Articoli filtrati per data: Lunedì, 16 Aprile 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Qui di seguito il reportage di Saverio Serlenga sul conferimento della cittadinanza onoraria al ministro Dario Franceschini.

Pubblicato in Personaggi

45 imbarcazioni di ogni tipologia di pesca sottoposte a verifiche del ciclo di lavorazione in tutte le 13 marinerie pugliesi, da Peschici a Marina di Leuca. 150 visite mediche condotte sui lavoratori, in particolare ortopediche e dermatologiche. 180 addetti con una età media di 49 anni e una anzianità lavorativa media di 28 anni che hanno partecipo agli eventi formativi con la raccolta di questionari. Sono solo alcuni dei numeri del progetto “pesca sicura” realizzato nell’arco di un triennio in Puglia grazie allo sforzo organizzativo che ha visto la collaborazione della Direzione Regionale dell’Inail e dell’Osservatorio Nazionale della Pesca e il coinvolgimento delle Capitanerie di Porto e soprattutto, degli stessi pescatori sensibilizzati alla problematica della salute e sicurezza a bordo con diverse attività per l’adozione di comportamenti corretti e una proficua gestione della sicurezza.
In Puglia il settore della pesca rappresenta una delle principali attività economiche con più 6 mila ad-detti e il 13% dell’intera flotta e produzione peschereccia nazionale, seconda solo alla Sicilia.I risultati scientifici e gli studi condotti con lo svolgimento del progetto, il primo del genere in Italia, sono stati analizzati nel dettaglio nel corso di un seminario tecnico-scientifico a Bari e rappresentano una fondamentale base per definire delle linee guida per il settore della pesca sul delicato fronte della salute è della sicurezza sul lavora «Creare una cultura sulla salute e la sicurezza del lavoro bordo dei motopescherecci è da sempre una delle priorità – ha sottolineato nel suo intervento il presidente dell’Osservatorio Nazionale della Pesca Plinio Conte - ed è necessario integrare la normativa nazionale in materia sperando che con questo progetto la Puglia faccia da apripista anche in altre regioni».

Pubblicato in Società

L’I.I.S.S. “L. Fazzini- V. Giuliani” è Centro autorizzato in qualità di Ei-Center per il conseguimento della certificazione EIPASS® (European Informatics Passport) in tutti i diversi moduli e percorsi.
Il nostro istituto offre il suo servizio e la sua competenza, validata da CERTIPASS, a tutti coloro che vogliano avvalersi del programma internazionale di certificazione delle competenze digitali EIPASS, aperto a chi desidera rendere immediatamente spendibili, a scuola, all’università e in ogni contesto lavorativo, le competenze acquisite.

Conseguire le certificazioni
Per conseguire la certificazione Informatica EIPASS® è necessario acquistare presso il nostro Istituto l’Ei-Card, la tessera di riconoscimento con funzione di promemoria e attestazione degli esami sostenuti con esito positivo. L’Ei-Card consente al candidato l’accesso alla piattaforma Aula Didattica 3.0.
Presso la nostra scuola si organizzano sessioni d’esame per acquisire le certificazioni EIPASS. Sono previsti corsi in aula finalizzati al superamento degli esami previsti per tutte le certificazioni EIPASS (min. 15 partecipanti).

Certificazioni EIPASS®
I profili di Certificazione EIPASS®, tutti conseguibili presso il nostro Istituto, sono i seguenti:

CERTIFICAZIONI INFORMATICHE

EIPASS 7 - MODULI USER EIPASS BASIC - EIPASS LIM

EIPASS - PROGRESSIVE EIPASS ON DEMAND - EIPASS PERSONALE ATA

EIPASS CAD - EIPASS JUNIOR -  EIPASS PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

EIPASS LAB - EIPASS TEACHER - EIPASS SANITÀ DIGITALE

EIPASS WEB - CREDITI D’ESAME AGGIUNTIVI n.

CORSI ONLINE

EIPASS LIM - EIPASS 7 MODULI - USER EIPASS IET

CORSI ONLINE + CERTIFICAZIONE

EIPASS TEACHER - EIPASS PERSONALE ATA - EIPASS CAD

EIPASS PUBBLICA AMMINISTRAZIONE - PROTAGONISTA DELLA SCUOLA DIGITALE

EIPASS 7 MODULI USER + EI CARD - EIPASS SANITÀ DIGITALE

La modulistica per l'acquisto delle ei-card e per la prenotazione degli esami è scaricabile dal sito del nostro Istituto: www.fazzinivieste.gov.it.
Per informazioni rivolgersi alla responsabile dell'Ei-center:

Prof.ssa Ragni Petronilla
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Società

#CambiaPeschici è un movimento politico e culturale nato spontaneamente da un gruppo di giovani lavoratori, commercianti, imprenditori e cittadini di Peschici, che vuole dare voce a chi non si sente rappresentato da chi si candida a governare per i prossimi 5 anni il nostro amato paese. Il Movimento è un gruppo dinamico, aperto all’adesione di chi vuole portare idee e proposte che ci aiutino a migliorare questo paese, partendo dai 5 punti del Manifesto programmatico individuato dal Comitato promotore. I membri del comitato sono Martina Tauber, Francesco Losito Jr, Angelo Raffaele D’amato, Michele Eugenio Maggiano, Domenico Ottaviano, Carmine Talotti, Michele Trocano, Giuseppe Elia Marino, Graziano Acerra. L’obiettivo primario del movimento è sensibilizzare tutta la popolazione ad interessarsi della cosa pubblica, promuovendo una fase di consultazione e partecipazione sul tema per raccogliere le migliori proposte per Peschici. Aderire al progetto vuole dire voler bene al paese e credere nel suo riscatto. Politiche inclusive, investimenti mirati, politiche sociali e per il lavoro, lotta allo spreco e all’inefficienza amministrativa sono azioni non più rimandabili, per far crescere e prosperare la comunità di Peschici. #CambiaPeschici ha posto le sue fondamenta sui 5 punti da cui partire per costruire un progetto partecipato. Nei prossimi giorni, a partire da oggi, il Movimento comunicherà i Punti del Manifesto attraverso la pagina facebook @CambiaPeschici,. Il primo punto, pubblicato oggi sui social è fare turismo, e lo trovate a questo link https://www.facebook.com/CambiaPeschici/photos/a.2114238058593016.1073741829.2113990128617809/2114829745200514/?type=3¬if_id=1523872755717892¬if_t=page_post_reaction&ref=notif “Motore pulsante dell'economia cittadina, il settore turistico non è più rombante da tempo”- scrivono i ragazzi dal social – “destagionalizzazione, aumento dei servizi, incremento della qualità dell'offerta non sono mai stati al centro dell'agenda di governo di questi anni”. Per questo motivo, #CambiaPeschici intende operare per #fare turismo in maniera intelligente, moderna e mirata ai bisogni del turista e di chi lavora nel settore. Il prossimo 23 Aprile, il movimento, organizza una consultazione pubblica che ha partire dai punti del Manifesto, servirà a raccogliere idee e proposte concrete per la comunità di Peschici.
Cavalca l’onda del cambiamento, partecipa a #cambiaPeschici

Pubblicato in Politica

La LIPU recluta giovani volontari per il progetto Life Choose Nature (Choo-Na), Scegli la Natura, finanziato dall’Unione Europea e dalla Fondazione Cariplo con termine ad agosto 2019. Choose Nature è dedicato ai ragazzi e alle ragazze tra i 17 e i 30 anni che vogliono fare qualcosa di importante per difendere la natura e gli animali. Si cercano persone motivate, coraggiose, pronte a sporcarsi le mani per proteggere gli habitat naturali più preziosi e le specie più a rischio insieme alla Lipu e agli European Solidarity Corps.
I volontari - organizzati in 22 gruppi - dovranno iscriversi al Corpo Europeo di Solidarietà (European Solidarity Corps – ESC) e saranno impegnati per un minimo di 42 giornate, da svolgersi entro la durata del progetto. Sono 8 le specie di uccelli da salvaguardare protetti dalla Direttiva Uccelli e 3 specie fortemente minacciate. In Puglia i volontari oltre a svolgere attività di sensibilizzazione e divulgazione aiuteranno nelle azioni tanto critiche quanto importanti quali: il censimento delle coppie, la salvaguardia dei nidi e il successo riproduttivo dell’albanella minore (Foggia e Tavoliere), del fratino(Manfredonia e la costa del Golfo di Manfredonia) e del falco grillaio(nell’area dell’alta Murgia).
Per diventare volontario basta andare sul sito del progetto ( www.lipu.it/choona ) e compilare il modulo di adesione. Informazioni ulteriori possono essere attinte sullo stesso sito o richieste direttamente con una mail alla LIPU.

Pubblicato in Ambiente
Lunedì, 16 Aprile 2018 09:51

Cambio al vertice del Movimento Viesteseitu

Il coordinatore del movimento Viesteseitu, Agostino Silvestri, ha diffuso la seguente nota stampa: “Da oggi non sono più coordinatore del movimento Viesteseitu.

“Ieri, durante la riunione plenaria del movimento, ho ufficialmente rassegnato le mie dimissioni. Gli impegni personali purtroppo, non mi consentono più di svolgere al meglio delle mie possibilità questo ruolo, per cui sento il dovere morale di dimettermi dall’incarico.
Dispiaciuto per non essere riuscito a portare a termine il mio mandato, ringrazio di cuore tutti i miei compagni di coordinamento per la possibilità concessami e per l’esperienza vissuta che mi ha arricchito sotto tanti punti di vista.
Resterò parte di questa meravigliosa realtà chiamata Viesteseitu, con la stessa voglia e la stessa grinta di sognare un futuro migliore per la mia città.”

Pubblicato in Politica

Il Gargano, ma anche alcuni centri importanti come San Severo e Termoli da oggi, lunedì 16 aprile, più vicini all'aeroporto di Roma Fiumicino con il nuovo collegamento giornaliero in bus di FerGargano. Un servizio sicuramente utile che permetterà tutti i giorni di raggiungere a bordo di comodi pullman la capitale e lo scalo di Fiumicino. Il primo pullman parte da Vieste alle 3,30 del mattino, poi soste a Peschici, San Menaio, Rodi, Cagnano, San Nicandro, Apricena, San Severo e Termoli. Arrivo a Roma Tiburtina alle 10,20, a l'aeroporto di Fiumicino alle 11,20. Il ritorno alle 15,30 da Fiumicino, 17 da Roma Tiburtina e arrivo a Vieste alle 23,50. Oltre alla linea Vieste-Fiumicino e ritorno, anche Fiumicino-Monte Sant'Angelo con tappe a San Marco in Lamis e San Giovanni Rotondo.

Pubblicato in Economia

Monteroni e Castellaneta vittoriosi rispettivamente a Monopoli (64-68) e ad Altamura (61-74). Sono state le prime sorprese in gara uno dei quarti dei playoff della serie C Silver pugliese di pallacanestro. Le due formazioni jonico-salentine hanno contribuito ad affermare la tesi che vuole la seconda fase del campionato ancora più agguerrita ed incerta all’insegna del fattore imprevedibilità.
Nella fase semifinale dei giochi fuori la sorpresa è venuta, invece; dal Santeramo che ha violato nettamente il parquet del Vieste per 56-85. Nei playoff vittoria in gara uno anche per Ceglie contro Ruvo (99-95 dopo un tempo supplementare) e per Francavilla contro Ostuni per 75-60.
Monopoli-Monteroni si è risolta con le triple di Durini nel fi¬nale incandescente giocato davanti ad un palasport affollato anche dai tifosi salentini. Nel Quarta Caffè Monteroni, che si conferma mina vagante anche nella fa¬se aggiuntiva del torneo, primo piano per il pivot croato Miroslav Ljoljic (19 punti), per Durini (15) e Chi¬rico (13). Il team di coach Sandro Argentieri, che al termine del girone d’andata della re¬gimar season aveva racimolato solo otto punti, ha chiuso in vantaggio tutti i periodi. Delusione per la Cassandro Action Now Monopoli di coach Antonio Lezzi che con Annese (16 punti) e Paparella ha cer-cato invano di raddrizzare la gara. Ora sarà costretta a giocarsi tutto in gara duo per arrivare alla”bella”. Il successo della Valentino Castellaneta ad Altamura porta la firma di Fontaine (28 punti). I valentiniani guidati da coach Leale sono usciti allo scoperto già nel secondo periodo portandosi a +10 dal team di coach Ambrico. Ultimo quarto con accelerata
decisiva da parte dei tarantini. Il match più combattuto e spigoloso è stato quello tra Ceglie e Tecno Switch Ruvo. Brindisini vincenti nell’overtime dopo una contesa agonisticamente accesa. Tempi regolamentari terminati sull’ 89-89. Nel Ceglie Messapica di coach Dukjc ottimo bottino personale per Dusels (31 punti) superato, però, dal ruvese Zijverden (33). La vittoria del Francavilla Fontana sull’Ostuni, infine, ha avuto poca storia poiché i padroni di casa di coach Beppe Vozza sin dall’avvio hanno preso un buon margine di vantaggio sul team guidato dal collega Coco Romano. Top scorer del match è stato l’evergreen Lillo Leo con 19 punti. In gara uno dei playout il Cus Ionico Taranto ha sofferto non poco Manfredonia nei primi due quarti poi ha saputo ri¬baltare lo score. 23 punti a testa per Fernandez Noval e Rubbera. Per il successo esterno del Santeramo a Vieste pesano i 21 messi a segno da Williams. Per i play off, adesso, gara due è in programma giovedì alle 20.30 a campi invertiti.
Per i playout, sempre giovedì, Santeramo-Vieste si giocherà alle 20 e Manifredonia-Taranto alle 20,30.

Pubblicato in Sport

La sanità nei comuni rischia un pesante ridimensionamento con la chiusura, annunciata dalla Regione entro il 30 aprile, dei Punti di primo intervento di Monte Sant’Angelo, Torremaggiore, San Marco in Lamis, Vico del Gargano e Vieste. Cgil, Cisl e Uil scrivono al direttore generale dell’Asl, Piazzolla: «Un piano da scongiurare, chiudere queste sedi significa ingolfare i Pronto soccorso degli ospedali già saturi di cittadini in cerca di cure». I sindacati insistono anche sull’estensione territoriale della Capitanata che obbligano i cittadini a percorrere diversi chilometri per raggiungere i nosocomi.

Pubblicato in Sanità

Orsara 2016 - Atletico Torremaggiore 2 - 2
Virtus San Ferdinando - Audax San Severo 2 - 0
Stella Azzurra Troia - Ischitella 2 - 5
Alberona - Nuova Daunia Foggia 5 - 0
Audace Cagnano - Real San Giovanni 1 - 3
Elce Deliceto - Real Zapponeta 0 - 2
Virtus Castelluccio - Sant´Agata 1 - 3

Prossimo turno - Giornata 23 - 22/04/2018 -

Alberona - Audace Cagnano -
Audax San Severo - Elce Deliceto -
Real Zapponeta - Orsara 2016 -
Ischitella - Sant´Agata -
Atletico Torremaggiore - Stella Azzurra Troia -
Real San Giovanni - Virtus Castelluccio -
Nuova Daunia Foggia - Virtus San Ferdinando -

Classifica

61 Real Zapponeta
52 Atletico Torremaggiore
48 Audace Cagnano
39 Sant´Agata
37 Virtus San Ferdinando
36 Real San Giovanni
31 Ischitella
30 Orsara
25 Alberona
23 Elce Deliceto
23 Virtus Castelluccio
18 Audax San Severo
8 Stella Azzurra Troia
5 Nuova Daunia Foggia

Pubblicato in Sport
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

OLMO generico

Reporter della tua città

11 Ottobre 2018 - 10:26:20

Reporter della Tua Città / La meraviglia del cerro ultra centenario… che più sà e più tace, più tace e più sa.

La sua romantica autorevolezza giganteggia lunga la strada dei tre confini o del “compromesso”, nei pressi di coppa Fusillo. Sulla via del pellegrinaggio a S. Michele. Ghiande…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005