banner_Edicola Mastromatteo
Articoli filtrati per data: Domenica, 11 Marzo 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

Omnia Bitonto - Atletico Aradeo - 4-1 (23' Lavopa (OB), 30' rig. Patierno (OB), 80' Picci (OB), 82' Loseto (OB), 85' Petrachi (A)

Novoli - Barletta 1922 - 2-4 (19' e 89' Laboragine (B), 29' Lieggi (B), 46' Quarta (N), 54' Cicerello (N), 56' Trotta (B)

Vigor Trani - Bitonto - 0-0

Otranto - Fasano - 0-1  (35' Montaldi)

Atletico Vieste - Gallipoli 1909 - 1-1 (75' Sciacca (AV), 88' Greco (G)

Avetrana - Molfetta - 3-1 (48' Facecchia (M), 52' rig. Cappellini (A), 74' e 77' Richella (A)

Corato 1946 - Pro Italia Galatina 9-0 (22', 36' e 42' Sguera, 38' e 45' Lacarra, 40' e 60' Negro, 67' e 79' Cotello 0-1 (35' Montaldi )

Casarano - Unione Calcio Bisceglie - 1-0 (68' rig. Caputo)

 

Classifica

50 Fasano
46 Casarano
45 Gallipoli 1909
43 Bitonto
43 Avetrana
42 Omnia Bitonto
41 Vigor Trani
39 Corato 1946
33 Atletico Vieste
32 Molfetta
27 Otranto
25 Barletta 1922
24 Unione Calcio Bisceglie
19 Atletico Aradeo
18 Novoli
9 Pro Italia Galatina

 

LA PROSSIMA - Giornata 26 - 18/03/2018 -

Pro Italia Galatina - Atletico Vieste -
Atletico Aradeo - Avetrana -
Molfetta - Casarano -
Unione Calcio Bisceglie - Corato 1946 -
Bitonto - Novoli -
Barletta 1922 - Omnia Bitonto -
Gallipoli 1909 - Otranto -
Fasano - Vigor Trani

Pubblicato in Sport

L’azzurro è uno dei colori più spirituali, perché è il colore del silenzio, della quiete. È il colore della tranquillità, del riposo, del rilassamento, per cui ogni volta che sei veramente rilassato, avvertirai dentro di te un’improvvisa luminosità azzurra. E se sei in grado di percepire una luminosità azzurra, ti sentirai immediatamente rilassato.

P.M.

Per contribuire alla crescita di questa rubrica inviate anche voi le fotografie del nostro stupendo paese all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Pubblicato in Società

I cittadini di Mattinata, ma anche quelli di Vieste e Manfredonia, costretti ogni giorno a percorrere la strada che collega i tre centri nevralgici del Gargano per motivi di lavoro o per andare a scuola, non ci stanno. La chiusura per tre mesi della galleria di Monte Saraceno per tre mesi crea notevoli disagi. A Mattinata è nato un comitato spontaneo, coordinato da Michele Bisceglia, che ha organizzato il primo sit in davanti all'ingresso del tunnel. "Chiediamo chiarimenti all'Anas sui lunghissimi tempi di chiusura della galleria. Non è possibile che ogni anno alla vigilia della stagione estiva chiudono la strada, costringendoci a deviazioni proibitive. Chiediamo che i lavori vengano velocizzati, magari con turni anche di notte e di sabato e domenica".

Pubblicato in Società

Meritata, dalla lunga e consolidata esperienza nel campo è la elezione del Dottor Primiano Schiavone a SEGRETARIO REGIONALE di Ambiente e/è Vita Puglia ONLUS, in sostituzione dell’Onorevole Lucio Marengo, dimissionario a causa dell’avanzata età, dopo 20 anni di attività (ma ancora parte integrante della Associazione)
Schiavone inizia la sua militanza nella tutela dell’ambiente già dal lontano 1985 nell’ “Unione Volontari per la Salvaguardia della Natura di Carpino come membro del Direttivo.
Presto, in tale veste, la sua partecipazione presso Serracapriola (FG) ad un Convegno Nazionale sulla tutela del territorio, porterà alla costituzione dell’importantissimo documento che propose l’ Istituzione del Parco Nazionale del Gargano.
Nel 2000 è subito Delegato al Congresso Nazionale per “Ambiente e/è Vita” e nel 2001 é già Responsabile Provinciale per la Provincia di Foggia, che lo vede dunque impegnato nella conferenza Programmatica Nazionale.
Il 2003 lo vede designato quale rappresentante delle Associazioni ambientalistiche e diventa dunque componente Consiglio Direttivo del Parco Nazionale del Gargano con nomina del Decreto del Ministero dell’Ambiente (DEC/DNC/442 del 13/05/2003).
Nel 2005 sarà nominato per Ambiente e/è Vita componente del Consiglio Nazionale e nel 2008 componente elettivo del Consiglio Nazionale in rappresentanza della Puglia.
Ancora, nel 2008 riceve la nomina di Vice Segretario Regionale e Vicario Responsabile Regionale per e aree protette.
Nel 2017 è Delegato in rappresentanza della Puglia al 4° Congresso Nazionale e rieletto Consigliere Nazionale per la Puglia.
E finalmente, i primi mesi del 2018 vedono questo impareggiabile “guerriero dell’ambiente” Eletto SEGRETARIO REGIONALE di Ambiente e/è Vita Puglia ONLUS.
Fiero deve essere l’intero territorio, nonché tutti i pugliesi di avere un reale abitante delle nostre terre a rappresentarci in una carica così importante.
Schiavone dichiara di aver già da tempo cominciato a mettere su la squadra coi vari rappresentanti provinciali e locali, al fine di creare una rete attiva di delegati e volontari che, avendo a cuore il territorio, sviluppino e promuovano progetti e proposte che rivedano la Nostra Amatissima Puglia illuminata e rinvigorita per tutto ciò che concerne la salvaguardia del nostro inestimabile patrimonio ambientale.
Giungano al neoeletto Primiano Schiavone dunque e alla sua squadra i nostri migliori auguri.
Certi che tante saranno le conquiste e le soddisfazioni che saprà apportare per il nostro territorio.
Non potevamo auspicare a guida più eccellente!

Pubblicato in Società

Pochi giorni ancora e poi scadrà per sempre il termine ultimo per la partecipazione alla prima edizione del Premio di Poesia Vieste, riservato agli autori di liriche in italiano e nei diversi dialetti della Capitanata (Gargano, Tavoliere e Monti Dauni). Precisamente ciò accadrà il 15 marzo prossimo. Come si ricorderà ad indire la manifestazione ci ha pensato il sodalizio de I Poeti del Gargano coordinato dall’apricenese Franco Ferrara con l’assenso – patrocinio del Comune di Vieste, tramite il suo assessorato competente.
Per l’occasione, oltre alle autorità comunali, parteciperanno in veste di relatori e giurati: il succitato Ferrara; Leonarda Crisetti, scrittrice e critica di Cagnano Varano; i giornalisti Geppe Inserra e Antonio Del Vecchio; Angelo Capozzi, ricercatore e fondatore responsabile dell’Università del Crocese in Foggia. I premi previsti sono: 1) attestato di partecipazione; 2) premio città di Vieste; menzione speciale per gli autori.
A quanto appreso, le poesie partecipanti saranno incluse nella raccolta “Poeti e Poesie della Capitanata nei dialetti e in Italiano”, che entrerà a far parte del patrimonio della biblioteca civica di Capitanata e messa a disposizione dell’utenza. Le anzidette liriche saranno declamate davanti a TV locali e nazionali. Si apprende, infine, che il giorno stabilito per la presentazione dei lavori e della premiazione sarà comunicato entro i primi del prossimo mese di Aprile.
Antonio Del Vecchio

Pubblicato in Cultura

Dal Comando Polizia Locale di Vieste, il Comandante Vicario Isp. Sup. DIMAURO Gaetano riferisce che come da indirizzo dell’Assessore all’Ambiente Ascoli Vincenzo sono stati predisposti servizi anche in borghese e con veicoli con colori non d’istituto per contrastare le violazioni riguardanti l’abbandono di rifiuti ed altresì le violazioni in tema di animali d’affezione.
Una perfetta intesa tra l’amministrazione comunale nella persona del Sindaco avv. Nobiletti Giuseppe, dell’Assessore Ascoli Vincenzo, dei Dirigenti dott. Vecera Angelo e Vaira Luigi rispettivamente del Settore Polizia Locale e Settore Ambiente con il Comando Polizia Locale di Vieste ha reso possibile una serie di interventi mirati all’identificazione degli autori di reati e o infrazioni di questo tipo.
Il Comando Polizia Locale di Vieste approfitta per ricordare ancora una volta le sanzioni previste per questo tipo di violazioni:

RIFIUTI:
La norma principale è il Decreto Legislativo 3 aprile 2006 n. 152.
Abbandonare rifiuti, comporta una sanzione da € 300,00 ad € 3.000,00 se la violazione è commessa da un cittadino qualsiasi. Se la stessa violazione è commessa da una Ditta ci saranno conseguenze di natura Penale e pertanto più gravi.
Gettare piccoli oggetti come scontrini, gomme da masticare, sul suolo o in acqua comporta una sanzione da € 30,00 ad € 150,00. Se si tratta di mozziconi di sigarette la sanzione è raddoppiata.

ANIMALI:
Le norme principali sono:
1) Legge Regionale n 12 del 5 aprile 1995
2) Regolamento Igiene e Sanità del Comune di Vieste
3) L’Ordinanza del Ministro Della Salute, 6 agosto 2013 modificata dall'ordinanza 3 agosto 2015, prorogata in ultimo dall’Ordinanza del 20 Luglio 2017
4) Ordinanza numero 41 emessa dal Sindaco del Comune di Vieste il 10 Aprile 2008.
5) Art. 672 C.P. comma 1 depenalizzato dall’articolo 33 comma 1 lettera A della Legge 24 Novembre 1981 n. 689
6) Decreto del Presidente della Repubblica 8 febbraio 1954, n.320 Regolamento di Polizia Veterinaria. Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 24 giugno 1954, n.142, Supplemento Ordinario.
7) Legge 14 agosto 1991 n.281 Legge quadro in materia di animali di affezione e prevenzione del randagismo. Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale 30 agosto 1991, n.203. Articolo 4 comma 1 sostituito dall’articolo 1 comma 829 della Legge 27 dicembre 2006, n. 296 e dai commi 370 e 371 dell’articolo 2 della Legge 24 Dicembre 2007, n. 244 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (GU n. 300 del 28-12-2007 - Suppl. Ordinario n.285).
8) Circolare del Ministro della Sanità n.5 del 14 maggio 2001 "Attuazione della legge 14 agosto 1991 n.281". Pubblicata in Gazzetta Ufficiale n.144 del 23 giugno 2001.
9) Legge 31 luglio 2002 n.179 - Disposizioni in materia ambientale. Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.189 del 13 agosto. All’articolo 23 (Modifiche al decreto legislativo 5 febbraio 1997, n. 22)
Non raccogliere le deiezioni canine del proprio cane comporta una sanzione compresa fra un minimo edittale di euro venticinque (€ 25,00) ed un massimo di euro cinquecento (€ 500,00) ai sensi dell’articolo 7 bis (articolo introdotto dall’articolo 16 della Legge numero 3 del 2003) del Decreto Legislativo 267 del 18.08.2000 con pagamento in misura ridotta pari ad € 50,00.
Non microchippare il proprio cane comporta una sanzione di € 77,46 ai sensi della Legge Regionale n. 12 del 5 aprile 1995.
L’Articolo 252 comma 1 del Regolamento Igiene e Sanità del Comune di Vieste prevede espressamente che: “I proprietari di cani sono obbligati ad iscrivere il proprio cane all'anagrafe canina di cui al comma I dell'art. 3 della legge 14-8-1991, n. 281, contenente: "Legge quadro in materia di animali d'affezione e prevenzione del randagismo". I proprietari sono, altresì, tenuti a sottoporre i cani a tatuaggio, secondo le modalità dettate dalle norme regionali” e in caso di inottemperanza è prevista una sanzione di € 103,29.
E’ utile rammentare che nel caso in cui cediamo un cane già microchippato bisogna comunicare i dati del nuovo proprietario tramite un modulo prestampato reperibile presso il Comando di Polizia Locale di Vieste. Lo stesso modulo va compilato anche in caso di morte o di smarrimento dell’animale e trasmesso all’ASL di competenza.
Chi omette di denunciare la cessione, la morte o lo smarrimento di un cane va incontro ad una sanzione di € 154,94.
Come stabilito dall’Art. 672 C.P. comma 1 depenalizzato dall’articolo 33 comma 1 lettera A della Legge 24 Novembre 1981 n. 689 Chiunque lascia liberi, o non custodisce con le debite cautele, animali pericolosi da lui posseduti o ne affida la custodia a persona inesperta, è punito con la sanzione amministrativa da venticinque euro a duecentocinquantotto euro.

Sono già stati elevati verbali sia per quanto concerne l'abbandono di rifiuti sia per quanto concerne la mancata raccolta delle deiezioni canine e il malgoverno di animali.
Per ulteriori informazioni in merito agli obblighi previsti per i proprietari di animali d’affezione è possibile rivolgersi all’Isp. RICCARDI Pietro presso il Comando Polizia Locale di Vieste.

Dal Comando Polizia Locale di Vieste
Isp. RICCARDI Pietro

Pubblicato in Società

 

Il 26° turno di serie C Silver 2017/18 mette di fronte Mola e Bisanum Viaggi Vieste ,con la squadra viestana che è chiamata a vendicare la sconfitta subita in casa e a mettere da parte i cattivi pensieri che potrebbe aver portato una sconfitta immeritata come la scorsa contro Altamura.
Mola ha un roster di tutto rispetto e ha tradito ampiamente le aspettative di inizio stagione in quanto staziona in nona posizione con poche speranze di aggiudicarsi un piazzamento playoff col fattore casa a favore.
Estremamente pericoloso è Endzels in quanto con la sua esplosivitá è in grado di mettere in difficoltà qualsiasi avversario,non meno difficile sarà da marcare la guardia tiratrice Manchisi in quanto è un vero “bombarolo" con le sue 8 triple tentate per partita ed ottime percentuali di realizzazione.
Monteroni nella precedente giornata ha vinto ed ha fatto scalare la Bisanum Viaggi Vieste in 11° posizione con soli due punti sulla zona playout che inizia da Lecce in giù,quindi un risultato positivo sarebbe vitale per le speranze di salvezza diretta.
Palla a due domani ore 18 al palazzetto di Mola di Bari.

 

Cus Jonico
N.P. Ceglie
10 Mar 18:00

Mola New Basket
Bisanum Vieste
11 Mar 18:00

N.P. Monteroni
Cestistica Ostuni
11 Mar 18:00

Valle d'Itria Martina Franca
Basket Corato
11 Mar 18:00

Bk1963 Francavilla
Action Now! Monopoli
11 Mar 18:00

Pall. Lupa Lecce
Valentino Basket Castellaneta
11 Mar 18:30

Virtus Ruvo di Puglia
Murgia Santeramo
11 Mar 18:30

Libertas Altamura
G. Angel Manfredonia
11 Mar 18:30

Classifica

42 - N.P. Ceglie
40 - Action Now! Monopoli
38 - Basket Corato
32 - Libertas Altamura
32 - Bk1963 Francavilla
32 - Cestistica Ostuni
28 - Valentino Basket Castellaneta
28 - Virtus Ruvo di Puglia
26 - Mola New Basket
22 - N.P. Monteroni
20 - Bisanum Vieste
18 - Pall. Lupa Lecce
14 - Cus Jonico
14 - G. Angel Manfredonia
10 - Murgia Santeramo
4 - Valle d'Itria Martina Franca

Pubblicato in Sport

I sottoscritti sindaci dei Comuni i cui territori sono ricompresi nel Parco nazionale del Gargano
osservano elementi nuovi che suggeriscono che la Presidenza della Comunità del Parco rifletta una
maggiore comunione di intenti, in attesa si completi la procedura di nomina del Presidente del
Parco da parte del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.
Riteniamo si debba immediatamente procedere all'elezione del nuovo Presidente della Comunità
del Parco.
Un passaggio utile a irrobustire la governance politica del Parco.
Un passaggio di chiarezza rispetto a ciò che lo stesso attuale Presidente e Sindaco di Peschici aveva
preannunciato impegnandosi a dimettersi dopo la nomina nel Consiglio di Amministrazione del
GAL Gargano e rispetto a posizioni inutilmente divisive dal medesimo espresse.
Sono trascorsi tre mesi dall'espressione del parere sul Piano del Parco da parte di noi Sindaci della
Comunità del Parco.
Nel frattempo, sono maturati indirizzi che sollecitano anzitutto le amministrazioni comunali a
rendersi soggetti attivi degli obiettivi relativi a ambiente, sostenibilità e green economy trasfusi nel
cosiddetto Collegato Ambientale (la legge organica di accompagnamento di ogni Legge di Stabilità
nazionale) che chiede sia rafforzata la sensibilizzazione sul tema del Capitale Naturale e la sua
integrazione nei processi decisionali politici.
La Puglia è lanciata a concretizzare gli obiettivi del Piano strategico del turismo regionale e della
programmazione turistica prevista per il biennio 2018-2019.
Tutti elementi che, associati all'esaurirsi delle funzioni di piena rappresentanza dell'attuale
Presidenza della Comunità del Parco, impongono la ricerca di un rinnovato equilibrio di sintesi
dell’articolato mosaico costituito dai 18 Comuni del Parco Nazionale del Gargano.
I sottoscritti sindaci dei Comuni ricompresi nel Parco nazionale del Gargano, ai sensi dell'articolo
23, commi 4 e 5 dello Statuto dell'Ente Parco Nazionale del Gargano, che richiama l'art. 10 Legge
Quadro sulle Aree Protette 6 dicembre 1991, n. 394, chiedono la convocazione della Comunità del
Parco con all'ordine del giorno le dimissioni del Presidente in carica e l'elezione del nuovo
Presidente.
9 marzo 2018
F.to Michele Merla Sindaco di San Marco in Lamis
F.to Rocco Di Brina Sindaco di Carpino
F.to Antonio Potenza Sindaco di Apricena
F.to Claudio Costanzucci Sindaco di Cagnano Varano
F.to Pasquale Tucci Sindaco di Lesina
F.to Angelo Riccardi Sindaco di Manfredonia
F.to Pierpaolo D’Arienzo Sindaco di Monte Sant'Angelo
F.to Luigi Di Fiore Sindaco di Rignano Garganico
F.to Carmine D’Anelli Sindaco di Rodi Garganico
F.to Costanzo Cascavilla Sindaco di San Giovanni Rotondo
F.to Giuseppe Nobiletti Sindaco di Vieste

Pubblicato in Ambiente

Il Vieste alla sfida con il quotato Gallipoli, seconda in classifica, ci arriva in salute. Le aspettative per una partita avvincente ci sono tutte. Nulla di scontato anche se il Gallipoli è accreditato dagli addetti ai lavori come una delle favoritissime per la serie D. Appuntamento alle ore 15,00. OndaGol dalle ore 14.55.

 

La 25° Giornata

Omnia Bitonto - Atletico Aradeo -
Novoli - Barletta 1922 -
Vigor Trani - Bitonto -
Otranto - Fasano -
Atletico Vieste - Gallipoli 1909 -
Avetrana - Molfetta -
Corato 1946 - Pro Italia Galatina -
Casarano - Unione Calcio Bisceglie -

 

Classifica

47 Fasano
44 - Gallipoli 1909
43 – Casarano
42 – Bitonto
40 – Avetrana
40 - Vigor Trani
39 - Omnia Bitonto
36 - Corato 1946
32 - Molfetta
32 - Atletico Vieste
27 - Otranto
24 Unione Calcio Bisceglie
19 Atletico Aradeo
22 Barletta 1922
18 Novoli
9 Pro Italia Galatina

 

La prossima 26° giornata –domenica 18 marzo

Pro Italia Galatina - Atletico Vieste -
Atletico Aradeo - Avetrana -
Molfetta - Casarano -
Unione Calcio Bisceglie - Corato 1946 -
Bitonto - Novoli -
Barletta 1922 - Omnia Bitonto -
Gallipoli 1909 - Otranto -
Fasano - Vigor Trani

 

Pubblicato in Sport

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

09 Dicembre 2018 - 10:30:01

IL LIBRO DELLE FESTE/ Tanineidi. Vieste, i viestani, le storie, le tradizioni in versi, di Gaetano Dellisanti – IMPERDIBILE -

Gaetano Dellisanti ha messo a disposizione di intere generazioni e di molte altre che verranno un patrimonio inestimabile, fotografando in modo mirabile un periodo della nostra…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005