE PLUVIALE URBANA (IMPIANTO DI FOGNA BIANCA) - €850.000,00

- MESSA IN SICUREZZA CONTRO LE INONDAZIONI DELLA PIANA DI PESCHICI - Il STRALCIO CANALE CALENA-
€4.800.000,00

- INTERVENTI PER LA VALORIZZAZIONE E LA FRUIZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE

- RISTRUTTURAZIONE BIBLIOTECA COMUNALE - € 738.611,93

- RIPRISTINO SCALINATE VIA PUCCINI E VIA ROSSINI-€32.000,00

•RIPRISTINO STRADE DANNEGGIATE DA EVENTI METEO SETTEMBRE 2016 - S.C. CALENA E FOSSICONE-MONTESTREGONE, S.C. MONTESTREGONE - VALLE CROCI, S.C. DELLE DUE MADONNE - VALLE CASTELLANA-€125.000,00

•INTERVENTI PER LA TUTELA ~E VALORIZZAZIONE DELLA BIODIVERSITÀ TERRESTRE E MARINA - € 300.000,00

•MIGLIORAMENTO SISMICO DELL'EDIFICIO SCOLASTICO DI VIA

MONTESANTO ADIBITO A SCUOLA ELEMENTARE-€2.500.000,00

- MESSA IN SICUREZZA CONTRO LE INONDAZIONI DELLA PIANA DI PESCHICI - CANALE DI ULSE - € 8.700.000,00

- INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA SEDE COMUNALE - €425.000,00

- INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO IMMOBILE COMUNALE VIA SOLFERINO (EX LICEO) - € 260.830,50

- INTERVENTI DI EFFICIENTAMENTO ENERGETICO IMMOBILE COMUNALE VIA CAVOUR (EX ITT)-€357.932,89

- MESSA IN SICUREZZA PERMANENTE E BONIFICA DELL'EX DISCARICA INCONTROLLATA "TAVOLE DI PIETRA" - €2.400.000,00

- OPERE DI DRAGAGGIO PORTUALE E REALIZZAZIONE DI INFRASTRUTTURE PORTUALI - €500.000,00

- INTERVENTI DI RIGENERAZIONE URBANA
-€750.000,00

- INTERVENTI DI TUTELA DEL PATRIMONIO FORESTALE (PREVENZIONE INCENDI) -
€298.132,95

- INTERVENTI DI TUTELA DEL PATRIMONIO FORESTALE (RIPRISTINO DANNI POST INCENDI) - €298.584,89
- INTERVENTI DI TUTELA DEL PATRIMONIO FORESTALE (TUTELA ECOSISTEMI FORESTALI)-€153.437,50

•ADEGUAMENTO PALESTRA SCUOLA MEDIA "LIBETTA" - € 100.000,00

- RIQUALIFICAZIONE PORTO PESCHERECCIO-€600.000,00

- OPERE DI DRAGAGGIO PORTUALE - €30.000

- SISTEMAZIONE E MESSA IN SICUREZZA DEL CANALE DI ULSE - € 2.220.000,00

- AMPLIAMENTO DELLA STRUTTURA DEL
118-€ 500.000,00

- RECUPERO E VALORIZZAZIONE DI TORRI COSTIERE E TRABUCCHI STORICI -
€200.000,00

- MESSA IN SICUREZZA ED EFFICIENTAMENTO ENERGETICO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA -
€1.115.000,00

- SOSTEGNO AL RIPRISTINO DELLE FORESTE DANNEGGIATE DA INCENDI, CALAMITA’ NATURALI -€ 298.584,89

- RIQUALIFICAZIONE E RIGENERAZIONE URBANA - VIA CAVOUR - VIA MALACERA
. €750.000,00

- RIQUALIFICAZIONE DEL CENTRO STORICO-€1.500.000,00

- RIQUALIFICAZIONE DI PAESAGGI COSTIERI €500.000,00

REALIZZAZIONE PROGETTI

INFRASTRUTTURE VERDI - € 1.000.000,00

- REALIZZAZIONE PROGETTI RETE ECOLOGICA REGIONALE - € 1.000.000,00

- ACQUISTO PULMAN PER SERVIZIO DI TRASPORTO URBANO - € 80.000,00
- ACQUISTO MEZZO DI SCUOLA BUS - €30.000,00

 

SONO STATE ADOTTATE POLITICHE SOCIALI PER IL SOSTEGNO A FAMIGLIE BISOGNOSE, Al DIVERSAMENTE ABILI, ATTRAVERSO IL PIANO SOCIALE DI ZONA.
OPERE INFRASTRUTTURALI IN FASE DI PROGETTAZIONE:

- COMPLETAMENTO PORTO TURISTICO

- COMPLETAMENTO CENTRO SPORTIVO CON REALIZZAZIONE DI PISCINA OLIMPIONICA

- REALIZZAZIONE DI INTER PORTO

REALIZZAZIONE DI NUOVE AREE DI SOSTA CON REDAZIONE DI UN NUOVO PIANO DEL TRAFFICO

LA FORZA DELL’AMORE, L’IMPEGNO E LA PASSIONE PER UNA PESCHICI MIGLIORE!

 

“PROGETTO PESCHICI TAVAGLIONE SINDACO DI TUTTI”:

Salvatore D’Arenzo,

Nicola Martella,

Rocco Vecera,

Nicola Bruno Tardivo,

Luca Domenico Esposito,

Domenico D’Amato,

Giovanna Costantino,

Maria Giovanna De Noia,

Federica Talia,

Jonathan Caputo,

Lucrezia Francesca Lagrande,

Stefano Biscotti.

LA DIFFERENZA è CHE i nostri programmi diventano FATTI

Pubblicato in Politica

Nell'ambito del progetto di promozione del territorio "Borgoscenico", con il patrocinio dell'Amministrazione Comunale di Vieste e la collaborazione dell'Associazione Insieme per Crescere, Start Innova S.r.l.s. presenta la mostra "Elvis Presley Museum di Memphis / Tennessee".

La mostra di memorabilia curata da FH That´s All Right GmbH, con circa 95 autentici cimeli del re del rock'n'roll, già da alcuni anni è in tour in tutto il mondo registrando numerosissime presenze di appassionati e curiosi. Dopo aver seguito le tappe milanesi dello spettacolo "Elvis The Musical" con una piccola selezione di oggetti, l'intera collezione in esclusiva nazionale per l'estate 2018, sarà presente a Vieste dal 9 giugno al 16 settembre presso le stanze di Palazzo Bellusci, in corso Lorenzo Fazzini.

Per 100 giorni il centro della località più amata del Gargano sarà il paradiso di tutti i fan di Elvis. Un viaggio cronologico nel mondo di "The King" attraverso gli oggetti da lui posseduti. Con un valore assicurativo di 2,3 milioni di Euro, la mostra è la produzione più dispendiosa che Memphis abbia mai mandato in tournée.

Dal lavapiatti al miliardario o dal camionista al multimiliardario - il sogno americano vive!
Sono passati ormai quasi 41 anni (16 agosto 1977) dalla morte di Elvis Presley nella sua tenuta "Graceland" a Memphis. Ciò nonostante il suo mito riesce ancora oggi ad entusiasmare le folle. A tutt'oggi non si placano le voci che vorrebbero il re ancora in vita e i visitatori del museo potranno constatare che in effetti Elvis vive - nei molti cimeli che lo ricordano.
La Cadillac Fleetwood Broughman, targata 1-ELVIS, è indubbiamente l'elemento più spettacolare della collezione. Si dice sia stata la preferita di Elvis. Il cantante ne possedeva 220 e nell’ultimo periodo della sua vita, dal 1974 al 1977, scelse di guidarla personalmente. Costruita a Detroit il 12 settembre 1974, fu acquistata da Elvis il 26 settembre dello stesso anno presso il rivenditore "Madison Cadillac" nella Union Avenue a Memphis. La guidò fino alla fine della sua vita nell’agosto 1977 coprendo ca. 25.000 chilometri. È larga 2.08 mt, lunga oltre 6 mt, ha un motore da 8.2 litri e 280 cavalli, consuma 39 litri ogni 100 km e ha la chiave in oro massiccio 14 carati. È stimata a poco meno di 1 milione di Euro.

La mostra comprende cimeli originali di diverse fasi della vita e carriera artistica del re del rock and roll come la chitarra Hagstrom rossa usata da Elvis nello show televisivo "Comeback Special 1968" (per "Trouble" e "Guitar Man"), la sua stella da sceriffo, il foglio di congedo da militare nel 1960, la sua camicia militare del periodo a Friedberg (´58 -´60), così come la camicia che indossava per gli spot pubblicitari del film “Love me tender”. C’è l’ultimo libro che stava leggendo prima della sua morte, The Way Out, con tutte le notazioni e la banconota che usò come segnalibro. Ci sono abiti di scena e un fazzoletto di seta blu che nel 1974 donò a una fan seduta in prima fila durante un suo concerto. Ci sono i dischi e i premi. Ci sono la matrice originale dell’LP della RCA “Something For Everybody” e il single "Mystery Train" (lato B: "I Forgot To Remember To Forget") dell'agosto 1955, uno dei 5 registrati per la Sun. In mostra ci sono anche alcuni gioielli e amuleti tra cui la collana "TCB" ornata di 60 brillanti di altissima qualità e l’amuleto “TLC” (Tender Loving Care) che Elvis donava alle donne che amava. Si potranno inoltre leggere il testamento di 13 pagine (fotocopia) redatto 5 mesi prima di morire, alla presenza della compagna Ginger Alden e degli amici Charles Hodge e Ann Smith, così come l’ultima lettera che stava scrivendo a un’amica in Germania. Davvero tantissimi cimeli e materiale documentario in parte inedito, che offrono una visuale completa della vita di Elvis, dalla nascita l'8 gennaio 1935 fino al suo funerale il 18 agosto 1977.

Pubblicato in Società
Martedì, 05 Giugno 2018 09:41

Mattinata/ Arriva la biblocabina

Una volta, Clark Kent per potersi trasformare in Superman doveva entrare in una cabina telefonica, ma da oggi niente più Superman, né telefoni fissi: i nuovi ospiti delle cabine sono i libri. Sta per nascere infatti a Mattinata, nel giardino del MAD Mall, in via Torquato Tasso, un punto di scambio di libri e fumetti. L'obiettivo? Condividere il piacere di leggere, ad ogni età e per tutti i gusti.
É questa l'iniziativa messa in piedi dal cultural store del MAD, già luogo di condivisione di musica, teatro e cinema. Una cabina telefonica ormai in disuso, uno spazio aperto a tutti e tanti libri a disposizione: sono questi gli elementi della nascente bibliocabina, la cui gestione sarà curata dalla referente Maria Diurno.
Ora il MAD è alla ricerca di volontari disponibili a mettere in comune con altri le proprie passioni letterarie, portando i propri libri nella bibliocabina e, a loro volta, prendendone uno in prestito. Una banca dei libri gratuita, sostenibile e, perché no, dal sapore un po' vintage.
Il fenomeno vanta una lunga tradizione: la prima bibliocabina nasce nel Regno Unito, patria delle celebri cabine "red telephone kiosk". L’idea poi si è diffusa anche Oltreoceano, in particolare a New York, a partire da un programma di intervento urbanistico messo in campo per trasformare un elemento di arredo urbano ormai in disuso in minilibrerie di strada, in cui prendere e lasciare libri.
Il concetto è semplice: chi lascia un libro prende un libro, i libri vengono scambiati e la cultura si diffonde. A Mattinata, quindi, c'è una cabina telefonica che vi aspetta!

Pubblicato in Cultura

La sigla, Pta, sta per Punto territoriale di assistenza. Sono quello che in altre regioni si chiama Casa della salute, e che in Puglia rappresenta la «seconda vita» degli ospedali dismessi attraverso i piani di ricovero. Oggi la giunta darà il via libera all’adozione del regolamento per completare la riconversione: 33 strutture che, nella visione prevista dal dipartimento Salute, devono rappresentare la «porta di accesso» dei cittadini ai servizi di assistenza.

Pubblicato in Sanità

Dove si realizzerà il supermercato “Eurospin” in un unico immobile prefabbricato a piano strada. All’esterno è previsto un parcheggio attrezzato.

Pubblicato in Economia

Ai microfoni di Ondaradio il sindaco di Vieste, Giuseppe Nobiletti, ha spiegato come la città sia pronta ad accogliere i turisti che hanno iniziato ad affluire in città con il primo week end di giugno. Qui di seguito il report audio dell’intervista.

Pubblicato in Turismo

ASL Foggia e Regione Puglia, insieme a Vieste per chiarire l’equivoco e dissolvere i timori, ingiustificati, legati al piano di riorganizzazione dei Punti di Primo Intervento. In un incontro pubblico, gli assessori Regionali al Bilancio Raffaele Piemontese e all’Agricoltura Leo Di Gioia, il Direttore del Dipartimento salute Giancarlo Ruscitti e il Direttore Generale dell’Asl di Foggia Vito Piazzolla hanno illustrato le modalità attraverso cui i PPI verranno inglobati nella rete Emergenza Urgenza 118 come previsto dal Piano di riordino varato nel 2016. Nessun ridimensionamento, né tantomeno chiusure in vista. Piazzolla, Ruscitti e Piemontese hanno, invece, ribadito che si tratta di una integrazione nella più ampia rete dell'Emergenza Urgenza che permetterà di rendere più incisiva la sanità territoriale, assicurare un livello di assistenza superiore con maggiori garanzie di sicurezza per i pazienti. La trasformazione dei PPI, infatti, consentirà una razionalizzazione dei Servizi di Pronto Soccorso, attraverso la riconversione di strutture non in grado di garantire prestazioni adeguate agli standard nazionali. Caratteristica dei PPIT sarà la presenza di un team di postazione fissa medicalizzata dislocata presso i Presidi Territori di Assistenza, dove sono già operativi gli specialisti che potranno, così, gestire non solo i codici bianchi e verdi, ma anche quelli gialli e rossi con competenze cliniche e strumentali adeguate a fronteggiare e stabilizzare temporaneamente le emergenze fino alla loro attribuzione al Pronto Soccorso dell’ospedale di riferimento. In vista dell’imminente stagione estiva, è stato presentato nel dettaglio il piano degli interventi volti ad assicurare una adeguata assistenza sanitaria alla popolazione locale e a quella turistica. Confermata (già attiva dal 1 giugno) la seconda postazione 118 medicalizzata, già sperimentata durante la scorsa estate, implementato anche il servizio di elisoccorso. È, infatti, in fase di ultimazione la gara del servizio estivo che assicurerà la presenza di un elicottero a Vieste H12 e di un secondo mezzo, di stanza a Foggia, a garanzia del servizio notturno su tutto il territorio provinciale. Dal punto di vista degli interventi di ristrutturazione, sono in fase di aggiudicazione i lavori di riqualificazione energetica e adeguamento a norme del Presidio Territoriale di Assistenza per un importo di 1.000.000 euro. Già aggiudicati e di prossimo affidamento, invece, i lavori di ristrutturazione dei locali del Servizio 118 e del Laboratorio Analisi per un importo di 330.000 euro finanziati con fondi Emergenza Gargano. È perfettamente funzionante, infine, la Risonanza Magnetica «Aperta di ultima generazione, installata presso il servizio distrettuale di Radiologia. Novità anche in tema di specialistica ambulatoriale: Piazzolla ha concluso 1’incontro annunciando l’incremento delle ore nelle branche di Ginecologia, Cardiologia, Diabetologia, Geriatria, Neurologia e Radiologia.

gazzettacapitanata

Pubblicato in Sanità
Pagina 1 di 2

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005