Articoli filtrati per data: Giovedì, 12 Ottobre 2017 - Ondaradio - Tra le vie della città Gargano

E' il grande rispetto sempre ricambiato, è l'orgoglio di aver conosciuto e collaborato con un uomo - un uomo con la "U"- che mi spinge a dare la triste notizia della dipartita del carissimo Professor Piero Giannini. Uomo di grande cultura e di una sensibilità unica che molto ha dato alla terra Garganica e pugliese. Il grande dispiacere è mitigato dai tantissimi ricordi e delle esperienza fatte con te Piero: da "quattropagine" a "punto di stella", ai readings senza tralasciare le innumerevoli chiacchierate mai vuote di contenuti. Oggi Piero ha raggiunto la tanto amata Lisetta lasciando un vuoto incolmabile per i figlie e per gli amici. Piero è con certezza che affermo che chi ti ha conosciuto non ti dimenticherà mai per quello che hai scritto e per quello che hai fatto e questo succede solo per le persone che meritano l'appellativo di uomini esemplari. E tu lo sei
stato.

Ciao Piero

Gabriele Draicchio

Pubblicato in Personaggi

Riduttivo chiamarlo maestro o definirlo trascinatore. Piero era una bella persona. Amava la nostra terra e soprattutto aveva la grande passione per la scrittura. Il professor Giannini è deceduto a Cremona l'altro giorno. Brillante docente e giornalista di prim'ordine. Allievo di Arturo Gismondi: scrittore e intellettuale raffinato e coltissimo. Illuminante il contributo che Piero ha dato per il progresso culturale di Peschici e dell'intero Gargano, con libri, articoli, pubblicazioni e molteplici iniziative pubbliche. Ha collaborato con noi con puntualità e passione. Non si tirava mai indietro. Difficile immaginare il nostro pomeriggio senza una sua chiamata, i suoi pungoli. Grande Piero non esiste addio per le persone che si sono amate e rispettate. Continueremo ad attendere la tua telefonata.....

n.

Pubblicato in Personaggi
Giovedì, 12 Ottobre 2017 19:00

TTG di Rimini: 50 imprese per la Puglia

Giornata intensa per la Puglia al TTG di Rimini, il principale marketplace del turismo B2B in Italia, giunto alla sua 54esima edizione e inaugurato oggi. La Regione Puglia con Pugliapromozione partecipa a questa edizione in programma fino al 14 ottobre, con un contingente di 50 imprese turistiche, un trenta per cento in più rispetto al 2016.
“La Puglia turistica si presenta al TTG con un’ennesima crescita del turismo internazionale: nei primi sette mesi del 2017 gli arrivi registrano il +5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente e i pernottamenti il +9%. E si tratta di dati ancora parziali e provvisori – ha detto l’Assessore Loredana Caponenell’incontro che ha avuto con gli operatori pugliesi in Fiera – Adesso siamo di fronte ad una nuova sfida. Dobbiamo puntare sulla costruzione dei prodotti turistici della Puglia e quindi sul sistema di accoglienza. Per questo riprendiamo i lavori del piano strategico partendo proprio dalla formazione con 6 appuntamenti a novembre e dicembre nei 6 capoluoghi”.
“Sul tema dell’accoglienza sono in corso le attività di potenziamento degli info point turistici e le attività di valorizzazione e accoglienza InPuglia 365 autunno, in cui è fondamentale il partenariato pubblico/privato e le forme di aggregazione – ha detto poi Luca Scandale, Responsabile del Piano Strategico Puglia 365 - Prossimi appuntamenti importanti sono il Buy Puglia a Bari, in aeroporto dal 26 al 28 ottobre, e i prossimi appuntamenti del Buy Puglia Tour: dopo Parigi, Monaco, Vienna , andremo ad Amsterdam, Bruxelles e Zurigo”.
In mattinata sempre al TTG si è svolto l’incontro sui "Borghi - Viaggio italiano", organizzato dal Mibact e dalle 18 regioni che hanno aderito al progetto, capofila l’Emilia Romagna.
“Borghi e cibo in Puglia. Il nuovo tema nazionale per il 2018 ci permette di declinare il viaggio italiano nei borghi attraverso l'esperienza del cibo. Nel 2017, anno dei borghi, abbiamo fatto un lavoro di squadra fra regioni e abbiamo creato una " rete di saperi" comune sui borghi, mettendo insieme i percorsi di ogni borgo in un unico itinerario italiano – ha affermato l’Assessore Capone - Nel 2018 promuoveremo i borghi e li racconteremo attraverso l'esperienza del cibo. Un filo conduttore che mette insieme un patrimonio comune, meno conosciuto delle località turistiche top del Paese, ma sicuramente più intrigante e pieno di potenzialità per diventare un prodotto turistico italiano di straordinario appeal”.

Pubblicato in Turismo

"Io Sono Gargano",* per tenere insieme potenzialità ed energie. Lo hanno
affermato con forza e convinzione i più di cento partecipanti a "Culture
Club - la giornata di progettazione" del progetto pilota vincitore della
selezione - fra 59 proposte pervenute al MiBACT - del Bando per gli
"Interventi per la valorizzazione delle aree di attrazione culturale",
svoltasi a Manfredonia nella simbolica e suggestiva location delle Civiche
Biblioteche Unificate (i cui innovativi allestimenti, l'insolita'
ambientazione ed animazione artistica tout court, a cura dell'Agenzia del
Turismo di Manfredonia, hanno piacevolmente sorpreso e catturato
l'attenzione) scelte non a caso, vista la centralità del tema di
discussione.

Istituzioni, Imprese ed Associazioni culturali e creative, Imprese dei
servizi e degli operatori turistici - con l'ausilio del team della
Fondazione Fitzcarraldo di Torino, partner tecnico del progetto - ,
si sono incontrati e confrontanti sulla valorizzazione di valorizzazione
culturale e dei talenti, una vision ben definita per il Gargano, con un
Piano di Gestione Integrata che include progettazione di servizi integrati
culturali e turistici, comunicazione e promozione integrata con l’obiettivo
di stimolare la fruizione culturale ed incrementare la produzione culturale
negli ambiti delle filiere “Io Sono Bellezza”, “Io Sono Buono”, “Io Sono
Folk”, “Io sono Sacro”. "Culture Club" è stato spunto di incontro e
confronto tra tutti gli stakeholders locali per parlare di miglioramento
performativo delle imprese culturali e creative, di programmi e bandi delle
Fondazioni bancarie, di screening delle imprese culturali e creative del
territorio, di imprese affidatarie di servizi di concessione pubblica e di
interventi strategici possibili a favore della comunità.

Al centro della progettazione "Io sono Gargano", che vede Manfredonia quale
soggetto capofila di altri diciannove Comuni, infatti, vi è l'obiettivo di
valorizzare le risorse umane e produttive e promuovere nuove forme di
gestione delle organizzazioni culturali e creative, per immaginare i nuovi
luoghi della contemporaneità e fonti dell'innovazione; si vuol dar vita a
percorsi culturali, enogastronomici, museali, artigianali, naturalistici ed
a manifestazioni culturali locali di valorizzazione delle tradizioni e del
patrimonio paesaggistico e culturali, materiale ed immateriale.

A "Culture Club" oltre ai tre tavoli tematici, a metà giornata, ci si è
potuti interfacciare direttamente con la Regione Puglia rappresentata
da Raffaele Piemontese (Ass. Regionale alle Politiche giovanili) ed Aldo Patruno (Dir.
Dip. Turismo ed Economia della Cultura) che hanno fornito spunti
interessanti tanto quanto su "Io Sono Gargano" quanto sui prossimi
strumenti finanziari di programmazione turistico-culturale a disposizione
di Enti ed imprenditori.

Ad introdurre la discussione è stato Saverio Mazzone, Amministratore Unico
dell'Agenzia del Turismo di Manfredonia. <partire o restare: sono gli interrogativi etici che qualsiasi giovane del
sud si pone all’alba della vita adulta. Un’opportunità di crescita sul
nostro territorio, qui, dunque, ed ora, è la definizione di un ecosistema
culturale, di cui tracciare i confini grazie a politiche a base culturale,
un’orizzonte cui guarda l’Europa intera sulla via della ricerca di
sviluppo sostenibile e possibilità occupazionali. La nostra occasione è il
progetto “Io Sono Gargano”: per la scelta del partner tecnico
(Fondazione Fitzcarraldo), il Comune di Manfredonia, tra i primi in
assoluto in Italia, ha adottato una procedura all'avanguardia nel percorso
di valorizzazione amministrativa del patrimonio culturale, utilizzando il
procedimento del 3° comma dell'art. 151 del Nuovo Codice degli
Appalti, ovvero scegliendo un partner tecnico e non un fornitore di servizi
per la progettazione esecutiva. "Io Sono Gargano", ambizioso nel suo
carattere innovativo, sarà sviluppato in tre anni suddivisi in fase di
start-up, sperimentazione e consolidamento. La Fondazione Fitzcarraldo di
Torino, infatti, scommette assieme al partenariato pubblico investendo
proprie risorse umane ed economiche per sviluppare la strategia di
sviluppo. Dobbiamo prendere consapevolezza delle nostre risorse e delle
nostre lacune, mostrando piena volontà di superarle. Il momento è
davvero propizio ed è il riscontro di interlocutori del territorio con
un'età media bassa ed un alto grado di preparazione, unitamente alla gran
voglia di impegnarsi, sono segnale che lasciano ben sperare >>.

A tendere la mano a livello di programmazione finanziaria è la Regione
Puglia.

<intraprendere o lavorare nel luogo in cui è nato deve essere messo nelle
condizioni di poterlo fare - ha affermato l'Assessore Piemontese- . Turismo
e cultura “tirano”. Il turismo è il secondo settore per numero di
candidature a “PIN - Pugliesi Innovativi”. Finora abbiamo
finanziato 63 progetti turistici, 25 in provincia di Foggia. Il nuovo
programma che partita dal prossimo 30 ottobre e che si intitola “Luoghi
Comuni” finanzia i progetti di innovazione sociale delle organizzazioni
giovanili pugliesi, da realizzare in spazi pubblici sottoutilizzati.
Lanciamo una grande alleanza tra enti pubblici che hanno, spesso, un
patrimonio sottoutilizzato, e giovani con progetti che sprigionano effetti
positivi nel territorio e nelle comunità - ha concluso Piemontese- . Le
organizzazioni giovanili che animano uno spazio pubblico sviluppano
competenze, migliorano il territorio e attivano la comunità. Sono alcune
delle cose che servono per riprendersi la libertà di scegliere dove vivere
il proprio futuro>>.

Sulle strategie di sviluppo si è concentrata la dinamica analisi del Dirigente
regionale Aldo Patruno. "Mi dicevano che qui in Capitanata era
impossibile fare sistema a causa di insanabili divisioni d'interessi.
Invece, qui, sopratutto sul Gargano, posso constatare che c'è più fermento
ed unità d'intenti che in altri territori di Puglia. "Io sono
Gargano", risponde a tutti i criteri della migliore strategia di sviluppo
e la scelta di un partner tecnico del calibro della Fondazione
Fitzcarraldo è una scelta azzecatissima** così come il titolo stesso
del progetto che esprime l'essenza di questo territorio con le sue
filiere. La cultura - ha evidenziato Patruno- è strumento di creazione e
veicolazione di economia. E' ora di cambiare la prospettiva dei
finanziamenti che non devono più riguardare esclusivamente interventi
strutturali fini a sé stessi. Bisogna proporre contenuti di qualità e
gestione sostenibile economicamente in primis e, poi, pensare
alla ristrutturazione dei contenitori, perché la sola valorizzazione del
patrimonio culturale in sé non funziona. La cultura è una componente di
benessere e crescita sociale. Bisogna passare dall'idea di custodi a
generatori di contenuti: l'economia della cultura deve realizzar impresa
(industria culturale e creativa) e lavoro-occupazione. La gestione e
l'animazione di beni culturali, come sta accadendo egregiamente per "Io
Sono Gargano", per essere sostenibile e produttiva, deve avere un
partenariato pubblico-privato. Il concetto di museo stantio non funziona,
bisogna passare ai 'Laboratori di fruizione' e la Regione Puglia sosterrà,
sia economicamente che con una fase strutturata di
accompagnamento imprenditoriale, quelle realtà che si dimostreranno
interessate e capaci per questo tipo di gestione e che genereranno la
produzione e l'aumento di nuovi 'pubblici'. "Io Sono Gargano - ha concluso
Patruno - è a tutti gli effetti un pianificazione strategica integrata per
la generazione di economia. Da questa realtà mi aspetto dei progetti
territoriali di ampio respiro e aggregativi che sappiano valorizzare e
rendere fruibili degli attrattori culturali. In tal senso queste proposte
potrebbero essere valutate dalla Regione come priorità ed essere
assegnatarie di risorse dirette a valere su PON e FESR. Io credo che possa
anche essere la vera risposta del Gargano al problema della
criminalità. Oltre alla magistratura e forze dell'ordine, creare condizioni
per "campare di cultura" e generare economia, è la via da perseguire".

Uno sprono costruttivo è giunto da Angelo Riccardi, sindaco di Manfredonia,
capofila del progetto. <consapevolezza e con la convinzione che bisogna essere uniti condividendo
obiettivi comuni. Questa nuova fase avviene in un periodo difficile in cui
gli Enti locali, rispetto al passato, sono alle prese con notevoli
difficoltà, come le risicate risorse a disposizione. Ma, nonostante questo,
c'è qualcosa di nuovo: l'unione fa la forza, superando la logica della
competizione tra i Comuni e la difesa dei piccoli 'orticelli'. Il Gargano
non deve competere con sé stesso, ma con realtà sovraterritoriali - ha
aggiunto Riccardi. Ci sono tutte le potenzialità per affermarsi, ma
dobbiamo smetterla di fare le vittime e piangerci addosso. Dobbiamo
metterci in gioco seriamente, producendo progetti di qualità. "Io Sono
Gargano" ne è l'esempio lampante. C'è una nuova classe dirigente capace e
pronta a fare questo passo in avanti. Lo sviluppo turistico e cultura del
Gargano deve essere la risposta per sconfiggere la criminalità che si è
insediata nel tessuto produttivo e che affossa le straordinarie
potenzialità della nostra terra. Serve uno sforzo comune per uscirne fuori:
lavoro e cambiamento culturale per capire, come egregiamente accaduto a
Vieste, che bisogna ribellarsi a certe situazioni. Investire in cultura,
infatti, significa non solo generare economia ed occupazione durature, ma
anche investire per cambiare il modo di pensare ed agire. Senza questo
sforzo, non andremo lontano>>.

A tirare le somme di "Culture Club" è il team della Fondazione Fitzcarraldo.
<< E' stata una giornata che è certamente servita a focalizzare nel
dettaglio il contesto territoriale. E' emerso chiaramente che da parte di
tutti gli interlocutori c'è una forte passione e tanta energia nel volersi
impegnare per cambiare il corso della storia del Gargano. Spontaneamente si
è affermata la volontà collettiva di fare sintesi ed aggregazione, di
mettere a disposizione e fondere insieme know how e singole esigenze
per valorizzare e promuovere tutte le risorse di questa terra, ancora
evidentemente poco note ed utilizzate per uno sviluppo concreto e
sostenibile nel tempo. Un ottimo punto di partenza a cui seguiranno il
continuo aggiornamento e collaborazione tra la Fondazione, i Comuni del
partenariato e gli operatori per consentire al Gargano di essere
competitivo e produttivo dal punto di vista turistico-culturale>>.

Pubblicato in Turismo

Le gravi accuse nei confronti dell’arrestato risalgono ai fatti avvenuti in Manfredonia il 4 gennaio scorso quando l’uomo, al culmine di una lite, si è scagliò contro un'altra persona colpendola con ripetuti calci in varie parti del corpo e, da ultimo, sferrandogli diverse coltellate con un coltello a serramanico della lunghezza c di circa 30 cm. La vittima fu colpita al collo, precisamente alla vena giugulare interna sinistra, al torace destro, alla mano sinistra e al volto, provocando ferite multiple da taglio con prognosi riservata e pericolo di vita. L’uomo si salvò grazie all’intervento di una persona. Dalle prime attività di indagine messe in atto dai Carabinieri emerse che nei confronti dell’uomo accoltellato era stata applicata la misura del divieto di avvicinamento alla moglie per maltrattamenti ed atti persecutori e che la donna, in pendenza di giudizio nei confronti del marito, si era trasferita presso degli amici. Nonostante ciò, il marito continuava a seguirla e chiedere informazioni su di lei alle persone che frequentava. Quel pomeriggio di gennaio a Manfredonia la donna incontrò alcuni amici, tra cui Vecera. Le immagini di un impianto di videosorveglianza hanno aiutato i militari a ricostruire l’episodio di violenza: una discussione animata poi è degenerata.
I Carabinieri sono riusciti a evidenziare le responsabilità del peschiciano che ha ripetutamente colpito con dei fendenti la sua vittima.
L’uomo è ora ai domiciliari a Foggia.

Pubblicato in Cronaca

Il vuoto non è più a perdere. Da ieri in Italia si sperimenta il Var, vuoto a rendere, ovvero la restituzione della bottiglia, in plastica o vetro, dove è stata acquistata. Una pratica dimenticata da tempo ma che chiunque abbia più di 40 anni sicuramente ricorda. Insomma la nostalgia per gli anni '80 si colora di verde perché l'iniziativa punta soprattutto al riciclo virtuoso dei materiali ed è promossa dal ministero dell'Ambiente. Per ora si tratta di una sperimentazione con precisi paletti che durerà un anno per poi decidere se avviare un riciclo a pieno regime.
Da ieri è entrato in vigore il decreto n. 142/2017 del ministero dell'Ambiente pubblicato il 25 settembre scorso in Gazzetta Ufficiale. Provvedimento con il quale si avvia la sperimentazione del «sistema di restituzione di specifiche tipologie di imballaggi destinati all'uso alimentare».
Per il momento la partecipazione alla sperimentazione è volontaria e riguarda le bottiglie di acqua minerale e di birra servite al pubblico che abbiano un volume compreso tra 0,20 e 1,5 litri. Alla sperimentazione potranno aderire bar, ristoranti, alberghi ed altri punti di ristorazione che apporranno un simbolo all'ingresso del loro esercizio commerciale in modo da rendere evidente la loro adesione. Questi esercenti verranno identificati con un'etichetta verde che li contraddistinguerà come eco friendly, operazione che ha il patrocinio del ministero dell'Ambiente.
Non solo. Tutti i commercianti aderenti entreranno a far parte di un apposito Registro degli Operatori virtuosi, pubblicato sul sito istituzionale del ministero e aggiornato con cadenza mensile.
Saranno distributori e produttori di bevande a informare i commercianti riguardo agli imballaggi riutilizzabili. Le modalità operative per la gestione degli imballaggi vuoti e i tempi di ritiro e restituzione saranno concordati tra gli esercenti e gli altri operatori.
É comunque vietata qualsiasi speculazione sul procedimento e dunque no all'aumento del prezzo d'acquisto delle bibite. I contenitori di volume compreso tra gli 0,20, per i quali saranno necessari, 5 centesimi di cauzione e quelli da 1,5 litri, cauzione da 30 centesimi, potranno quindi essere riutilizzati anche più di 10 volte prima di essere buttati via.
Chi aderisce ha diritto alla restituzione della cauzione versata contestualmente all'acquisto del contenitore riutilizzabile. Ed è il decreto che dispone che la cauzione «in nessun caso comporta un aumento del prezzo di acquisto per il consumatore e rimane invariato in tutte le fasi di commercializzazione della filiera».
Lungo il processo di riciclo sarà necessario passare a bottiglie di vetro e plastica leggermente più spesse rispetto alle attuali per consentire il riutilizzo senza comprometterne la funzionalità o la sicurezza. Ma il recupero permetterà grandi risparmi visto che i contenitori saranno recuperati con un processo di sterilizzazione che richiede il 60 per cento di energia in meno rispetto a quella necessaria alla creazione di un nuovo imballaggio.
Durante l'anno di sperimentazione sarà attivato un sistema di monitoraggio per valutare la fattibilità tecnico-economica e ambientale del provvedimento. L'ipotesi in caso di successo della sperimentazione è quella di allargare ad altri prodotti e soprattutto anche ai supermercati tutto il sistema.
Un modello per il futuro potrebbe essere il sistema tedesco che funziona anche nella grande distribuzione.
I supermercati raccolgono i vuoti ed i cambio danno al consumatore un buono corrispondente al valore del contenitore reso che potrà essere utilizzabile come sconto per il pagamento della propria spesa alle casse.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società
Giovedì, 12 Ottobre 2017 10:09

Bari/ In Fiera via ad AGRILEVANTE

Apre i battenti oggi a Bari l'edizione 2017 di Agrilevante, dedicata alle tecnologie per le lavorazioni agricole e la cura del verde, ospitata fino a domenica dalla Fiera del Levante con circa 300 aziende specializzate e ope­ratori economici provenienti da 21 Pae­si, soprattutto dall'Europa meridiona­le, dai Balcani e dall' Africa setten­trionale. Previsti in calendario, tra l'altro oltre 50 appuntamenti tra mee­ting e convegni, tutti a ingresso libero.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Economia

Con le assemblea dei circoli inizia oggi formalmente il congresso provinciale del Partito democratico che si concluderà il 29 ottobre con la convention di Foggia. Due le candidate alla segreteria provinciale: Lia Azzarone, già responsabile dell'organizzazione e Iaia Calvio, ex sindaco di Orta Nova.

 

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Politica

Trovato dai Carabinieri nel 2014 a fare pipì nella zona centrale di Pignola (Potenza) ora, dopo aver perso il ricorso presentato alla prefettura del capoluogo lucano, dovrà pagare una multa di 3.340 euro. La vicenda - raccontata da giornali e siti locali - riguarda un giovane, che adesso ha 24 anni e che dovrà pagare la multa in dieci rate.
L’episodio contestato avvenne nel 2014, quando, in tarda serata, i Carabinieri in servizio in paese, a pochi chilometri dal capoluogo lucano, notarono il giovane che stava facendo pipì non lontano dalla caserma dell’Arma che si trova nel centro storico di Pignola. In seguito, il giovane ha presentato ricorso alla prefettura di Potenza ma l’ha perso e di conseguenza la multa è lievitata fino ai 3.340 euro di oggi.

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società

« Non basta aprire una sede e mettere insieme i ragazzi. Gli studenti del terzo anno che dovranno conseguire la qua­lifica non sono neanche in grado di fare un caffè per mancanza dei laboratori». Esplode la protesta dell'Ipssar di Manfredonia, sede di­staccata dell'istituto alberghiero «Michele Lec­ce» di San Giovanni Rotondo, attivato due anni fa. Una protesta giustificata alla quale non è rimasto sordo l'assessore comunale si­pontino con delega all'istruzio­ne, Giuseppe La Torre, il quale ha rassicurato studenti e pro­fessori che l'amministrazione locale «sta col fiato sul collo della Provincia affinché renda disponibili le risorse, già in­serite nell'apposito capitolo del bilancio preventivo, pari a 120mila euro, per l'acquisto delle dotazioni di cui ha bisogno la succursale dell'alberghiero per le attività pratiche di cucina e di laboratorio».

 

 

------------------------------------------------------------------------------------------

Info pubblicitaria/ LA GARGANICA rende i vostri eventi indimenticabili!

Fidati dello specialista delle decorazioni da festa per bambini ed adulti. Che si tratti di festeggiare un compleanno, una ricorrenza, un giorno speciale in famiglia o un'occasione tra amici, LA GARGANOPARTY ti propone tutto il necessario per una decorazione festiva eccezionale.

Organizzi una festa e hai voglia di creare un decoro originale? Creative sculture in palloncini? Lasciati sorprendere dalla Garganica Party. Se non sai da dove iniziare LA GARGANICAPARTY ha in serbo per te tante idee perfette per organizzare feste a tema di ogni sorta! Opta per una festa hawaiana, una festa di nascita, un compleanno sul tema dei pirati per i bambini, un matrimonio vintage, un compleanno a tema Disney... tutto ti è concesso!
Goditi l'organizzazione della festa perfetta!

Da LA GARGANICA trovi inoltre i fiori più belli e di ogni tipo, proposte uniche create per soddisfare tutte le esigenze...addobbi floreali , splendide composizioni e accurati per sale da ricevimento , camere d’albergo, matrimoni tutto con consegna a domicilio gratuita !
La Garganica un mondo di servizi in più...

La Garganica in via Verdi a Vieste, telefono: O884/701740 – 340/6232075

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Pubblicato in Società
Pagina 1 di 2

Ondaradio consiglia...

Reporter della tua città

15 Ottobre 2017 - 16:12:52

Reporter della Tua Città/ E' ottobre ma sembra estate: sul Gargano si va ancora al mare

E' ottobre ma sembra estate, anche sul Gargano dove oggi in molti hanno approfittato della bella giornata e del clima quasi estivo per tuffarsi in acqua o al più sdraiarsi al sole…

Seguici su...

Emittente radiofonica OndaRadio - Editore: Associazione Amici della Radio - Lungomare Europa - Marina di Vieste - Lotto 24 - CF 93005440719 - Partita Iva 01689250718
Presidente: Mario Vieste - Direttore Responsabile: Ninì delli Santi - Telefono: 0884 705248 - Email: info@ondaradio.info
Registrazione al Tribunale di Lucera n. 64 del 24/02/1988 - Registro periodici del Tribunale di Foggia 02/09/2005