Articoli filtrati per data: Venerdì, 19 Maggio 2017 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

“Il tour tocca le migliori spiagge italiane, naturalmente noi ci siamo!" – sottolinea il delegato alle manifestazioni estive del Comune di Peschici, Donato di Milo.

Come ormai da anni, i dj animeranno i lidi più divertenti di questa estate con “RDS Play on Tour”! Intrattenimento, musica e giochi con la presenza on field dei conduttori di RDS che regaleranno ore di grande coinvolgimento e interazione in ognuna delle tappe del tour.

“Planeranno sul bagnasciuga della nostra spiaggia libera il prossimo 29 e 30 luglio – aggiunge Di Milo - anche quest’anno le nostre manifestazioni cercheranno di allietare il soggiorno toccando le varie fasce di età, senza tralasciare la promozione del nostro territorio. Il villaggio RDS PLAY ON TOUR sabato 29 e la domenica 30 luglio, rivolto ad una particolare fetta di giovani, animerà, in diretta radiofonica, con giochi RDS (caccia al grande successo, Maschi vs Femmine, Fuori in 30 secondi, Lots of... Cinema quiz, Allena-mente – con i tornei sportivi di beach volley e di beach tennis e con tanti nuovi giochi alla ricerca di gadget e premi nascosti nel villaggio), i vari ospiti turisti che sceglieranno la nostra Peschici come loro soggiorno.”

Pubblicato in Manifestazioni

Sarà l’elegante cornice di Palazzo Dogana a Foggia a svelare i dettagli della IV Marathon del Gargano. Lunedì 22 alle ore 10:30, infatti, nella sede della provincia di Foggia si terrà la conferenza stampa di presentazione della gara ciclistica viestana che rappresenta il giro di boa per due importanti circuiti: il regionale Iron Bike e il nazionale Marathon Tour. Per l’occasione sarà presente la punta di diamante del ciclismo in fuoristrada pugliese, il corridore professionista della categoria élite Paolo Colonna (Scott Racing Team), considerato tra i dieci migliori bikers d’Italia. Altamurano d’origine, già campione italiano élite su strada e con all’attivo un anno da professionista su strada, non disdegna mai di correre nella sua terra natia quando può. Ha infatti già vinto una tappa dell’Iron Bike e ha testato il percorso del Gargano, del quale potrà svelare i dettagli e dispensare utili consigli ai cicloamatori. Nel corso dell’incontro con la stampa, infatti, saranno illustrati i dettagli tecnici, quali altimetrie e planimetrie e particolari delle tre lunghe salite, così come delle discese più tecniche. Così come saranno presentate le iniziative collaterali all’evento puramente agonistico, come il test con l’E-bike (biciclette con pedalata assistita, nuova frontiera
del cicloturismo), e le attività destinate ai più piccoli e alle famiglie. Con Stefano e Francesca Martucci, titolari del villaggio turistico Hotel I Melograni – Baia degli Aranci (sede della logistica della Marathon del Gargano) e con l’assessore allo sport del comune di Vieste Dario Carlino e un portavoce del Parco del Gargano, si discuterà delle potenzialità e della ricettività turistica del territorio garganico non solo in relazione al bellissimo mare, ma anche nell’ottica di una interazione d’avanguardia nel triangolo foresta-mare-bicicletta. Interessanti, e da approfondire, i positivi impatti sul turismo che simili eventi possono cogliere dopo aver portato atleti e cicloamatori a conoscere gli anfratti più nascosti del Parco Nazionale tra i più affascinanti dello stivale. I responsabili organizzativi dell’Iron Bike coglieranno infine l’occasione per tracciare un bilancio della quarta edizione della rassegna regionale, giunta alla quarta edizione, fucina di giovani e promettenti talenti, oltre che vera e propria esploratrice dei più nascosti e mozzafiato paesaggi di Puglia e Basilicata. Sarà resa nota la classifica generale e presentate le maglie di leader, così come il kit tecnico in dotazione a tutti gli iscritti.

Pubblicato in Sport

Si è svolto a Palazzo San Domenico, a Manfredonia, il primo incontro operativo di #IoSonoGargano al quale oltre ai Comuni interessati hanno preso parte anche i rappresentanti dell' Anci Puglia, accolti dal sindaco Angelo Riccardi e dall'Amministratore Unico dell'Agenzia del Turismo Saverio Mazzone.
Il progetto è stato presentato dal Comune di Manfredonia come ente capofila ma interessa un ambito territoriale che coinvolge altri 19 comuni della Provincia di Foggia: Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Isole Tremiti, Lesina, Manfredonia, Mattinata, Monte Sant’Angelo, Peschici, Poggio Imperiale, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, Serracapriola, Vico del Gargano, Vieste.
Il progetto prevede la progettazione integrata di interventi per la valorizzazione e la fruizione, anche a livello internazionale, del patrimonio culturale dell’ambito Gargano, favorendone la diffusione e conoscenza attraverso la creazione di servizi e sistemi innovativi, lo screening e la valorizzazione dei talenti creativi e l’utilizzo di tecnologie avanzate.
"Io sono Gargano" fra 59 proposte pervenute a livello nazionale, ha vinto la selezione del Bando MiBACT (Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo) per gli “Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione cultuale”, unica in Provincia di Foggia. Nell'incontro si sono affrontati temi importanti quali la creazione di filiere tematiche da inserire in un unico circuito per la gestione integrata dei beni e dei siti (comunicazione, trasporti, biglietteria), nonchè la valorizzazione degli aspetti immateriali legati alla storia, cultura e folklore del territorio che, come un prezioso filo di una collana, mette assieme tutte le preziose perle a vantaggio del turista, con conseguenti benefici all'indotto economico-occupazionale. Un modo per rompere l'isolamento e le criticità delle singole realtà ed andare, insieme, lontano, dando l'adeguato valore che tali tesori meritano.

 

 

---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Turismo
Venerdì, 19 Maggio 2017 15:48

Vuoi diventare Guardia per l'Ambiente?

Il 24 giugno 2017 si terrà a Monopoli (BA), presso lo splendido Castello "Carlo V", il corso GRATUITO di formazione organizzato dall’Associazione nazionale Guardie per l’Ambiente. Un corso di preparazione destinato a chi vorrà impegnarsi nel servizio di vigilanza ecozoofilo e di protezione civile.

Alla sentinella "GUARDIA PER L'AMBIENTE" è attribuito il compito di informazione e intervento in caso di calamità naturali e di protezione civile. In particolari aree tematiche, se nominata gpg, svolge anche attività di vigilanza.
Programma di insegnamento. Il corso avrà ad oggetto le seguenti materie: elementi di educazione ambientale; tutela della flora e degli animali; della natura, del paesaggio, dei beni archeologici e culturali; tutela dell'aria e dell'acqua; smaltimento rifiuti; inquinamento acustico; inquinamento radioattivo; lotta al bracconaggio; la funzioni di vigilanza e controllo della "guardia per l’ambiente".
Domanda di ammissione. L'ISCRIZIONE AL CORSO è gratuita per i soci e aperta a tutti i cittadini di età superiore ai diciotto anni e in possesso della licenza della scuola dell'obbligo. Avranno precedenza i cittadini che hanno svolto, ovvero svolgano, servizio di polizia nelle forze istituzionali (corpo forestale dello stato, guardia di finanza, carabinieri, polizia di stato, polizia penitenziaria, polizia municipale, ecc.). Le aspiranti "GUARDIE PER L'AMBIENTE" dovranno dichiarare di impegnarsi ad assicurare, una volta superato l'esame e conseguito i titoli abilitativi necessari, almeno dieci ore mensili di attività volontaria.

ASSOCIAZIONE NAZIONALE GUARDIE PER L'AMBIENTE

Viale Vitt. Veneto n°77 - 70033 Corato (BA) | C.F. 92052710727
Tel. 080/2146705 - Fax 080/2142405 - Cell. 346/6742777
www.guardieperlambiente.it ( http://www.guardieperlambiente.it?acm=846_130 ) - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (
mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )
Posta Elettronica Certificata (PEC): Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ( mailto:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )

Pubblicato in Ambiente

“Uomini e donne di pace”, è la rassegna itinerante tra diversi comuni del Gargano Nord, nata per far conoscere le figure di uomini e donne esemplari che hanno promosso un’armoniosa convivenza tra i popoli e la disposizione alla benevolenza, alla fiducia, alla giustizia.
Tra il 2015 e il 2016 sono stati numerosi gli appuntamenti che hanno visto al centro degli incontri uomini e donne di tutti i tempi, cristiani e non, che con i loro progetti, speranze, talvolta fallimenti, sono stati autentici promotori di pace.
Questa volta, la rassegna ritorna per dare un riconoscimento alla memoria di personalità che si sono distinte nel loro operare quotidiano. Il secondo appuntamento sarà così dedicato a Guglielmo Minervini. È immenso il patrimonio politico e umano lasciato da questo uomo. Un uomo sorridente che con autentico spirito di servizio si è reso protagonista di una delle più belle stagioni pugliesi.
Docente di informatica e fondatore della casa editrice La Meridiana. E’ stato tra gli più stretti collaboratori di don Tonino Bello e consigliere nazionale di Pax Christi Italia. Sindaco di Molfetta e assessore regionale. Artefice del bando per il riuso sociale dei beni confiscati alla mafia e soprattutto del programma Bollenti spiriti che ha promosso la formazione e l’avvio al lavoro per migliaia di ragazzi pugliesi. Fortemente impegnato nella lotta al caporalato.
Guglielmo Minervini considerava la politica non come uno spazio separato dalla vita, ma come una dimensione della vita stessa. Una politica fatta di persone, comunità, città, territori, che sapeva abbassare se stessa per elevare i cittadini e che doveva muoversi dal basso verso l’alto.
Nell’ultimo suo lavoro – La politica generativa – si coglie in maniera tangibile la vera essenza di Guglielmo, quella di un essere pacifico che sa infondere il senso della speranza e della non arrendevolezza, nonostante i tempi difficili e contorti che siamo chiamati a vivere, specie se giovani.
La rassegna “Uomini e donne di pace” ritorna per dare un riconoscimento alla memoria di Guglielmo Minervini che si è sempre distinto nel suo operare quotidiano “imponendosi” sulla scena sociale come un vero e proprio, seminatore, costruttore, operatore e portatore di pace, diffondendo la cultura dell’incontro e del dialogo.
L’appuntamento “Guglielmo Minervini: per una politica della pace” in cui verrà consegnato il riconoscimento alla memoria di Minervini, è fissato per il 20 maggio 2017 alle ore 10:30 presso il Cinema Paris di Vico del Gargano, dove sarà presente Maria Turtur, moglie di Guglielmo (Fondazione Guglielmo Minervini).
Saranno inoltre presenti: l’eurodeputata PD, Elena Gentile, il Sindaco di Vico del Gargano, Michele Sementino, Giulio Calvani (staff Bollenti Spiriti), gli studenti del Liceo Classico P. Virgilio Marone di Vico del Gargano accompagnati dalla dirigente Maria Taronna, Toni Augello, project manager Laboratori Urbani Artefacendo, Francesco De Marco presidente Associazione Foresta Umbra, Nicolino Sciscio, ideatore della rassegna “Uomini e donne di pace”.

Pubblicato in Personaggi

Dopo il successo dello scorso anno, il 21 maggio si svolgerà la seconda edizione dell’Open day alla diga di Occhito, un'occasione imperdibile che il Consorzio per la bonifica della Capitanata offre a tutti per visitare una vera e propria "cattedrale dell'acqua".
Tra le più grandi in Europa della categoria delle dighe in terra, prende il nome dall’invaso sotteso a monte dalla diga stessa, intercettando il percorso del fiume Fortore. Un serbatoio della capacità utile di 250 milioni di metri cubi che insieme con Capaccio della capacità di 16 milioni di metri cubi provvede all’alimentazione irrigua di circa 107.000 ettari del Comprensorio Fortore, al soddisfacimento del fabbisogno potabile di gran parte della provincia di Foggia e quello industriale ove richiesto e, non meno importante, l’invaso provvede alla laminazione delle piene salvaguardando il territorio di valle.
Dunque un’opportunità da cogliere per conoscere un’infrastruttura che ha cambiato il volto della Capitanata negli ultimi 50 anni oltre che un’oasi di pace e di straordinaria bellezza dal punto di vista naturalistico. Dalle ore 9.00 alle ore 18.00 sono state organizzate visite allo sbarramento, opere di presa, sfioratore di superficie ed altre strutture con prenotazioni ed info al n. 347.5637870.
Presso la casa di guardia di Occhito è stata allestita anche una mostra fotografica temporanea con immagini risalenti agli anni della costruzione della diga e della galleria Occhito-Finocchito: 1957-1963, visitabile solo in questa occasione.
Si tratta dell’evento conclusivo della settimana della Settimana Nazionale della bonifica e dell’Irrigazione 2017, identificata dallo slogan “Acqua, sfida di identità e futuro per l’agricoltura e la sicurezza dei territori”, la manifestazione nazionale organizzata dall’Associazione Nazionale dei Consorzi di Gestione e Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue, che dal 13 al 21 maggio ha programmato e realizzato visite guidate per oltre 1700 studenti, eventi sportivi a cui hanno partecipato oltre 150 persone e rappresentazioni artistiche istallate nella natura presso la diga di Capaccio costruite dai dipendenti del Consorzio ed ideate dall’artista Pietro Ricucci, anch’esso dipendente.

Pubblicato in Ambiente

Circa 2,2 tonnellate di marijuana, appena sbarcate sulle coste del Gargano, sono state intercettate e sequestrate dalla guardia di finanza sulle spiagge del Promontorio. Le fiamme gialle hanno recuperato l'ingente quantitativo di stupefacente a bordo di un'imbarcazione che si era arenata a ridosso della spiaggia di 'Calenella', nel territorio del comune di Vico del Gargano. I finanzieri, infatti, erano riusciti ad intercettare il natante che, nel tentativo di raggiungere la spiaggia, si era arenato sugli scogli. Con i finanzieri alle calcagna, i corrieri della droga non hanno potuto fare altro che scappare, abbandonando il prezioso carico sugli scogli: il valore stimato dello stupefacente sequestrato è di oltre 20 milioni di euro. L'operazione della guardia di finanzna conferma l'intenso traffico di droga in Adriatico, tra le coste albanesi e garganiche.

Pubblicato in Cronaca

L’assessore alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, rende noto che “l’Amministrazione Regionale con apposita determina di Giunta del 17 maggio 2017 ha individuato le risorse finanziarie necessarie a compensare gli agricoltori per il danno subito e i costi sostenuti, a seguito di estirpazione delle piante infette da Xylella fastidiosa. A tal fine si utilizzerà il regime di aiuto già notificato ed approvato dalla Commissione Europea e recepito a livello nazionale con il decreto ministeriale n.4363 del 1 dicembre 2015. L’indennizzo sarà riconosciuto per singolo albero oggetto di estirpazione, pari a 188 euro per pianta nel caso di impianti con densità maggiore di 200 piante/ettaro, 221 euro per pianta nel caso di impianti con densità compresa tra 101 e 200 piante e 261 euro per pianta nel caso di impianti con densità uguale o minore di 100 piante/ettaro. Nel caso di olivi per i quali non è determinabile il sesto di impianto, è concesso un contributo pari a 261 euro per pianta. Nei prossimi giorni l’Osservatorio Fitosanitario – conclude -provvederà a comunicare la procedura per la presentazione delle istanze dell’indennizzo e a rendere disponibile la relativa modulistica. Si ricorda che nel caso di inottemperanza all’obbligo di estirpazione si opererà con espianto ‘in danno’ tramite A.R.I.F. In questo caso le aziende non potranno accedere ai benefici previsti e a ogni altro beneficio accordato a qualsiasi genere, in via diretta o indiretta, dalla Regione Puglia”.

Pubblicato in Ambiente

Oggi, 19 Maggio, alle ore 18, presso l'Auditorium "Casa per Anziani" via Ragazzi del 99 - San Giovanni Rotondo (FG), si terrà l’evento conclusivo del progetto, gratuito- multilivello, “Maremetamare e le Storie dell’Onda” (https://www.facebook.com/fedele.boffoli/media_set?set=a.1500482729981537.1073741985.100000594746604&type=3&pnref=story - https://www.youtube.com/watch?v=TaH_Uh3WUMI), di Fedele Eugenio Boffoli, dedicato al recupero della Cultura del Mare, realizzato, nella forma “LIBERI IN UN AMBIENTE PULITO”, dagli alunni della classe II F dell’Istituto Comprensivo Statale Dante Galiani – Scuola Primaria, grazie all’apporto del suo dirigente (Francesco Pio Maria D’Amore), degli insegnanti (Cascavilla Giuliana, Massa Floriana, Facecchia Rosalba), dei bambini e loro rispettive famiglie. Il progetto, partendo dalla favola, illustrata, di Barcolandia (di Boffoli e P.A. Cabas - https://www.youtube.com/watch?v=2OURDSoeUis), ha elaborato, attraverso l’interpretazione e la pratica artistica (disegno, scrittura, teatro-danza...), i temi della libertà e della consapevolezza, con particolare sensibilità, ecologica, dedicata alla salvaguardia di un ambiente pulito, nello specifico quello del Mare, ma non solamente...

Pubblicato in Manifestazioni

Il prossimo 20 maggio affronteremo uno dei momenti più intensi e importanti della seconda edizione del nostro “Cammino della Memoria”, della Verità e della Giustizia” e della “Staffetta della Memoria”, con i ciclisti partiti da Trieste, Lecce e Capaci (PA) che arriveranno, unitamente ai tedofori, a Monte Sant’Angelo (FG) intorno alle 10.00.
La cerimonia conclusiva inizierà nella stessa cittadina alle 11.00 con la celebrazione della Santa Messa officiata dal Rettore della basilica, Padre Ladislao Suchy, nel Santuario di San Michele Arcangelo - Santo Patrono della Polizia di Stato - seguita dal concerto della Memoria presso l’Auditorium “Beato Bronislao Markiewicz”. Presenti il Vice Capo della Polizia, Prefetto Antonino Cufalo e numerosi appartenenti al corpo e cittadini provenienti da tutta Italia.
Ci avviciniamo al 23 Maggio, ricorrenza della strage di “Capaci”, in cui persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta: Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro ai quali ogni anno, dal 1993, dedichiamo il nostro “Memorial Day”.
Il Cammino della Memoria è partito proprio così, per tutte le vittime del dovere e per commemorare non solo i servitori dello Stato ma anche giornalisti, politici, religiosi e semplici cittadini che hanno pagato con la vita il loro onesto impegno a favore della collettività.
E’ proprio attraverso il nostro profondo senso di appartenenza a questi valori che riscontriamo l’incoerenza di un sistema che, se da un lato si impegna a celebrare queste vittime con eventi nazionali, dall’altro vanifica il loro tributo di sangue tagliando 4 mila uomini all’esercito antimafia in Sicilia, millesettecento in Calabria e 2mila in Puglia. E così in tutta Italia. E’ così che si rende onore ai caduti?
La verità e la giustizia hanno perduto oramai ogni significato sostanziale, lo vediamo tutti i giorni nel dibattito politico o nei talk show dove l’importante è prevaricare l’interlocutore. Non è importante avere ragione ma riuscire ad ottenerla, anche solo virtualmente con la capacità dialettica, raccontando persino menzogne e fornendo dati infondati.
Il Cammino della Memoria ci ha portato a percorrere circa 400 km a piedi e le staffette di ciclisti ci hanno consentito di portare la nostra testimonianza e il nostro tributo a chi ha sacrificato la sua vita per un Paese migliore.
Il Memorial Day si chiuderà il 25 maggio con una commemorazione presso l’Altare della Patria e la deposizione di una corona di alloro per tutti i caduti del dovere alla presenza del Capo della Polizia, Prefetto Franco Gabrielli.

Pubblicato in Manifestazioni
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

Osteria degli Archi

Reporter della tua città

17 Luglio 2017 - 15:42:59

Reporter della Tua Città/ Chi rimuove quell’amianto?

I cassonetti sono ubicati in una traversa del lungomare Mattei. E’ da qualche giorno che qualcuno ha gettato delle onduline di eternit che “chiaramente” l'autocombattatore non…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005