Articoli filtrati per data: Martedì, 03 Ottobre 2017 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

La Giunta regionale ha approvato oggi una delibera di indirizzo sull’aeroporto Gino Lisa di Foggia. I dettagli verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa dal presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e dagli assessori ai Trasporti, Antonio Nunziante, al Bilancio Raffaele Piemontese e all’Agricoltura Leonardo Di Gioia, venerdì 6 ottobre alle ore 12.30 presso l’aeroporto di Foggia.

Pubblicato in Economia

Tratto in arresto anche l’allevatore 60enne Giuseppe De Bergolis, con l’accusa di detenzione illegale di armi clandestine e munizionamento. I militari, in attività di perlustrazione hanno perquisito la masseria dell’uomo, in località “Monte Pizzuto”, scovando nascosto in un muro a secco, un tubo di plastica contenente una doppietta Beretta calibro 16, un fucile calibro 32 privo di marca, e oltre 50 cartucce calibro 16 e un kit per la pulizia delle armi. I fucili, ben mantenuti e perfettamente funzionanti, dai primi accertamenti sono risultati essere di provenienza clandestina. Le armi e il munizionamento sono stati inviati al RIS per essere sottoposti agli opportuni accertamenti tecnico- balistici. L’uomo è stato condotto nel carcere di Foggia.

Pubblicato in Cronaca

Alla fine il colpo di grazia ai giurati l’ha dato il gorgonzola: dopo il primo piatto di polenta e funghi tutti hanno voluto l’assaggio finale, connubio che dopo un bicchiere di Bonarda ha fatto alzare i pollici: la polenta e funghi dei Tencitt di Cunardo è il piatto regionale più buono d’Italia. È successo a Vieste nel weekend del 23 e 24 settembre nel corso del 36° raduno folcloristico “Italia e regioni”. Una trasferta a cui hanno partecipato una trentina di persone provenienti da Cunardo e dintorni, dove da decenni è radicata l’attività di un gruppo folcloristico, i Tencitt, che oltre a ballare la sanno lunga anche dietro i fornelli.

Pubblicato in Società

Il Parco Nazionale del Gargano ha stanziato la somma di 30 mila euro per il rifacimento del trabucco di Rodi Garganico, distrutto da un incendio nell'autunno dello scorso anno. Il contributo verrà elargito al Comune di Rodi per la manutenzione straordinaria e per la realizzazione dell'opera in legno.

Pubblicato in Ambiente

Un imprenditore edile di Cerignola, Gerardo Tressante di 71 anni, incensurato, è stato arrestato dai carabinieri del comando provinciale di Foggia per possesso di sostanze stupefacenti; l'uomo è ora ai domiciliari.
I militari, dopo essersi presentati nella sua azienda, hanno eseguito una perquisizione nell'ufficio trovando una valigetta contenente 10 chili di hascisc, suddivisi in panetti da 100 grammi ciascuno, due chili di marijuana e 30 grammi circa di cocaina. La perquisizione è stata poi estesa a tutta l'area aziendale, dove i militari hanno notato un buco nel terreno, all'interno del quale hanno trovato altri 10 chili di hascisc. La droga è stata posta sotto sequestro insieme alla somma di denaro di 3.000 euro, presunto provento dell'attività di spaccio.

Pubblicato in Cronaca

Per i sei muli mandati per il ferro e ricevuta la ma del 28 d Novembre et suo contenuto per dette mule gli mandò cantara nove e rotula sessanta sei in tutto tra ferro di zucone e a tali inclusa del barrico e balle ,cioè spiagge n°°7,e rate due ,rotule sessantasei verghe disligate n°30,cantara due e per le sessantanove ferri l ongoni e fissi due ,cantara uno e rotula cinquantanove a talari barrili uno dei rimanenti novantadue e tali in quelle balle due cantara e i rimanenti sessantotto di maniera che fanno la detta una ,tutti pesati e in ben condizione e recessi i casi mandati farete di saperli cessati per dimostrare la ricevuta e annotarli in credito al nuovo arrendamento e per conto venderli dal primo settembre e mandandoli tenendoli cento appartati dagli altri e tutti quei ferri a tali ricevuti che vi trovate in poter uso, il detto i primo di settembre li possiate annunciare tenendoli appartati e dandone avviso ,acconsentendone l’ordine del nuovo arrendamento e non alcun resto al piacer uso che Dio da Maggio al 29/8 1581.Alli mulattieri li pagherete come è il solito.
Al piacere sempre.
Gio Vincenzo Cessa m° di Iacovo Angelo Callia.

Giuseppe Laganella

Pubblicato in Cultura

I Sindaci i cui territori fanno parte del Parco Nazionale del Gargano hanno presentato una terna di nomi come possibili Presidenti del Parco.
Il WWF di Foggia contesta tale presentazione e, nel merito, l’indicazione dell’attuale Presidente, dr. Stefano Pecorella, e dell’Avv. Giovanni Maggiano. L’associazione, quindi, intende designare il terzo nome, arrogandosi un potere che certo non ha.
Per l’avv. Giovanni Maggiano si paventa il rischio che potrebbe determinarsi un possibile conflitto di interessi con la sua professione, potendo trovarsi a difendere soggetti accusati di abusivismo contro i quali l’Ente Parco potrebbe essere chiamato ad intervenire. In proposito, viene portato ad esempio la costruzione della società Roccamare di Rodi Garganico che ha visto l’avv. Maggiano difensore dei costruttori nel giudizio penale.
Quale difensore della soc. Roccamare nel giudizio amministrativo e quale cittadino, sento il dovere di fare alcune precisazioni.
La costruzione de qua non è abusiva, essendo stata realizzata a seguito del rilascio di autorizzazione del Comune di Rodi Garganico nel 1997, quando il perimetro dell’Ente Parco non includeva l’area su cui è sorta l’opera.
La Provincia di Foggia ha annullato la concessione edilizia assumendo che vi sarebbe una presunta insistenza del fabbricato per il 21% in zona G1 di salvaguardia costa.
La questione è sub iudice innanzi al Consiglio di Stato dove l’avv. Maggiano non è difensore.

Non sono, pertanto, state riscontrate le violazioni che il WWF elenca e che non hanno avuto alcun riscontro né in sede procedimentale amministrativa, nè processuale, risolvendosi in accuse prive di ogni fondamento.
Infatti, il processo penale, in cui l’avv. Maggiano è stato difensore, si è concluso nel 2012, con l’assoluzione per alcuni reati (i più rilevanti), la prescrizione per gli altri reati e la revoca della confisca disposta in primo grado.
Qualora il giudizio amministrativo si concludesse con il rigetto dell’appello, le azioni sanzionatorie conseguenti sono di competenza del Comune non dell’Ente Parco.
L’esempio addotto dunque, non evidenzia alcuna incompatibilità.
Come cittadino, sono amareggiato per le affermazioni che sembrano dettate da senso civico e tutela delle istituzioni e, invece, sono espressione del più bieco autoritarismo perché si “criminalizza” l’avvocato che svolge una funzione a salvaguardia delle libertà dei cittadini e del sistema democratico. E’ noto che, nei regimi dittatoriali, l’avvocato è un “sopportato” e la sua attività è relegata ai margini della società.
Il difensore non può identificarsi con l’imputato ed i suoi crimini poiché interviene nella dialettica processuale allo scopo di evidenziare gli elementi a tutela dell’inquisito e portare il processo, nel confronto con la pubblica accusa, all’accertamento della verità e all’eventuale giusta applicazione della pena.
Non è possibile ritenere, in generale, che un avvocato non possa svolgere le funzioni di Presidente dell’Ente Parco Nazionale del Gargano e, in particolare, che non lo possa fare l’avv. Giovanni Maggiano la cui dirittura morale è nota e che, per la sua esperienza e capacità, saprebbe ben evitare questioni effettive ed attuali di incompatibilità che non sono quelle presunte, potenziali, inattuali e del tutto “fumose” che il WWF agita per spingere verso la nomina del terzo nome indicato dai Comuni del Gargano appartenenti al Parco.

- Prof. avv. Enrico Follieri –

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Ambiente

Acque agitate nel Pd di Vieste dopo che il consigliere comunale Rita Incoronata Can­narozzi e l'ex segretario cittadino del Partito De­mocratico viestano Francesco Clemente hanno de­ciso di sospendersi dal partito. Lo hanno fatto dopo che già a luglio scorso Rita Incoronata Cannarozzi, Francesco Clemente e Paolo Prudente (anch'egli come la Cannarozzi consigliere PD al comune di Vieste) avevano esposto le loro ragioni in una lettera inviata agli organi di partito provinciale e regionale e ai rappresentanti PD al Parlamento. Scrivendo al segretario provinciale Raffaele Piemontese, a quello regionale Marco Lacarra e ai deputati Elena Gentile, Michele Bordo, Ivan Scalfarotto, i tre esponenti politici viestani chie­devano un incontro urgente. Nel­la missiva si precisava che «i due consiglieri del PD sono componenti di maggioranza al Comune di Vieste ed hanno costituito un proprio gruppo autonomo; ad un anno e più dalle elezioni amministrative i consiglieri PD di mag­gioranza non hanno avuto alcun riconoscimento politico da parte della segretaria provinciale; que­sto riconoscimento si rende indispensabile per au­mentare la visibilità del partito all'interno della comunità viestana. Chiediamo un incontro urgen­te per avere il dovuto riconoscimento politico da parte dei vertici del PD provinciale». Erano stati inclusi nella lettera i rappresentanti parlamentari perché i piddini garganici ritenevano «utile la loro presenza nella riunione richiesta». A stretto giro di posta il segretario regionale Marco Lacarra rispose comunicando di aver «sol­lecitato il segretario provinciale Raffaele Piemon­tese, a organizzare al più presto una assemblea, per trovare una soluzione al problema; e se fosse necessario, con la mia presenza». Poiché «l'unico riscontro alla nota è stato quello del segretario regionale Marco Lacarra che a luglio invitò Pie­montese a fissare al più presto un incontro», il consigliere comuna­le Rita Incoronata Cannarozzi e l'ex segretario cittadino del Pd Francesco Clemente, dopo aver constatato che «ad oggi non è sta­ta convocata alcuna riunione» hanno deciso di sospendersi dal Partito Democratico. Nella nota Cannarozzi e Clemente afferma­no che «il segretario provinciale continua a snobbarci, ad umiliar­ci e ad ignorarci sebbene rappre­sentiamo il Pd all'interno della nostra comunità e del consiglio comunale e nonostante avessimo già richiesto da circa un anno il riconoscimento politico da parte del Pd provinciale nella sede isti­tuzionale. Per tali motivi i sottoscritti si autosospendono dal partito fin tanto che non ci sarà un riconoscimento di quanto dovuto e ci vengano chieste ufficialmente le dovute scuse».

Francesco Bisceglia

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

95) Domenico Imparato
96) Leopoldo Pignataro
97) Rev Don Magnifico Michelantonio d'Avolio.
Il primo cameriere, il secondo valente,ed il terzo medico dell'Ill.re Marchese li primi due depongono di veduta allorchè i suddetti Don Michelantoniod'Avolio e e Tomaso Protano ridendo ,e scherzando levarono le fibbie dalle scarpe di esso Gio Batta Visconti con accorsi poi fatte dare le sue fibbie l'Ill.re Marchese e il suddetto Sig. D'avolio depone tutto ciò in vendita ,in tempo che stava nell'anticamera e depone finalmente esso sig, d'Avolio la cessione in ducati venti fatta del Visconti in beneficienza del medesimo Ill.re Marchese con accorta firmata da essi testi come seguente:
99) Atto firmato da esso M.co Presidentecon il quale si attesta che di essere stata esibita detta cessione dal suddetto Michele Paolino.
100)Cessione ordinata.
101) Altri ordini che che da detto Presidente si spedisce a testi in notificazione.
102) M.co Michelangelo di Monte
103) M. co Giuseppe Ventrella.
Testi esaminati da detto Presidente contestualmente depongono di esser stati preposti dal Sindaco Gio Batta Visconti di voler fare la nunciata cessione ,la quale infatti fu distesa dal suddetto Michele Paolino e firmata dal Visconti e di fatto promisero per i restanti essi di Monte e Ventrella riconoscono l'atto di detta cessione e depongono che allora che a richiesta il detto Visconti gli restituì l'enunciate robbe d'argento che gli aveva fatto levare.
106 Don Michelantonio de Cato governatore esaminato da detto Presidente espone la richiesta fatta dall'Ill.re Marchese i ducati 18 ed egna 80 dall'Università che in suo potere si trovavano depositati e la ripugnanza da esso tenuta in non restituirgli dal serviente di detta Corte e dai guradiani del Marchese contestualmente depongono l'ordine di Michele Paolino-

Continua.

Pubblicato in Cultura

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

15 Ottobre 2017 - 16:12:52

Reporter della Tua Città/ E' ottobre ma sembra estate: sul Gargano si va ancora al mare

E' ottobre ma sembra estate, anche sul Gargano dove oggi in molti hanno approfittato della bella giornata e del clima quasi estivo per tuffarsi in acqua o al più sdraiarsi al sole…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005