Articoli filtrati per data: Martedì, 10 Aprile 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

In occasione della giornata di festa per i 166 anni della Polizia di Stato il questore di Foggia Mario Della Cioppa ha presentato i dati sui reati in Capitanata negli ultimi mesi. Alla manifestazione era presente il sindaco di Vieste Giuseppe Nobiletti. A lui si è rivolto Della Cioppa: “Abbia fiducia il sindaco Nobiletti. Vieste e i viestani non saranno mai soli”.

Gli omicidi sono in ascesa ma c’è un vistoso calo dei reati in generale. Ben 18 gli omicidi volontari consumati dall’1° aprile 2016 al 31 marzo 2018, 22 quelli dall’1 aprile 2017 al 31 marzo 2018. Per gli altri reati, dai tentati omicidi ai furti, passando per rapine, estorsioni, usura e droga, i numeri sono incoraggianti. Sono infatti 33.678 i delitti commessi dall’1 aprile 2016 al 31 marzo 2017 e 30.780 quelli dall’1° aprile 2017 al 31 marzo 2018. Un calo di circa 3mila reati.

Dal punto di vista organizzativo il questore ha spiegato che “da mesi sono in atto controlli h24 nelle 5 macroaree di questa provincia” e che “oltre alla Polizia ci sono 104 militari tra Carabinieri e Guardia di Finanza dispiegati sul territorio oltre a quelli ordinari”. In particolare sono stati potenziati i gruppi investigativi locali con “il gruppo Gargano resta un avamposto necessario per contrastare la mafia del promontorio”.

Il questore si è detto piuttosto fiducioso per i risultati delle indagini relative ad alcuni dei casi più spinosi degli ultimi mesi. A breve, infatti, sarebbero attese novità su alcuni degli omicidi più efferati.

Qui di seguito il report video di Saverio Serlenga.

Pubblicato in Cronaca

Non solo Dante, Leopardi, Manzoni: nella costruzione della lingua italiana un ruolo importante è quello svolto da tanti umili personaggi senza nome, privi di prestigio e spesso di cultura. Ma il loro prezioso contributo rivela aspetti della comunicazione altrimenti condannati per sempre all'oblio collettivo. “Pocoinchiostro. Storie di briganti e scritture del Mezzogiorno” è il tema della prossima conferenza organizzata dal Centro di Ricerca e Documentazione – Storia Capitanata, in programma venerdì 13 aprile 2018, alle ore 18, presso la Biblioteca comunale “Minuziano”, in largo Sanità a San Severo.
In Italia, la questione della lingua ha dovuto affrontare il complesso rapporto tra dialetti e lingua colta, tra linguaggio parlato e scritto. In questa discussione si inseriscono le scritture dei briganti con i “pizzini”. Questi biglietti spiega, Giuseppe Clemente, presidente del CRD, erano scritti «in modo chiaro e stringato, tale che il destinatario, leggendoli e rileggendoli, veniva preso dal panico al punto da trattare con i capibanda».
Tra questi “pizzini” c’erano quelli del giovane "Pocoinchiostro", all’anagrafe Angelo Michele Ciavarella, bracciante di San Marco in Lamis, che scriveva lettere di ricatto per diverse bande, tanto che, spiega Giuseppe Clemente «spesso era in difficoltà perché esauriva quel poco d‘inchiostro che riusciva procurarsi. Ciò gli valse il soprannome di Pocoinchiostro».
Questo soprannome viene preso in prestito da Pietro Trifone, docente di Storia della lingua italiana presso l’università di Tor Vergata, che sarà presente alla conferenza insieme al giornalista e scrittore Raffaele Nigro con un chiaro riferimento al libro pubblicato dal linguista (editore Il Mulino). Interverrà anche il presidente del CRD Giuseppe Clemente, da sempre studioso e appassionato di brigantaggio. A moderare l’incontro Enzo Verrengia, scrittore e giornalista.
Lettere minatorie e terrorizzanti in quanto includevano bestemmie e minacce che rivela a distanza di anni il livello di formazione culturale e linguistica di questi uomini poco o niente alfabetizzati e che per il grado minimo di acculturazione costituivano la parte alta della società contadina e banditesca. L’evento è organizzato dal Centro di Ricerca e di Documentazione per la Storia della Capitanata in collaborazione con il comune di San Severo – Assessorato alla Cultura.

Pubblicato in Cultura

Il 166° anniversario della nascita della Polizia di Stato, celebrato oggi a Foggia come nelle altre città d'Italia, è anche e soprattutto momento di bilancio e riflessione sul lavoro svolto in Capitanata, territorio segnato da una criminalità sempre più feroce. Un territorio che, dalla strage di mafia dello scorso agosto, ha richiesto una riorganizzazione delle forze dell’ordine sul territorio e nuovi modelli operativi. ”Abbiamo cosi potenziato i già esistenti Gruppi Investigativi della Squadra Mobile – ha sottolineato il questore di Foggia Mario Della Cioppa, - localizzati a Manfredonia, San Severo, Cerignola, abbiamo, invece, costituito ex novo, altrettanti Gruppi Investigativi a Lucera ed a Vieste. Il Gruppo Gargano, lo abbiamo definito cosi, localizzandolo a Manfredonia ed a Vieste, un avamposto resosi necessario per contrastare in maniera determinante e determinata quella Criminalità organizzata. Abbia fiducia, sig. Sindaco Nobiletti, perché i risultati da lei auspicati arriveranno, ci può giurare, e la ringraziamo di essere venuto stamane qui, accogliendo il nostro invito. La comunità viestana non è sola e non sarà mai sola”. E’ quanto emerso stamani nel corso della festa della Polizia.

Pubblicato in Società

Come anticipato negli scorsi giorni scaduto il mandato del presidente Michele Savastano e il suo direttivo l’assemblea ha eletto il nuovo presidente Angelantonio Maggiore (Tonino), che a sua volta ieri sera ha presentato il direttivo e la nuova squadra di lavoro. Gli obiettivi principiali saranno quelli di collaborare e lavorare in gruppo continuando a diffondere la cultura delle tradizioni popolari. L’associazione porge il suo augurio a Tonino e la sua squadra di lavoro affinché si continui a coltivare con passione ed organizzazione ogni iniziativa ed esperienza.

IL NUOVO DIRETTIVO

Presidente: Maggiore Angelantonio (detto Tonino)

Presidente onorario: Salcuni Pietro

Vice presidente: Devita Marco

Direttore organizzativo: Savastano Michele

Direttore Musicale: Chionchio Claudio

Direttore artistico : Maggiore Rosaria

Consiglieri : Santoro Angelantonio- Ruggeri Angelo

Segretario : Mascia Angela

Pubblicato in Società

Si terrà sabato 14 aprile dalle 8,30 alle 18,00 presso la Confcommercio di Foggia in via Miranda 10, come unica tappa in Puglia e si colloca tra le azioni educative del progetto ZERO CANI IN CANILE. Ad organizzarlo Lega Nazionale per la Difesa del cane Vieste sez Ortanova, Ass. Gruppo donne Tilak Monte S.Angelo e Coordinamento Prov.le di Protezione animali- FG. Chi pratica zooerastia (sesso con animali) ha una forte propensione alla pedofilia. Si chiama LINK questa correlazione tra maltrattamento/uccisione di animali e pericolosità sociale ed esiste per molte altre forme di abusi che vanno dal bullismo alla violenza domestica su donne e bambini, alla malavita organizzata. E’ uno strumento in più per avvocati, forze dell’ordine, veterinari, assistenti sociali, sociologi e psicologi che permette di individuare subito e prevenire le violenze su animali e persone. Gli Stati Uniti sono stati i primi a comprendere questo collegamento ed oggi nell’FBI hanno figure professionali che lavorano esclusivamente sul riconoscimento del link per definire il profilo del maltrattatore. L’Associazione LINK-ITALIA è nata per volere della dott.ssa Francesca Sorcinelli, che è anche fondatrice con Malcom Plant della European Link Coalition. Link Italia fa parte della rete americana The National Link Coalition, e sta partendo con una collaborazione anche con Link Toronto. “ Ci auguriamo “ afferma la dott.ssa Francesca Toto referente LINK-ITALIA per la Puglia“ che questo corso possa essere il primo passo per far nascere, in collaborazione con le istituzioni, un osservatorio LINK in Provincia di Foggia per la prevenzione della violenza”. Ad aprire i lavori: i Presidenti delle Ass. organizzatrici, il dott. Giuseppe Di Leo – Ministero della Giustizia UEPE-FG, I Direttori ASL- FG veterinaria dott. Luigi Urbano -Benessere Animale, dott. Francesco Fini- Randagismo, Graziamaria Starace – Assessore ai servizi sociali Comune di Vieste. Il corso per il suo alto livello qualitativo è stato patrocinato dal Ministero della Giustizia Dipartimento Giustizia minorile e di comunità UEPE –FG, , Provincia di Foggia, Confcommercio FG, Comune di Vieste, Comune di Monte Sant’Angelo, Ordine Medici Veterinari della Provincia di Foggia, Associazione Nazionale Sociologi, Ass. I Bambini di Antonio Gallo, V.I.S.I.O.N. ed è stato possibile realizzarlo grazie a: Evviva Viaggi T.O, Masseria S. Agapito, Calebasse centro funzionale, FD Creative Studio.

Le iscrizioni sono obbligatorie in quanto i posti sono limitati e vanno effettuate a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Ambiente

La Giunta comunale viestana ha deciso di spostare il capolinea degli autobus, sia di linea sia turistici, comprese le navette del trasporto pubblico locale, nel parcheggio del lungomare Europa. L’assessore ai lavori pubblici, Maria Pecorelli, ha rimarcato che “Vieste è interessata nei mesi estivi da un elevato traffico veicolare, evidenziando che “è necessario prevedere delle aree di sosta per gli autobus turistici e per gli autobus adibiti al trasporto pubblico locale nell’area attrezzata a parcheggio urbano del lungomare Europa. Gli stalli previsti saranno così diversificati: n. 5 per gli autobus di linea; n. 13 per gli autobus turistici; n. 16 per le auto.

Pubblicato in Società

Sarà l’ex arbitro internazionale, Andrea De Marco, attualmente moviolista ed opinionista per Mediaset Premium, l’ospite d’onore alla presentazione della nuova società dell’Atletico Peschici in programma giovedì 12 alle ore 19:00 presso l’Auditorium comunale ‘’Paolo Granieri’’. La società garganica rinasce dopo ben cinque anni e prenderà parte al prossimo campionato di Terza categoria, anche se non è da escludere l’ipotesi di partecipazione a quello di Seconda. Oltre alla presenza dell’ex fischietto, quella del Primo Cittadino di Peschici Franco Tavaglione. Nella stessa serata sarà reso noto l’organigramma societario e le nuove divise da gioco. Niente ancora di ufficiale, ma secondo voci sempre più insistenti, il presidente dovrebbe essere Giovanni Ranieri e tra i soci tanti ex appassionati e calciatori come Vincenzo Borgia, Domenico e Matteo Mastromatteo, Elia Ranieri, Massimo Martella, Rocco Acerra, Francesco Mongelluzzi e Leonardo Angelicchio. Per quanto concerne invece il parco giocatori, la prima squadra dovrebbe essere formata dai tantissimi ragazzi che fino ad oggi hanno tentato la fortuna nel vicinato, ma chiaramente è aperta a chiunque ne fosse interessato ed abbia voglia di partecipare a questo progetto che si preannuncia molto interessante. Tanti i messaggi di stima giunti alla nuova società, soprattutto da due allenatori come Delio Rossi e Vincenzo Montella, legati alla cittadina garganica, e che non hanno fatto mancare il loro apporto rispettivamente da Sofia e Siviglia. Saremo presenti, inoltre come redazione, noi di Ondaradio per raccontarvi da vicino l’evento e per raccogliere le voci dei principali protagonisti.

Ignazio Silvestri

Pubblicato in Sport

La Mostra sarà godibile dall’11 al 16 aprile: ore 10-12, nel pomeriggio 16-19. Sala Normanna del Castello Svevo. La Mostra è organizzata dallo Stato Maggiore dell’Esercito e curata dal Comando Militare Puglia. Nei giorni 12 e 13 aprile previsto anche una vista del maggiore Mauro Lastella nelle scuole viestane.

14 APRILE PRESENTAZIONE DEL LIBRO “IL GENERALE MICHELE BOSCO, MIO PADRE”

Il 29 ottobre 2016 è stata inaugurata la Sezione Bersaglieri di Vieste, intitolata al Gen. Michele Bosco. Nato a Vieste il 18 luglio del 1909, frequentò l’allora Regia Accademia di Fanteria e Cavalleria di Modena e la Scuola di Applicazione dell’Arma di Fanteria. Prestò servizio presso il 3° Reggimento Bersaglieri, con cui partecipò alla campagna d’Africa (1935-36), e poi presso il 12° Reggimento Bersaglieri.
Caduto prigioniero nel 1941 in Africa durante la Seconda Guerra Mondiale, trascorse il periodo di prigionia in Kenya, in mano inglese, fino al rimpatrio avvenuto nel 1946.
Fu insignito di una Croce di Guerra al Valor Militare, di 3 Croci al Merito di Guerra, della Croce Militare al Merito di Lungo Comando, della Medaglia per la partecipazione alle operazioni di polizia coloniale in A.O.I. Era altresì titolare di Brevetto di Osservatore di Aeroplano e Cavaliere Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Servizi funebri con la massima professionalità.
La Garganica si occupa di tutto l'occorrente per l'allestimento della camera ardente e del funerale.
Funerali completi e servizio lapideo a prezzi concorrenziali, anche con pagamento dilazionato.
Alla Marmeria Garganica in esclusiva vera e propria ARTE FUNERARIA.
Tombe, edicole, cappelle, mausolei, rivestimenti, lapidi, in pietra e ogni altro lavoro: dai pavimenti, capitelli, vasche in pietra, caminetti e tanto altro.
La Marmeria Garganica RECUPERA I TUOI SOGNI!

Marmeria la GARGANICA e Onoranze Funebri dei fratelli Pecorelli

Assistenza telefonica h24: allo 0884/ 701740 - 348/3978495

------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Cultura

Prima tappa sold out oggi del “viaggio” del Piano strategico del Turismo Puglia 365 alla Masseria Didattica CHICCO RIZZO a Sternatia, in provincia di Lecce.
Sala gremita di operatori del turismo, rappresentanti di categoria e sindaci salentini al primo dei sei incontri in masseria in giro per la Puglia per raccogliere spunti e suggerimenti per le prossime azioni strategiche e sviluppare network turistici provincia per provincia. L’iniziativa di Pugliapromozione partita oggi è in collaborazione con l’Hub Rurale VaZapp e con il consorzio Taste &Tour in masseria.
A Sternatia l’assessore Loredana Capone ha aperto il confronto, dando gli spunti al dibattito:
“Pasqua è stato un buon test della stagione. Sulla base delle comunicazioni pervenute dal 35% delle strutture alberghiere pugliesi l’Osservatorio ha registrato un +15% di arrivi e un + 7% di presenze. Dunque il trend positivo prosegue. Soprattutto in terra di Bari e di Lecce. E sono anche le aree che partecipano di più ai bandi regionali che riguardano il turismo. Noi vogliamo aiutare lo sviluppo di tutto il territorio. Quanto più la Puglia intera é dinamica e attira arrivi e presenze, tanto meglio é per tutti i territori. Oggi vogliamo coinvolgere sindaci e operatori turistici a partecipare ai bandi e ad utilizzare i servizi offerti da Pugliapromozione e a indicare le loro esigenze per quanto riguarda i dati turistici, la comunicazione, le fiere e workshop, i bandi per l’accoglienza e gli info point e per le attività di animazione del territorio di Inpuglia365 – detto l’Assessore Capone – “Accoglienza e prodotto sono i due obiettivi attuali del piano strategico. Il potenziamento e l’animazione degli info point turistici e wi to, la connessione gratuita funzionale ad ottenere le informazioni di tutto ciò che avviene nei dintorni, sono due azioni importanti in corso. Molto importanti gli eventi come il Bifest o il Festival del cinema europeo a Lecce, piuttosto che la gara di tuffi Redbull a Polignano, solo per citarne alcuni,che sono motivi di attrazione fuori stagione. Dobbiamo investire nel turismo e dobbiamo farlo insieme”.
Prima del confronto diretto con la platea durante il quale sono state raccolte istanze e suggerimenti di sindaci e di operatori, hanno parlato irappresentanti di Pugliapromozione, Irenella Sardone per la Comunicazione,Nica Mastronardi per la Promozione, Accoglienza, Flavia Leone per l’ Accoglienza, Bianca Bronzino e Livio Chiarullo per la Innovazione, eRocky Malatesta per il Prodotto, coordinati dal responsabile del Piano strategico, Luca Scandale: “ Proseguiamo su questa strada adottata con il Piano Puglia 365 di ascolto e condivisione con questi sei incontri in masseria che mirano a valorizzare insieme il turismo. Lo scorso anno, il primo del Piano strategico, è stato massimo l’impegno per l’Accoglienza, con i bandi sugli info point e di Inpuglia 365, che servono a offrire servizi al turista che già c’è in Puglia. Quest’anno lavoreremo sul prodotto e sulla promozione di mercati ancora piccoli , come quello cinese o polacco, ma che potrebbero diventare molto interessanti”.

Prossimo appuntamento domani martedì 10 aprile alla Masseria Didattica TENUTA PINTO a Mola di Bari;

11 aprile alla Masseria Didattica MADONNA DELL’ARCO a Martina Franca

13 aprile alla Masseria Didattica CARRONE a Carovigno.

16 Aprile alla Masseria Didattica ALBANO in provincia di Foggi

17 Aprile ultimo incontro alla Masseria Didattica BARBERA a Minervino Murge nella BAT.

Pubblicato in Turismo
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

Ristorante Il Capriccio

Reporter della tua città

09 Dicembre 2018 - 10:30:01

IL LIBRO DELLE FESTE/ Tanineidi. Vieste, i viestani, le storie, le tradizioni in versi, di Gaetano Dellisanti – IMPERDIBILE -

Gaetano Dellisanti ha messo a disposizione di intere generazioni e di molte altre che verranno un patrimonio inestimabile, fotografando in modo mirabile un periodo della nostra…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005