Articoli filtrati per data: Lunedì, 12 Marzo 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Gli specialisti della ASL incontrano studenti, docenti e famiglie per promuovere un corretto uso delle risorse idriche

Prende il via anche quest’anno “Ti voglio bere: conosciamo l'acqua da bere”, il progetto promosso dalla Struttura Gestione Risorse Idriche - Area Nord del Dipartimento di Prevenzione dell'ASL Foggia.
L’iniziativa, promossa nell’ambito del “Piano strategico per la promozione della salute nella scuola”, coordinato dal Gruppo Interdisciplinare Aziendale, prevede una serie di incontri informativi negli istituti della provincia aderenti al progetto.
“Queste iniziative - evidenzia il Direttore Generale Vito Piazzolla – testimoniano l’impegno costante dei nostri operatori nelle attività di prevenzione, in particolare all’interno delle scuole”.
Agli specialisti della ASL il compito di guidare docenti, studenti e famiglie verso un uso corretto e consapevole delle risorse idriche, incoraggiando l’utilizzo delle acque distribuite dalla rete. E, ancora, di sensibilizzarli su come una corretta informazione sia fondamentale per aumentare le garanzie igienico-sanitarie e per una maggiore tutela ambientale.
“Informare – spiega il direttore del Dipartimento di Prevenzione Luigi Urbano - significa scongiurare il pericolo che la diffusione di notizie false e prive di qualsiasi rigore scientifico crei, come accaduto per i vaccini, allarmismi ingiustificati e seri rischi per la salute collettiva”.
Ricco il calendario degli incontri: dopo il primo, tenutosi lo scorso 8 marzo presso l’Istituto comprensivo di Zapponeta, il 28 marzo sarà la volta dell’IISS Zannotti-Fraccacreta di San Severo. Il 13 aprile toccherà all’Istituto Alberghiero “Enrico Mattei” di Vieste, il 18 aprile all’IIS Publio Virgilio Marone di Vico del Gargano. Ultimo appuntamento il 27 aprile presso l’istituto comprensivo D’Apolito di Cagnano Varano.
La Struttura Gestione Risorse Idriche promuove già da diversi anni la campagna di informazione sull'acqua da bere, rivolgendosi non solo alle scuole di ogni ordine e grado, ma anche ad associazioni ed Enti.
Ad oggi sono stati coinvolti diciotto istituti della provincia di Foggia e dodicimila studenti. A milleseicento di loro è stato somministrato un questionario i cui risultati sono stati oggetto di un interessante studio presentato lo scorso 25 novembre al 50° Congresso della Siti di Torino, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Biomediche e Oncologia Umana dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”.
La Asl di Foggia ha consolidato, per la tematica dell’acqua destinata al consumo umano, proficue forme di collaborazione con il Ministero della Salute, l'Istituto Superiore di Sanità e la Siti, organizzando convegni e pubblicazioni scientifiche, come la “Carta di Vieste”.
Si tratta di un importante documento per la corretta gestione delle reti idriche nelle strutture sanitarie (e non solo), tradotto in inglese e pubblicato anche su Pubmed- US National Library of Medicine National Institutes of Health.
È attiva inoltre, sul sito istituzionale della ASL Foggia, una sezione dedicata, che consente ai cittadini di interagire attraverso domande/segnalazioni e di ricevere informazioni in merito all’argomento “Acque destinate al consumo umano”.

 

Calendario Incontri Istituti Scolastici aderenti al progetto:

-ISTITUTO COMPRENSIVO - ZAPPONETA-
8 marzo 2018

-IISS IPSSAR " E. MATTEI " - VIESTE
13 APRILE 2018

-IISS ZANNOTTI-FRACCACRETA - SAN SEVERO
28 marzo 2018

-IIS PUBLIO VIRGILIO MARONE- VICO DEL GARGANO
18 aprile 2018

-ISTITUTO COMPRENSIVO D'APOLITO- CAGNANO VARANO
27 aprile 2018

Pubblicato in Ambiente

La Giunta comunale ha deliberato l’attivazione di 20 cantieri sociali del valore nominale di euro 300, da corrispondere in favore di cittadini con una dichiarazione ISEE non superiore ad euro 6.000. Il progetto è stata predisposto su iniziativa dell’assessore comunale ai Servizi Sociali, Graziamaria Starace, in considerazione del fatto che la crisi economica in atto sta producendo effetti eclatanti sull’occupazione, determinando fenomeni di disoccupazione crescente fra la popolazione locale, sia in termini di perdita del posto di lavoro che di impossibilità a trovare lavoro, e che tale fenomeno tende a concentrarsi sulle fasce sociali più deboli e in particolare sulle persone svantaggiate. Pertanto l’Amministrazione comunale ha inteso garantire e perseguire pienezza e parità di diritti dei cittadini attraverso forme di sostegno volte a valorizzare le capacità personali. Vista la necessità di predisporre, nell’immediato, una rete di sostegno in favore delle fasce più deboli, si è decisa l’attivazione di 20 cantieri sociali del valore nominale di euro 300,00, che prevedono impegno in ambito sociale per 4 ore al giorno per 20 giorni. Questi gli ambiti in cui saranno attivati i cantieri: servizio di manutenzione e pulizia delle strade e immobili comunali; servizio accompagnamento trasporto disabili.

 

Pubblicato in Società

Si è in attesa della fatidica circolare regionale che consentirà di conservare le strutture degli stabilimenti balneari. Se le notizie che trapelano dai Palazzi baresi sono esatte, la Regione esalta ancora una volta il ruolo dei Comuni, cui attribuisce la prerogativa di organizzare l’offerta turistica in virtù della conoscenza del territorio. Ciò, in continuità, con la pregressa circolare del settembre 2016, che già disciplinava l’iter per la revisione dell’autorizzazione paesaggistica; la quale, come più volte ribadito dalle Soprintendenze al paesaggio pugliesi, non può prescindere dall’istanza del concessionario interessato.

LA PREMESSA - Notizie positive, anche se l’attesa è stata forse più lunga di quanto sperasse una categoria di imprenditori alla ricerca di certezze, qual è quella dei concessionari demaniali, considerato che la circolare è stata preannunciata in un incontro svoltosi a Bari lo scorso 6 febbraio. Erano presenti rappresentanti di associazioni di categoria dei balneari, Soprintendenze, segretariato regionale del Ministero per i beni culturali e assessorati a turismo, urbanistica e demanio della Regione Puglia. Ciò perché la materia, per il contenuto e per i risvolti, è sicuramente trasversale a diverse competenze. Anche se probabilmente sarà l’assessore al demanio e patrimonio Raffaele Piemontese a sottoscriverla.

I PUNTI FERMI - In quell’occasione sono stati ribaditi alcuni punti fermi, che sicuramente troveranno conferma nella circolare: la facile amovibilità della struttura, il decoro che la stessa deve conservare anche nel periodo extra-balneare. È emerso anche, nei giorni successivi all’incontro barese e in relazione al protocollo d’intesa sottoscritto a Manfredonia, come la Soprintendenza attribuisse notevole importanza al contesto più o meno urbanizzato (in quel caso, lo è) del tratto di litorale su cui ricade il lido.

GLI AMBITI COSTIERI - Ma la circolare non trascura gli altri ambiti, che rappresentano la parte maggiore dei litorali pugliesi, su cui insistono gli stabilimenti balneari, che sovente ricadono in zone di protezione speciale, in aree protette, in siti d’interesse comunitario, su ambiti in cui la pressione antropica esiste e si avvale di strade e parcheggi, anche se non sono necessariamente o totalmente urbanizzati. D’altra parte, le zone da regolamentare sono proprio quelle in cui l’autorizzazione paesaggistica è stata fino ad ora stagionale.

IL RUOLO DEI COMUNI - Spetterà ai Comuni, quindi, istruire le pratiche e valutare il vero e proprio “piano di utilizzo” della struttura al di là della bella stagione che dovrà essere elaborato dai concessionari; i quali dovranno indicare le strutture da conservare in relazione alla funzione che dovranno assolvere. Non è per altro escluso che debbano indicare la ricaduta occupazionale della “mission” aziendale, magari con nome e cognome dei lavoratori, per dimostrare che si tratta di attività reale e non di facciata al solo scopo di non smontare le strutture. Tutto ciò è in linea con pregressi comunicati ed interventi che avevano ribadito l’obiettivo regionale di attuare la “vision” che è stata alla base del progetto “Puglia 365” anche mediante gli stabilimenti balneari.

LA REGIONE - Sul piano squisitamente politico, va detto che non è mancato il costante interesse del governatore Emiliano alla materia, tanto che il suo capo di gabinetto, Claudio Stefanazzi, sarebbe stato in prima linea nell’elaborazione della circolare, insieme con il dirigente del servizio demanio e patrimonio Giovanni Vitofrancesco. Non è l’unica indiscrezione che filtra dal Palazzo. Un’altra, è che non si esclude una modifica-integrazione della legge regionale 17 del 2015, così da evitare che vi siano spazi d’interpretazione soggettiva, rispetto, ad esempio, proprio all’articolo 8 che prevede il mantenimento delle strutture di facile amovibilità per l’intero anno solare. Infine – ma è forse più percezione che indiscrezione - sembra emergere l’obiettivo della Regione di recuperare buoni rapporti tra tutte le istituzioni in qualsiasi e diverso modo coinvolte nella vicenda-lidi. Un opportuno contributo alla serenità.

Giuseppe Albahari

Pubblicato in Ambiente

Tre giornate di Open day per presentarsi agli studenti della Capitanata e delle province vicine (Potenza, Matera, Bari, BAT, Isernia, Campobasso, Benevento) come una delle realtà più ambite per borse di studio (primi assoluti in Italia) ed Erasmus (unici a garantire la partenza). L'Università di Foggia è pronta per le attività di approfondimento e presentazione specifica dei vari dipartimenti: in programma anche la testimonianza di alcuni studenti UniFg.
A cominciare da domani – secondo appuntamento martedì 20 marzo, infine quello del 7 aprile – l'Ateneo dauno racconterà e mostrerà il meglio di sé stessa nei tre Open Day organizzati dall’Area Orientamento e Placement: i primi due destinati agli studenti, l’ultimo ai loro genitori e famigliari. Tre appuntamenti che assumono un significato particolare, alla luce del record assoluto delle immatricolazioni fatto registrare proprio quest’anno accademico con 3390 nuove iscrizioni (superando il dato, già eccezionale, di 3249 immatricolazioni dell’a.a. 2016/17: un risultato che pure aveva collocato l’Università di Foggia al secondo posto assoluto di questa speciale graduatoria, con uno storico incremento del 41,2% rispetto all’a.a. 2015/16).
Sono oltre 1700 le prenotazioni pervenute. Durante la Campagna di Orientamento 2017/18, inoltre, è stata allestita la mostra itinerante “Domani Noi”: un modo originale, attraverso 50 immagini e fotoracconti, di presentare l’Università di Foggia, alle soglie del suo anniversario più importante dall’autonomia ad oggi (primi vent’anni dall’istituzione, 5 agosto 2019). Il programma al link https://www.unifg.it/eventi/open-day-2018

Pubblicato in Società

La ludopatia, un dramma tragicamente attuale, rivisitato in chiave comica e con scopo benefico: questo, in sintesi, è "U tern a lott", commedia scritta e diretta dalla maestra Isa Cappabianca ed inscenata dalla compagnia "I scarp assult" che sarà rappresentata mercoledì 14 marzo al cinema teatro "Adriatico" di Vieste. Un incallito giocatore riesce finalmente a conquistare la tanto agognata vincita al lotto ma la felicità sarà interrotta da un imprevisto...

Le risate garantite non saranno l'unico aspetto che allieterà la serata degli spettatori visto che il ricavato sarà devoluto alla locale organizzazione della Caritas.

I (pochi) biglietti ancora in vendita sono acquistabili direttamente presso il botteghino del cineteatro. Ingresso alle ore 19, apertura sipario alle 19:30.

Pubblicato in Manifestazioni

Ristorante rinomato cerca per periodo maggio-settembre camerieri da sala.
Inviare curriculum al seguente indirizzo di posta elettronica:
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Avvisi

Il Consiglio di Stato ha respinto i ricorsi presentati dalle Regioni Abruzzo e Puglia contro il Ministero dell'Ambiente e la società Spectrum Geo Lfd che così potrà riprendere - come scrive il quotidiano abruzzese Il Centro - le ricerche con l'air gun, la tecnica utilizzata dalle società petrolifere per trovare idrocarburi nei fondali del Mare Adriatico. Sia la Regione Abruzzo che la Puglia avevano chiesto l'annullamento del parere di compatibilità ambientale rilasciato dal Ministero. In precedenza anche il Tar Lazio, nel 2016, aveva detto no al ricorso di primo grado della Regione Puglia, che si era rivolta al Consiglio di Stato sperando in un ribaltamento della sentenza. Stesso copione per il ricorso di primo grado dell’Abruzzo, finito prima di nascere e rigettato nel 2015 per un errore nella notifica dell’atto, inviato a un vecchio indirizzo della società. La Regione Abruzzo, decisa riprovarci, si era agganciata alle iniziative giudiziarie intraprese dalla Puglia. Anche in questo caso i giudici del Tar avevano stoppato sul nascere l’iniziativa abruzzese per il principio del “ne bis in idem”, in base al quale il giudice non può pronunciarsi due volte sullo stesso argomento in presenza di un giudicato.
Contro le sentenze di primo grado sia l’Abruzzo, sia la Puglia, hanno presentato appello. La Puglia aveva tirato in ballo anche un progetto di ricerca sul monitoraggio e conservazione dei cetacei in Italia, e il principio di precauzione in base al quale non ci sono abbastanza elementi per dire se gli “air gun” sono rischiosi. Ma anche questo secondo tentativo si è rivelato inutile. “I motivi, – scrivono – i giudici, sono in parte infondati e in parte inammissibili.” Le trivelle, possono dunque riprendere le ricerche in mare.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA
GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!

Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Il profumo della primavera è già nell'aria in Capitanata dove ieri è stata una domenica caratterizzata da sole e clima mite con punte di 22 gradi. Decisamente più caldo nell'entroterra foggiano, mentre lungo la costa la colonnina di mercurio non è andata oltre i 16-17 gradi. Inverno finito? Macché, la Protezione civile regionale ha diramato proprio in queste ore un'allerta meteo per l'arrivo di una perturbazione atlantica che già a partire da oggi porterà in provincia di Foggia venti forti occidentali con raffiche fino a burrasca. Di conseguenza i mari saranno molto mossi con mareggiate lungo le coste esposte. Non mancheranno rovesci o temporali.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA
GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !

La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

--------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente
Pagina 1 di 3

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005