Articoli filtrati per data: Mercoledì, 09 Maggio 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

In agro di Cerignola, ambito preordinato dal Gruppo CC Forestale di Foggia per controlli ambientali in provincia di Foggia, militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cerignola, a seguito di accertamenti e controllo del territorio avvenuti nel mese di maggio 2018, hanno rinvenuto 25 autovetture che, da verifiche effettuate presso la Banca Dati CED del Ministero dell’Interno, sono risultate oggetto di furto nelle province di Foggia, Bari e Taranto.
Le autovetture si presentavano completamente bruciate, prive di targhe, certificato di proprietà e carta di circolazione.
Le località ove sono state rinvenute risultano essere la Diga Capacciotti (autovetture recuperate all’interno dell’invaso prima che il livello delle acque si alzasse), Coppa di Capacciotti (all’interno di una cava dismessa).
All’attualità sono state riconsegnate, per la successiva rottamazione, n° 11 autovetture ai legittimi proprietari e altre alle Compagnie assicurative (in caso di avvenuta stipula di polizza assicurativa di incendio e furto).
L’attività di controllo continuerà nei prossimi giorni con l’impiego di militari specializzati per risalire agli autori.
Operazione coordinata dal Gruppo Carabinieri Forestale di Foggia.

Per informazioni: Comando Gruppo Carabinieri Forestale - Foggia, tel. 0881773554

Pubblicato in Cronaca

All’alba di oggi il centro storico di Vieste è nuovamente stato cinto d’assedio dai Carabinieri della Compagnia di Manfredonia e della locale Tenenza, dai militari degli Squadroni Eliportati Cacciatori Carabinieri “Calabria”, “Sicilia” e “Sardegna”, da quelli della Compagnia di Intervento Operativo e del Supporto Arma Territoriale dell’11° Reggimento “Puglia”, da unità del Nucleo Cinofili di Modugno e, dall’alto, da un equipaggio del 6° Elinucleo Bari Palese.
Il blitz ha riguardato le abitazioni del centro storico della città garganica, teatro negli ultimi tempi di gravi fatti di sangue: una serie di perquisizioni accurate e mirate su pregiudicati, a breve tempo da quello effettuato qualche giorno fa e che ha consentito arrestare Giovanni Surano, con il rinvenimento di un arsenale di armi e droga, e dopo l’arresto del latitante Danilo Della Malva.
A finire in manette, questa mattina, il pluripregiudicato 54enne Pasqualino Carpano. Tra le numerose perquisizioni effettuate, infatti, all’interno della sua abitazione sono state rinvenute 38 monodosi di cocaina, per un peso complessivo pari a 20 grammi circa. All'arrivo dei Carabinieri Carpano ha tentato di disfarsi della sostanza nel bagno, venendo però immediatamente bloccato.
Nel corso delle attività sono state inoltre sequestrate 1.300 euro, in banconote vario taglio, probabile provento dell’attività di spaccio, e materiale vario idoneo al confezionamento delle dosi.
L’uomo, pluripregiudicato per gravi reati, tra cui soprattutto reati specifici ma anche con una denuncia per estorsione, al termine delle formalità è stato tradotto presso il carcere di Foggia, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicato in Cronaca

La prematura scomparsa di mons. Michele Castoro ha lasciato un vuoto nell'arcidiocesi di Manfredonia-Vieste-San Giovanni Rotondo. Per garantire il normale governo della Chiesa garganica, Papa Francesco ha nominato amministratore apostolico, il vescovo di Cerignola-Ascoli Satriano, mons. Luigi Renna, al quale gli ha attribuito i diritti, le facoltà e gli oneri che competono ai vescovi diocesani. Tutto questo fino a quando il Papa non nominerà il nuovo arcivescovo.

Pubblicato in Società

Gli uomini della Guardia Costiera di Manfredonia, nel corso delle attività di vigilanza e monitoraggio del litorale costiero finalizzate alla repressione di condotte illecite in materia di pesca, ha individuato un pescatore sportivo che deteneva, dopo aver pescato, un quantitativo di circa 2000 esemplari di Riccio di Mare (Paracentrotus Lividus), pescati in tempi vietati in ragione del fermo biologico, disposto dal 1 Maggio al 30 Giugno per il ripopolamento della specie ittica. Al contravventore è stata elevata una sanzione amministrativa pari a Euro 4000,00. Il prodotto ittico è stato posto sotto sequestro, ispezionato ed analizzato dal veterinario di turno che, valutato lo status, ne ha consigliato il rigetto in mare, successivamente disposto dal Capo del Compartimento.

Pubblicato in Cronaca

si è piaciuto non sono stati mai intesi le premure dei poveri cittadini ,così che essendo venuto nel mese di Novembre dell’anno 1767 in questa predetta terra d’Ischitella l’Ill.re Marche se di Giuliano figlio dell’odierno illustre Principe ; Io con altri vari miei paesani determinammo di far capo da detto Ill.re Marchese per ottenere che si fosse ricevuto il catasto e poco tempo dopo della lui venuta mi unii con un’atra quarantina di persone mie paesane ed in una mattina di giorno festivo che non mi ricordo di preciso per la lunghezza del tempo aspettammo che il medesimo fosse uscito dalla chiesa sotto il titolo di San Michele ove erasi conferito per ascoltare la Santa Messa ,nel quale atto tutti uniti lo pregammo a volersi compiacere d’impegnarsi a fare il catasto ,ed esso Ill.re Marchese sentendo tali mie premure fece atto colla mano di voler consolare ,onde ciascuno di noi se ne andò via per fatti suoi ,ma non di ciò si è veduto alcun esito di tal promessa ,atteso tuttavia si vive colla tassa volgarmente detta a battaglione ,nella quale vengono sempre gravati i poveri ,né altro di questo io so ed è la verità in causa.
Inteso dai consiliari quanto da me si è deposto lo può anche deporre Gio Batta. Rosa Francesco Sanzarella, Pasquale de Angelis Francesco di Monte ,Francesco e Michele de angelis ed altri.
Per segno di croce.
Dell’Acqua Presidente.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

23 Maggio 2018 - 09:23:01

Reporter della Tua Città/ A Vieste un palo dell'illuminazione pubblica aspetta da una settimana per essere rimosso.

Un palo dell'illuminazione pubblica in via Ferdinando Magellano è da una settimana che sta per cadere, cosa si aspetta a provvedere prima che cadendo possa procurare seri danni ?…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005