Articoli filtrati per data: Lunedì, 08 Ottobre 2018 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano
“Giornata bellissima, emozionante. Abbiamo cominciato con la messa in Saint Patrick’s Cathedral, una messa per il Columbus Day per tutta la comunità italiana, l'emozione di cantare alla fine della funzione prima l'Inno d'Italia poi l'inno americano. Una grandissima manifestazione questa sulla cultura italiana, un milione di persone per le strade di New York seguiranno questo evento. E avete sentito qualche Tamburello, no? Sono i ballerini della Taranta che sono qui affianco a me, c'è tutta la Puglia, c'è PugliaPromozione, c'è tutta la struttura dell'assessorato che ha prodotto i risultati straordinari sul turismo pugliese. Siamo qui ovviamente per spingere tutti i nostri connazionali di prima, seconda, terza generazione, quelli che non parlano neanche più italiano, ma solo dialetto, a tornare a trovarci, a partire dalla festa di San Nicola, patrono di tutta la Puglia e da tutte le nostre feste patronali. Oggi stiamo riabbracciando tanti nostri connazionali, abbiamo portato tutto il calore della Puglia a New York”
 
Lo ha detto il presidente Michele Emiliano che guida la delegazione pugliese in missione negli Stati Uniti di America.
 
Per la prima volta la Puglia sfila a New York alla Columbus Day Parade, la festa nazionale che celebra Cristoforo Colombo, evento che coinvolge oltre un milione di visitatori.
La delegazione pugliese è guidata dal presidente della Regione Michele Emiliano ed è composta dall'assessore Raffaele Piemontese, Luca Scandale coordinatore del Piano strategico del Turismo Puglia365, Bernardo Notarangelo responsabile delle Politiche internazionali della Regione, Massimo Manera presidente della Fondazione La Notte della Taranta.
Oggi lunedì 8 ottobre è il giorno della Columbus Day Parade, la più grande manifestazione dell’orgoglio italo-americano al mondo, la Fifth Avenue, dalla 44th alla 72nd Street, sarà costellata di bande in festa, carri e figuranti suddivisi in circa 100 gruppi per un totale di 35mila partecipanti. Ogni anno la parata riesce a richiamare oltre 1 milione di persone, alle quali si aggiungono i milioni di spettatori che seguono l’evento in diretta televisiva.
La delegazione istituzionale della Regione Puglia sfilerà accompagnata da una rappresentanza dei Pugliesi nel Mondo di New York e di America. L’invito a partecipare a questo grande evento è arrivato al Governatore Emiliano lo scorso 24 settembre dalla Columbus Citiziens Foundation.
Ambasciatrice della cultura di Puglia è La Notte della Taranta: il ritmo del tamburello scandirà la partecipazione alla Columbus Parade sulla 5th Avenue. I musicisti e i ballerini dell’Orchestra Popolare, dopo il successo alle Olimpiadi invernali di Seoul e alla festa dei cittadini del presidente della Repubblica federale tedesca, sbarcano per la prima volta al Columbus Day. Icona culturale perfetta per celebrare la rinascita della Puglia, dell'autenticità dei luoghi, della natura incontaminata, dei paesaggi mozzafiato, dell’arte e dell’innovazione, La Notte della Taranta, per festeggiare il compleanno dell’America proporrà uno spettacolo ricco di emozioni con le potenti ed esplosive pizziche della tradizione salentina che hanno ormai varcato i confini nazionali conquistando il pubblico e i turisti. Diretti dal maestro Daniele Durante sono a New York il trombettista Frank Nemola, Roberto Chiga (tamburello) Antonio Amato (voce e tamburello) e Nico Berardi (fiati). Una marching band accompagnata dai danzatori Laura Boccadamo, Lavinia Ottolini, Cristina Frassanito, Andrea Caracuta, Marco Martano e Fabrizio Nigro. I tamburelli colorati con le “zagareddrhe” tricolore e la t-shirt con scritto I Love Puglia e #WeAreInPuglia lanceranno un messaggio di condivisione della bellezza di una regione pronta ad accogliere i turisti americani. 
L’hashtag ufficiale #WeAreInPuglia compare anche su un grande striscione che sta sfilando con la delegazione pugliese per indirizzare in maniera efficace e mirata il grande pubblico sui canali social di promozione della Puglia.
La giornata terminerà con una celebrazione del Columbus Day a partire al Consolato Generale d’Italia a New York.
 
 
Pubblicato in Notizie

Antonio La Torre, classe 1956 nato a Manfredonia, residente a Milano è il nuovo direttore tecnico di tutte le Nazionali della Federazione Italiana di Atletica Leggera. L'incarico è stato deliberato dal Consiglio Federale dello scorso 28 settembre. Nel curriculum di Antonio La Torre oltre ad una intensa attività accademica, è docente associato di diverse discipline inerenti l'allenamento, e all'attività divulgativa spiccano i risultati da allenatore di Ivano Brugnetti, seguito da La Torre per oltre 20 anni e che con lui ha raggiunto i traguardi del titolo mondiale della 50km a Siviglia 1999 e dell'oro olimpico della 20km ad Atene 2004,  Raffaello Ducceschi (5° nella 50km alle Olimpiadi 1984), Giuseppe De Gaetano (6° nella 50km ai Mondiali 1991) e Alessandro Gandellini (7° nella 20km alle Olimpiadi 2000). "Ci metto la faccia. Non sono un rifondatore e nemmeno un riformatore dell'atletica italiana. Ho soltanto 20 mesi di lavoro da qui alle Olimpiadi. Faccio mie le parole che un grande campione e un grande uomo come Franco Sar ripeteva sempre: lo sguardo deve essere alto, oltre l'orizzonte. Perché è importante saper guardare lontano ed è questo lo spirito che dovrà animare questa squadra". Queste le sue parole subito dopo aver appreso dell'incarico conferitogli.

Pubblicato in Sport

“Ancora una volta la provincia di Foggia e Borgo Mezzanone (Manfredonia) risaltano sulle cronache nazionali per atti spiacevoli che riguardano l’immigrazione incontrollata in cui questi anni è stata coinvolta l’Italia. Dal quartiere Ferrovia ad altri luoghi protagonisti di furti e violenze, siamo sempre stati in prima linea con azioni, gazebo, sit-in, interrogazioni consiliari, contro il degrado e l’insicurezza che hanno interessato e interessano il nostro territorio; ultima  l’aggressione a calci e pugni ad una pattuglia di Polizia che ha avuto l’unica colpa di fare un semplice posto di blocco al fine di controllare il territorio. Diamo la totale solidarietà agli operatori coinvolti con augurio di una pronta guarigione e al contempo esprimiamo il più convinto apprezzamento per tutti gli agenti che ogni giorno sulle nostre strade rischiano la vita per garantire la sicurezza a tutti noi,  con la certezza che grazie al Decreto Salvini questi violenti saranno espulsi e torneranno presto al loro Paese d’origine.” Così il segretario provinciale della Lega, daniele Cusmai dopo gli incresziosi episodi di Manfredonia.

Pubblicato in In primo piano

Nel corso di un servizio in agro di Manfredonia (Borgo Mezzanone) finalizzato al controllo del territorio, al contrasto del fenomeno del “caporalato” e dell’immigrazione clandestina, Agenti della Polizia di Stato, nello specifico una pattuglia della Polizia Stradale del Distaccamento di Cerignola intimava l’alt ad un’auto che procedeva a forte velocità.

Il conducente, successivamente identificato quale  cittadino gambiano,  non solo non si fermava ma cercava di investire di uno dei due operatori.  

Questi, allora, si ponevano all’inseguimento dell’auto che  speronava l’auto di servizio.

Dopo un inseguimento avvenuto anche su strade interpoderali, la folle corsa del cittadino del Gambia  terminava nei pressi dell’insediamento esistente vicino al C.A.R.A.

Scesi dall’auto i due operatori, dopo aver inseguito a piedi l’extracomunitario, riuscivano a bloccarlo con grande difficoltà non solo per la violenta resistenza opposta, da questo, nel tentativo di divincolarsi, ma anche, per l’intervento di numerosi  stranieri che nel tentativo  di favorire la fuga dell’arrestato aggredivano,  con calci e pugni i due poliziotti.

L’arrivo tempestivo di altre pattuglie del Distaccamento di Cerignola, della Sezione di Foggia e dei Reparti Prevenzione Crimine presenti lì vicino, faceva disperdere  gli aggressori che desistevano dalle loro azioni delittuose.

Il cittadino gambiano identificato per JALLOW Omar classe 1992, con vari precedenti penali, veniva tratto in arresto ed associato presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

I due operatori del Distaccamento Polstrada di Cerignola ricevevano le cure del caso presso l’Ospedale di Cerignola, rispettivamente con prognosi di 15 e 30 giorni.

Pubblicato in In primo piano

Ad appena tre giorni dallo spettacolare avvicinamento della nave Costa Luminosa, lo specchio marino antistante il porto di Vieste torna ad essere lo scenario per prestare i soccorsi al partecipante ad una crociera. Questa volta l’intervento dei militari della Guardia Costiera di Vieste è servito per portare a terra un turista tedesco di 81 anni, colto dal riacutizzarsi di problemi di natura gastrica.

20181008 aidablu 1All’incirca per le 14:30, infatti, la nave Aidablu proveniente da Venezia e diretta a Corfù è stata costretta ad avvicinarsi alla costa viestana per consentire il trasbordo del passeggero in difficoltà. Con il coordinamento dell’agenzia Galli (che si occupa del traffico crocieristico nelle nostre zone), l’equipaggio della motovedetta CP880 è andata incontro alla nave dalla quale hanno fatto scendere il turista. Il mare spinto dal vento di maestrale ha costretto la Aidablu ad una rotazione di 90 gradi puntando verso est in modo da smorzare il moto ondoso per agevolare le operazioni. Sul molo del porto di Vieste il signore tedesco è stato preso in cura dal personale del 118 che lo sta trasferendo all’ospedale di Manfredonia, dove lo aspettano nel reparto di gastro-enterologia.

La Aidablu è lunga oltre 250 metri e larga 32, è composta da 25 ponti che ospitano 1096 cabine, sei ristoranti, 10 bar, un teatro ed il più grande centro benessere su una nave da crociera di questa portata. Inoltre a bordo c'è anche una birreria dove viene prodotta birra che viene servita ai clienti.E' in grado di ospitare 2050 passeggeri e 607 membri dell'equipaggio.

Impeccabile ancora una volta l’operato dei soccorritori, sia i militari della Guardia Costiera e sia il personale del 118, che hanno garantito le cure agli sfortunati crocieristi in tempi brevissimi e con la massima professionalità. Alle 15:30, una volta ritornato a bordo l’ufficiale della nave da crociera che aveva accompagnato a terra il paziente, la Aidablu ha ripreso la sua rotta verso la Grecia.

 

Pubblicato in Cronaca

Raptuna, imbarcazione di Vieste Tuna Fishing (capo equipaggio Giampiero Cariglia) ha vinto la prima edizione del Big Game Drifting, trofeo Open Fipsas Città di Trani, gara di pesca sportiva (con rilascio obbligatorio) organizzata dalla sezione di Trani della Lega navale sotto l'egida della Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attività Subacquee e con il patrocinio del Comune di Trani.

La prima edizione della competizione ha richiamato equipaggi provenienti da tutta la Puglia. Ricco il bottino di gara: pescati (e rilasciati) 7 tonni rossi dai 50 ai 90 chili, oltre 40 gli alletterati catturati. Dietro il team di Vieste (primo con 10.698 punti), si è classificato Il Gatto e La Volpe, imbarcazione del Fishing Game di Mola di Bari (capo equipaggio Saverio Ardegna, punti finali 8.372). Mola ottiene anche il terzo posto con Mapapi (del locale circolo della Lega Navale, con capo equipaggio Pasquale Marchionna, punti 5.588). La città barese e quella garganica si confermano anche a Trani come piazze storiche del Big Game Drifting e della pesca sportiva italiana. Ai piedi del podio, un'altra barca del Gargano Tuna Fishing, con capo equipaggio l'esperto Michele Coda.

Perfetta l'organizzazione dell'evento da parte della sezione di Trani della Lega Navale: l'obiettivo è di far crescere nel corso degli anni l'appuntamento.

 

traniviva.it

Pubblicato in Sport

La Provincia di Foggia – Settore Gestione del Patrimonio Servizio Politiche Educative, intende affidare la gestione gratuita dell’impianto di calcio sito all’interno della struttura denominata "OMNISPORT" - di proprietà dell’ente - sito in Località Macchia di Mauro di VIESTE e, a tal proposito, apre un confronto con le associazioni e/o società sportive del territorio in modo da accogliere progetti per la rigenerazione, la riqualificazione e l'ammodernamento e la successiva gestione dell'impianto sportivo per una durata proporzionalmente corrispondente al valore dell'intervento, comunque per un periodo di tempo non inferiore a cinque anni.
Pertanto, nell'ottica dei principi di trasparenza e di parità di trattamento, si intende avviare la presente procedura finalizzata ad individuare le associazioni e/o società sportive che siano in grado di realizzare interventi di rigenerazione ed ammodernamento degli impianti sportivi e di riqualificare la struttura mediante progetti di attività sportive, volti a favorire l'aggregazione sociale, che coinvolgano i giovani della città. Il presente avviso è da intendersi finalizzato esclusivamente alla ricezione di manifestazioni di interesse per favorire la partecipazione e la consultazione del maggior numero di soggetti potenzialmente interessati, non vincolante per l'Amministrazione.
Con il presente avviso non è indetta alcuna procedura di affidamento e pertanto non sono previste graduatorie, attribuzioni di punteggi o altre classificazioni di merito.
Il presente avviso non costituisce un invito ad offrire né un'offerta al pubblico ai sensi dell'art.1336 c.c. o promessa al pubblico ai sensi dell'art.1989 c.c..
L'Amministrazione si riserva la facoltà di non procedere al successivo iter per l'affidamento della gestione.

Bando completo pubblicato sul sito del Comune di Vieste

Pubblicato in Avvisi

L’educazione alimentare dei bambini è il primo passo fondamentale per la prevenzione e la cura di malattie e per contribuire al mantenimento di un ottimale stato di salute in età adulta. Il progetto "Crescere sani con gusto", realizzato dall'Agenzia del Turismo in collaborazione con il Centro Commerciale Gargano e con il patrocinio del Comune di Manfredonia,  vedrà coinvolti gli alunni della città di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni per approfondire i principi dell’educazione alimentare.

 "Il progetto - spiega il presidente dell'Agenzia del Turismo Saverio Mazzone - si pone come obiettivo quello di far conoscere ai bambini l’importanza dell’alimentazione, sviluppando un comportamento responsabile nella scelta dei cibi. E, in questa edizione, sarà riservata un’attenzione particolare ai prodotti locali, coerentemente con gli obiettivi dell’Agenzia, sempre tesa alla promozione del territorio".

 A tutti gli istituti comprensivi di Manfredonia è stato diramato un invito per trascorrere una mattina tra il 22 ottobre ed il 16 novembre presso il Centro Commerciale Gargano dove le hostess coinvolgeranno i bimbi in attività ludiche, mentre la dottoressa Sara Delle Rose, specializzata in igiene e sicurezza alimentare, educherà i bambini a leggere le etichette dei prodotti e ad individuare i cibi genuini. 

Presso il centro commerciale i piccoli alunni troveranno, inoltre, una riproduzione tridimensionale della 'piramide alimentare' che insegna cosa e in che quantità mangiare per un’alimentazione bilanciata e sana.

 A tutti gli scolari sarà fornito come strumento di lavoro un opuscolo, i cui contenuti sono curati dalla giornalista Maria Teresa Valente che già nel 2008 e nel 2009 aveva realizzato il progetto 'Crescere sani con gusto' con il quotidiano d'informazione locale Manfredonia.net. L'opuscolo sarà la base da cui i bambini potranno partire per sviluppare, con insegnanti e genitori, un percorso che li conduca verso l’acquisizione di un atteggiamento più consapevole e responsabile nei confronti dell’alimentazione.

"Sono felice che il centro possa ospitare i bambini per un progetto in cui credo molto, perché sono convinto che salute ed alimentazione siano un binomio inscindibile", è il commento di Claudio Casalino, direttore del Centro Commerciale Gargano.

L’importanza dell’educazione alimentare è stata evidenziata anche dalla riforma dell'istruzione scolastica del 2015 che prevede appunto che gli insegnanti indirizzino gli studenti, e per mezzo di essi le famiglie, allo sviluppo di comportamenti ispirati ad uno stile di vita sano, con particolare riferimento all’alimentazione.

 "Un progetto che pone le basi per un approccio più corretto nei confronti dell'alimentazione, perché, come si dice, 'la salute vien mangiando'", spiega il sindaco Angelo Riccardi che si è detto lieto dell'iniziativa e sicuro che possa portare risultati interessanti.

Pubblicato in Società

La Bisanum Viaggi Vieste riprende il cammino in campionato come aveva finito, con una vittoria. Una vittoria meritata su un campo che già nella passata stagione aveva portato fortuna e che conferma l’ottima predisposizione dei ragazzi nel giocare ottime prestazioni fuori casa. Nel complesso la partita ha mostrato un sostanziale equilibrio tra le formazioni anche se quando la squadra viestana ha avuto modo di schiacciare il piede sull’acceleratore dava l’impressione di avere la situazione gara sotto controllo. Primo quarto appannaggio Sunshine concluso sul +6 sul punteggio 11-17 mentre nel secondo quarto Mola rientra in partita e inchioda all’intervallo lungo sul 34 pari. La ripresa viene giocata punto a punto con continui cambi nel vantaggio della squadra in testa al match e partita risolta dalla maggiore esperienza in campo mostrata dai giocatori viestana con il canestro del vantaggio di Compagnoni siglato a 6 secondi dal termine. Compagnoni© 16 pt 8 reb 6 ass, Lauriola 13 pt 6 reb 4 steal, Samija 19 pt 5 reb 2blk, Markovic 17 pt 6 reb 2 blk, Simeoli 6 pt 7 reb 7 assist, Castriotta 2 pt 3 reb. Tutto sommato buona prestazione considerato che si parla del primo incontro della stagione regolare e che arrivava dopo una preparazione fisica in cui gli allenamenti tutti assieme son stati pochissimi causa infortuni e che alle defezioni preannunciato si è aggiunta quella di Hoxha che ha avuto problemi di tesseramento.

Appuntamento a domenica prossima nel nuovo Omnisport con la prima gara casalinga di questa C Gold contro Monteroni, ore 18 non mancate!

Pubblicato in Sport

Mal di testa ricor­renti, tendenza a strizzare gli oc­chi e fastidio di fronte a fonti di luce, sono circa 15 milioni le per­sone miopi in Italia e il problema è in forte aumento, soprattutto tra i giovanissimi, tanto che oltre due ragazzi su 10, già a 15 anni, ne sono colpiti. Colpa delle troppe ore passate al chiuso e di fronte allo schermo del cellulare o al monitor del pc. Ma in molti casi, con qualche accorgimento, si po­trebbe prevenire o ritardarne la progressione. È quanto spiegano gli esperti, in occasione della Giornata Mondiale della Vista, che si celebra l’11 ottobre, per riaffermare l’importanza di un bene molto prezioso ma spesso dato per scontato.

Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) so­no 253 milioni i disabili visivi nel mondo, di cui 217 milioni gli ipo­vedenti e 36 milioni i ciechi. E, entro il 2050, metà della popolazione mondiale potrebbe essere affetta da miopìa, come afferma uno studio australiano, pubbli­cato dalla rivista Ophthalmolo­gy. A preoccupare gli esperti so­no soprattutto i bambini, alle pre­se con un crescente utilizzo di dispositivi tecnologici. Nel caso in cui si tratti di miopia acquisita (e non ereditaria), 2 i consigli principali: «Far stare almeno un’ora al giorno i bimbi all’aria aperta» e - dice Grazia Perdile, direttore dell’Unità Operativa di Oculistica dell’Ospedale Sacro Cuore Don Calabria di Negar (Ve­rona) - «utilizzare cellulari, pc e tablet, così come i libri, a distanza maggiore di 30 cm dagli occhi».

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

11 Ottobre 2018 - 10:26:20

Reporter della Tua Città / La meraviglia del cerro ultra centenario… che più sà e più tace, più tace e più sa.

La sua romantica autorevolezza giganteggia lunga la strada dei tre confini o del “compromesso”, nei pressi di coppa Fusillo. Sulla via del pellegrinaggio a S. Michele. Ghiande…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Piazza Kennedy (Presso Ufficio Informazioni Turistiche) - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 708806 (ufficio IAT) - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005